Albani

Incubi

Incubi

di Bertrand Russell

Libro: Copertina morbida

editore: Albani

anno edizione: 2022

pagine: 112

Bertrand Russell scriveva nella sua Autobiografia che le opere di fantasia gli permettevano di "mettere in guardia da pericoli a cui si sarebbe potuto andare incontro in un prossimo futuro" ed esprimere "idee nelle quali credevo a metà, senza avere motivi solidi per crederci." Nei brevi racconti intitolati "Incubi", tutti giocati tra l'assurdo e il surreale, l'autore tocca un po' tutti i temi della sua vita: filosofia, matematica, psicanalisi, guerra e armi nucleari, politica, religione, ipocrisia e vanità della specie umana. Riproporli oggi, a molti decenni dalla prima edizione, quando la memoria di alcuni dei personaggi citati è ormai scomparsa (chi sa, oggi, chi era Dan Acheson?), può apparire futile, eppure il lettore che si avventurerà tra queste pagine incontrerà temi tornati tragicamente attuali ed altri semplicemente senza tempo. Gli incubi non sono finiti e dobbiamo, come ci invita Russell nella breve introduzione, imparare ad affrontarli.
9,40
Padre e figlio. Una storia a disegni

Padre e figlio. Una storia a disegni

di Erich Ohser Plauen

Libro: Copertina morbida

editore: Albani

anno edizione: 2021

pagine: 160

Apparse in Germania negli anni dal 1934 al 1937, queste piccole storie mute hanno per protagonisti un padre burbero e bonario e un figlio fantasioso e ribelle. Pubblicate in una rivista a grande diffusione, divennero popolari e amati come le classicissime serie «storia e gloria» del fumetto tedesco degli inizi, Pierino porcospino e Max e Moritz. Storie senza parole, perché, come dice lo storico dei fumetti Thierry Groensteen, «questi inseparabili padre e figlio non avevano bisogno di parlare per capirsi, rivaleggiando in astuzia e umanità». Nella prefazione Gianni Brunoro colloca Padre e Figlio nel grande filone del fumetto muto, delineando con alcuni esempi classici la storia di questa particolare forma della «narrazione verbo-visiva» che sono i comics, dai "precorritori" (dal Fliegende Blätter, a Wilhelm Busch, a Caran d'Ache), ad esempi più recenti come The Little King di Otto Soglow e, in Italia, Giorgio di Benito Jacovitti. Il volume presenta per la prima volta in monografia in Italia una ampia selezione di queste storielle mute.
10,00
La scienza e l'immaginario. Un'introduzione

La scienza e l'immaginario. Un'introduzione

di Anna Oliverio Ferraris, Alberto Oliverio

Libro: Copertina morbida

editore: Albani

anno edizione: 2021

pagine: 128

I rapporti tra scienza e cultura umanistica dall'illuminismo al ventesimo secolo. Anna e Alberto Oliverio intrecciano in questo pamphlet i percorsi di scienza e letteratura negli ultimi tre secoli mostrando come "la cultura umanistica abbia risentito delle idee della scienza e quella scientifica abbia attinto profondamente dal clima culturale dell'epoca in cui si è sviluppata (...). Cosicché è possibile percorrere un cammino che attraversi la storia della letteratura tenendo conto di alcune idee portanti delle scienze della natura, della biologia, della fisica, delle scienze della psiche." Nella presentazione a questa nuova edizione, gli autori aggiungono "[le] trasformazioni tecnologiche sono all'origine del concetto di postmoderno (...) che trae origine da un'ampia varietà di cambiamenti sociali, tecnologici e culturali che sono avvenute nella maggior parte delle società avanzate. Insomma, tra opposizioni e concordanze, contaminazioni e suggestioni, il dialogo tra le "due culture" procede a un ritmo incalzante." Rivolto non a specialisti ma al grande pubblico, il testo può aiutare il lettore ad apprezzare meglio la letteratura di ieri e di oggi.
9,50
Due gatti in cattedra

Due gatti in cattedra

di Cesare Cases, Daniele Giglioli

Libro: Copertina morbida

editore: Albani

anno edizione: 2021

pagine: 64

Lo sguardo amaro e tagliente di Cesare Cases sull'università italiana di mezzo secolo fa in due piccoli gioielli di scrittura satirica. Pubblicati nei Quaderni Piacentini in quell'anno di tempesta che è stato il 1977, questi due brevi racconti trattano di concorsi universitari e carriere accademiche, con due insoliti protagonisti. L'autore ci avverte nella nota introduttiva che "[questi racconti] non vogliono in alcun modo essere «interventi nella discussione»" ma aggiunge subito dopo "Ciò non significa che le fantasie non possano riflettere alcune amare verità." Nella postilla, Daniele Giglioli getta uno sguardo altrettanto amaro sulla università di oggi, ma senza rimpianti per il passato, consapevole come Cases che "non bisogna mai riallacciarsi al buon vecchio ma al cattivo nuovo", specie se la "buona vecchia università" già cinquant'anni fa poteva essere descritta solo con la satira.
7,20
Osservazioni e pensieri

Osservazioni e pensieri

di Georg Christoph Lichtenberg

Libro: Copertina morbida

editore: Albani

anno edizione: 2020

pagine: 188

Torna in libreria il testo che ha fatto conoscere al lettore italiano non accademico Georg Christof Lichtenberg «questo originale e acutissimo scrittore del Settecento» che ha interessato (e influenzato) scrittori quali Friedrich Nietzsche, Karl Kraus e Elias Canetti. La prima edizione di "Osservazioni e pensieri" curata da Nello Sàito apparve nella «Nuova Universale Einaudi» nel 1966, probabilmente per interessamento di Cesare Cases, il più acuto lettore italiano di Lichtenberg. Presentazione di Giulia Cantarutti.
16,00
I delitti col biciclo. Progresso e delitti all'inizio del Novecento (1902-1906)

I delitti col biciclo. Progresso e delitti all'inizio del Novecento (1902-1906)

di Cesare Lombroso

Libro: Copertina morbida

editore: Albani

anno edizione: 2010

pagine: 112

9,00
Sturreganz

Sturreganz

di Jakob Wassermann

Libro: Copertina morbida

editore: Albani

anno edizione: 2009

pagine: 120

10,00
L'autobiografia di Mamma Jones

L'autobiografia di Mamma Jones

di Mary J. Harris

Libro: Copertina morbida

editore: Albani

anno edizione: 2009

pagine: 252

14,00