Editore Agenzia Alcatraz - Ultime novità

Agenzia Alcatraz

L'ultimo imperatore del karate

di Stefano Maniscalco, Alex Pietrogiacomi

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2021

pagine: 256

Stefano Maniscalco è un'icona del karate internazionale, un campione che ha saputo rivoluzionare il concetto stesso di peso massimo nella specialità del kumite, dimostrando a tutti come potenza, eleganza, agilità e forza potessero coesistere armoniosamente, creando così una nuova generazione di combattenti. Affiancato dal padre, Stefano ha cominciato fin da bambino con il karate trovando poi il suo completamento nel maestro giapponese Toyozo Fujioka, che gli ha trasmesso i valori, i concetti, l'anima degli antichi samurai, cambiando completamente la sua visione del karate e permettendogli un'evoluzione spirituale e mentale fuori dal comune. Nel corso della propria carriera si è confrontato con i migliori atleti internazionali, portando in alto i colori dell'Italia e del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle, ma ha anche inseguito i suoi sogni televisivi, cinematografici e artistici, partecipando a reality show e film. La storia narrata in questo libro è quella di un campione, di un atleta, di un ribelle, ma anche di un uomo che si racconta senza nascondersi mai. La storia di uno spirito indomito, di una vita dedicata a una disciplina marziale, di sogni divenuti realtà.
18,00

Il sigaro cubano

di Francesco Minetti

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2021

pagine: 256

Tutto sul sigaro cubano, raccontato da uno dei maggiori esperti italiani.
20,00

Cerimoniale notturno

di Thomas Owen

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2021

pagine: 256

Considerato uno dei suoi lavori maggiormente rappresentativi, "Cerimoniale notturno" è forse il libro di Thomas Owen che riesce più di ogni altro a turbare il lettore. Questa raccolta di diciassette racconti non è infatti una semplice antologia, ma una vera e propria opera a sé stante, che muovendosi implacabile tra inquietudini, brividi e un umorismo nero e sottile indaga le pieghe più inconfessabili di un animo umano torturato, sgomento, alla deriva. Grazie a un'indubbia maestria nell'arte dell'insolito, un senso acuto della narrazione e una suspense vertiginosa, l'immaginazione viene sedotta e provocata, tenendo il lettore col fiato sospeso sino alla fine, impedendogli di fatto ogni via di fuga. «Owen», dice Jean Ray, «arriva alla paura come scendendo un dolce declivio, prendendo sottobraccio il lettore per una passeggiata innocente, con lo scopo perverso di lasciarlo da solo una volta arrivati di fronte all'imprevisto, al dubbio, all'incertezza».
14,00

Lucifero e la bambina

di Ethel Mannin

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2021

pagine: 448

Inghilterra, 1931. Jenny Flower, una bambina di nemmeno sette anni che vive in un quartiere popolare nella zona portuale di Londra, durante una gita in campagna incontra un Oscuro Straniero che porta sul capo delle strane corna. È il primo di agosto, la festa di Lammas, nella tradizione uno dei quattro sabba maggiori in cui le streghe si incontrano per celebrare i propri rituali - e pare che la stessa Jenny, nata nel giorno di Hallowe'en, discenda proprio da una stirpe di streghe. Grazie all'incontro con lo Straniero, la bambina scopre delle nuove prospettive che vanno oltre l'umile casa in cui vive, la scuola e una madre opprimente che non è mai stata in grado di capirla. Nel mondo enigmatico e proibito che le si apre davanti, sentirà di avere più potere su se stessa... e forse anche sugli altri.
16,00

La città della paura indicibile

di Jean Ray

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2021

pagine: 216

Ingersham è un placido, piccolo borgo della profonda Inghilterra, dove le giornate si impilano come posta inevasa e i cittadini passano le loro grigie esistenze regolate dallo scandire delle ore. Ma con l'arrivo del pensionato Sidney Terence Triggs, veterano della polizia londinese, questo luogo calmo e tranquillo si trasforma all'improvviso in una città dominata da una paura ancestrale. Gli abitanti iniziano a morire uno dopo l'altro, vittime di una sarabanda funebre che pare scatenata da mostri scaturiti dalle profondità infernali. Tra manichini mossi da forze demoniache e creature dalla testa di toro che errano per le lande maledette di Ingersham, sarà compito di Triggs entrare in campo per risolvere il mistero, sfiorando la follia e mettendo in gioco la propria vita. Pubblicato nel 1943, "La città della paura indicibile" è considerato, assieme a Malpertuis, il capolavoro di Jean Ray. Romanzo poliziesco o romanzo dell'orrore? Come in un ipotetico ménage tra H.P. Lovecraft e Agatha Christie, qui il maestro belga del fantastico mescola le carte e mette tutto il proprio genio al servizio di una storia retta da una scrittura brillante e carnale, ammantata di spaventoso realismo.
14,00

Il demone di Febbraio e altri racconti fantastici

di Gerard Prevot

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2020

pagine: 220

Per la prima volta tradotti in italiano i capolavori del maestro della scuola belga del bizzarro, Gérard Prévot. Spettri, demoni, streghe e stregoni sono i protagonisti di queste storie ambientate nelle desolate Terre del Nord. Ma fate attenzione: tra il fantastico e il mondo reale, la differenza è spesso fatta di un sottile nulla. E come diceva Prévot: «Gli spettri sono dentro di noi, è il mondo reale il vero mostro». Uno sguardo dallo specchio, la trasparenza dell'acqua dormiente, una parola pronunciata alla leggera, una lettera scritta frettolosamente, una semplice distrazione, un niente... ed ecco che appare ai nostri occhi tutto un popolo di spettri, ed eccoci noi stessi assaliti da fantasmi perduti nel mezzo delle tenebre, sballottati tra paura e delirio, fuori dal tempo, fuori dalla memoria... Con questi ventun racconti dallo stile netto e incisivo, Gérard Prévot impone al lettore, incauto o smaliziato che sia, la propria visione di mondi innominabili.
14,00

La notte del nord e altri racconti fantastici

di Gerard Prevot

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2020

pagine: 200

Per la prima volta tradotti in italiano i capolavori del maestro della scuola belga del bizzarro, Gérard Prévot. Spettri, demoni, streghe e stregoni sono i protagonisti di queste storie ambientate nelle desolate Terre del Nord. Ma fate attenzione: tra il fantastico e il mondo reale, la differenza è spesso fatta di un sottile nulla. E come diceva Prévot: «Gli spettri sono dentro di noi, è il mondo reale il vero mostro». I tre lunghi racconti che compongono questa raccolta condividono la stessa ambientazione: il Nord. Quelle zone di magia, venti, piogge e terrore che vanno da Lille a Bruges, tra la Francia settentrionale e il Belgio fiammingo, e sulle quali soffiano di tanto in tanto i miasmi del mare. Luoghi strani e a affascinanti, dove il minimo passo falso trascina passato, presente e futuro nell'ombra in agguato. Con questo libro Gérard Prévot torna a imporsi come uno dei grandi maestri della letteratura fantastica belga, accanto a nomi leggendari come Jean Ray e Thomas Owen.
14,00

Racconti macabri

di Claude Seignolle

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2021

pagine: 230

Nel panorama della letteratura francese, Claude Seignolle merita un'attenzione del tutto particolare. Di lui è stata spesso sottolineata l'unicità, insistendo non solo sulla ricercatezza delle sue opere, ma mettendo pure l'accento sulla sua personalità, sul suo temperamento di scrittore che non si lascia fuorviare in alcun modo. Tutti i racconti contenuti in questa raccolta ruotano infatti attorno a temi che lui non si è mai stancato di approfondire, con accanimento testardo e grande determinazione. La magia, il sortilegio, le maledizioni, diventano qui argomenti del quotidiano. Claude Seignolle è considerato tra i principali responsabili della rinascita del racconto fantastico e orrorifico francese all'indomani della scomparsa dei suoi ultimi grandi autori (Leroux, Renard...) e in un periodo in cui sembrava che il genere avesse perso quasi del tutto i favori del grande pubblico. Ma il Diavolo non lo si può tenere lontano e zitto per troppo tempo, ha solo bisogno di entrare in comunione con uno scrittore abbastanza temerario, un uomo capace di siglare con lui un patto tanto audace quanto tremendo. Un uomo, così si dice, proprio come lo è stato Claude Seignolle.
14,00

Su Marte! L'opera narrativa completa di Aleksandr Bogdanov. Stella Rossa, Ingegner Menni e un racconto inedito

di Aleksandr Bogdanov

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2021

pagine: 376

In un solo volume l'intera produzione narrativa di Aleksandr Bogdanov: Stella Rossa, Ingegner Menni, Un Marziano Abbandonato sulla Terra, poemetto incompiuto che secondo i piani dell'autore sarebbe dovuto essere il terzo episodio della serie marziana e, per la prima volta, La Festa dell'Immortalità, un racconto totalmente inedito in Italia. «L'utopia marziana di Bogdanov, il Socialismo Realizzato, non è affatto privo di contraddizioni. Il conflitto che muove ogni storia, da quella degli uomini a Cappuccetto Rosso, non è evaporato al sol dell'avvenire, per il semplice fatto che una società ideale senza conflitti non sarebbe ideale: sarebbe un inganno, per quanto nobile». Dalla prefazione di Wu Ming a Stella Rossa.
16,00

The quiet fan. Il tifoso tranquillo

di Ian Plenderleith

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2020

pagine: 270

Chi è il Tifoso Tranquillo? Sei tu, sono io, è più o meno chiunque segua il calcio. Ma nell'immaginario collettivo siamo stati pian piano emarginati dai teppisti, dagli urlatori e dai fanatici, che sui mass media a volte sembrano essere i soli autorizzati a rivendicare la propria dedizione al pallone. Per Ian Plenderleith, invece, il più grande valore di questo sport risiede nella sua funzione di segnalibro esistenziale. Mentre il nostro soggiorno sulla Terra diventa sempre più caotico e contraddittorio, il football agisce da misuratore di stabilità, risultando un confortante punto fermo della vita. Attraverso il ricordo di 12 partite viste di persona, disseminate nel corso degli anni in giro per il mondo, l'autore riflette sulla natura umana, la società e i grandi temi universali, utilizzando il calcio come lente d'ingrandimento. Col sorriso sulle labbra e un tono costantemente dissacrante, The Quiet Fan - Il tifoso tranquillo è un memoir acuto che osserva il "beautiful game" da un punto di vista inedito. Dedicato a tutti coloro che pensano che il calcio non sia una questione di vita o di morte, né qualcosa di molto più serio (pur andandoci piuttosto vicino).
16,00

#WeStand. Cronache fotografiche ultras 2003-2010

di Andrea Rigano

Libro: Copertina morbida

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2020

pagine: 192

Ultras. I ribelli degli stadi, secondo la definizione forse più romanticamente azzeccata (per quanto partigiana); il nemico pubblico numero uno, secondo le regole non scritte ma inesorabili del moderno calcio-business (spalleggiato dalle istituzioni e dalle loro leggi redatte in maniera esplicita, invece). Fotografo professionista Andrea Rigano ritrae alcune delle prime linee delle curve italiane da decenni. #WeStand cattura un periodo molto preciso, dal 2003 al 2010. Per l'autore, un lasso temporale segnato dal passaggio definitivo dalla fotografia analogica a quella digitale. Per la sottocultura ultras tricolore, anni difficili: accerchiati da più parti, in senso anche figurato, i ragazzi delle gradinate hanno reagito nel modo a loro più congeniale - radicalmente. #WeStand raffigura gli ultras per ciò che sono davvero, nel bene e nel male. Secondo alcuni - sempre più numerosi, a fronte della poderosa deriva affaristica di questo sport - l'ultima cosa bella e sincera rimasta nel calcio. Nonostante tutto. In queste immagini non ci sono ultras buoni e cattivi, belli e brutti, onesti e disonesti, di destra e di sinistra. Ci sono ultras, e basta.
30,00

Mishima. Martire della bellezza

Libro

editore: Agenzia Alcatraz

anno edizione: 2020

pagine: 160

Yukio Mishima, per tutto il corso della sua breve vita, ha fortemente voluto che la propria opera venisse declinata alla luce dell'azione, del gesto muscolare, addirittura della postura, teso verso una bellezza assoluta, inimmaginabile. Era ossessionato dalla purezza, dalla cura del corpo, dal rapporto tra erotismo e morte, dal culto del «sole della morte», dalla ricerca di un'ascesi possibile nel secolo che aveva abiurato all'assoluto. Dall'odio per la democrazia e per il materialismo. Volle indossare i panni di un antico samurai e di un San Sebastiano. Il valore intrinseco della lettera non poteva bastargli, era semmai la parte certo non secondaria di un insieme convulso, tempestoso, nevrotico. Dopo la clamorosa messa in scena del suicidio rituale, Mishima divenne di colpo tutt'altro che un esile mito. Quell'evento indusse molti alla lettura o alla rilettura dei romanzi e il fascino dell'autore si allargò a dismisura e in più direzioni. In questo libro vengono raccolte, come un manuale per moderni bushi, le frasi tratte da dichiarazioni, romanzi, libri di Yukio Mishima, per creare una sorta di Hagakure in grado di ispirare e far riflettere il lettore. Un vero e proprio aforismario, pubblicato per la prima volta in assoluto, dedicato all'ultimo samurai del Giappone, all'ultimo martire della bellezza, nell'anno del cinquantesimo anniversario della sua scomparsa.
12,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.