Editore Antiga Edizioni - Ultime novità | P. 13

Antiga Edizioni

L'atelier dei fiori. Gli abiti di Roberto Capucci incontrano le immagini di Massimo Gardone

Libro: Copertina rigida

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 144

Un catalogo che fa dialogare gli abiti di Roberto Capucci con le fotografie di Massimo Gardone, due artisti caratterizzati da un innato senso dell'astrazione che trovano una inaspettata sinergia all'interno di queste pagine, in cui le loro opere ci appaiono quasi generate dalla stessa mente creativa. I due artisti appartengono in realtà a generazioni, scuole, discipline diverse, ma sono uniti dallo stesso spirito creativo e da una grande sensibilità: in questi casi l'armonia viene spontanea. 20 fiori per 25 abiti, la cui lettura è arricchita dalle descrizioni di Enrico Minio Capucci e da schede botaniche di Matteo La Civita. Testi introduttivi di Raffaella Sgubin, Carla Cerutti, Francesco Messina.
30,00

Giulio De Vecchi 1867-1940

di Matteo Bonanomi

Libro: Copertina morbida

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 144

La ricerca sulla figura di Giulio De Vecchi condotta da Matteo Bonanomi è un buon esempio di come si possa oggi fare storia dell'arte riunendo con perizia, attenzione e curiosità le minute tessere di un mosaico complesso e d'impervia ricostruzione. L'itinerario biografico, ricostruito attraverso un meticoloso scavo d'archivio, traccia una geografia che salda i maestri dell'Accademia di Venezia con i protagonisti della scuola napoletana, per poi toccare altri centri cruciali nell'elaborazione del lessico visivo nazionale quanto nella costruzione del mercato artistico più corrente. Quello di De Vecchi appare come un percorso errabondo e discontinuo, che salda i poli estremi di un'Italia ancora ben distinta in scuole pittoriche regionali ma che si stava nel contempo affacciando a un panorama di controversa modernità.
18,00

Palazzo Donghi Ponti. Padova

di Claudio Rebeschini, Marco Biraghi

Libro: Copertina morbida

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 48

Claudio Rebeschini analizza accuratamente i canoni architettonici ed estetici del Palazzo, evidenziando una sintesi tra le diverse sollecitazioni storiche e urbanistiche della città di Padova. Con una collocazione strategica rispetto al contesto urbano, la nuova sede della Cassa di Risparmio di Padova progettata da Donghi ha il compito di richiamare a concetti di serietà e concretezza manifestando, al contempo, capacità di dialogo nel confronto con le memorie antiche - dell'Antica Roma e di Giotto - che insistono esteticamente nell'area adiacente. Marco Biraghi descrive infine il progetto di espansione dell'edificio affidato a Ponti, che, pur mantenendo un'autonomia compositiva rispetto alla sede preesistente, confermerà in maniera innovativa l'ingegnosità nel mettere in relazione gli elementi spaziali interni con l'ambiente esterno.
9,00

Prati urbani. I prati collettivi nel paesaggio della città-City meadows. Community fields in urban landscapes

Libro: Copertina morbida

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 312

I prati comunitari fanno parte di una storia anti-monumentale della città europea; lontani dall'estetica urbana codificata, hanno accompagnato discretamente il consolidamento e la formazione dei centri urbani moderni. Presenti nell'intera Europa, sono stati ambiti per il divertimento, luoghi di mercato e scambio, verdi spianate per il passeggio, sorta di "parenti poveri" e insieme precursori della grande tradizione dei parchi urbani. È in questi lacerti incolti che si è sperimentata per la prima volta l'associazione fra campagna e città, fra tessuto abitato denso e spazi vuoti verdeggianti; sono questi luoghi che hanno preparato il mutato atteggiamento culturale con cui oggi guardiamo ai processi naturali di occupazione vegetale di aree abbandonate, oltre che alle molte forme d'uso temporaneo che vi trovano spazio. I prati e la loro storia sono parte dell'attitudine con cui valutiamo il paesaggio urbano contemporaneo. Diciotto autori affrontano la tematica dei vasti vuoti urbani sedimentati nella storia della città e del loro valore, nel contesto di una ricerca aggiornata di nuove accezioni di spazio comune nella dimensione civica odierna.
25,00

Occidentalismo. Modernità e arte occidentale nei kimono della Collezione Manavello 1900-1950. Catalogo della mostra (Gorizia, 21 novembre 2018-17 marzo 2019)

Libro: Copertina morbida

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 176

Il volume è il catalogo della mostra (Museo della Moda e delle Arti Applicate, Gorizia, 21 novembre 2018 - 17 marzo 2019) che affronta il tema dei rapporti tra Giappone e Occidente da una prospettiva del tutto nuova e insolita, cioè mostrando quanto forte fosse l'attrazione in Giappone per l'Occidente. Lo fa esponendo alcuni pezzi di una collezione di Kimono Meisen dei primi decenni del Novecento. Capi preziosi, dal design assolutamente inedito, che fondono in una originale sintesi l'abito della tradizione e le suggestioni provenienti dalle innovazioni formali delle avanguardie europee, in primis Futurismo, Secessione e Cubismo. Sui tessuti appaiono anche riferimenti agli sport occidentali, bastimenti ed aerei.
33,00

Cucina trentina. I prodotti tipici e le ricette della tradizione

Libro: Copertina morbida

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 144

Semplice, schietta, genuina: sono gli aggettivi che meglio di altri identificano la cucina trentina, una tradizione complessa come può essere quella di una terra di frontiera. Attingendo alle ricette di vallata, come i tortél di patate nonesi, ma anche al più diffuso strudel e riscoprendo piatti della tradizione come la torta Simona, questo volume offre un viaggio culinario alla riscoperta dei territori da cui nascono molti dei prodotti agroalimentari d'eccellenza delle valli del Trentino, come la farina gialla di Storo, la carne salada, i ricchi formaggi, i salumi, la frutta e gli ortaggi, il miele, l'olio e gli eccellenti vini. Un viaggio anche visivo, grazie alle foto che illustrano le oltre 80 ricette che vengono proposte.
12,00

Montello, l'America d'Italia

di Benito Buosi

Libro: Copertina morbida

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 200

18,00

Tipoteca. Una storia italiana. Ediz. italiana e inglese

Libro

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 320

«Un buon libro è una pietra miliare, segna un punto di riferimento nello spazio e nel tempo. E chi i libri li stampa quotidianamente e conosce bene questo mestiere, sa che un libro è naturalmente lo strumento più appropriato per fissare sulla carta una storia» (Lucio Passerini). L'occasione dei primi 50 anni di storia d'impresa di Grafiche Antiga offre il pretesto per dar vita a un'opera, ricca di immagini e contenuti, che ripercorre non solo la storia del museo, ma pone sotto i riflettori materiali e documenti di assoluto valore. E il libro stesso diventa viaggio nella stampa, con l'accorto uso di carte e tecniche che sanno dare "carattere" al libro stampato nell'era digitale, a partire soprattutto dai tre inserti stampati in tipo-impressione con caratteri storici dell'archivio di Tipoteca. Disegnato dal grafico londinese Simon Esterson, con il racconto visivo del fotografo Claudio Rocci e i testi di studiosi internazionali, il volume è un omaggio tangibile alla bellezza del libro e della tipografia, con accento particolare sui caratteri e sulle macchine, un autentico patrimonio storico salvato da Tipoteca e reso ancora fruibile al pubblico grazie ad anni di impegno e passione.
90,00

Itinerando nell'enosfera. Per una nuova esperienza del vino, da enofilo ad enonauta

di Stefano Chiesura, Lauretta Fedato

Libro: Copertina morbida

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 152

Assaggiare, bere, degustare, giudicare, apprezzare, scegliere... tutti verbi comunemente presenti quando il protagonista è il vino; ma tutto ciò è solo una moda effimera o dietro a opinioni, convinzioni e apparenze c'è dell'altro? Con oltre trent'anni di esperienza nel wineworld tra studi di enologia, comunicazione e marketing del vino e attività professionale nel settore vendite, gli autori ci forniscono una chiave di lettura del mondo vino che travalica il classico disquisire di perlage, buona acidità o colore. In questo testo non si scrive di degustazione ma di sinestesia della degustazione; la bevanda diventa bevanda totemica e trasformatore passionale; non esiste un dire del vino ma una retorica del vino, come del resto non vi è il consumo ma l'esperienza del consumare. La materia è analizzata sotto altri aspetti, perché il vino non è solo un prodotto risultato della tecnica ma è un intero universo nel quale vivere e rivivere momenti, dove la sensorialità si affianca alla passione, dove la convivialità del bere si sposa con la solitudine dell'assaggiare e la storia dell'uomo si intreccia con quella enoica... è l'enosfera.
18,00

G. Pellizza da Volpedo

Libro

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 156

Il volume, ampiamente illustrato, presenta dodici capolavori di Pellizza da Volpedo, e una serie di indagini diagnostiche che permettono di leggere le opere da un nuovo punto di vista, oltre a diciotto quadri dei maggiori rappresentanti del Divisionismo quali Segantini, Morbelli, Maggi, Longoni, Fornara, Grubicy, Previati e Nomellini, a completare il quadro storico in cui ha operato l'artista. Il saggio di Monica Vinardi ripercorre i rapporti di Pellizza con gli artisti divisionisti, documentando le vicende con trascrizioni di documenti, e lettere; in calce la trascrizione del carteggio tra Pellizza e Segantini. Elisabetta Staudacher prende in esame le vicende relative al Quarto stato dopo la morte di Pellizza e l'acquisizione attraverso sottoscrizione pubblica avvenuta nel 1929 in occasione della mostra postuma alla Galleria Pesaro di Milano. Thierry Radelet presenta i risultati delle indagini non invasive condotte su alcuni quadri, così da comprendere l'evolvere della tecnica dell'artista. Un breve intervento di Aurora Scotti Tosini, già curatrice del catalogo ragionato dell'artista, a conclusione del saggio di diagnostica.
25,00

Jacques Toussaint. Arte 1967-2017. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 232

Cinquant'anni di creatività di Jacques Toussaint riassunti attraverso le immagini di un percorso che parte da piccole opere di pittura per arrivare, oggi, a grandi installazioni che letteralmente trasformano le atmosfere di spazi industriali piuttosto che di edifici religiosi e creano suggestioni di rara sensibilità, basate su un rigore costruttivo inusuale e sulla leggerezza di una narrazione che invita il fruitore ad immergersi e a lasciarsi contaminare dalla luce blu che tutto avvolge e trasfigura. Le parole che accompagnano la sua storia d'arte e che propongono letture diversificate del suo lavoro sono tese ad aiutare il lettore a confrontarsi direttamente con l'opera di questo artista la cui capacità espressiva riesce a richiamare l'attenzione anche di chi non frequenta abitualmente l'arte contemporanea.
35,00

Diario di poesia

di Silvio Migotto

Libro: Copertina morbida

editore: Antiga Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 286

Il volume raccoglie oltre 220 poesie, scritte in un arco cronologico piuttosto vasto, dal 1962 al 2014, e suddivise in cinque parti distinte che assieme costituiscono una sorta di romanzo autobiografico in versi. I testi poetici traducono stati d'animo dell'autore che spaziano dalla descrizione della natura fino a intime osservazioni di problemi sociali e politici. «L'io poetante è colto nei suoi terrori davanti a indefiniti misteri. E il mistero si avverte ovunque, nelle parole e negli sguardi degli uomini come nei cieli e negli aspetti della natura; da derivarne, nella poesia di Migotto, un procedere per allusioni, un descrivere forse simbolico». (Dall'introduzione di Giovanni Turra)
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.