Il tuo browser non supporta JavaScript!

Baldini + Castoldi: Le boe

L'ultimo Craxi. Diari da Hammamet

di Andrea Spiri

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2020

pagine: 125

La Medina, il canto di un muezzin che invita alla preghiera, il saluto dei pescatori, lo sguardo rivolto verso il mare, a scrutare l'orizzonte, forse nell'illusione di sentirsi più vicino all'Italia, meno solo. Le giornate di Bettino Craxi sono tutte uguali ad Hammamet, scivolano lentamente tra rabbia, speranza e rassegnazione che si rincorrono quasi fossero tessere impazzite di un mosaico da sistemare. L'icona di un vecchio sistema di potere sfugge al malessere che gli procura la mutata condizione esistenziale tenendosi occupato il più possibile. Nuovi lavori e singolari passatempi, ma soprattutto la stesura di un «diario» che serve a riannodare i fili della memoria. E a lasciare testimonianza scritta di un grande dolore. Questo libro scava nell'intimo dei pensieri, restituendone la spiritualità: gli ultimi giorni di Craxi vengono ricostruiti grazie alle riflessioni che egli matura mentre si aggravano le sue condizioni di salute. In Italia, frattanto, si discute e ci si divide sull'eventualità di un suo rientro. Fino al drammatico epilogo del 19 gennaio 2000.
16,00

Conversazioni. La scuola che ho sempre sognato

di Gianluca Spadoni

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 265

Gli stimoli nati dalle numerose edizioni dell'evento Evolution Forum Day, che hanno visto protagonisti Zanardi, Velasco, Iacchetti, Crepet, Gnocchi, Cucinelli, Cannavaro, Atzori, Pontremoli, Montali, Sintini, Dallara, Marzari, Sechi, Preatoni, Simoncelli, Gresini, Lanza, Ferrara, Traisci, Liguori, sono l'occasione e il punto di partenza per una serie di riflessioni maturate dall'autore, Gianluca Spadoni, nel corso della sua vita e della sua crescita personale, culturale e professionale. L'autore mette a disposizione del lettore le sue riflessioni e le sue convinzioni per condividere spunti, vissuti e best practice. Il tutto arricchito da preziose testimonianze di persone che, nei rispettivi ambiti in cui operano, hanno saputo fare la differenza, grazie al loro mindset e al loro approccio alla vita e al lavoro. Gianluca Spadoni, pagina dopo pagina, grazie alla sua esperienza di formatore, in conversazione con il suo amico e collega Max Damioli, propone e contestualizza le riflessioni di queste eminenti personalità, con l'obiettivo di «scaricare a terra» e rendere fruibili a chiunque gli insegnamenti.
17,00

Oroscopo cinese

di Theodora Lau, Laura Lau

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 640

Questo manuale, pubblicato per la prima volta quarant'anni fa e tradotto in tutto il mondo, è ormai un classico del genere, la bussola per orientarsi definitivamente nel mondo dell'oroscopo cinese. Grazie alle tabelle delle date di nascita, permette di individuare l'animale dell'anno in cui si è nati, l'ascendente, il segno dello Zodiaco occidentale e l'elemento corrispondenti e di comprendere come tutto questo influenzi la personalità e le relazioni sentimentali e non. Dopo averlo letto, sarete pronti ad ascoltare i saggi consigli del Serpente, cercare un'intesa con la dolce Capra, seguire gli schemi dell'intelligente Scimmia, divertirvi con il Cavallo, affidarvi al buon gusto del Coniglio, o approfittare della forza del Drago. L'autorevolezza di Theodora Lau e la prospettiva contemporanea della figlia Laura danno vita a una guida che consente - ad astrologi principianti ed esperti, o a semplici appassionati della materia - di conoscersi meglio, e rappresenta uno strumento utile per gestire in maniera ottimale i rapporti personali e professionali.
25,00

Il liceo classico deve morire

di Luca Murphy

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 214

Luglio 2006. L'Italia sta per vincere i Mondiali, Miley Cyrus debutta come Hannah Montana e un pallido Luca Murphy si siede davanti alla commissione per sostenere l'orale di maturità nel bizzarro liceo classico Galilei di Pisa, un edificio decrepito in cui sono ormai rimaste solo tre classi, poiché le altre ventidue sono state trasferite in uno stabile non lontano e soprattutto non pericolante. Dopo nove mesi di conto alla rovescia per la tanto attesa libertà, deve ottenere almeno 80 su 100 per essere ammesso all'Università di Londra, un traguardo quasi impossibile in una classe che ha fatto dello spirito di competizione il suo vanto e con un corpo docenti annoiato e, se possibile, sadico. Quella che sembra a tutti gli effetti una situazione disperata, però, Luca la affronta quasi sempre col sorriso e vive con mal riposta leggerezza i vari drammi adolescenziali, i cattivi voti in greco e le audaci relazioni proibite (dei suoi amici, perché Luca non se lo filava nessuno). Tra amori che nascono e vecchie storie che finiscono, pettegolezzi, la gita di terza, amicizie e piccoli e grandi sgarbi, "Il liceo classico deve morire" è la testimonianza ironica e autobiografica di un classicista pentito che racconta, senza peli sulla lingua ma con un po' di nostalgia, la vita degli adolescenti fuori e dentro le mura del liceo.
17,00

Cartelli d'Italia. Ri (presa in) giro d'Italia in 1000 nuovi cartelli. Vol. 2

di Cristiano Militello

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 391

Torna la più pazza, divertente, esilarante galleria di Cartelli d'Italia: scritte folgoranti sui muri, avvisi assurdi, cognomi strampalati, insegne «creative», locandine bizzarre e chi più ne ha più ne metta. Raccolta nata in tv con il titolo di Striscia il cartellone, rubrica di «Striscia la notizia», e poi approdata anche in radio sulle frequenze di R 101, dove tutte le mattine dalle 7 alle 9 Militello ne fa rivivere l'effetto comico attraverso la sua inconfondibile voce, Cartelli d'Italia cresce a vista d'occhio grazie all'entusiastico apporto delle migliaia di «reporter per caso» che continuano a spedire le loro incredibili perle, giorno dopo giorno. Quello che ne esce è un ritratto spietato del livello culturale del nostro Paese, ma nello stesso tempo una prova lampante del nostro genio comico, diverso da regione a regione, elemento fondativo della nostra essenza più profonda. E siccome anche quest'anno, come lo scorso, l'intento del libro è quello di sorridere delle nostre debolezze per ricavarne forza, parte dei proventi derivanti dalla vendita del libro andranno ad aiutare la Fondazione Together To Go (TOG), che cura gratuitamente cento bambini con patologie neurologiche complesse. Ridere, riflettere e fare del bene. Avete un programma migliore per la giornata?
17,00

Il Formichetti di Gino & Michele. Dizionario delle formiche 1990-2020

di Gino & Michele

Libro: Copertina rigida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 1279

"Da trent'anni la più nota e apprezzata raccolta di battute, enciclopedica nel rigore umoristico e nella quantità di facezie, efficace, divertente e con ampio parcheggio".
30,00

Non pettinavamo mica le bambole. Le meravigliose storie delle ragazze della nazionale

di Alessandro Alciato

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 202

Francia 2019. Mondiali femminili di calcio. Lo spartiacque. L'anno zero nel luogo zero. L'inizio di una nuova era. Per il calcio femminile italiano ha rappresentato un clamoroso passo in avanti per l'intero movimento che, fino a quel momento, veniva considerato come qualcosa di folkloristico, e poco di più. «Una ragazza non può giocare a pallone», era il pensiero comune. Durante l'infanzia se lo sono sentito ripetere molte calciatrici dell'Italia, anche dai propri genitori. Sognatrici che dovevano combattere fra le mura di casa, costrette a sentirsi attaccate nel luogo meno atteso, dalle persone in teoria più vicine. Nessuna di loro ha mollato. Erano bambine che raccontavano bugie, pur di potersi allenare. Valentina Bergamaschi ha rischiato di perdere un polmone. Laura Giuliani, il portiere titolare, si è dovuta trasferire in Germania per giocare. E prima di allenarsi, ogni mattina, si alzava alle tre, per lavorare in una panetteria, perché il calcio femminile prevede stipendi nemmeno lontanamente all'altezza di quelli dei colleghi maschi. Valentina Giacinti staccava la testa alle bambole, pur di avere un pallone. Stefania Tarenzi a 16 anni correva ancora in bicicletta. A Elena Linari nessuno ha regalato nulla, gioca e vince con l'Atletico Madrid, intanto le piacerebbe che in Italia la sua omosessualità non fosse vissuta come un motivo di imbarazzo. Francia 2019 ha rappresentato un salto in alto - senza precedenti - a livello di cultura sportiva. L'inizio di una bellissima storia, con 23 protagoniste in campo e una in panchina. La storia che leggerete in questo libro. Prefazione di Gianni Infantino.
17,00

Il re a nudo

di Michel Platini, Jérôme Jessel

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 191

Dopo quattro anni di sospensione, "Le Roi" Michel Platini si mette finalmente a nudo e racconta la verità sullo scandalo che gli è costato la presidenza della Fifa e che ha scosso il mondo del calcio internazionale. Il celebre centrocampista francese, tre volte Pallone d'Oro, rompe il silenzio e sceglie di dire la sua: in queste pagine ricche di ricordi e sfoghi, aneddoti e confessioni Platini ricostruisce le ragioni e denuncia gli interessi in gioco in questa vicenda, svela i retroscena di un vero e proprio complotto e per la prima volta parla del suo rapporto con Sepp Blatter, dapprima suo mentore poi responsabile della sua caduta. Ma racconta anche come questo terribile calvario gli abbia dato l'energia per difendere il calcio più autentico e del resto non risparmia giudizi severi sui pericoli e gli eccessi che ne minacciano la bellezza - i compensi sbalorditivi, gli investimenti sregolati, l'uso eccessivo del Var... Scritto insieme al giornalista e scrittore Jérôme Jessel, questo memoir racconta la seconda vita di una leggenda: un libro esclusivo e intimo dove, come sempre, prevale la passione per il calcio.
18,00

Preferisco la coppa. Vita, partite e miracoli di un normale fuoriclasse

di Alessandro Alciato, Carlo Ancelotti

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 202

Carlo Ancelotti, uno dei grandi protagonisti del calcio italiano, racconta la sua vita con la schiettezza e lo spirito pungente che derivano dalle sue origini contadine. «Uno su mille ce la fa», e lui è quell'uno. Centrocampista forse un po' lento, ma caparbio e con una lucida visione di gioco, ha avuto due grandi maestri, uno agli antipodi dell'altro: Liedholm e Sacchi. Da lì, la vocazione irresistibile a fare l'allenatore. Attenendosi semplicemente ai risultati, Carletto da Reggiolo ha vinto tutto. Eppure, la sua carriera sembra un percorso avventuroso, scandito da delusioni e gioie regalate dai suoi ragazzi - fra i tanti, Zizou, il più grande, «cometa discesa dal cielo», Kakà «il secondo più forte che io abbia mai allenato, di sicuro il più intelligente» o Ronaldo «se solo si fosse impegnato un po' di più...» - dal mantra del Presidente Berlusconi «Voglio vincere tutto e voglio divertire», nonché da inebrianti trionfi ma anche da clamorose sconfitte. Arrivato a sessant'anni, Carletto tira le somme di una vita e di una prima parte di carriera leggendarie, che ora, dopo la gloria da ambasciatore del calcio italiano all'estero, lo ha riportato in Italia, nella squadra che negli ultimi anni ha simboleggiato la «resistenza» allo strapotere juventino, il Napoli, per continuare a divertirsi e a divertirci. Senza smettere di alzare il suo famoso sopracciglio, e qualche altro trofeo...
15,00

Il gioco di Lollo

di Federica Angeli

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 287

Una madre, una giornalista e una città, Ostia, dove si spara per le strade. È pensando proprio ai suoi bambini ancora piccoli che Federica Angeli decide di denunciare quel che ha visto una notte dal balcone di casa. A Ostia tutti tacciono, anche quella notte. Lei no, perché sa che domani i suoi figli, diventati adolescenti, potrebbero camminare per quelle vie trasformate in far west. Lollo è il maggiore e ha solo otto anni quando i suoi genitori gli annunciano che la mamma ha vinto quattro autisti come premio per un suo articolo. È invece la scorta che le è stata assegnata dopo la sua denuncia. Per Federica Angeli combattere i clan che avvelenano la vita di Ostia è una priorità, lo fa ogni giorno dalle pagine di «la Repubblica», armata soltanto della sua penna, con le indagini che smascherano il malaffare e ne provano l'impronta mafiosa. Ma la serenità dei suoi figli conta ancora di più, ed ecco allora che con il marito trasforma magicamente la sua lotta alla malavita in un gioco, come il Guido di 'La vita è bella' di Benigni, che riesce a nascondere il figlio Giosuè dicendogli di giocare a nascondino mentre i tedeschi fanno strage dei deportati rimasti nel campo di concentramento. È l'unico modo per non stravolgere la loro esistenza, trasformare le guardie del corpo negli autisti vinti come premio, le minacce continue in prove da superare per accumulare punti in vista di un regalo ancora più grande, una villa degna di una rockstar. Se in "A mano disarmata", Federica Angeli ha descritto i suoi millesettecento giorni sotto scorta, in "Il gioco di Lollo" cede la voce al figlio, che in queste pagine ci racconta la mafia vista dagli occhi di un bambino. Lollo e i suoi fratelli sono in prima linea, anche se non lo sanno. Giorno dopo giorno scopriranno la verità, imparando dall'esempio della loro mamma che, uniti, anche i mostri peggiori si possono sconfiggere.
18,00

Eat.Mi 2020. Guida gastronomica etica alla ristorazione milanese

di Valerio Massimo Visintin

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 208

Milano è una città dai grandi numeri, in molte cose. Nella ristorazione più che in altre. Pur nella costante oscillazione data dalle (tante) chiusure e dalle (tantissime) nuove aperture, in città sono censiti oggi circa 9.500 ristoranti. Le nostre forze, la nostra - pur valente e affamata ma numericamente esigua - redazione didattica, fatta di quindici persone, non nutre la sovrumana ambizione di poterli visitare tutti, né tanto meno ve lo lascerà credere. Abbiamo quindi visitato - rigorosamente in incognito - i ristoranti più importanti: per valore assoluto, per valore percepito, per ciò che se ne dice e per ciò che già ne sapevamo. Dopo le visite ne abbiamo scelti sette per ogni categoria, quelli che a nostro avviso meglio incarnavano lo spirito dei tempi. E il risultato lo troverete fra queste pagine.
18,00

Lessico della felicità. 33 parole per vivere meglio

di Roberto D'Incau, Laura D'Onofrio

Libro: Copertina rigida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 200

La maggior parte dei libri che parla di come ristrutturare la vostra vita promettono soluzioni miracolose: le sette vie della felicità, i tredici sentieri segreti per il successo, le undici meditazioni per trovare il vero grande amore. Ma oggi neppure la casalinga annoiata o lo scapolo di mezz'età credono ancora a queste vacue fandonie: hanno installato Tinder, piuttosto. Le persone sono diventate giustamente diffidenti nei confronti di sterili forme di auto-aiuto. Questo libro invece è concepito per aiutarvi a capire la natura della felicità: non promette di regalarvela. Di sicuro è stato scritto con il proposito di aiutarvi a essere più consapevoli, della vostra vita e delle dinamiche che la governano. Non basta leggerlo perché abbia una ricaduta significativa sulla vostra esistenza. Dovete invece approcciarlo come se fosse un manuale d'istruzioni, o un bugiardino. Che vi spiega, attraverso trentatré parole chiave sulle quali riflettere, come affrontare lo stravagante disturbo che è la vita - lavorativa, affettiva, amorosa o familiare che sia - prima che ne facciate una malattia.
17,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.