Editore Arkadia - Ultime novità | P. 8

Arkadia

Gli ingranaggi dei ricordi

di Marisa Salabelle

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 184

Cagliari, 1943. Dopo l'ultimo bombardamento, Generosa lascia a malincuore la città devastata e si rifugia in un paese dell'interno con i figli e due donne di servizio. È in pena per il marito, rimasto nel capoluogo in qualità di medico all'ospedale militare, per il figlio che deve nascere e per quelli che ha già, ma soprattutto è in pena per sua sorella Gisella e suo fratello Silvio, che vivono a Roma e pare siano coinvolti nella lotta partigiana. Olbia, 1943. Felice ha 18 anni e, con le due sorelle Bella e Demy, accompagna il padre a imbarcarsi sul traghetto che lo condurrà sul Continente. Ora tocca a lui prendersi cura delle ragazze, in un lungo vagabondaggio che percorrerà l'isola da nord a sud, da un paese all'altro, tra mille disavventure e incontri bizzarri. Roma, 1944. Un attentato in via Rasella provoca la morte di 33 soldati tedeschi e due civili italiani. Il giorno dopo, per rappresaglia, i germanici uccidono 335 italiani alle Fosse Ardeatine. Con Gli ingranaggi dei ricordi la Salabelle racconta tre storie di uomini e donne in guerra, ispirate a fatti realmente accaduti, in particolar modo le vicende dell'eroico Silvio e dell'eccidio delle Ardeatine.
15,00

Educare, istruire, includere. I processi di costruzione di un'autonomia scolastica inclusiva

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 104

L'inclusione scolastica è un processo complesso che incrocia ambiti legislativi, socioculturali, didattici ed educativi. Il saggio affronta il tema dell'inclusione a scuola con un approccio multidisciplinare, proponendo spunti di riflessione e approfondimento, fornendo strumenti utili a tutti gli operatori del settore dell'educazione. Partendo dai valori sociali alla base di una visione inclusiva della scuola e dalle competenze relazionali richieste agli attori in gioco, il libro affronta le questioni organizzative-logistiche e di gestione di tempi e spazi di insegnamento, i temi didattici relativi alla differenziazione, all'individualizzazione e alla personalizzazione e propone una significativa rassegna del panorama legislativo di riferimento. "Educare, istruire, includere" è un testo rivolto a tutti quegli insegnanti che avvertono l'esigenza di riorientare la propria professione senza farsi travolgere dal cambiamento; una valigia degli attrezzi per i nuovi docenti di sostegno che intraprendono una professione affascinante ma estremamente complessa; una risorsa ricca di spunti, idee e suggerimenti per i dirigenti scolastici che accettano la sfida di una scuola che si proclama inclusiva ma che deve far seguire alle parole i fatti.
12,00

Giovanni Maria Angioy e la nazione mancata. I cento giorni che sconvolsero la Sardegna

di Andrea Pubusa

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 148

La vicenda di Giovanni Maria Angioy, dopo due secoli, è ancora centrale perché costituisce, in epoca moderna, il momento più alto della elaborazione teorica e della mobilitazione popolare in favore dell'autogoverno della Nazione sarda. Con questo saggio, l'autore delinea il quadro storico del tempo, i fermenti causati dalla Rivoluzione francese, richiamando all'attenzione del lettore la formazione del protagonista della narrazione, fine giurista, imprenditore, il quale sarebbe divenuto di lì a poco leader del movimento antifeudale. Ma chi era veramente Angioy? Quali i suoi reali piani? Chi erano i suoi alleati e i nemici? Nel flusso di domande che lo storico si pone, partendo sempre dall'analisi della documentazione esistente, si tenta di analizzare, evitando prese di posizione ideologiche, la natura essenziale del politico Angioy e dello scenario umano in cui si mosse.
13,00

Il principe delle arene candide

di Massimo Granchi

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 144

Edoardo è un ragazzo dei nostri tempi. Vive a Cagliari con la sua famiglia in un quartiere residenziale vicino al mare. Un'esistenza apparentemente tranquilla, in cui i rapporti tra genitori e figli, tra marito e moglie, tra fratelli, sembrano procedere senza scossoni. Nel nucleo famigliare trovano posto la nonna Carmela e la tata Ninnina, veri punti di riferimento per Edoardo e suo fratello Luca, alle prese con un padre e una madre sempre impegnati nelle rispettive professioni. Sarà proprio la morte della nonna a scatenare l'imprevedibile. Da quel momento in poi, per Edoardo e i suoi, inizierà una discesa inesorabile. Difficoltà dopo difficoltà, procedendo a tentoni, il protagonista sperimenterà l'assenza, l'abbandono, la tragedia, la menzogna, cercando nel contempo di definire il proprio ruolo nella società. Scoprirà alla fine che le certezze e il mondo conosciuto fino a quel momento non sono reali.
14,00

Gli altri sono più felici

di Laura Freixas

Libro

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 224

Aurea è una ragazza di 14 anni che vive a Madrid, ma le sue origini sono in un paese de La Mancia, la desolata e ventosa terra di Cervantes. Un'estate, sua madre la convince a trascorrere qualche giorno in casa di conoscenti catalani, sulla Costa Brava. Il contrasto fra il patetico provincialismo di sua madre, sempre attenta a cosa si potrebbe pensare di lei in paese, e la vita apparentemente scanzonata, aperta e colta dei "cugini ricchi", farà germinare un malessere che porterà la protagonista a cambiare il corso della sua vita. A molti anni di distanza, Aurea cercherà di rispondere alle tante domande che riguardano quell'estate ricca di scoperte e avvenimenti, conversando con una testimone nascosta di quei giorni, una ragazza inglese che aveva trascorso solo poche ore in casa dei "cugini ricchi", sufficienti a capire che anche loro coltivavano la posa e l'ipocrisia, nascoste con più garbo. "Gli altri sono più felici" ritrae un paese complesso, unito ma diverso, in cui i pregiudizi ostacolano l'amicizia e la comprensione dell'altro.
16,00

Diventare, non diventare genitori

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 184

Il volume "Diventare, non diventare genitori" è il prodotto finale del progetto PROVE - PaRenting imprOVEment - che ho avuto la possibilità di coordinare grazie al finanziamento della Fondazione di Sardegna, alla collaborazione della partner Associazione Donna Ceteris, al lavoro del team di ricerca del Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia dell'Università degli Studi di Cagliari, agli stakeholder che ci hanno supportato. Il progetto è stato realizzato da febbraio 2019 a luglio 2020 e nasce allo scopo di studiare il fenomeno della denatalità in un campione di uomini e donne residenti in Sardegna, regione nella quale la fecondità complessiva si trova ormai da decenni al di sotto della soglia di crescita zero con il primato negativo sia per quanto riguarda il numero medio di figli per donna (1,07) sia per quanto attiene l'età delle neo-mamme (32,5 anni).
14,00

L'antico Egitto. La storia, i personaggi, la società

di Daniele Salvoldi

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 144

L'Antico Egitto rappresenta da secoli uno degli snodi focali della storia. In questo volume, che rappresenta una sintesi delle vicende del paese, l'autore racconta la genesi, il progresso, lo sviluppo della società egiziana antica, ponendo l'accento sugli eventi principali, sui personaggi più importanti, sulla religione, sulla vita privata e sull'arte. Un libro di agile lettura, adatto a tutti, che fornisci utili notizie e riscontri.
13,00

La figlia di Shakespeare

di Paola Musa

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 128

Quando Alfredo Destrè accetta di risollevare le sorti del più importante teatro della città è un successo di critica e pubblico, che il vecchio attore spera di coronare con il premio alla carriera atteso da una vita. A metterne in dubbio il merito artistico e morale, sarà però un collega della sua compagnia teatrale giovanile, Enrico Parodi, che da sempre ha impersonato il fool shakespeariano. Dopo il buon successo di critica del precedente romanzo "L'ora meridiana", incentrato sull'accidia, Paola Musa ritorna a indagare i peccati e i vizi della società moderna costruendo una storia magistrale intorno alla superbia. In queste pagine si riverberano così il senso del divenire anziani, lo scontro generazionale, l'incomunicabilità, il predominio di una tecnologia soffocante e alienante, la decadenza culturale, il sottile confine tra ambizione e valore e, dunque, la confusione tra grandezza e superbia.
14,00

Economia della Sardegna. 27° Rapporto 2020

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 168

Il 27° Rapporto va in stampa in un momento in cui la pandemia da Covid-19, e la conseguente emergenza sanitaria, è ancora in corso. Se da un lato, visti i possibili cambiamenti degli scenari attuali e futuri, appariva riduttivo mostrare la situazione pre-emergenza sanitaria, dall'altro, in mancanza di dati e con una situazione ancora in essere, un qualsiasi tentativo di analizzare l'impatto regionale della pandemia e delle politiche di contenimento avrebbe prodotto risultati troppo approssimativi. Lasciando ai Rapporti futuri questo compito, come di consueto, il 27esimo Rapporto presenta la situazione dell'economia regionale in base agli ultimi dati disponibili, nella maggior parte dei casi aggiornati al 2018, ma per commercio internazionale, lavoro e turismo aggiornati al 2019. Ciascun capitolo presenta alcune considerazioni sulle possibili conseguenze della pandemia rispetto all'analisi presentata.
14,00

I rifugi della memoria

di Luis José Cancho

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 80

José Luis Cancho aveva 22 anni quando quattro poliziotti della Brigata Politica-Sociale lo scaraventarono da una finestra del commissariato di Valladolid. Era la mattina del 18 gennaio 1974. «Mi hanno buttato giù perché credevano di avermi ammazzato. Il fatto strano è che non solo non mi avevano ammazzato, ma non mi hanno ammazzato nemmeno buttandomi giù», racconterà in un'intervista. Passò sei mesi a letto, un anno con le stampelle e due in prigione. Da questa esperienza estrema parte la narrazione, compressa in poche e sorprendenti pagine, scritte in modo succinto, delicato, diretto e coraggioso. Una vicenda autobiografica dove l'autore fa i conti con il suo passato e il suo presente, senza costruire né un eroe, né tantomeno un antieroe. Uno sguardo che ripercorre la sua prima gioventù, la prigione e la sua ombra lunga, la lotta politica, l'insegnamento, i viaggi, le letture, la solitudine, le amicizie e che trova rifugio nell'infanzia, luogo al quale torniamo sempre, e nella scrittura, dove tutto sembra acquisire un significato.
13,00

Lunga è la notte

di Marinette Pendola

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 104

Oramai vecchio, un uomo indaga sul proprio passato, su quel misterioso femminicidio che lo sconvolse quando era bambino, determinando tutto il corso della sua vita. La sua memoria, impegnata in un serrato confronto con il tempo trascorso, non è però in grado di ricostruire tutti i passaggi, di chiarire le zone d'ombra, rischiarando gli eventi e permettendogli, finalmente, di lasciarli per sempre alle spalle. C'è qualcosa che sfugge, momenti che non si delineano nei contorni sperati. Il protagonista del romanzo, dovrà così cercare l'aiuto di Tanina e 'Nzula, due donne che potrebbero avere avuto a che fare con quella storia. A loro si uniranno il brigadiere Latrousse e il suo sottoposto Mathieu, insieme al bolognese Callisto e altri personaggi. Saranno in grado di dare una mano e dipanare l'intricata matassa? Il nuovo romanzo di Marinette Pendola, ambientato nella Tunisia preguerra, è incentrato sui ricordi, sulle labili certezze che questi possono dare, su spazi e luoghi del paese del Nord Africa già indagati dall'autrice. Un romanzo sulla sopravvivenza, sulla capacità dell'uomo di commettere azioni orribili e, nel contempo, cercare il bene infinito.
13,00

Canzoniere interiore

di Antonietta Fancello

Libro: Copertina morbida

editore: Arkadia

anno edizione: 2020

pagine: 92

La parola poetica può essere una cura contro il clamore dei tempi, il pensiero urlato, la volgarità dilagante, l'aggressione verbale, l'insulto. La scrittura e il consumo della poesia chiedono e impongono una relazione silenziosa e attenta, di ascolto, tra scrittore e lettore: un andare dal testo scritto alla lettura e alla sua interpretazione, un esercizio di continui rimandi e di pacata fruizione e riflessione. [...] Nel valore della parola e nella certezza del messaggio s'individua un chiaro passaggio di testimone. Tutto avviene in terra. Qui. Gli esiti sono autonomia e responsabilità. Al di sopra di tutto il sentimento dell'amore per un uomo, dentro immagini di luoghi naturali e di stagioni, la primavera e l'inverno, o di momenti della giornata, l'alba e la notte. Inquietudine, ricerca di chiarezza, paura o certezza di un tradimento: un amore che va da una persona, all'amore fraterno, all'amore universale.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.