Editore Alinea - Ultime novità

Alinea

Dinamiche dei sistemi urbani-Urban system dybamics

di Riccardo M. Pulselli, Pietro Romano

Libro

editore: Alinea

anno edizione: 2008

pagine: 144

La nostra capacità di diagnosi dei sistemi urbani e della loro sostenibilità, è sufficientemente esauriente? I mezzi che abbiamo sono adeguati a capire la complessità delle città contemporanee? Oggi è necessario sperimentare nuovi metodi per studiare quei processi dinamici, interni al metabolismo di un sistema urbano, che non sono direttamente osservabili. Ci chiediamo "come" ma soprattutto "quando", "per quanto tempo" e "quanto intensamente" viene usato lo spazio. Indaghiamo nuove tecniche per raccontare la città attraverso rappresentazioni alternative e inedite. La pubblicazione, "Dinamiche dei Sistemi Urbani - indagine di un'area metropolitana", fornisce un'occasione ulteriore per lo studio del sistema territoriale della provincia di Pescara attraverso l'approccio sistemico del gruppo di ecodinamica di Siena, in questo caso, con la collaborazione del prestigioso MIT di Cambridge (USA).
16,00

Design e globalizzazione

Libro

editore: Alinea

anno edizione: 2008

pagine: 112

Il libro raccoglie una parte dei risultati teorici e progettuali elaborati dal Dipartimento di Design di Palermo in occasione di una ricerca nazionale dell'area del design sui temi della globalizzazione, della sostenibilità e degli scenari futuri del design italiano, che si confronta e si propone con le sua tradizione critica e ideativa alle grandi economie emergenti nel panorama globale: in particolare il confronto, in alcuni momenti ideale, in altri concreto e operativo, è avvenuto verso la nazione che più in questo momento evoca paure e speranze di opportunità, di carattere economico, socio-culturali e anche di natura etica e politica: la Cina.
15,00

Dialoghi sullo spazio pubblico fra Europa e America Latina-Espacio público diálogos entre Europa y América Latina

Libro: Copertina morbida

editore: Alinea

anno edizione: 2013

pagine: 301

Le città parlano della memoria collettiva dei popoli che le hanno generate e abitate. Lo spazio pubblico è l'anima della città e ha segnato, nel corso del tempo, il suo ritmo di vita. È la componente strutturante del tessuto urbano dove si addensano e si cumulano i valori civili condivisi e riconosciuti dagli abitanti, è il luogo dell'incontro, dello scambio, della rappresentazione delle identità sociali. All'apice dello spazio pubblico, in ogni città europea e latinoamericana, c'è sempre una piazza, c'è sempre un luogo che reclama un progetto che è (o dovrebbe essere) il prodotto delle politiche urbane e dei programmi di chi le governa, ma soprattutto è espressione della collettività che lo vive. Non sappiamo ancora bene quali sono gli elementi che contribuiscono al successo di uno spazio pubblico né conosciamo le modalità per misurarne la vitalità e l'appropriatezza. È ciò che questo libro intende investigare attraverso un dialogo fra architetti, urbanisti, storici, sociologi, amministratori. Ne risulta uno zibaldone di pensieri e immagini che restituisce la ricchezza e la pluralità degli approcci alla lettura, al progetto, alla gestione dello spazio pubblico nella città storica contemporanea.
32,00

Periferie in trasform-azione. Riflessi dai «margini» delle città

di Barbara Lino

Libro: Copertina morbida

editore: Alinea

anno edizione: 2013

pagine: 160

L'immagine tradizionale delle periferie urbane è da decostruire, esse sono paesaggi "liminali", carichi di ambiguità e problematicità ma allo stesso tempo di condizioni di possibilità e latenza. "Periferie in trasform-azione" è la presentazione di un punto di vista maturato nelle esperienze di ricerca condotte e presenta appunti di riflessione a partire dal riconoscimento del valore delle periferie quali frontiere del dinamismo della città, metafore di un modello evolutivo in atto. Il libro supera le visioni che schiacciano le questioni sulla dimensione della problematicità, considerando le periferie come nuovi luoghi del progetto in cui si giocano le sfide più attuali della sostenibilità e dei nuovi paradigmi della riduzione del consumo di suolo e del ri-ciclo.
20,00

Gli eco-distretti industriali tra economia e politiche pubbliche. Atti del Convegno (Prato, 29 settembre 2011)

Libro: Copertina morbida

editore: Alinea

anno edizione: 2013

pagine: 172

Il volume raccoglie i contributi teorici e applicativi presentati in occasione del Convegno Nazionale organizzato da ASM Prato S.p.A. con il contributo di ATIA-ISWA con l'intento di sostenere l'avvento di una nuova generazione di distretti industriali. L'iniziativa rappresenta un esempio di buona pratica perché ha innescato piattaforme di collaborazione fra amministrazioni, imprese pubbliche locali e imprese private per la riorganizzazione qualitativa del distretto tessile pratese. Il volume analizza lo sviluppo dell'eco-distretto industriale, delle sue strutture e delle sue funzioni, dalla prospettiva specifica delle pratiche eco-efficienti in atto in contesti avanzati, mettendone in risalto i benefici per l'economia, la società e l'ambiente. Dalle cornici istituzionali e dalle soluzioni innovative nei settori dei rifiuti, della mobilità, dei trasporti, dell'energia e della pianificazione territoriale emerge che la trasformazione eco-industriale delle attività esistenti è il primo passo da compiere per la realizzazione dell'eco-città. Il volume presenta il concetto di rigenerazione industriale, definita come "l'utilizzo efficiente delle risorse disponibili attraverso la trasparenza ecologica dei prodotti e l'affrancamento dalle materie prime" e avanza l'ipotesi che la rigenerazione industriale sia da concepire in continuità con le operazioni di rigenerazione urbana, condividendo con esse il principio della valorizzazione dell'esistente.
18,00

Intreccio e design

di Eleonora Trivellin

Libro: Copertina morbida

editore: Alinea

anno edizione: 2013

pagine: 121

"Questo bel testo di Eleonora Trivellin sul tema del tessuto, rivolto alla scuola di design dell'Università di Firenze, si manifesta come un importante contributo alla ricerca e alla didattica di questo settore disciplinare, che, a pieno titolo, si inserisce tra le diverse ed articolate tematiche del design, nell'ambito della formazione universitaria italiana e della scuola fiorentina in particolare. Questa ricerca storico-critica sull'esecuzione dell'arte tessile, analizzando l'opera dei più importanti studiosi ed intellettuali che hanno, nel tempo, affrontato questa tematica, da Gottfried Semper ad Alois Riegl, da Walter Benjamin a Sigfried Giedion, affronta anche le ricadute dell'arte della tessitura sull'arredo e sulla moda, considerando, oltretutto, questi settori economici come trainanti e strategici nell'economia italiana" (dalla Prefazione di Massimo Ruffilli)
24,00

La riconversione del patrimonio industriale. Il caso del territorio casalese nella prospettiva italiana ed europea

Libro: Copertina morbida

editore: Alinea

anno edizione: 2013

pagine: 227

Il volume raccoglie gli atti delle giornate di studio "La riconversione del patrimonio industriale. Il caso del Monferrato Casalese nella prospettiva italiana ed europea", tenutesi a Casale Monferrato il 31 maggio ed il 1 giugno 2013, opportunamente riorganizzati a delineare, da tanti contributi multidisciplinari, un racconto unitario. Il convegno, organizzato dall'associazione "Il Cemento nell'identità del Monferrato Casalese" e dal Politecnico di Torino, è nato con l'obiettivo di condividere con gli attori locali gli studi condotti nell'ultimo quinquennio e di provare ad immagine scenari a breve e lungo periodo per la valorizzazione del patrimonio. Il convegno ha avuto luogo su due giornate: la prima, "La riconversione del patrimonio industriale in Europa e in Italia", ha introdotto il tema del recupero del patrimonio industriale, dalla grande alla piccola scala; la seconda, "Il sistema casalese: consistenze architettoniche esistenti", ha concentrato l'attenzione sull'edificio del Paraboloide, mettendone in evidenza le peculiarità, rendendo noti gli esiti delle indagini strumentali sinora condotte sul manufatto e delineando le possibili prospettive per un suo riuso. Il contenuto del volume testimonia la multisciplinarietà e la multiscalarità del tema del patrimonio industriale in generale e di quello del Monferrato Casalese in particolare. I saggi sono distribuiti in quattro sezioni.
25,00

Governance del territorio, beni culturali, piano urbanistico. Buone pratiche per la valorizzazione e la competitività

di Anna Maria Colavitti

Libro: Copertina morbida

editore: Alinea

anno edizione: 2013

pagine: 221

Il tema dell'interdisciplinarietà tra le scienze del territorio è oggi uno tra i più attuali e discussi all'interno delle discipline che aspirano a costruire basi comuni per l'interpretazione delle trasformazioni territoriali. Tra queste, l'urbanistica avrebbe l'ambizione di rendere coerenti i codici interpretativi delle scienze territoriali in un quadro omogeneo, ma al tempo stesso portatore di soluzioni operative. Molta strada vi è ancora da percorrere. Il volume, che per specifica scelta mette insieme alcuni saggi e studi sulle tematiche relative al rapporto tra patrimonio culturale, sviluppo, valorizzazione e pianificazione integrata dei contesti creativi, vuole essere un contributo nel difficile percorso della contaminazione feconda tra saperi differenti.
25,00

Innovazione e sostenibilità negli interventi di riqualificazione edilizia. Best practice per il retrofit e la manutenzione

Libro: Copertina morbida

editore: Alinea

anno edizione: 2013

pagine: 285

La crescente sensibilità verso un approccio sostenibile nello svolgimento delle attività umane ha inevitabilmente interessato anche il settore delle costruzioni nella consapevolezza, ormai consolidata, che ogni attività umana deve essere intrapresa attraverso una visione consapevole e responsabile. Nella maggior parte dei casi, però, il concetto di sostenibilità nell'ambito dell'edilizia viene identificato con le problematiche del risparmio energetico, della certificazione ambientale dei prodotti da costruzione e, più in generale, della progettazione eco-compatibile delle nuove costruzioni. In realtà, nell'ottica di perseguire politiche di sviluppo sostenibile diventa di fondamentale importanza definire correttamente anche le strategie di gestione del costruito esistente. Progettare un intervento di riqualificazione sostenibile richiede un approccio metodologico interdisciplinare ed integrato che contempli e soddisfi opportunamente requisiti prestazionali meccanici, di efficienza ambientale, di economia nel ciclo di vita e di durabilità, fornendo una soluzione ottimale di compromesso tra le diverse esigenze progettuali. Con questo approccio il testo affronta le principali questioni inerenti gli interventi di retrofit e manutenzione sugli edifici esistenti, con diretto riferimento alla sicurezza strutturale, al rendimento energetico degli edifici ed ai processi di manutenzione.
36,00

Il teatro di Pietro Susini. Un traduttore di Lope e Calderón alla corte dei Medici

di Salomè Vuelta Garcìa

Libro: Copertina morbida

editore: Alinea

anno edizione: 2013

pagine: 182

Pietro Susini (1629-1670), cortigiano accademico e drammaturgo, fu tra i più importanti diffusori del teatro aureo spagnolo nella Firenze del Seicento. In questo volume si ricostruisce la sua biografia e si analizzano alcune sue commedie tratte da Lope de Vega e da Calderón de la Barca. Si offre inoltre un catalogo ragionato della sua produzione drammatica, finora pressoché ignota agli studiosi.
26,00

Medioevo e modernità nella letteratura francese. Ediz. italiana e francese

Libro: Copertina morbida

editore: Alinea

anno edizione: 2013

pagine: 368

Questo volume riunisce gli Atti di due convegni che si sono sviluppati attorno ad una ricerca comune su "Riletture e riscritture del Medioevo nella letteratura francese". Il primo, dal titolo "Medioevo e modernità nella letteratura francese", si è svolto a Firenze nel giugno 2011; il secondo, "'Souvenir et avenir'. Le Moyen Âge dans la littérature française de 1850 à 1950", si è tenuto a Padova nel settembre dello stesso anno. La ricerca ha inteso esplorare le diverse forme di ricezione del Medioevo nella modernità, e le modalità con cui si esprime, attraverso uno sguardo retrospettivo che oscilla tra la fascinazione e l'attenzione filologica, la seduzione di un mito dell'origine in una civiltà oramai segnata da un rinnovamento irreversibile.
28,00

Teatro spagnolo a Firenze nel Seicento. Commedia aurea spagnola e pubblico italiano (Il). Vol. 8

di Salomè Vuelta Garcìa, Nicola Michelassi

Libro: Copertina morbida

editore: Alinea

anno edizione: 2013

pagine: 264

La presenza del teatro spagnolo nella Firenze secentesca viene studiata attraverso un censimento sistematico dei testi tradotti e delle rappresentazioni sceniche riscontrabili in un arco cronologico che copre i granducati medicei di Ferdinando II (1628-1670) e di Cosimo III (1670-1723). Si offrono inoltre approfondimenti dedicati a quattro fra i più importanti drammaturghi fiorentini dell'epoca: Giacinto Andrea Cicognini (1606-1649), Giovan Battista Ricciardi (1623-1686), Pietro Susini (1629-1670) e Mattias Maria Bartolommei (1640-1695).
30,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento