Il tuo browser non supporta JavaScript!

ARACNE

Psicologia dell'educazione e della formazione

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2012

pagine: 216

13,00

20.000 leghe. Immersione negli usi linguistici dei movimenti politici dell'Italia contemporanea

di Marta Maddalon

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2012

pagine: 112

Il problema principale della lingua dei politici del passato sembrava essere l'oscurità semantica, ottenuta col ricorso all'antilingua calviniana, ai funambolismi sulle parallele convergenti di Moro o dando fondo alle riserve dei brogliacci ministeriali. Poi, sono venuti i politici rappresentanti dei partiti-movimento, quelli che non facevano i politici di mestiere, quelli che parlavano come noi. Ma noi chi! Quanti di 'noi' usano un livello informale anche parlando di argomenti tecnici, in situazioni ufficiali, con perfetti sconosciuti? Chi di noi fa battute scurrili durante le riunioni di lavoro o con stranieri che vede per la prima volta? Qualcuno, forse più di qualcuno, sa l'inglese un po' meglio dei bagnini dei film che abbordano le straniere. Ciò non di meno, questi amministratori della cosa pubblica hanno dato vita ad una nuova stagione della comunicazione ed è meglio studiarli per bene perché, studiando il loro linguaggio, studiamo la cultura e la visione del mondo che li ha prodotti e legittimati. Visione del mondo da cui sarebbe estremamente paradossale sentirsi esclusi.
10,00

Le masse ovariche in età adolescenziale. Aspetti clinici e terapeutici

di Claudio Spinelli, Valentina Pucci

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2012

pagine: 108

Il presente volume ha l'intento di contribuire a diffondere le conoscenze sugli aspetti clinici, diagnostici e terapeutici delle masse ovariche in età adolescenziale. Esse comprendono innumerevoli ed eterogenee lesioni, che vanno dalle cisti funzionali alle neoplasie, benigne, maligne o borderline. Durante l'adolescenza le neoplasie ovariche sono la quarta più comune patologia maligna, dopo il linfoma, la leucemia e il carcinoma tiroideo. L'obiettivo principale dell'opera è analizzare il tipo di trattamento chirurgico al fine di scegliere la tecnica più idonea per preservare la fertilità di queste giovani pazienti.
12,00

Il medico. Professionista e persona

di Paola Cadonici

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2012

pagine: 128

Il libro si rivolge a chi sogna un camice per il suo futuro e a chi si è stancato di indossarlo. Tutte le professioni logorano col passare del tempo, quelle di aiuto in modo particolare, ed hanno bisogno che un soffio riflessivo renda respirabile l'aria resa greve dalle frustrazioni.
14,00

Né pianta né pietra. Figure della metamorfosi al confine

di Alessandro Ottaviani

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2012

pagine: 292

La presente monografia offre una sistematica esplorazione delle teorie sulla generazione delle piante dal Cinquecento al Settecento. L'angolo prospettico adottato ha permesso sia di ovviare a una lacuna della storiografia, che si è prevalentemente occupata della controversia sulla generazione animale, sia di riprendere un'altra affascinante quaestio a un tempo teologica, filosofica e scientifica, ovvero il continuum naturale, a cui Arthur O. Lovejoy nel 1936 consacrò il celebre "The Great Chain of Being". L'attenzione focalizzata sulla "mobilità" della linea posta a confine fra il dominio dell'organico e dell'inerte ha consentito di ricostruire il dibattito sul continuum facendo emergere il ruolo strategico giocato dalle cosiddette "metafisiche influenti" nel determinare le condizioni di esistenza del "vivente" (si pensi al panvitalismo di ascendenza magico-ermetica vs. meccanicismo galileiano). Prefazione di Maurizio Torrini.
17,00

Impact zone. La città dal basso, dalla casa bottega a internet

di Salvatore Rugino

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2012

pagine: 200

Le città sono diventate così articolate che per capire tale complessità è necessario ricorrere a nuovi modi di osservare. Entro il contesto di città in rapido mutamento e scenari di contrazione sempre più difficili da governare, i fenomeni in atto, assumono una particolare rilevanza. Tutto è legato a fenomeni di consumo. In questo quadro di riferimento, l'architettura è profondamente cambiata, si passa dai progetti che si mimetizzavano all'interno del linguaggio architettonico urbano, all'iper-architettura, all'edificio fuori scala urbana. I luoghi e le architetture mutano con la società e ne assecondano le trasformazioni. Negli ultimi anni, è avvenuta un'inversione di tendenza. Vi è una tendenza alla semplicità, al negozio vero. L'ambiente è improntato sui rapporti umani, semplici e cordiali, l'atmosfera è familiare. Del resto, lo shopping negli ultimi anni è cambiato moltissimo, si è passati dai negozietti affidati alla fantasia, all'originalità e all'abilità dei proprietari a monomarca in franchising, dove i prodotti e gli interni sono uguali in tutti gli angoli del mondo, fino a siti dedicati agli acquisti on line.
26,00

La molecola

di Antonio Carta

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2012

pagine: 312

In una Sardegna moderna e proiettata verso il futuro, Paolo Piras, un giovane professore universitario, viene coinvolto suo malgrado in un'agghiacciante avventura. L'artefice del suo coinvolgimento è un affascinante e psicopatico killer della camorra che ha l'obiettivo di impadronirsi di una rivoluzionaria scoperta. Il professore è un uomo obiettivo e razionale, non privo però di una spiccata umanità, come si può facilmente dedurre dal suo profondo amore per la moglie e dalla serie di struggenti sogni che lo perseguitano durante le vicissitudini che dovrà affrontare. All'opposto, il killer è molto carismatico e scaltro, benché privo di qualsiasi moralità. Il suo unico punto debole è dato dall'enorme piacere che prova nel dominare e torturare le sue vittime.
18,00

Scritture della memoria

di Milena Montanile

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2012

pagine: 252

Questo libro ripropone il tema della memoria, intesa come atto specifico del riportare alla mente le immagini di un vissuto individuale o collettivo: una memoria che opera nello spazio plausibile e nel tempo storico della letteratura sublimando l'evanescente contingenza (eventi personali e/o storici) nelle forme accattivanti dell'arte. L'itinerario proposto ripercorre trasversalmente quattro secoli della nostra tradizione letteraria, esaminando le diverse possibilità di approdo della scrittura nel processo di trascrizione e/o di elaborazione del ricordo, in un percorso che va dalla scrittura della memoria come scrittura del mito, alla memoria-cronaca della rivoluzione, alla scrittura del diario come scrittura dell'io. Nella seconda parte del libro l'indagine si sposta sulla memoria come forma dell'immaginario, come riflessione estetica o ancora come attività rielaborativa capace di trasfigurare esperienze personali o fatti storici, connotando in più casi generi o tipologie narrative diverse.
15,00

Abitare la città

di Fabio Falvo

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2012

pagine: 240

Abitare la città è un saggio che affronta il concetto di abitare lo spazio collettivo attraverso quelle scienze (architettura, urbanistica, psicologia sociale, sociologia) che insieme forniscono un generico quadro sulle dinamiche che spingono un individuo a legarsi o meno con un luogo. Dalla formazione dei processi di relazione e dei legami consequenziali alle dinamiche percettive e dei relativi comportamenti messi in atto, dalla formazione del legame identità sociale-luogo al ruolo del ricordo e del genius loci, i vari passaggi spiegano come non basta che un luogo sia accattivante o che il singolo sia ben disposto, ma che un vero legame nasce da una concomitanza di più fattori. Il testo si conclude con una riflessione sui nuovi spazi per la socializzazione che, di fatto, sostituiscono le piazze, sullo sbilanciamento tra compartecipazione e scelte progettuali, sull'impossibilità che una sola delle scienze citate risolva il problema e su come ciascuno di noi abbia più responsabilità di quanto si pensi.
14,00

Sistemi ad energia rinnovabile applicati ad un edificio residenziale. Caratterizzazione, modellazione e studio di integrazione in un esempio pratico di progettazione

di Cristiano Ermacora

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2012

pagine: 236

Il libro si rivolge ad una fascia alquanto alta di lettori interessati all'affascinante mondo dell'energia e principalmente a studenti universitari di ingegneria che intendono comprendere più approfonditamente l'analisi energetica applicata a un edificio residenziale. Il testo è suddiviso in tre capitoli principali, dove è stato trattato un esempio completo di progettazione, seguito da una minuziosa analisi di dettaglio. Inizialmente è stata effettuata un'analisi energetica con il metodo statistico, relativa ai consumi termici ed elettrici dell'edificio, finalizzata alla determinazione di un modello in grado di monitorare la situazione attuale e individuare eventuali guasti non giustificati che causano un consumo anomalo di energia. Successivamente è stata effettuata una stima del fabbisogno di energia termica dell'edificio con il software di simulazione DOCET, confrontata poi con la media annuale dei consumi effettivi. Infine è stata determinata la classe energetica dell'edificio, in accordo con le Linee Guida Nazionali.
25,00

Persone fragili e servizi a bassa soglia

di Natascia Curto

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2012

pagine: 160

La ricerca in ambito socioeducativo, a cui si vorrebbe offrire un contributo, parte dalla realtà dei servizi e sviluppa una progettualità che elabori la continua trasformazione a cui questi sono chiamati. Il lavoro, nato dall'osservazione del progetto Prisma, ha assunto contorni più ampi: vengono attraversati temi fondanti per il lavoro sociale quali relazione, bassa soglia, lavoro di rete. La descrizione di alcune esperienze di fragilità ha inteso rendere ragione di una vicinanza tra piano del pensiero a quello della prassi. Una vicinanza che spesso c'è, a prescindere da questo lavoro, e a dispetto della critica che vuole i due piani, teorico e pratico, scollati e contrapposti. Che questa vicinanza ci sia lo dimostra il lavoro di tanti operatori, che quotidianamente si interrogano sul senso di quello che fanno, cercano occasioni formative, partecipano alle riflessioni collettive. Lo dimostra anche quella parte della comunità scientifica che opera in stretto contatto con le istituzioni e con i servizi. E lo dimostrano i percorsi nati da queste collaborazioni: contesti costruiti con la collaborazione di tutti: operatori, ricercatori e persone fragili.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.