AGA (Cusano Milanino)

L'ultima guerra dell'isola-mondo

di Aleksandr Dugin

Libro: Copertina morbida

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2018

pagine: 210

Alekandr Dugin ripercorre l'evoluzione geopolitica della Russia dalle sue origini con la Rus' di Kiev e l'Impero russo, attraversando il culmine della sua influenza globale durante l'era sovietica, fino all'attuale presidenza di Vladimir Putin. Dugin vede la Russia come il principale polo geopolitico delle civiltà di terra del mondo, destinato ad essere perennemente in conflitto con le civiltà di mare. Un tempo il polo delle civiltà marittime era l'impero britannico; oggi è rappresentato dagli Stati Uniti e dai suoi alleati della NATO. La Russia può adempiere alla sua missione geopolitica solo restando in opposizione alle potenze marittime. Oggi, secondo Dugin, questo conflitto non è solo di natura geopolitica, ma anche ideologica: la Russia è il principale rappresentante e difensore dei valori radizionali e dell'idealismo, mentre l'Occidente rappresenta i valori del liberalismo e della società di mercato. Con scritti di Carlo Terracciano e Alessandra Colla.
20,00

Regresso delle nascite. Morte dei popoli

di Richard Korherr

Libro: Libro in brossura

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2018

pagine: 144

A un dato momento la città cresce morbosamente, patologicamente, non, cioè, per virtù propria, ma per un apporto altrui. Più la città aumenta e si gonfia a metropoli, e più diventa infeconda. La progressiva sterilità dei cittadini è in relazione diretta coll'aumento rapidamente mostruoso della città. Berlino che in un secolo è passata, da centomila, a oltre quattro milioni di abitanti, è, oggi, la città più sterile del mondo. Essa ha il primato del più basso quoziente di natalità non più compensato dalla diminuzione delle morti. La metropoli cresce, attirando verso di sé la popolazione della campagna, la quale, però, appena inurbata, diventa - al pari della preesistente popolazione - infeconda. Si fa il deserto nei campi; ma quando il deserto estende le sue plaghe abbandonate e bruciate, la metropoli è presa alla gola: né i suoi commerci, né le sue industrie, né i suoi oceani di pietre e di cemento armato, possono ristabilire l'equilibrio oramai irreparabilmente spezzato: è la catastrofe. La città muore, la nazione - senza più le linfe vitali della giovinezza delle nuove generazioni non può più resistere.
16,00

Il diavolo e la coda. L'avventura di una famiglia tra le tempeste del '900

di Walter Jeder

Libro: Copertina morbida

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2018

pagine: 464

Un uomo e la sua famiglia, trascinati dal fiume in piena del '900, sono protagonisti di un racconto autentico che scorre impetuoso dal buio della superstizione popolare alle luci del circo di Buffalo Bill, attraverso la guerra di Libia e la marcia su Roma. Testimonianze di vita comune, intersecate a qualche fotogramma dei grandi personaggi, che finiscono con il rimettere in scena pagine vere della nostra storia recente, spogliate degli orpelli della didattica ufficiale.
20,00

Gente di squadra

di Marcello Gallian

Libro: Copertina morbida

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2017

pagine: 256

Un romanzo che in scansione visionaria e con timbri dannunziani mette a confronto il mondo borghese e quello dello "squadrismo diciannovista". Una storia a firma di un protagonista della cultura del Ventennio.
18,00

Saint-Exupéry. L'impero dell'anima. Letture e citazioni

Libro: Libro in brossura

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2017

pagine: 160

Attraverso citazioni, letture, stralci e brevi saggi, questo libro introduce il lettore all'opera complessiva di Saint-Exupéry predisponendolo sopra tutto alla lettura di "Cittadella", il capolavoro incompiuto che per quanto opera incompiuta, è una miniera di rare perle che qui vengono debitamente evidenziate.
16,00

Camions

di Adolfo Baiocchi

Libro: Libro in brossura

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2017

pagine: 136

Vi è, nel titolo di questo libro, "Camions", un evidente e forte richiamo all'altro "Venti su un autocarro" di Guido Strumia già ristampato da questo stesso editore. Un'ulteriore testimonianza della rilevanza che, nella pratica e nell'immaginario squadrista, assunse il 18BL, che era stato il mezzo di trasporto principale delle truppe in guerra e, soprattutto, dei manipoli di arditi prelevati dalle retrovie e portati in prima linea a sconquassare con bombe e pugnali le trincee avversarie, prima dell'arrivo della fanteria.
14,00

Il segreto delle rune

di Guido von List

Libro: Libro in brossura

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2017

pagine: 128

Questo studio prende in esame l'antica visione ariana del mondo sulla quale si è in seguito fondato l'esoterismo ario-germanico. Punto cardinale dell'antica visione del mondo degli Ari-Germanici che si trova nelle Rune si poggia sulla chiara conoscenza della scienza sacra. L'autore è un conoscitore delle Rune di cui ci svela il segreto sulla base di minuziosi studi, in particolare partendo dall'interpretazione dell'Edda di Snorri.
16,00

Dalla parte sbagliata

di Pier Franco Mortara

Libro: Libro in brossura

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2017

pagine: 240

Una storia di amicizia e militanza politica a Monza nei caldi e mirabolanti anni settanta. Il racconto si divide in due parti: la prima di cronaca romanzata; la seconda si fa puro romanzo mantenendo le psicologie proprie dei personaggi che hanno fornito gli spunti per la prima parte. Prefazione di Maurizio Murelli.
16,00

Saint-Exupéry. Metafore e citazioni

Libro: Libro in brossura

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2017

pagine: 112

Un libro pensato soprattutto per chi non conosce (o conosce poco) l'autore de "Il Piccolo Principe". Attraverso l'estrapolazione di alcune citazioni e metafore dei suoi scritti, in primis "Cittadella", e con il supporto di alcune note del curatore, l'obiettivo è quello di fornire al lettore una sorta di "introduzione complessiva a Saint-Exupéry". Questo libro esce in contemporanea con "Saint-Exupéry. L'Impero dell'Anima" che, invece, attraverso altre citazioni e brevi saggi, è dedicato a chi ha già dimestichezza con il pensiero filosofico saint-exupéryano ed intende prendere visione di alcune letture e prospettive.
14,00

Venti su un autocarro

di Guido Strumia

Libro: Libro in brossura

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2017

pagine: 168

Il premio Biella, del quale "Venti su un autocarro" fu vincitore, alla fine del '39, era una delle tante manifestazioni volute dal Regime per portare - come diremmo oggi - la cultura sul territorio. Manifestazione, però, non delle minori, tanto che la giuria fu presieduta anche da Marinetti, e nell'anno della vittoria di Strumia era guidata da Ezio Maria Gray. Pure la rosa dei concorrenti, in quel 1939, era selezionata: il nostro "romanzo squadrista" infatti prevalse, tra gli altri, su Bocche di donne bocche di fucili che l'emergente Lajolo aveva dedicato alla sua esperienza nella guerra di Spagna.
16,00

Cittadella

di Antoine de Saint-Exupéry

Libro: Copertina rigida

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2017

pagine: 560

Il pensiero di Saint-Exupéry è filosofico, ma è talmente sottomesso al rigore della forma poetica che sfugge ad ogni sistema, e dirige quella difficile operazione che consiste nel conglobare vita e conoscenza in un medesimo atto di creazione. Saint-Exupéry, a differenza di altri scrittori contemporanei che "subiscono" o hanno "subito" il mondo moderno, lo ha "pensato". È a questo titolo che si è innalzato spesso al livello intellettuale dei più influenti filosofi di questo mezzo secolo, mentre con la stessa disinvoltura dei poeti più grandi penetrava in quell'universo ove il sensibile eccede l'intellegibile.
34,00

Il sistema per uccidere i popoli

di Guillaume Faye

Libro: Copertina morbida

editore: AGA (Cusano Milanino)

anno edizione: 2017

pagine: 232

Ciò che nasce sotto i nostri occhi, dopo una lunga maturazione in seno all'ideologia egualitaria occidentale apparsa nel XVII secolo, non ha più nulla di una civilizzazione. La realtà attuale sono le realtà etnoculturali e nazionali minacciate di estinzione, i popoli poco a poco svuotati della loro sostanza da una macrostruttura sovracontinentale. Questa vasta impresa planetaria di massificazione della tecnica e dell'economia, può essere definita a tutti gli effetti un sistema. Qualunque civilizzazione, anche mondiale, si fonda pur sempre su di un passato culturale e mira, più o meno, a perpetuarsi. In altre parole, una civilizzazione resta umana. Un sistema, al contrario, ha qualcosa di meccanico e di atemporale.
20,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.