Collana Narrativa - Ultime novità

Castelvecchi: Narrativa

Autobiografia di mio padre

di Gloria Vocaturo

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 104

Un romanzo intimo, emozionale, emozionante. In "Autobiografia di mio padre" Gloria Vocaturo affronta i valori fondamentali della vita: la famiglia, la morte, la spiritualità. Leggendo, si respira l'eternità: i "Soliloqui" fungono da elementi connettivi tra ciò che accade, la vita, e il suo significato spirituale; rappresentano la voce interiore che, post-mortem, rimane indelebile. Il padre diviene immortale. Molto efficace, nel racconto, è la dialettica costante tra la sua presenza terrena - le sue debolezze, la sua italianissima malinconia - e la sua persistenza nell'Altrove.
14,50

Fadia

di Santo Gioffrè

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 144

Andrea Bisi è esanime sul lettino della sala di emodinamica del Policlinico dove lavora. Prima di spegnersi, la sua mente ha un sussulto e inizia a vagare in un mondo tragico e immaginifico. Poi d'improvviso, sotto le scosse del defibrillatore, ritorna in vita. Sconvolto da ciò che gli è accaduto, precipita in una profonda crisi esistenziale e cerca rifugio nella memoria: ritrova la madre brutalizzata da un padrone violento; rivede il suo mentore, il professor Neri; la storia di passione tra la principessa Maria Spinelli e il compositore Giovanbattista Pergolesi; Boulos Yazigi, arcivescovo ortodosso di Aleppo, e Fadia, la bellissima novizia cattolica della quale si è innamorato. Nel tentativo di recuperare l'amore e il suo equilibrio, ritorna in una Siria distrutta dalla guerra. Non troverà i suoi amici, uccisi dai terroristi dell'ISIS. Ma riuscirà a trovare Fadia?
16,50

Cicatrice su tela

di Asmae Dachan

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 210

La forza immortale dell'arte è il filo conduttore che lega i personaggi di questo romanzo e li mette a nudo, in tutta la loro umanità e solitudine. Un viaggio nell'identità, con i personaggi che vivono grandi turbamenti interiori, che mostrano un volto pubblico, ma hanno dentro di sé mondi diversi che a volte si parlano, altre volte si ignorano. Edward vive in Italia dopo essere fuggito dalla sua terra d'origine, la Siria, insanguinata da anni di guerra. È un giustiziere, cerca di correggere con le sue mani le ingiustizie a cui assiste e sente di operare per vendicare e proteggere le vittime, ma quando conosce Amelia le sue forze e le sue certezze crollano e non vuole più avere le mani sporche di sangue. Entrambi chiedono alla vita una nuova occasione. "Cicatrice su tela" è un romanzo su ferite che si rimarginano lasciando il segno, ma anche sul nuovo incontro di due metà separate.
18,50

Il duca. Il romanzo di Federico da Montefeltro

di Pietro Gattari

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 384

Federico da Montefeltro, duca di Urbino, è un personaggio centrale ed emblematico del Rinascimento. Grande capitano d'arme, munifico mecenate, protettore degli artisti e scienziati che sempre affollarono la sua splendida corte, studioso a sua volta e bibliofilo, Federico coniugò l'abilità di stratega militare con quella di finissimo politico e fu uno dei grandi protagonisti del risveglio culturale che ebbe luogo in Italia nel Quattrocento. Le vicende pubbliche e private di Federico vengono narrate, sotto forma di diario, dal medico personale del duca e suo amico d'infanzia, che rievoca l'intera loro vita insieme e termina il suo affascinante racconto al tramonto del secolo, nel 1492. Di lì a poco, Carlo VIII di Francia varcherà le Alpi, approfittando delle divisioni tra le nazioni italiane: da quel momento, per più di quattro secoli, gli stranieri non abbandoneranno più la penisola.
17,00

Calle 21. Una mappa del racconto contemporaneo scritto con la ñ

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 189

La lingua di Cervantes prende vita nelle parole di un gruppo di autori di grande spicco, provenienti da 21 Paesi e qui pubblicati per la prima volta in italiano, restituendo un'immagine suggestiva e allo stesso tempo attendibile del territorio del racconto contemporaneo, genere centrale della letteratura in lingua spagnola che dimostra oggi una rinnovata vivacità. Presentazione di Luis García Montero; Prefazione di Mario Barrero Fajardo.
20,00

Calendario liturgico

di Franco Marucci

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 212

Inedito nel suo concepimento, il romanzo rivisita le principali ricorrenze del calendario liturgico in chiave meditativa e spirituale e al tempo stesso trasfigurata. I suoi quindici episodi sono indipendenti e al tempo stesso interconnessi, e trame allusive e contrastanti in registri narrativi che svariano dal realistico al lirico, dall'elegiaco al parodistico, prendendo il polistilismo di Joyce e il postmoderno come fari di ispirazione. I protagonisti in scena si muovono in un medesimo spazio e si ripresentano, s'incontrano e si riconoscono in una specie di "piccola città", ciascuno rivivendo a suo modo - consapevoli, ignari, insensibili - l'ardua sopravvivenza del sacro nella vita contemporanea.
18,50

La città delle ombre perdute

di Piero Bevilacqua

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 160

Mirasole è una cittadina italiana come tante, amministrata da un sindaco fanfarone, fondata sulla speculazione edilizia, popolata da abitanti pettegoli, ma in fondo di buon cuore. Sinché, per un fenomeno inspiegabile, qualcuno di questi mirasolesi non comincia a perdere la propria ombra. I «desombrati» non sembrano afflitti da altri sintomi, ma c'è un particolare inquietante: le ombre, tutt'altro che dissolte nel nulla, si mettono a circolare da sole per le vie della città, formando quasi una comunità parallela. La notizia è sensazionale, ritiene il sindaco, e bisogna trovare il modo di lucrarci; è tragica, si allarmano gli altri, perché sicuro presagio di sventura. E il governo? Be', sembra che non gliene importi granché. Almeno fino al giorno in cui i desombrati smettono di recarsi al lavoro.
17,50

Piccole indecenze. Un amore pericoloso di Ugo Foscolo

di Andrea Pellegrini

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 118

Milano, 1801. Una passione segreta si consuma tra Ugo Foscolo e la Contessa Antonietta Fagnani Arese. Il coniuge della signora incarica il vetturino di casa di indagare gli eventuali rendez-vous clandestini per evitare ogni scandalo. Giosuè Greco, uomo di fiducia e maldestro investigatore, viene però folgorato dallo spirito appassionante di Foscolo: un veneziano altero, giunto da poco in Lombardia con il criptico servitore. Gli incontri illeciti proseguono così senza intralci tra i due amanti, fino a quando un'amica della Contessa le rivela una vecchia tresca con Foscolo. La confidenza fa impazzire Antonietta fino al clamore: nella Milano del tempo è lecito collezionare concubini ma non indecenze. E il Conte Arese detesta i pettegolezzi. Allontana perciò sua moglie dal palazzo e spedisce Foscolo a Bergamo per una missione diplomatica, mettendo alle sue calcagna il solito vetturino. La narrazione procede tra inganni e delittuose azioni. Riuscirà Foscolo a riabbracciare la Contessa?
14,50

Non è lei

di Chiappe Maria Francesca

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 224

Villasimius, Cagliari. La stagione balneare è finita, quando una donna magistrato viene uccisa a pochi passi dal mare. Nessuno ha visto né sentito nulla e gli inquirenti non sanno da dove cominciare. Allora si concentrano sulle sue attività social e le relazioni private, e mettendo a nudo la vita della vittima ne svelano le umane debolezze. Come spesso accade, le informazioni intime finiscono sui giornali e l'esistenza di una donna riservata viene esposta alla pubblica curiosità, in una sorta di massacro postumo. Ma c'è qualcuno che non ci sta: Annalisa, cronista televisiva, userà qualsiasi mezzo affinché la memoria della sua amica sia ripristinata e la verità, anche investigativa, venga finalmente a galla.
18,50

Sofia aveva lunghi capelli

di Giuseppe Perrone

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 248

Matteo, ergastolano, insegue il sogno di commutare con una causa senza precedenti il proprio "fine pena mai" in pena trentennale: per salvare la speranza, e non sancire una condanna a morte in termini. In una vita carceraria scandita nell'assurdità minuta e quotidiana (gelo relazionale, distruzione di ogni cenno di umanità, annientamento lento e incolore della persona), Matteo metabolizza l'assurdo giuridico e filosofico della detenzione perpetua, e fa tutto il possibile per arrivare al cuore del sistema giuridico, che stigmatizza ogni ergastolano come «colui che ha ucciso la Terra». Lo studio serrato e la passione per una Giustizia ideale lo tengono in piedi. Ma è l'amore per Sofia, sempre fedele nel mantenere lunghi i suoi capelli, come pegno simbolico di un sentimento più forte di ogni mostruosa deformazione sociale, che assurge per Matteo a vera ragione di vita. Con una nota di Filippo La Porta.
17,50

Segni nell'acqua

di Silvana Giacobini

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 192

Lei sa che è un segnale: c'è qualcuno che la sta chiamando, che chiede aiuto. Le sempre più ricorrenti e dolorose visioni di Chiara Bonelli, giornalista televisiva che possiede il Dono - una speciale comunicazione extrasensoriale -, convincono l'amica Silvia Giorgini, vicequestore in pensione, a indagare su una serie di casi apparentemente scollegati tra loro: minorenni fuggiti di casa, la possibile esistenza di una setta con un Maestro santone, il ritrovamento del corpo decapitato di una donna e la misteriosa sparizione della scrittrice Margot Amati. A occuparsi di quest'ultimo caso è Gian Maria Zorzi, gip veneziano votato alla razionalità delle indagini, che si affida con reticenza alle due donne e alle esperienze paranormali a cui assiste. Tutto infine riconduce i tre a una villa in riva a un lago - lo specchio d'acqua che torna ossessivamente nelle visioni di Chiara -, dove, tra crudeltà inenarrabili, droga e prostituzione, verranno alla luce macabri segreti. In un'imprevedibile reunion, tornano in libreria le amate protagoniste delle due fortunate trilogie di Silvana Giacobini.
17,50

Ragazze con il coltello

di Michele Nanni

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 208

In un paese di mare in Maremma fuori del tempo, si snoda una sanguinante vicenda di passioni nude, primordiali (onore, vendetta, eros, avventura, punizioni esemplari e corpi pieni di cicatrici), che rilegge il mito proiettandolo nel nostro stesso ambiente, con le discoteche e la cocaina, il bullismo e i social network. Ulis Anastasis, un po' Zorba il greco e un po' Santiago del Vecchio e il mare, è un pescatore alle prese con un'ostinata lotta per l'indipendenza dal losco ras locale della pesca, Spada. La figlia Lucia, spregiudicata e vitalistica, abilissima con il coltello (con cui pulisce il pesce e si difende dagli aggressori), ha una relazione ambigua con il figlio di Spada; la sua lotta all'indipendenza la combatte con i vitelloni di una eterna provincia. "Ragazze con il coltello" è un romanzo che ha una precisione meticolosa nella descrizione, un'epicità nella narrazione, una lingua che aderisce agli oggetti, che incrocia il naturalismo e il mondo fiabesco, in un'alternanza dei punti di vista in cui padre e figlia vengono raccontati come personaggi popolari da un cantastorie.
17,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.