Castelvecchi: Tasti

La terza storia

La terza storia

di Sabrina Sigon

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 127

Quando un viaggio per una morte e un viaggio per una nascita, malgrado temporalmente diacronici, si sovrappongono; quando una strada diventa una storia, seguita da una seconda; quando il protagonista di un libro di Giovanni Verga diventa un punto di riferimento inaspettato e costante, quando tutto questo accade, il confine fra realtà e finzione diventa più sottile. Sei personaggi attraversano le Alpi, e la strada si trasforma al loro passaggio, e li trasforma, alla ricerca di uno sguardo diretto al futuro oppure rivolto al passato, per cercare di comprendere il momento in cui si può essere padroni del proprio destino.
15,50
Luminosa polvere d'oro

Luminosa polvere d'oro

di Giovanni Cordero

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 188

Pietro scrivendo e dipingendo dà sostanza a ricordi ed emozioni che hanno segnato il caos della sua vita. Sfugge in tal modo la sofferenza provata nel mondo ottuso, spietato, violento, disperato e dolente, del riformatorio Cesare Beccaria prima e nei due ricoveri nel manicomio di Collegno dopo. Luoghi di clausura, dove domina la legge del più forte, il rituale assurdo, l'obbedienza cieca, la disciplina bieca, la sadica sperimentazione clinica. Grazie al potere salvifico dell'arte attraversa con notevole forza d'animo le tragedie personali e quelle di un secolo funesto.
18,50
Il sole tramonta a mezzogiorno

Il sole tramonta a mezzogiorno

di Anna Cantagallo

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 113

Marigiò assiste con dedizione la figlia incinta, che giace in coma irreversibile. Lei però non è mai stata una vera madre: ha scelto di seguire il suo sogno di fare carriera come medico, libera da legami. In un racconto intenso, tenero e spietato, ritmato da un incalzante countdown, Marigiò ripercorre la sua vita nel tentativo di perdonarsi e farsi perdonare da quella figlia a cui ha inferto il trauma più doloroso: l'abbandono.
15,50
I guardiani delle aquile

I guardiani delle aquile

di Maria Elisabetta Giudici

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 188

Tristan Ek, imbarcato sul brigantino Clementina diretto nelle Indie delle spezie all'inseguimento di una promessa, e Arkadjy Makarov, ufficiale russo in missione diplomatica, attraversano mari e deserti fino a incontrarsi nelle steppe dell'Asia centrale. Contaminati dalla natura predatoria della guerra di spie tra Russia e Gran Bretagna che occupò gran parte dell'800, si muoveranno tra le grandi carovane, i cosacchi, i cacciatori di schiavi, in un paesaggio eterna preda del destino di terra di conquista.
18,50
La bambina invisibile. Diario di una transizione

La bambina invisibile. Diario di una transizione

di Alessia Nobile

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 136

Alessia è una donna transgender, ma questa definizione è solo uno stigma sociale che distorce e cela un mondo di emozioni nascoste nel dualismo più ancestrale, quello tra corpo e anima. Di questa scissione e delle sue conseguenze ci parla Alessia. Dalla sua infanzia in cui emerge la consapevolezza che il suo involucro da bambino è solo un'illusione ottica, perché la sua è un'anima femminile, alla sua adolescenza in lotta tra la solitudine e il desiderio di riprodurre una qualche forma di normalità, dalla costruzione metodica e riflessiva di una identità che non ammette tradimenti conformistici alla transizione che, oltre a sgretolare rapporti familiari e sociali, le serra ogni possibilità lavorativa. Alessia deve rifondare ogni giorno la sua vita e sulla sua strada incontrerà la diafana solitudine di ragazze fragili e il calore empatico di Don Gallo, la tenerezza del gesto infantile di un uomo qualunque e la cattiveria generata dall'ignoranza.
16,50
Pentcho

Pentcho

di Antonio Salvati

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 248

Ispirato da una storia vera, il romanzo racconta attraverso la voce dei protagonisti la fuga, lungo il Danubio, di 400 ebrei di diverse nazionalità da una Bratislava ormai rassegnata all'invasione nazista. Con uno scalcagnato battello dal nome improbabile, Pentcho, dopo aver percorso l'intero corso del fiume puntano a raggiungere addirittura la Palestina. Infinite peripezie li condurranno invece in Calabria, a Ferramonti, il principale campo di concentramento per ebrei stranieri d'Italia. Reali i dati anagrafici dei personaggi, realmente accaduti gli eventi del viaggio, veri il dolore e la speranza che l'hanno accompagnato: di pura invenzione tutto il resto. Più o meno. Prefazione di Paolo Rumiz.
19,50
I due palazzi

I due palazzi

di Serena Iannicelli

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 160

"I due palazzi" è un romanzo autobiografico, un mosaico di avvenimenti, episodi di vita quotidiana, scoperte ed emozioni dagli anni '50 fino agli anni '70. È una storia personale, ma anche quella di una generazione cresciuta tra il boom economico e il disincanto: prima bambini imbrigliati in un ordine conformista imposto da famiglie ancora spaventate dalla guerra, poi ragazzi con l'ossessione di cambiare il mondo. Un progetto ambizioso destinato al fallimento, ma al quale nessuno di loro era disposto a rinunciare.
16,50
Le contesse igieniche

Le contesse igieniche

di Saverio Sam Barbaro

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 188

Nel luccicante mondo della mondanità asburgica, nei fiabeschi castelli della principessa Sissi era possibile trovare un parti colare genere di dame dal sangue blu. Svolgevano un ruolo singolare, ritenuto fondamentale per la continuità della dinasti a: concedersi all'imperatore per tenere sempre viva la sua virilità e assicurare un sufficiente numero di eredi. Venivano chiamate "Contesse igieniche", e di una di queste figure di donna il romanzo narra la storia.
18,50
Menzogna

Menzogna

di Anna Maria Benone

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 108

Un incontro casuale o causale? Alberto e Alma si conoscono per caso a una festa e restano legati tra reale e virtuale. Verità e bugia si intrecciano in un dialogo che lascia il lettore sospeso nell'enigma della vita: amore o illusione? Un'indagine sull'animo che mostra stereotipi e comportamenti per svelarne le trappole e gli inganni in cui spesso si cade quando si ama.
13,50
Di specchi e di riflessi

Di specchi e di riflessi

di Lorenzo S. Gatti

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 104

Giovanni vuole fare carriera nell'azienda del nuovo Re Mida dell'industria degli specchi parlanti. Quel mondo però non è come se lo aspetta ed inizia a condizionare la sua vita fino al giorno in cui si ribella a quel sistema e decide di aprire l'antico scrigno ricevuto in eredità dal nonno. Lì dentro ci sono verità e rivelazioni che gli offriranno la prospettiva di una nuova vita lontana e diversa dalla sua realtà. Quale delle due realtà sceglierà di vivere?
15,50
Il grido del gatto

Il grido del gatto

di Sergio Saggese

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 120

Flavio è un ragazzo difficile e tormentato. Odia sua madre ritenendola responsabile, insieme all'amante, della tragica morte del fratellino Enrico, affetto da una rarissima sindrome denominata "le cri du chat", 'il grido del gatto'. I bambini che ne sono affetti emettono vagiti, che ricordano il lamento del gatto. Lo stesso grido che Flavio sente dentro di sé, voce del proprio tormento interiore a cui non riesce a dare voce. Quando il ragazzo scopre che il padre, morto suicida, era solito scrivere sui margini bianchi delle migliaia di libri che possedeva i propri pensieri inespressi, riafferra il filo perduto della vita di quel genitore che aveva sempre sentito distante. È un fil rouge casuale e poetico con cui ricostruirà il racconto di una vita e anche la propria identità. Sullo sfondo l'amore dissonante per una ragazza persa nelle ombre della sua anima e una città, Napoli, opaca e guasta quanto mai lontana dal brodoso stereotipo oleografico.
14,50
La lupa dell'Aspromonte

La lupa dell'Aspromonte

di Athena Raco

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 200

È dai tempi di Antigone e Creonte che vive l'umano dilemma tra la legge positiva degli uomini e la legge naturale dell'individuo. Luisa Diamante è costretta a scegliere segnando per sempre la sua vita. Una storia antica, di amore e di passione, di violenza e amicizia, nella quale i senti menti selvaggi riflettono la natura dell'Aspromonte, teatro della scena, dove si intravede la figura poderosa di un lupo, che giocherà un ruolo quasi magico e straordinario. La protagonista scrive dal carcere e ripercorre gli anni spensierati dell'infanzia, spensierata fino a quando a dieci anni la vita le procura la prima cicatrice. La parola "assassina" pronunciata dal giudice durante la sentenza è un marchio, un'altra cicatrice, e le cicatrici sono visibili solo quando la ferita coinvolge gli strati più profondi della pelle, dell'anima.
19,50