ABSOLUTELY FREE

La partita del diavolo

di Roberto Renga, Chiara Bottini

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2015

pagine: 184

Bruxelles, Heysel 29 maggio 1985. Gli inglesi attaccano, la rete cede, il muro crolla. Avviene in pochi minuti e sembra frutto di un'atroce fatalità, del caso, dell'incoscienza umana. E se non fosse così? Se dietro si nascondessero un disegno preciso, una regia, un sistema di poteri interessato a un epilogo tragico? È questo il complesso panorama che gli autori scoprono lentamente raccontando di un uomo e una donna, esponenti del teppismo da stadio italiano, che vengono ingaggiati per creare incidenti prima di Juventus-Liverpool, finale di Coppa dei Campioni. È la storia di un piano, di una fuga, di un tentativo di redenzione, di un grande amore narrata a due voci e intrecciata al resoconto di quei giorni, riportato dai servizi giornalistici, dalla polizia internazionale, dai sopravvissuti. Un frenetico viaggio alla scoperta del lato oscuro del calcio.
14,00

Non fare il furbo, combatti

di Dario Torromeo

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2015

pagine: 260

"Amo la scienza del pugilato: la strategia di attaccare e indietreggiare allo stesso tempo. La boxe significa uguaglianza. Sul ring il colore, l'età e la ricchezza non contano nulla." Parola di Nelson Mandela. Tutti ad armi pari sul quadrato. Poi si scende giù e si combatte il match più difficile, quello con la vita. Campioni e pugili poco noti. Incredibili avventure. Come quella di Angel Robinson Garcia, il vagabondo del sesso. Fuggito da Cuba, ha boxato ovunque. Sarebbe stato un grande, se solo fosse riuscito a chiudere almeno una giornata senza fare l'amore. Il dramma a lieto fine di Giacobbe Fragomeni, re del mondo dopo avere sfiorato il suicidio. La tragedia del peso piuma Iwao Hakamada. Condannato per un crimine che non aveva commesso, libero dopo 4-5 anni nel braccio della morte. Il misterioso caso di Rubin Hurricane Carter che ha lottato tutta la vita per difendersi da un'accusa di triplice omicidio. Dylan gli ha dedicato una canzone. Il racconto di Ashtabula, la città dei Tomato Can. Perdenti di professione che sotto i pugni esplodono riempiendo di rosso sangue avversari e spettatori. Come una scatola di pomodori, appunto. Loris Stecca, Angelo Dundee, Bundu, Rodolfo Sabbatini, Parisi, Zoff, Kalambay Tiberio Mitri e tanti altri ancora. "Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso" diceva Mandela.
15,00

Una finta a destra, una finta a sinistra. Paolo Rosi, il primo italiano a segnare a Twickenham

di Federico Meda

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2015

pagine: 191

Paolo Rosi (1922-1997) ha raccontato alcune delle migliori imprese sportive del secolo scorso: l'oro di Berruti a Roma '60, le sfide tra Benvenuti e Griffith per il mondiale dei Pesi medi, l'epopea dei Mennea, Cova (suo il "Cova-Cova-Cova" di Helsinki '83) e Simeoni. Senza dimenticare la valanga azzurra di sci e il "Cinque Nazioni" in bianco e nero. Prima di entrare in Rai è stato una colonna della nazionale di rugby e della Rugby Roma, con cui ha vinto due scudetti. Tante le mete segnate da Rosi in carriera ma una è indimenticabile perché la prima di un italiano nello stadio londinese di Twickenham, il tempio del rugby mondiale. Il libro è un affresco corale che spazia dalla giovinezza alla pensione di un personaggio riservato che non ha mai approfittato della sua notorietà. Oltre 40 gli intervistati, equamente divisi tra colleghi di televisione (Tito Stagno, Marco Franzelli, Mario Mattioli, Guglielmo Moretti, Augusto Frasca, Attilio Monetti), della carta stampata (Giorgio Cimbrico, Carlo Gobbi, Carlo Bruzzone, Luciano Ravagnani, Gianni Romeo), compagni di squadra (Sergio Barilari, Leonardo Riccioni, Silvano Tartaglini, Lucio Curti, Marcello Martone, Sergio Del Grande) e parenti vari, tra cui la sorella Liliana, il figlio Andrea e il nipote Mauro Papi.
14,00

Manuale di etica marziale. Consigli per affrontare la vita e lo sport secondo la filosofia shindô

di Joe Santangelo

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2015

pagine: 242

Sport da combattimento e vita. Ma ce di più. Che si tratti di lavoro o tecniche di lotta, sfide quotidiane o veri match agonistici ci si ritrova sempre di fronte avversari, quantomeno ostacoli. Muovendo dai principi basilari dello Shindô, filosofia da cui traggono origine le più comuni tattiche di combattimento, questo volume mira a proporsi come un utile strumento didattico e concettuale. Attraverso l'analisi e la ricostruzione anche pratica di tale filosofia, l'autore pone le fondamenta per un'attitudine etica, una corretta prospettiva per affrontare se stessi e fronteggiarsi in ogni contesto competitivo. La scoperta di quelle strategie esistenziali che permettono all'uomo e al discente di arti marziali di coniugare in simbiosi concetti e azioni volgendo verso obiettivi positivi e di vittoria. Perché ogni combattimento ha inizio prima e dentro. Nei nostri pensieri di paura e di successo. Il gesto, l'esecuzione sono solamente il concreto di queste immagini mentali, la loro parte più visibile e immediata.
15,00

Per la libertà. Il rugby oltre le sbarre

di Antonio Falda

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2015

pagine: 248

Il rugby in carcere. Bisogna conoscerlo... Lo merita. C'è umanità, dolore, coraggio. E c'è voglia di stare alle regole. Otto istituti di detenzione italiani, un viaggio attraverso le attività rugbistiche attualmente esistenti in Italia. Una ricerca su come la pratica sportiva incida nell'animo delle persone. Storie di detenuti che nel rugby cercano il riscatto personale, di operatori che impegnano il proprio tempo libero per andare a insegnare il rugby in carcere. Di uomini della Polizia che queste attività le hanno volute, permesse, promosse. L'autore si è recato nel carcere minorile di Nisida, e negli istituti detentivi di Terni, Torino, Monza, Frosinone, Porto Azzurro, Bollate e Firenze. Lì ha incontrato gli operatori esterni, gli educatori/allenatori, i direttori, i comandanti della polizia penitenziaria e naturalmente i detenuti, per vivere direttamente queste esperienze. Un libro di grande lettura, che vuole essere non solo un'opera di narrativa pura e semplice ma anche un mezzo utile a promuovere un'attività che sonda dal suo alveo sportivo per diventare strumento di sostegno sociale. Con il patrocinio del Ministero della Giustizia, Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, della Federazione Italiana Rugby e del Club Italia Amatori Rugby.
14,00

Star loves

di Claudia Riconda

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2014

pagine: 163

Volete un gin tonic stellare? Entrate nel Roxy Star Bar di Claudia Riconda e mischiatevi ai suoi folli personaggi: infide Nane Rosse che ballano lap dance, Cugini Hal che tornano da un oscuro passato, e bellissime Alpha Centauri pronte a darvi il loro telefonino se saprete aspettare 40 mila anni. Vi basterà salire a bordo di Baby Voyager, sorellina delle più famose sonde Nasa Voyager 1 e 2, e imboccare l'autostrada magnetica dei single verso la Nube di Oort a caccia di corpi celesti. Pronti a rincontrare Super Marga Hack e a vedervi tremare davanti al Grande C, ovvero Italo Calvino, senza le cui "Cosmicomiche" non ci sarebbe oggi questa piccola comica cosmica.
13,00

L'almanacco dello sport. 365 giorni di imprese e date da ricordare

di Luca Marianantoni

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2014

pagine: 392

La parola almanacco è antica, riporta a pubblicazioni di tanto tempo fa, benvolute dalle nostre nonne perché di ogni giorno dell'anno raccontavano storie, parlavano di santi e di astrologia, aggiungevano qualche ricetta e qualche utile consiglio. Il nostro Almanacco invece parla di sport, non di santi ma di eroi in maglietta e pantaloncini, ognuno per la sua specialità. E ricorda, giorno per giorno, un fatto, un personaggio, una vittoria, una conquista.
17,00

Solo Uno. Analisi di una rivalità...

di Rossana Capobianco, Riccardo Nuziale

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2014

pagine: 181

Tanto divisi e diversi da incontrarsi - e scontrarsi - continuamente. Sui più importanti campi di tutto il mondo, nei discorsi di addetti ai lavori, colleghi, appassionati. Negli umori dei tifosi, nelle speranze dei direttori dei tornei. Roger Federer e Rafael Nadal. Dal 2005, il tennis è loro. Federer-Nadal è un gioco di opposizioni, di contrapposizioni, di diversità che vanno sottolineate; lo si è capito sin dalla loro prima sfida: destro contro mancino, tradizione contro cambiamento, eleganza stilistica contro furore agonistico, io creo tu rompi, io ricreo e tu rompi di nuovo. Non si può tifare entrambi, perché il loro tennis rappresenta due antitetiche filosofie, specchi di due concezioni della vita che non possono trovarsi se non nell'antitesi.
15,00

Rigor artis

di Irina Turcanu

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2014

pagine: 125

"Un serial killer. Uno dei pochi che il paese ha partorito. E una missione personale: far rinascere l'arte attraverso la morte. La morte dei falsi idoli. Romania e Bucarest. Ceausescu, Vlad, Ioana, Roxy, Dragana. Esseri che si mescolano in una narrazione che racconta il volto di una Romania poco conosciuta. Ceausescu era un dittatore. Un dittatore che ha ricevuto un premio per i suoi meriti dalla Regina Elisabetta d'Inghilterra. Un Ceausescu che, con le sue milizie, è riuscito a catturare un serial killer in 72 ore. Un'epoca in cui i circoli culturali erano quasi una moda e infiammavano letteralmente i cuori di milioni di giovani. Si era schiavi liberi. La contraddizione resa sistema. A distanza di oltre vent'anni, le carte in tavola sono cambiate solo per il modello sul retro. Si è schiavi liberi. La contraddizione è ancora sistema. E i sexy shop si trovano incastrati accanto ai muri di una chiesa. L'arte è una povertà poco bohème. La televisione è l'unico punto di riferimento. Una Romania creata su modello europeo, alla stregua di un fratello minore che copia solo il peggio dal maggiore. Una matrioska, in verità, con effetti domino".
13,00

#100volteConi. Mille cinguettii per 100 anni di CONI. 9 giugno 1914-9 giugno 2014

di Gianni Bondini

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2014

pagine: 175

C'è un'emozione. Quasi sempre. All'inizio di una storia. Questa volta è una doppia emozione. Perché? Avete provato a cimentarvi con la complessità di cento anni di avvenimenti, intrecci, sport, costume storia e politica per ridurli in coriandoli? O meglio in hashtag e in tweet, di un linguaggio a spot? È la scommessa su cui puntiamo. 1914-2014. Il centenario del Coni narrato in "cancelletti" e "cinguettii". Ma non si tratta solamente di raccontare un secolo di storia del nostro comitato olimpico e dell'olimpismo in generale. Andiamo oltre e scopriamo le origini dello sport, le sue connessioni sociali e politiche e, in fondo, scopriamo anche noi stessi come persone in continua evoluzione. Perché questi cento anni di storia ci ricordano proprio questo: che lo sport è prima di tutto evoluzione.
13,00

Effetto Mundial. Spagna '82. L'Italia s'innamora degli azzurri, gli spagnoli scoprono la democrazia

di Gianni Bondini, Juan A. Simón

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2014

pagine: 311

L'Italia s'innamora degli azzurri e gli spagnoli scoprono la democrazia. Due voci, una spagnola e una italiana, per ripercorrere le vicende di Espana '82, l'edizione del campionato del mondo più affollata e monumentale di tutti i tempi. Da una parte l'Italia dei campioni: dopo i lontanissimi successi del 1934 e del 1938, ed entusiasmando i novantamila spettatori del Santiago Bernabeu, la squadra di Enzo Bearzot e Dino Zoff vinceva un Mondiale ricco di polemiche. E saranno proprio le parole dello stesso Zoff a riportarci alla memoria le vittorie più belle, le difficoltà, le scelte. Ma il calcio non è il solo aspetto di questo libro: si ripercorre anche il momento storico della Spagna, le scelte compiute per organizzare un evento sportivo di tale portata, la delusione dei tifosi iberici per una squadra arresasi presto, lottando poco e male, e il definitivo affermarsi di una Spagna democratica, ormai lontana dagli anni di Franco.
16,00

Vedrai che uno arriverà. Il ciclismo fra inferni e paradisi

di Giorgio Burreddu, Alessandra Giardini

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2014

pagine: 135

Mancavano quattro giorni alla Roubaix. "Le strade su al Nord sono un disastro. Se il brutto tempo continua, sarà dura. Potrebbe non arrivare neanche un corridore". "Ma no, vedrai che uno arriverà". Il ciclismo raccontato attraverso i luoghi resi immortali dai campioni e dalle loro imprese: dalla foresta di Arenberg alle pietre di luna del Ventoux, dal Puy-de-Dôme con i suoi misteri al Gavia che ti cambia la vita; e poi il vento di sale del Poggio, la leggenda del Grammont, i tornanti dell'Alpe d'Huez; ma anche il Sestriere di Napoleone, di Giulio Cesare e di Chiappucci e il Mortirolo, la salita che fa paura soltanto a evocarla. Luoghi che sono entrati nel mito, portandosi dietro i loro campioni: da Merckx a Bugno, da Poulidor a Gimondi, da Massignan a Pantani.
13,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.