Il tuo browser non supporta JavaScript!

Alessandro

Fine secolo. Le falangi dell'ordine nero-Battuta di caccia

di Enki Bilal, Pierre Christin

Libro: Copertina rigida

editore: Alessandro

anno edizione: 2019

pagine: 193

1979: mentre il terrorismo di estrema sinistra è in pieno fermento nell'Europa occidentale, uri gruppo di ex brigatisti internazionali, che, nonostante i reumatismi, non vuole arrendersi, riprende a combattere contro una banda fascista che semina morte ovunque. Un'epopea grandiosa e amara che affoga nel sangue... "Le falangi dell'ordine nero", pubblicato nel 1979. 1983: mentre l'URSS, la patria del «socialismo reale», soffoca nella stagnazione, una porta chiusa in una dacia nel mezzo della neve riunisce diversi funzionari del Partito comunista dei «Paesi fratelli». Arriveranno all'omicidio politico per preservare, sperano, ciò che osano chiamare ancora «futuro radioso». "Battuta di caccia" viene pubblicato nell'anno in cui i vecchi membri del Politburo soccombono in serie. 1990: il Muro è caduto, l'impero sovietico è imploso, gli anni di piombo volgono al termine, come la Guerra fredda e le vecchie ideologie, ormai al collasso. I protagonisti di tutto questo non sono altro che ombre promesse alla dimenticanza... "Epitaffio" chiude un terribile capitolo della Storia. Con le tre storie raccolte in "Fine secolo", Enki Bilal e Pierre Christin hanno messo nuovi mezzi narrativi ed estetici finora del tutto inediti nei fumetti al servizio di un affresco che appare d'ora in poi come premonitore. Un naufragio a cui solo due figure di donne sublimi scappano. nella morte o nella vita.
29,99

L'affare Francis Blake

di Jean Van Hamme, Ted Benoit

Libro: Copertina rigida

editore: Alessandro

anno edizione: 2019

pagine: 68

Anno 1954: il colonnello Blake tradisce i Servizi Segreti e si trova a dover scappare, inseguito dai suoi ex-compagni. Ma Mortimer non crede a questa apparente verità e non esita ad andare in soccorso dell'amico. Ovviamente, anche questa volta c'è l'ombra del Colonnello Olrik. Dedicato agli appassionati del genere spionistico, il "Caso Francis Blake" (che si può situare idealmente fra "Il marchio Giallo" e "L'Enigma di Atlantide") si annovera fra gli episodi più belli della serie, pur essendo scevro in gran parte da quegli elementi fantastici che caratterizzano le vicende di Blake e Mortimer. Prima avventura realizzata dopo la morte del grande Jacobs, questa storia è opera di due autori del calibro di Jean Van Hamme per i testi e Ted Benoit per i disegni.
24,99

Pinocchia

di Jean-Pierre Gibrat, Francis Leroi

Libro: Copertina rigida

editore: Alessandro

anno edizione: 2019

pagine: 50

E se Geppetto, invece di scolpire un ragazzo, avesse scolpito una bella ragazza? E se questa bambola di legno prendesse forma? E che forma... E se lei non fosse poi una tipa così ingenua come invece potrebbe sembrare a prima vista? E se, questa volta, la storia che ben conosciamo diventasse una nuova fiaba per un pubblico di soli adulti?
19,99

Visioni di Arzach

di ALESSANDRO

Libro

editore: Alessandro

anno edizione: 2019

pagine: 56

13,99

Mattéo. Il quarto periodo (agosto-settembre 1936)

di Jean-Pierre Gibrat

Libro: Copertina rigida

editore: Alessandro

anno edizione: 2019

pagine: 64

Nella storia di grande valore ed eccellente qualità, divisa in sei epoche, Matteo racconta il destino singolare di un uomo che, dal 1914 al 1939, dalla prima alla seconda guerra mondiale, passando per la rivoluzione russa, il fronte popolare e la guerra civile spagnola, attraversa epoche tumultuose e di passioni esacerbate. Questa volta Matteo, Robert e Amelie sono a Barcellona, nell'agosto 1936, in piena guerra civile. È la guerra, ma è soprattutto la rivoluzione. Si ritrovano a combattere. Contro chi? È facile. Ma con chi? I Socialisti, i Comunisti, gli Anarchici? È qui che le cose si complicano. Robert il comunista e Matteo l'anarchico divergono nella scelta della loro unità combattente e sarà la loro amicizia che ne farà le spese. Robert partirà mentre Matteo e Amelie saranno insieme nell'attacco al paesino di Alcetria, scelto da Matteo. Alcetria? Perché Alcetria?...
19,99

La fiera degli immortali-La donna trappola-Freddo equatore. La trilogia Nikopol

di Enki Bilal

Libro: Copertina rigida

editore: Alessandro

anno edizione: 2018

pagine: 183

Considerata opera di riferimento, "La trilogia Nikopol" tratta, non senza humour, l'assurdità dell'ossessione di potere dell'uomo e delle divinità che si è creato. Enki Bilal è nato in Yugoslavia nel 1951. La sua infanzia a Belgrado, sotto Tito, sarà determinante per la tonalità grafica e i temi geopolitici" che svilupperà durante le sue collaborazioni (in particolare con Pierre Christin) o, più tardi, da solo.
29,99

I custodi del Maser

di Massimiliano Frezzato

Libro: Copertina rigida

editore: Alessandro

anno edizione: 2018

pagine: 380

C'era una volta la Torre... e un giovane disegnatore che voleva raccontare una storia. Così si impegnò moltissimo per raggiungere il proprio Apice Disegnativo. In seguito questo periodo fu chiamato l'era del "Grande Splendore". Nessuno avrebbe mai potuto immaginare quello che sarebbe successo di lì a poco. Trenta eiz sono passati da allora. L'isolamento e la distrazione hanno cancellato ogni edizione e la Torre è ormai una leggenda per quei pochi gruppi di lettori che credono di essere gli unici sopravvissuti di una fantascienza della quale non ricordano neanche il nome...
49,90

Il rinvio. Ediz. integrale

di Jean-Pierre Gibrat

Libro: Copertina rigida

editore: Alessandro

anno edizione: 2018

pagine: 128

Questo integrale contiene i due volumi della serie Il rinvio. I teneri acquerelli di Jean Pierre Gibrat avevano dipinto un delicato affresco della strana Seconda Guerra Mondiale del giovane disertore Julien, che è costretto a osservare i tragici eventi del suo paesino dalla finestra di una casa abbandonata, in pena per l'amata Cecilia, timoroso che lo dimentichi. La guerra crudele appare velata dal sorriso amaro di Julien, forse disincantato alter-ego dell'autore. Gli eventi storici, che sopraffanno le persone comuni di un tranquillo paesino, sono quindi narrati con distacco e disegnati dolcemente dall'alto dell'arte di Gibrat, proprio così come dall'alto di una finestra può solamente osservarli il suo stesso protagonista, Julien. Questo integrale è arricchito da schizzi e disegni inediti.
24,99

Gli orrori della giungla nera

di Alfredo Castelli, Lucio Filippucci

Libro: Copertina rigida

editore: Alessandro

anno edizione: 2018

pagine: 48

Dopo una lunga attesa, ecco finalmente il terzo volume della saga di Docteur Mystère, come al solito affiancato dal fido Cigale e dall'enigmatico Ch'ing Kwai. Nel secondo volume della collana, La guerra dei Mondi, avevamo lasciato il suo più pericoloso avversario, l'insidioso Radetzky (o meglio, la testa di Radetzky trapiantata sul corpo di un gigantesco robot) alla deriva nell'immensità dello spazio. Ma per il diabolico Maresciallo è davvero la fine? Echi di tamburi e misteriosi canti si levano dalla foresta indiana; ha inizio un sanguinoso rito il cui obiettivo è quello di riportare alla vita un essere privo di corpo piovuto dal cielo. E per l'intrepido Docteur Mystère ha inizio una nuova, straordinaria avventura a mezzo tra Sandokan e il Barone di Münchhausen.
14,99

Bug. Vol. 1

di Enki Bilal

Libro: Copertina rigida

editore: Alessandro

anno edizione: 2018

pagine: 85

Bug definizione: In italiano: errore di funzionamento di un sistema o di un programma informatico. In inglese: animaletto, piccolo insetto, virus... Nel 2041 la Terra deve confrontarsi, brutalmente e simultaneamente, con tutto questo. E un uomo, solo, si ritrova in questo caos ricercato da tutti.
24,95

Kim Nelson

di Jean Dufaux

Libro: Copertina rigida

editore: Alessandro

anno edizione: 2017

pagine: 54

"La fine di un'avventura. Perché fu un'avventura, iniziata quindici anni fa. Durante un incontro con Ana Miralles, che conoscevo solo per la sua Eva Medusa, mi vennero due idee. Sono cose che a volte succedono, e quando capita bisogna saperle cogliere. Una, era di aprire al mio immaginario le porte dell'Oriente, fissare un tatuaggio sulla pelle. E così apparve la Djinn. L'altra, era chiedere ad Ana di accompagnarmi in quello che sarebbe stato un lungo ma bellissimo viaggio. E così la Djinn iniziò a vivere. Per questo, al termine, perché siamo arrivati alla parola fine - e quando si comincia una storia che richiede tanto tempo e tanta energia a volte non è detto che ci si arrivi - per questo, dicevo, formiamo, io e Anna, una vecchia coppia di avventurieri, molto "clean", niente camicie stracciate, scarpe consumate, niente malaria, niente zanzare, doccia tutti i giorni, ma i picchi d'adrenalina, certe fatiche o incomprensioni, sì, tutto questo c'era agli appuntamenti, si doveva non perdere mai la rotta e non smarrirsi durante questi giri, Oriente, Africa e India, che prendevano in prestito tanto i miti che le realtà dei paesi attraversati. Giramondi quindi che ora hanno bisogno di deporre i bagagli e riprendersi un po'. Perché oltre alla sua storia, alle sue peripezie, alla sua rappresentazione sensuale (immaginata da Ana in maniera mirabile: ricordo che la sensualità di Djinn deve sia all'immaginario maschile che femminile) Djinn gioca sulla distorsione del tempo e chiede che le carte siano rovesciate prima di immaginare il percorso e l'evoluzione dei nostri*personaggi (e sono tanti). Ci sorprendono perché li troviamo là dove non dovevano essere. O in un modo o un "timing" differente. Gli appuntamenti con la Djinn rimangono sempre imprevedibili, difficili e pericolosi. Kim Nelson ne sa qualcosa. È che il tempo, in Djinn, sposa il ritmo, la magia delle storie, il suo intreccio. Nelle storie non è sempre facile sopravvivere... e non tutti sono sopravvissuti. Quello che è sopravvissuta, al contrario, è la mia amicizia e la grande stima che porto a colei che mi ha seguito per tutto questo viaggio. Grazie Ana. Ora la leggenda della Djinn fa parte della tua vita come della mia. Una leggenda come un tatuaggio, che non ha ancora rivelato tutti i suoi segreti." (Jean Dufaux, 4 luglio 2016)
15,99

Notte delle costellazioni. Rivedere Parigi (La). Vol. 2

di François Schuiten, Benoît Peeters

Libro: Copertina rigida

editore: Alessandro

anno edizione: 2017

pagine: 62

Karinh è nata, nel 2156, in una colonia spaziale creata da terrestri che hanno tagliato ogni legame con il loro pianeta di origine. Ha sempre sognato quella Terra che non ha mai conosciuto, e in modo particolare Parigi, scoperta su libri miracolosamente preservati nel tempo. Senza esitazione accetta di dirigere una missione in rotta verso la Terra, che trasporterà 15 corpi ibernati. Durante il viaggio la droga le crea visioni "reali" sulla città, e vuole continuare ad averle per riuscire a meglio penetrarla e capirla. Tutto pur di ritrovare anche i suoi genitori. Il suo sogno è "Ri"vedere Parigi. Una volta a destinazione, la città sarà conforme alle sue visioni e ai suoi sogni? Schuiten e Peeters ci presentano un futuro ancorato nel reale, senza però abbandonare le utopie e le visoni. Fantasticano e immaginano la Parigi di domani attraverso le visioni di Karinh. Siamo al limite di un sogno o di un incubo?
19,99

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.