Il tuo browser non supporta JavaScript!

ARACNE

Prove di lettura. Dall'Ottocento all'ultima letteratura italiana

di Roberto Mosena

Libro

editore: ARACNE

anno edizione: 2011

pagine: 124

I venticinque articoli e note, qui raccolti, scavano in un Otto/Novecento ancora in auge, dimenticato, a volte passato di moda, altre senza giusto vaglio. Il libro non ha la pretesa, come spesso accade nelle raccolte, di tracciare canoni o "anticanoni", bilanci, ma di segnalare alcuni libri e autori convincenti che meriterebbero maggiori attenzioni e in parte di suggerire argomenti e sfumature poco rilevati dalla critica precedente, su cui si potrebbe tornare a lavorare. Le letture sono tutte improntate alla sintesi, al ritratto conciso, mirando a una incisiva brevità. I saggi più lunghi sono quelli su Sciascia, Rosselli e Zavattini, posti nel mezzo del libro. Le prime note sono ottocentesche, le ultime riguardano la letteratura più recente; soprattutto la poesia con la proposta di alcuni validi autori, come Scharpf e Di Fonzo.
9,00

Il sapere dei giovani

Libro

editore: ARACNE

anno edizione: 2011

pagine: 512

Il volume, curato da Raffaele Rauty, raccoglie gli Atti del Convegno dal medesimo titolo svoltosi presso l'Università degli Studi di Salerno nei giorni 20 e 21 gennaio 2010. L'iniziativa, interna all'attività pluridecennale, nazionale e internazionale, svolta da un gruppo di docenti di Salerno nella promozione e realizzazione di analisi e discussioni della realtà della condizione giovanile, è parte della VI edizione di "Giovani come", il cui primo avvio risale al 1996. I testi contenuti nel volume riuniscono le relazioni introduttive al Convegno, tenute da Vincenzo Cesareo, Andy Furlong, Franco Garelli, Antonio La Spina, Mario Morcellini (oltre che dal curatore) che hanno provato a riflettere insieme a partire dal tema del sapere e dei saperi dei giovani. A questo si aggiungono tutti gli interventi ai gruppi di lavoro, dedicati ai temi specifici Scuola superiore e università, Giovani e Mezzogiorno, Giovani donne e capitale sociale, Socializzazione informale e nuove tecnologie, Giovani e città, realizzati soprattutto da giovani studiosi e curati, nella loro presentazione al convegno, da docenti esperti nei rispettivi settori.
30,00

A scuola di pluralismo. Identità e differenze nella sfera pubblica scolastica

di Valeria Fabretti

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2011

pagine: 224

Come gestire nello spazio pubblico scolastico le differenze religiose, etniche e culturali? Attraverso scuole in sintonia con valori propri di specifiche identità, ma a scapito del dialogo con l'"altro", o mediante scuole neutrali, ma poco sensibili alle specificità di ciascuno? Analizzando la letteratura specialistica e le più significative esperienze europee, il libro suggerisce una "terza strada": l'idea di una scuola post-secolare, che reinterpreti neutralità e laicità come spazi aperti e sensibili alle diversità.
14,00

Lo spazio pubblico nella città multietnica. I luoghi d'incontro delle comunità straniere come risorsa per la città contemporanea

di Dario Aureli

Libro: Libro in brossura

editore: ARACNE

anno edizione: 2011

pagine: 200

La città multietnica, espressione organica dei luoghi vissuti dai migranti, si può presentare sotto diverse forme, determinate, principalmente, dalla sovrapposizione tra luoghi d'abitazione e spazi d'incontro. La coincidenza o meno di tali zone comporta un'appropriazione permanente o solo temporanea dello spazio pubblico, e la creazione o meno di flussi all'interno della città. La mappatura di queste osservazioni è il dato di partenza per indagare i due modelli di città multietnica analizzati in questo lavoro, due tipologie che possono essere definite come alternative: la città Sedentaria (Parigi) e la città Nomade (Roma). A queste due forme di città multietnica si possono collegare due diverse spazialità e due diverse figure di migrante. Da un lato, la città multietnica Sedentaria, nella quale gli abitanti incidono la propria impronta in modo permanente (spazio striato dell'aratro - homo faber), dall'altro, una città multietnica Nomade, in cui le cittadinanze emergenti realizzano un proprio modo di vivere la città, sovrapposto alla città ospite e solamente temporaneo (spazio liscio dell'errare - homo ludens).
18,00

Dialoghi della ragione impura

di Alberto Peruzzi

Libro: Libro in brossura

editore: ARACNE

anno edizione: 2011

pagine: 708

Com'è possibile che gli esseri umani riescano a conoscere la natura? Come si fa a dire che le conoscenze ottenute sono valide? C'è qualcosa che non possiamo conoscere? A queste tre domande risponde Immanuel Kant in una celebre opera del 1781, la Critica della ragion pura, che segna una tappa fondamentale della filosofia, ma che è anche un bel mattone. Le rapide sintesi, come nei manuali, fanno perdere il ragionamento di Kant. Quando si entra nei dettagli del ragionamento e se ne ricostruisce il contesto storico, si finisce per dimenticare i grandi problemi che Kant voleva risolvere e la cui soluzione ci riguarda. Immaginate un'aula universitaria. Entra un prof. che si è messo in testa di spiegare le idee di Kant sulla conoscenza umana. Gli studenti, oltre a masticar poca filosofia, preferirebbero temi più attuali. Fortunatamente, dall'Empireo in cui si trova, il grande filosofo tedesco ha accolto la richiesta di aiuto inviatagli in anticipo dal prof. Verrà a rispondere personalmente ai quesiti degli studenti. E insieme a lui arriveranno dall'Empireo molti altri che hanno affrontato i temi della Critica della ragion pura. L'aula finisce così per ospitare un'animata discussione.
37,00

Il senso del comico e la commedia. Atti del Convegno (Mondovì, 19 e 23 marzo-14 marzo 2010)

di Stefano Casarino, Amedeo Alessandro Raschieri

Libro: Libro in brossura

editore: ARACNE

anno edizione: 2010

pagine: 164

Le relazioni al convegno monregalese "Il senso del comico e la commedia" percorrono i generi letterari più diversi, dal teatro al cinema, in contesti culturali e cronologici che vanno dal mondo greco e latino a quello rinascimentale e moderno, sino all'attualità. Le declinazioni del comico prese in esame sono diverse, così come differenti sono le prospettive di analisi che guidano gli studiosi che hanno collaborato a questo volume: da approcci più tecnici e filologici ad analisi puntate sugli aspetti culturali e/o politico-ideologici. Un'invariante è certamente rappresentata dallo "stile comunicativo" del volume, che si rivolge, con rigore scientifico, ma con chiarezza di linguaggio, a un pubblico colto ma non strettamente specialistico. Prefazione di Lia Raffaella Cresci. Contributi di Gian Giacomo Amoretti, Valter Boggione, Stefano Casarino, Lia Raffaella Cresci, Sergio Giuliani, Aldo Intagliata, Paolo Lamberti, Michele Rados, Amedeo Alessandro Raschieri.
11,00

Scienza e ideologia del diritto. Itinerari di filosofia e metodologia della scienza giuridica

di Michele Fabio Tenuta

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2010

pagine: 132

Il volume illustra, in forma di itinerari, l.opposto procedere dei metodi di indagine scientifico e ideologico nella ricerca giuridica, attestandosi su un piano di analisi di filosofia del diritto positivo e metodologia delle scienze giuridiche. L'orientamento filosofico, in special modo heideggeriano, della fenomenologia viene declinato nell'opera come metodo di ricerca scientifica intorno al diritto positivo. I confini del campo di indagine si estendono sino ai domini di studio della filosofia politica e della metodologia delle scienze naturali.
10,00

L'avventura cercata. Studi sulla narrativa medievale

di Margherita Lecco

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2010

pagine: 192

I saggi raccolti nel presente volume esaminano alcuni aspetti della narrativa medievale (XII-XV secolo), narrativa di area per lo più francese, con l'eccezione di due casi, concernenti la letteratura provenzale e la letteratura italiana. Nella narrativa medievale si fondono elementi di varia provenienza, armonizzati e regolati da una poetica rigorosa, che si attualizza mediante la selezione di registri (per quanto più limitati che in altri generi) e una stilizzazione distribuita sui piani della conjointure, dell'espressività, della descrizione, dell'organizzazione dell'avventura, fondamento dell'etica cavalleresca.
13,00

Donne, identità e progresso nelle culture mediterranee

Libro: Libro in brossura

editore: ARACNE

anno edizione: 2010

pagine: 496

29,00

Tom Stoppard, contaminatore ossessivo. Il drammaturgo, lo sceneggiatore, il traduttore

di Irene Ranzato

Libro: Libro in brossura

editore: ARACNE

anno edizione: 2010

pagine: 144

Fin dalla commedia che lo rese, giovanissimo, famoso in tutto il mondo, "Rosencrantz and Guilderstern Are Dead" (1967), le opere di Tom Stoppard hanno goduto di costante successo di pubblico e di critica. Alla scrittura di opere teatrali Stoppard ha affiancato il lavoro, più trascurato dalla ricerca internazionale, di sceneggiatore e di traduttore/adattatore. Se l'autore non "crede nell'ipotesi di una vera traduzione", come ama dire, è però anche vero che il tema della traduzione e quello della comunicazione tra diversi mondi linguistici e culturali ricorre in molte delle sue opere, in due delle quali ("Dogg's Hamlet" e "Cahoot's Macbeth", 1979) i drammi di Shakespeare sono tradotti dall'inglese in una lingua di pura invenzione. Nei tre ruoli di drammaturgo, sceneggiatore e traduttore Stoppard si è dimostrato un autore che sfuma i confini tra cultura "alta" e cultura "popolare", rendendo adatte a un grande pubblico, grazie al suo senso dello spettacolo, opere profondamente intellettuali come "Arcadia" (1993) e infarcendo di dettagli colti e cerebrali film "leggeri" come "Shakespeare in Love" (1999).
10,00

La diffusione dei composti inorganici dell'azoto. Aspetti ambientali e sanitari

Libro: Libro in brossura

editore: ARACNE

anno edizione: 2010

pagine: 152

La diffusione degli ossidi di azoto e la loro interazione con la biosfera sono temi di grande attualità e interesse. Vengono descritti i processi reattivi dei composti azotati nell'ambiente e gli effetti che alcuni di essi possono avere sui cicli metabolici e sulla salute. In Appendice sono indicati i metodi di campionamento e analisi prescritti dalle normative nazionali e comunitarie.
11,00

Psicologia dell'educazione e della formazione (2009)

di Giancarlo Tanucci

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2010

pagine: 112

Rivista quadrimestrale della Società Italiana di Psicologia dell'Educazione e della Formazione. Contributi di Cleopatra Cortese, Walter Fornasa, Carmela Gallina, Rosalia Mistretta, Francesco Pace, Giovanna Perricone, Concetta Polizzi, Giulia Prati, Daniela Raccanello, Francesco Salvo, Ivana Simonelli.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.