Collana Studi e ricerche. Sezione teologica - Ultime novità

Cittadella: Studi e ricerche. Sezione teologica

Identità dell'uomo digitale. Antropologia del linguaggio digitale e implicazioni catechetiche

di Rocco Predoti

Libro

editore: Cittadella

anno edizione: 2022

pagine: 440

Il fenomeno digitale interessa il mondo, la società, la Chiesa, ognuno di noi. Riflettere su di esso equivale a riflettere sull'uomo e su tutte le implicazioni antropologiche che ne conseguono. Le reti digitali sono da considerare come reti relazionali umane attraverso le quali si intesse quotidianamente la storia di persone, di una società, dell'umanità contemporanea. L'inserimento della Chiesa nella comunità umana propone un atteggiamento di vicinanza all'umanità che vive nel mondo digitale e la accompagna a scoprire la presenza viva di Dio. Una ricerca che contribuisce al tentativo ecclesiale catechetico di farsi voce della Parola di Dio che si incarna nelle nuove frontiere digitali dell'umano e propone una rinnovata metodologia di presenza evangelica.
21,90

L'analogia familiare della Trinità. Il contesto, la storia, un bilancio

di Alessio Meloni

Libro

editore: Cittadella

anno edizione: 2019

pagine: 480

È lecito parlare della Trinità mediante l'analogia della famiglia? L'autore cerca di rispondere alla domanda focalizzando l'ispirazione biblica di questa analogia e ricostruendone l'intricata vicenda storica: al diffuso utilizzo in oriente in età patristica segue, dopo la critica di Agostino, un lungo oblio nella teologia occidentale. Di fatto l'analogia familiare è assai ricorrente nel panorama teologico odierno. Il volume è frutto di una ricerca mirata a valutarne la legittimità e i limiti.
22,50

Speranza e vita morale nel magistero recente della Chiesa. Da un'antologia critica sulla virtù bambina ai risvolti etici della grande sconosciuta

di Simone Caleffi

Libro

editore: Cittadella

anno edizione: 2018

pagine: 396

Una riflessione sulla speranza che, a partire dal magistero ecclesiastico, si muove non solo sul terreno teologico ma anche su quello socio-culturale contemporaneo. Il lettore troverà nella prima parte del volume la raccolta organica di quanto nel magistero generale e in quello dei vescovi italiani (dal Concilio ad oggi) si riferisce alla virtù teologale della speranza. La seconda parte sviluppa il discorso teologico-morale derivato dai pronunciamenti magisteriali esaminati nella prima parte e mette in luce le correlazioni tra la speranza e la vita morale. «... Considero importante e decisiva la ricerca, proposta in questo libro da don Simone Caleffi, che s'impegna a coniugare dogmatica e morale della speranza, la verità della speranza nella libertà della speranza in una vita (cristiana) finalmente salvata nella storia dall'Eschaton annunciato e mostrato da Gesù crocifisso e risorto...» (dalla Prefazione di mons. A. Staglianò).
21,50

Toccare Dio. La Maddalena e il Risorto

di Vito Martinelli

Libro

editore: Cittadella

anno edizione: 2018

pagine: 218

Si può toccare Dio? Si tratta di verificare se il testo di Gv 20,1-18, permetta, o meno, di sostenere questa tesi. È il viaggio verso un tema di confine, un tema-parete, un tema-limite tra il sé creaturale della Maddalena e il tu di Dio, in Cristo; tra il tempo dell'uomo e l'eternità di Dio stesso. Qui, l'esperienza della Maddalena si pone come esperienza di fisicità e di sensorialità, oltre che di fede.
17,50

L'uomo divinizzato in Cristo. Progetto divino e impegno umano nel mosaico Cappadoce

di Gregorio Nicola Corea

Libro

editore: Cittadella

anno edizione: 2018

pagine: 290

La divinizzazione dell'uomo è una delle tematiche che suscitano interesse nel panorama teologico odierno. I Padri Cappadoci ne parlarono già diffusamente arricchendo lo sfondo culturale, storico e teologico del IV secolo. Basilio di Cesarea, concludendo la presentazione della storia della salvezza dal punto di vista divino, nelle sue Regulae fusius tractatae afferma: «[a Dio] non è bastato restituire semplicemente alla vita quanti erano morti, ma ha anche fatto loro dono della dignità divina».
18,90

La dimensione regale del Popolo di Dio nella Costituzione Lumen Gentium

di Francesco Scorrano

Libro

editore: Cittadella

anno edizione: 2022

pagine: 602

A fronte dell'assenza della dimensione regale del Popolo di Dio nelle pubblicazioni teologiche postconciliari, l'autore si è interrogato se il concilio presenti unicamente in termini funzionali la regalità, oppure, se e in che termini, essa possa esser rintracciata come dimensione del soggetto ecclesiale riscoperto dal Vaticano II quale Popolo di Dio. I risultati raggiunti in questa ricerca mostrano quanto ancora poco è stato fatto per porre al centro dell'ecclesiologia e della prassi ecclesiale l'esistenza cristiana, categoria attraverso la quale LG presenta la regalità. Uno sviluppo coerente della teologia del "Popolo di Dio" in prospettiva regale, infatti, implica una configurazione della sintassi ecclesiale propria dello "stile sinodale". Solo in esso il Popolo di Dio potrà essere restituito ad una soggettualità regale, nella quale la centralità riconosciuta alla vita teologale sosterrà anche quella sacerdotale e quella profetica.
29,50

La guida della comunità cristiana nella prospettiva della corresponsabilità ecclesiale: la figura del discernimento

di Angelo Auletta

Libro

editore: Cittadella

anno edizione: 2022

pagine: 644

«Il volume qui pubblicato trova il suo nucleo generatore nella relazione tra ministero di guida e corresponsabilità/partecipazione dei fedeli laici nella figura del discernimento ecclesiale, proiettandosi su una riconfigurazione complessiva dell'azione ecclesiale. La questione non è stata soltanto analizzata, valutata e progettata da chi scrive, ma anche verificata nel suo effettivo svolgimento, grazie a una puntuale ricostruzione che l'autore fa di un'interessante esperienza da lui stesso messa in campo nella sua diocesi, a partire dai criteri e dalla prospettiva qui presentata e articolata. Il lavoro rende conto di un serio itinerario di elaborazione attuando il metodo del discernimento comunitario di Sergio Lanza e coinvolgendo, sotto la presidenza intelligente ed equilibrata del vescovo del tempo, l'intera diocesi e il suo territorio di appartenenza. La "presidenza del discernimento comunitario" come figura caratterizzante il ministero di guida della comunità ecclesiale: è questo il punto di arrivo di tutto il percorso di Angelo Auletta in orizzonte sinodale di mistero di comunione e missione. Altri - è auspicabile - lo seguiranno, portando frutti per il buon servizio della teologia e per l'edificazione della Chiesa (dalla Prefazione di Paolo Asolan).
28,50

Il dialogo cattolico-ortodosso sul rapporto tra fede, sacramenti e unità della Chiesa. Il documento di Bari

di Alfredo Gabrielli

Libro

editore: Cittadella

anno edizione: 2022

pagine: 722

Spesso chi guarda da lontano il movimento ecumenico si chiede cosa abbiano prodotto decenni di dialogo teologico; i risultati raggiunti dalle commissioni non sono conosciuti oppure non entusiasmano e si dimenticano. Ma cosa accade in tanti anni di lavoro su di un testo? Quest'opera vuole aiutare il lettore a comprendere cosa ci sia alle spalle di un processo di dialogo ecumenico, in particolare quello altamente significativo che ha portato la Commissione mista cattolico-ortodossa ad approvare il documento comune Fede, sacramenti e unità della Chiesa. Gli esperti potranno trovare informazioni acquisite da materiale inedito di archivio e la pubblicazione integrale dei documenti redazionali; gli appassionati saranno introdotti nei complessi fattori che ruotano attorno al dialogo cattolico-ortodosso. Risulterà, così, come un documento di dialogo possa insegnare molto più di quanto sembri.
36,00
22,50

La «nuova creazione» nella cristologia di Romano Guardini. Rilevanza e attualità di una categoria

di Fabio Quartieri

Libro

editore: Cittadella

anno edizione: 2021

pagine: 352

Il testo individua nella categoria di "Nuova creazione" uno snodo fondamentale del pensiero di Romano Guardini, rilevante (se non imprescindibile) soprattutto per cogliere la tessitura profonda che regge e unifica la sua cristologia, ma utile anche per meglio apprezzare il possibile contributo di questo "padre della Chiesa contemporanea" ad alcune sfide attuali della teologia. «Il merito di questo ampio, meditato e profondo lavoro è l'inserirsi in un filone di rinnovata attenzione "teologica" a Guardini dopo molto ostracismo. Una davvero apprezzabile ricostruzione, che ci introduce sapientemente nell'immenso "cantiere cristologico" di Romano Guardini. Un pensatore innamorato di Cristo al punto da farne l'architrave di tutto il suo pensiero oltre che, ovviamente, il riferimento esistenziale di un'intera esistenza.» (dalla Prefazione di Silvano Zucal)
19,90

Tra profilazione e discernimento. La teologia morale nel tempo dell'algoritmo

di Alessandro Picchiarelli

Libro

editore: Cittadella

anno edizione: 2021

pagine: 340

Il nostro essere immersi in un mondo sempre più tecnologicizzato porta a non chiederci più come funziona una certa tecnologia ma a darla per scontata, impedendoci di renderci conto dell'impatto che essa ha nella nostra vita. Ciò vale per tutti gli artefatti tecnologici e in particolare per gli algoritmi informatici: essi prendono sempre più decisioni per l'uomo, sull'uomo e con l'uomo ma a questo impatto non corrisponde una solida riflessione teologica anche se gli algoritmi cambiano la comprensione che l'uomo ha di se stesso e influenzano le scelte che egli compie. Obiettivo di questo volume è quello di accogliere l'invito di papa Francesco ai teologi e agli ingegneri informatici di «impegnarsi in uno sviluppo etico degli algoritmi, di farsi promotori di un nuovo campo dell'etica per il nostro tempo: l'"algor-etica"». «Lo sforzo che appare nel libro consente non solo di confrontarsi con la pluralità delle posizioni filosofiche in materia di soggettività morale degli algoritmi, ma anche di intravedere una possibile mediazione per la teologia morale che consenta una valutazione specifica e una pista di riflessione propria per la disciplina» (dalla Prefazione di Paolo Benanti).
19,90

Nell'unità dello Spirito Santo. Il «Terzo» della Trinità in Hans Urs von Balthasar

di Virgilio Sottana

Libro

editore: Cittadella

anno edizione: 2021

pagine: 564

A partire dal volume conclusivo della celebre Trilogia di von Balthasar - l'unico interamente dedicato allo Spirito Santo - e da un'indagine sulla prima stagione della sua produzione teologica, il presente studio fa progressivamente emergere l'originale pneumatologia che attraversa l'intera opera del teologo svizzero. Nella corrispondenza tra la sua singolare identità personale e la sua incidenza decisiva nella forma peculiare della vita cristiana e del sapere della fede, il «Terzo» della Trinità risulta occupare un ruolo strategico nella stessa configurazione teorica e metodologica della teologia balthasariana.
25,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.