Ad Est dell'Equatore

Graphic novel. Guida completa per autori e artisti

di Giuseppe Cristiano

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2020

pagine: 195

Dalle idee al disegno, fino alla promozione del proprio lavoro, passando per la costruzione della sinossi, per i metodi di scrittura, la struttura di una storia e la ricerca dello stile più adatto per raccontarla. Giuseppe Cristiano fornisce una serie di riferimenti concreti per realizzare un graphic novel. Si va dalle regole generali a quelle più specifiche, con indicazioni che riguardano pure un'eventuale autopubblicazione e il conseguente "lancio" della propria opera attraverso mostre, incontri, presentazioni. La vita di un disegnatore è sempre particolarmente in bilico tra la necessità di esprimersi attraverso la propria arte e quella di accettare commissioni o svolgere un lavoro che assicuri una certa stabilità economica. Cristiano parla anche di fiducia in sé stessi, di gestione del tempo e di bilanciamento degli impegni. "Graphic Novel" è una guida completa, scritta da un illustratore internazionale che si è confrontato, e continua a farlo, con le evoluzioni tecnologiche, con i cambiamenti del mercato e delle possibilità. E che vuole condividere la sua esperienza con chi sta compiendo i primi passi, o ha già iniziato a disegnare da tempo ma non ha trovato ancora la strada giusta.
20,00

Il giorno seguente

di Luca Marano

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2020

pagine: 152

Napoli. Nina è nata e cresciuta per essere moglie e madre. Ma quando si risveglia dopo un lungo coma in ospedale capisce di non avere più niente. Da questo momento in poi non sarà più la stessa; a farle compagnia solo il dolore e la sua cieca solitudine. Dovrà provare a trovare una nuova sé. Il desiderio di tornare a vivere è forte e, a tratti, ha il colore della necessità. Eppure c'è anche il senso di colpa verso ciò che ha perduto, ogni volta in cui prova gioia per altro. Alessandro è un pugile in crisi di identità, con una infanzia difficile. Uomo incapace di instaurare rapporti umani autentici, le donne, ai suoi occhi, sono solo il divertimento di una sera. Entrambi si sentono soli al mondo, ma col tempo scopriranno di essere molto simili. Il giorno seguente vuole essere una riflessione sulla capacità di rinascere e di ripartire daccapo quando la vita ci toglie tutto. Ma anche una riflessione sull'amore che può salvare dal buio. Non è semplicemente una storia di dolore. È una storia di speranza.
12,00

Autosalone corallo

di Emanuele Tirelli

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2020

pagine: 192

A undici anni, Daniele Rocci colpisce un pallone talmente forte da farlo arrivare sulla mongolfiera dell'Onorevole Violetta, che va a casa Rocci e, in presenza dei giornalisti, dice che un giorno il ragazzo giocherà in Nazionale. Lui però è negato per il calcio, non viene seguito da un manager ma da suo padre, e alla fine diventa agente immobiliare. Ha una compagna, Stefania, e due figli. Un giorno viene licenziato e comincia a pensare di essere in credito con la vita, sente di essere un uomo da poco, un fallito, e teme che anche Stefania possa vederlo così. Intanto cerca svogliatamente un altro lavoro. È Stefania, che ha un part-time, a trovargliene uno nell'Autosalone Corallo. Lì Daniele conosce l'ingegner Corallo, che sta per aprire un punto vendita Ferrari e che muove la sua vita su una sola regola: il secondo e il terzo posto non servono a niente, se non a ricordati che non sei arrivato primo.
14,00

Lampedusa

di Maryline Desbiolles

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2019

pagine: 69

Una ragazzina evoca l'infanzia trascorsa serena con la sorella, la madre e il padre nella campagna nizzarda. Lampedusa è l'isola del sogno che la famiglia sceglie per passare le vacanze, quando il padre abbandona la casa inspiegabilmente e senza lasciare tracce. L'evento costituisce una forte rottura nell'animo della protagonista e a questo ne seguiranno altri che cambieranno bruscamente il suo mondo. Costretta a vivere in un angusto appartamento della periferia di Nizza, la ragazza, come in balìa delle onde, perde ogni riferimento nello spazio e nel tempo, perde il mare immenso che mirava dalla collina in compagnia del padre, la luce del faro la sera, i cedri della sua terra e perde la magia di quei ricordi. L'amicizia con l'anziana vicina di casa, con la quale recupera la memoria del quartiere, e con Fadoun, una compagna di scuola di origini africane, con la quale divide la sua solitudine, aiuta l'adolescente a cambiare rotta. I racconti di Fadoun del terribile viaggio intrapreso con la sua famiglia dall'Africa, attraverso il deserto e poi il grande mare per approdare finalmente, viva, sulle coste di Lampedusa, salvano le due ragazze da un naufragio esistenziale. Maryline Desbiolles in questo romanzo breve utilizza una prosa profonda e poetica per legare con delicatezza il dramma collettivo delle migrazioni a quello intimo della perdita, facendo in modo che la lettura prosegua in un continuo riconoscimento di sé nel vissuto dell'altro.
10,00

Lo strano caso dei quattro cadaveri sorridenti

di Aldo Vetere

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2019

pagine: 442

Metà anni Settanta, il Napoli è in mano a Vinicio e il vicecommissario Antonio Delicato si trova a indagare su quattro misteriosi delitti la cui soluzione dipende dalle indicazioni contenute in altrettante lettere anonime. Sembra che l'ignoto mittente si diverta a corredare le missive con filastrocche e spunti ironici ma anche con puntuali informazioni sugli autori dei crimini. Grazie a tali indicazioni, il vice Delicato verrà in possesso di prove schiaccianti nei confronti degli assassini, ma invece di sentirsi soddisfatto per i facili successi ottenuti, si arrovella nel dubbio che si tratti di una messa in scena ordita dall'autore delle lettere. Al quarto omicidio, un episodio che lo tocca da vicino consolida la sua teoria spingendolo a seguire con caparbietà una nuova pista. Scoprirà che tra i sospettati esiste un legame che parte da molto lontano, precisamente dalla condanna di un innocente all'ergastolo dovuta al comportamento vile e opportunista di alcuni giudici popolari. Affidandosi all'intuito, giungerà finalmente a individuare il movente all'origine della catena di omicidi; basterà al vicecommissario per rintracciare il colpevole e arrestarlo?
16,50

Morte di un amico che guardava

di Rocco Brindisi

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2019

pagine: 192

Il manoscritto racconta, in prima persona, la storia di un'amicizia. Inizia con la morte di uno dei due amici, Giorgio Messori, autore pressoché sconosciuto di un libro favoloso: "Nel paese del pane e dei postini". Subito dopo il racconto della sua morte, si torna indietro nel tempo, ai giorni della contentezza; poi, di nuovo alla sua malattia, alla sua morte, per riprendere con episodi del passato struggente, gioioso. Il libro vive, fino alla fine, di sfasamenti temporali: dal racconto di viaggi, passeggiate, sbronze adolescenziali, incontri fugaci, leggendari, a quello delle notti irrespirabili, della luce atroce dei giorni, dell'impotenza a dare un senso, più che alla morte, alle sofferenze senza speranza di un amico. E, di nuovo, il racconto dei giorni felici, e di nuovo la morte. Per finire con le lettere scritte da Giorgio morto, da un'altra terra, dove ha conosciuto una ragazza misteriosa, suicida, che custodisce, svagatamente, una biblioteca di volumi ingialliti.
12,00

Lo scarabeo

di Francesco Uccello

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2019

pagine: 204

Mariano ha 13 anni, vive a Napoli e da grande vuole diventare ricco e rispettato come il signor Rosario che ha fondato la "Scarabeo". L'agenzia, sotto la copertura di un'impresa di pulizie, seleziona e forma profili per clienti particolari. Mariano non vuole essere come suo padre Salvatore che si è fatto arrestare ingenuamente e vorrebbe a tutti i costi offrire una vita migliore a sua madre Cettina che si occupa delle pulizie per conto dell'agenzia. Mariano è innamorato della segretaria Serena e fantastica di sposarla, ma la gelosia nei confronti dell'ingegner Stefano Cava, assunto dall'agenzia per un colpo in banca, lo spinge a selezionare a sua volta una banda per dargli una lezione.
12,00

Polvere per scarafaggi

di Nando Vitali

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2019

pagine: 169

"Vitali elabora, annota, cuce, chiosa senza mai giudicare, non c'è traccia di sentenza nella sua scrittura affilata e raffinata, ma una pietas e una curiosità indagatrice che allargano lo sguardo e il cuore, anche quando il cuore pare soccombere, e il male - come quasi sempre accade - prevalere come macigno che non si sposta, perché ingombrante, dalla strada di ciascuno." (dalla prefazione di Francesco de Core)
12,00

Formo al Sud. Etnografia di un'azienda meridionale

di Lucio Iaccarino

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2019

pagine: 139

La Campania, il Sud, l'Italia e l'Europa, í modelli di sviluppo e le logiche organizzative sono tutte cornici per inquadrare la Questione Meridionale come Questione Manageriale. Un'etnografia organizzativa all'interno di un'impresa del Mezzogiorno che opera nel terziario avanzato, in fase di crescita ed espansione. Il diario di un ricercatore, la descrizione degli ambienti lavorativi, le testimonianze e le interviste in profondità con dipendenti, manager e proprietari; narrazioni, aspettative e destini professionali raccolti nelle routine lavorative in azienda.
12,00

Kalsarikänni. L'arte finlandese di stravaccarsi

di Miska Rantanen

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2018

pagine: 184

Qual è il modo migliore per ricaricarti dopo una lunga giornata? Secondo i finlandesi è il kalsarikänni, l'arte di bere sbracati in mutande o in pigiama dentro casa e trovare la felicità. Insomma... una sbracasbronza! Secondo le statistiche la Finlandia è il paese più felice, più libero, più sicuro del mondo; per tutto questo sembrerebbe esserci solo una spiegazione plausibile: mentre gli altri non dormono mai, i finlandesi hanno trovato il modo per resettare, decomprimere lo stress accumulato, rivendicare il proprio spazio nella realtà frenetica di tutti i giorni. Il kalsarikänni è la via finlandese per lo Zen, una pratica e una filosofia per rilassare il corpo e rigenerare lo spirito in modo autentico, totale e sincero. Consanguineo di altre filosofie nordiche come lagom e hygge, il kalsarikänni è il metodo finlandese per resistere ai mali del mondo. A guidare il kalsarikänni è l'intenzionale assenza di un'intenzione: non c'è uno scopo prefissato, si parte da zero per arrivare a zero e il più piccolo risultato diventa una grande vittoria. Vincere è facile, perdere molto difficile. Il kalsarikänni non richiede doti particolari, né strumenti. Il suo habitat naturale è casa propria, quindi togliti i vestiti e indossa qualcosa di comodo; prendi dal frigo qualcosa da bere, scegli uno stuzzichino da sgranocchiare e raggiungi il divano, Il tuo viaggio alla scoperta dei segreti del ben-essere finlandese è appena iniziato.
16,00

Piena di grazia

di Licia Pizzi

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2018

pagine: 115

Grazia cresce in un imprecisato paese del Sud antico e rurale. Ignoranza e superstizione sono il suo mondo. Ha forza fisica e rabbia cieca a crescerle dentro e cui non sa dare un nome, ma che accetta come dato oggettivo: come la sua povertà, la sporcizia, l'assenza di prospettiva. Don Rafele, capostipite della famiglia di macellai più ricca del paese, che ha costruito la sua fortuna sui maiali, la chiede a servizio e per Grazia sembrerebbe iniziare una nuova vita: vivere sotto lo stesso tetto di Nuccio, il primogenito di Don Rafele di cui è segretamente infatuata, avere una nuova posizione sociale, guadagnare e mantenere la sua famiglia. In poco tempo scoprirà sulla sua pelle il prezzo dell'illusione: si può davvero scegliere, quando non si hanno parole per definire la realtà? Quando il concetto stesso di realtà è piegato dal pregiudizio, dalla paura del diverso, dai canoni non scritti di un mondo immobile e pre-logico? Ogni personaggio sembra combattere con questa domanda, ma la redenzione resta lontana e irraggiungibile. Per tutti.
10,00

Racconto del Sud dai conversari di Achab (Il). Vol. 3: La favola

Libro: Copertina morbida

editore: Ad Est dell'Equatore

anno edizione: 2018

pagine: 125

Ancora dedicato al Sud, "Il racconto del Sud dai conversari di Achab" a cura di Nando Vitali è dedicato al tema della Favola. Scrittori e critici sono stati invitati a scrivere o a reinventare una favola che abbia le sue radici nella tradizione del Sud. A questo tema si ispireranno anche molte delle sezioni del numero che, come quello precedente, si apre a un respiro internazionale grazie all'intervento di Kama Sywor Kamanda e al reportage di Paola Casulli. Importanti partecipazioni da parte dei più importanti critici nazionali tra cui Filippo La Porta, Silvio Perrella, Daniela Marchieschi, e l'intervento speciale di Peppe Barra.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.