E-mail   Password        Password dimenticata? Come ordinare   Trova la tua Libreria-Point   Registrati    Contatti   Privacy Policy
 
     
> Ricerca avanzata Borsa della spesa Visualizza
 
Vallombrosa 1638-1866. Tracce di viaggiatori del Grand Tour   € 28,00
 
  Nicola Wittum,Ilvo Santoni
       
 
ISBN   9788859614227
     
Editore   Polistampa
     
Genere   Storia contemporanea dal 1700 al 1900
     
Pubblicazione   2014
     
Disponibilità   In commercio, reperibilità non immediata

Cerca la libreria pił vicino a casa!
Digita la cittą o la sigla della tua provincia.
  Da tutto il mondo a Firenze, nei secoli XVII-XIX, e da qui, quando in estate la cittą si fa pesante per l'afa, ai mille metri di Vallombrosa... 18 miglia; due terzi del viaggio in carrozza, poi a cavallo, sulla treggia o a piedi, in compagnia di grandi personaggi... con i beni abbaziali che ti vengono incontro: prima la villa-fattoria di Paterno (con vigne, olivi, alberi da frutto... tutto perfettamente coltivato), poi Tosi con il vallone del Vicano, il pittoresco mulino, il borgo di pigionali, i castagneti, infine le abetaie e l'ultimo miglio di viale alberato circondato dai declivi dei prati pascolati da bestiame... ed ecco l'abbazia, che tu abbracci con lo sguardo insieme alle abetaie e alle cime coperte di faggi che la proteggono e la sovrastano. Questa la spedizione/avventura alla quale sei invitato per scoprire quanto quel paesaggio culturale ha ispirato a tali personaggi in opere grafiche e letterarie.
       
Recensione a cura di: DAINO BIANCO - CARTOLIBRERIA SCHIZZO Polistampa, 2014 - Pagine: 348 - Caratteristiche: ill. col., br., 24x22 - Settore: DSU1 / Storia - Anche: TL7 / Geografia, viaggio, guide Prezzo: 28.00 ? Da tutto il mondo a Firenze, nei secoli XVII-XIX, e da qui, quando in estate la citt? si fa pesante per l?afa, ai mille metri di Vallombrosa? 18 miglia; due terzi del viaggio in carrozza, poi a cavallo, sulla treggia o a piedi, in compagnia di grandi personaggi? con i beni abbaziali che ti vengono incontro: prima la villa-fattoria di Paterno (con vigne, olivi, alberi da frutto? tutto perfettamente coltivato), poi Tosi con il vallone del Vicano, il pittoresco mulino, il borgo di pigionali, i castagneti, infine le abetaie e l?ultimo miglio di viale alberato circondato dai declivi dei prati pascolati da bestiame? ed ecco l?abbazia, che tu abbracci con lo sguardo insieme alle cime coperte di faggi che la proteggono e la sovrastano. Questa ? la spedizione e l?avventura alla quale sei invitato per scoprire quanto quel paesaggio culturale ha ispirato a tanti personaggi, in opere grafiche e letterarie.