E-mail   Password        Password dimenticata? Come ordinare   Trova la tua Libreria-Point   Registrati    Contatti   Privacy Policy
 
     
> Ricerca avanzata Borsa della spesa Visualizza
 
Pape Satán Aleppe. Cronache di una società liquida   20,00
 
  Umberto Eco
       
 
ISBN   9788893440226
     
Editore   La nave di Teseo
     
Collana   I fari
     
Genere   Reportage e raccolte giornalistiche
     
Pubblicazione   2016
     
Disponibilità   In commercio, di facile reperibilità

Cerca la libreria pi vicino a casa!
Digita la citt o la sigla della tua provincia.
  Crisi delle ideologie, crisi dei partiti, individualismo sfrenato... Questo l'ambiente - ben noto - in cui ci muoviamo: una societ liquida, dove non sempre facile trovare una stella polare (anche se facile trovare tante stelle e stellette). Di questa societ troviamo qui i volti pi familiari: le maschere della politica, le ossessioni mediatiche di visibilit che tutti (o quasi) sembriamo condividere, la vita simbiotica coi nostri telefonini, la mala educazione. E naturalmente molto altro, che Umberto Eco ha raccontato regolarmente nelle sue Bustine di Minerva. una societ, la societ liquida, in cui il non senso sembra talora prendere il sopravvento sulla razionalit, con irripetibili effetti comici certo, ma con conseguenze non propriamente rassicuranti. Confusione, sconnessione, profluvi di parole, spesso troppo tangenti ai luoghi comuni. "Pape Satn, pape Satn aleppe", diceva Dante nell'"Inferno"(VII, 1), tra meraviglia, dolore, ira, minaccia, e forse ironia.
       
Recensione a cura di: LIBRERIA LA SCUOLA Che cos una societ liquida? A spiegarcelo Umberto Eco con Pape Satn Aleppe. Dopo il successo editoriale di A passo di Gambero, lautore de Il nome della rosa ci intrattiene in un altro appassionante intervento civile. Seguendo le tracce di Il secondo diario minimo e La bustina di Minerva, ci racconta qualcosa di non identificabile che Eco, per lappunto, racchiude, in un titolo che non significa proprio un bel niente come Pape Satn Aleppe. Ma che vuol dire? Nulla proprio come la societ in cui viviamo e in cui tutto inconsistente e liquido, senza sostanza, senza significati perch le ideologie sono inevitabilmente cadute, non c pi una sinistra o una destra o dei valori per i quali sacrificarsi, per non parlare di una comunit o di una nazione in cui identificarsi e di cui essere orgogliosi. La citazione dantesca con cui Umberto Eco sceglie il titolo e anche lo slogan di questo ultimo libro significativo della confusione imperante dei tempi che viviamo e della decadenza del valore del ricordo, della memoria individuale e quindi, a sua volta, collettiva. Tutto solo apparenza, senza approfondimento o voglia di capire quello che ci riguarda sempre e comunque molto da vicino. Per Eco non c speranza, ma nel declamare questa realt con spiegazioni indiscutibili ci mette la consueta ironia di chi sa ridere di una conclamata tragedia annunciata. I nonni ci avevano avvertito con il non ci sono pi le mezze stagioni e allora nulla ha pi il sapore della scoperta e della meraviglia.
 
 
 
 
Umberto Eco

Simbolo


Luca Sossella Editore
2018

9,00

In commercio, reperibilità non immediata
 
 
Umberto Eco

Numero zero


Bompiani
2018

10,00

In commercio, di facile reperibilità
 
 
Umberto Eco

Il nome della rosa


Bompiani
2018

15,00

In commercio, di facile reperibilità
 
 
Umberto Eco

Il fascismo eterno


La nave di Teseo
2018

5,00

In commercio, di facile reperibilità