Editore Baldini + Castoldi - Ultime novità

Baldini + Castoldi

Linus. Volume 2

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 110

Linus è una storica rivista italiana mensile di fumetti, fondata da Giovanni Gandini e pubblicata inizialmente dalla casa editrice Figure nell'aprile del 1965.
6,00

Ci vuole gusto. La mia vita attraverso il cibo

di Stanley Tucci

Libro: Copertina rigida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 320

Stanley Tucci non è solo il famoso attore di "Il diavolo veste Prada", ma è l'orgoglioso erede di una famiglia italo-americana, da cui ha imparato che niente è più importante del cibo. Del buon cibo. E allora perché non raccontare finalmente tutta la magia dei piatti tradizionali così come li cucinava sua madre e il suo sconfinato amore per l'Italia? "Ci vuole gusto" è un memoir e una profonda riflessione sul legame inscindibile tra vita e cibo, un libro su come innamorarsi a tavola e anche su come sfamare una famiglia numerosa con grande soddisfazione di tutti. È un viaggio gastronomico in giro per il mondo (ma soprattutto per l'Italia), tra gli inevitabili alti e bassi della vita, tra ristoranti a cinque stelle e clamorosi insuccessi culinari, gustoso dal primo all'ultimo boccone.
20,00

Garantismo. I nemici, i falsi amici, le avventure

di Vincenzo Roppo

Libro: Copertina rigida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 448

Garantismo è due cose. È protezione delle libertà individuali contro gli abusi del potere dello Stato, in particolare del potere penale. Ed è rispetto delle regole del gioco democratico da parte di tutti i detentori del potere pubblico, senza falli reciproci né invasioni di campo. In breve garantismo è la nostra stessa civiltà, nei suoi valori politici e culturali più alti. Da Montesquieu, Voltaire e Beccaria a grillini/leghisti/renziani, passando per Craxi, Berlusconi e Leonardo Sciascia. Personaggi come questi accompagnano il garantismo nel suo percorso di opposizione all'assolutismo illiberale e repressivo, poi di confronto-scontro col giustizialismo. Un confronto-scontro che corre parallelo (ma non di rado intrecciato) alle tormentate relazioni fra politica e magistratura. Da Mani pulite alle leggi ad personam; dalle misure anti-mafia e anti-terrorismo alla gestione della pandemia Covid-19; dalle leggi del populismo penale (spazza-corrotti, legittima difesa, decreti sicurezza) alle riforme della giustizia targate Draghi- Cartabia. Ecco i campi in cui, nell'esperienza italiana di questi decenni, il garantismo vive le sue avventure. Combattuto da nemici, insidiato da falsi amici, sempre teso a conquistare l'equilibrio di un «garantismo ben temperato». Prefazione di Luciano Violante.
25,00

The end 1992-1994. La fine della prima Repubblica negli archivi segreti americani

di Andrea Spiri

Libro: Copertina rigida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 125

Negli anni della Guerra fredda il rapporto tra l'Italia e gli Stati Uniti assume una valenza decisiva, su ogni altra considerazione prevale l'interesse degli americani per la stabilità di un Paese alleato che riveste una funzione strategica nel quadro degli equilibri geopolitici internazionali. Poi, dopo l'Ottantanove l'approccio degli Usa si modifica, e con le prime avvisaglie di Mani pulite matura il convincimento che vada esaurendosi la spinta propulsiva delle forze politiche tradizionali. La «Repubblica dei partiti» sprofonda nel discredito, la Casa Bianca e il Dipartimento di Stato sembrano guardare con «favorevole predisposizione» alle inchieste dei giudici milanesi, ma cresce al contempo il bisogno di decifrare gli scenari futuri. Si intensifica allora il flusso comunicativo lungo i canali riservati, attraverso il potenziamento delle dinamiche di raccolta e scambio delle informazioni: l'attivismo crescente dei diplomatici e degli agenti della Cia incrocia le varie tappe della «rivoluzione» italiana, dagli avvisi di garanzia che piovono sul capo del vecchio ceto politico fino alla vittoria elettorale del centrodestra berlusconiano, passando attraverso l'attacco della mafia al cuore dello Stato, con le stragi di Capaci e via D'Amelio. Sulla scorta del materiale inedito proveniente dagli Archivi di Washington, questo libro ricostruisce il biennio 1992-94, aggiungendo un tassello fondamentale al mosaico interpretativo sulla fine della «prima Repubblica».
18,00

Gauche caviar. Come salvare il socialismo con l'ironia

di Fulvio Abbate, Bobo Craxi

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 256

«Fra i molti sensi, molti uomini non sono riusciti a sviluppare quello del ridicolo. Forse è quello che è accaduto agli incidentali protagonisti di questa digressione storica e contemporanea che abbiamo narrato».
18,00

Yes weekend

di Sara Brusco, Gian Marco Tavani

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 304

Tutto ha inizio da una coppia e dalle loro caselle di posta che, in un continuo botta e risposta di messaggi e condivisioni, si riempiono velocemente di foto di luoghi idilliaci che non solo sembrano irraggiungibili, ma lo sono davvero, data la condizione di immobilità a cui Sara, Gian Marco e il resto del mondo sono stati costretti negli ultimi due anni. È in questa bolla di «poi vorrei» che nasce l'idea di Yes Weekend: un format che, dopo aver mosso i primi timidi passi sui social, è diventato una trasmissione di successo su Sky TG24. Con il fine di rilanciare il turismo nel Bel Paese, Sara Brusco, conduttrice di Sky e Gian Marco Tavani, attore ed ex Iena, hanno girato l'Italia in cerca di esperienze non convenzionali, come fare canyoning in Liguria, di alloggi bizzarri, tra cui una notte nella cabina di una ex funivia in provincia di Bergamo, e ristoranti fuori dall'ordinario, capaci di servire come dolce L'ultimo bacio di Carmen Consoli. Con questo libro, Sara e Gian Marco intendono tradurre le loro riprese in modalità selfie in parole, raccontando i retroscena di un viaggio alla ricerca di luoghi inediti e delle piccole perle che il nostro territorio custodisce gelosamente da sempre. Ognuno dei due, con un proprio e singolare tono di voce, narra di un sogno nato durante la pandemia che oggi può dirsi realtà e che non solo gli ha permesso di viaggiare, ma anche di portare con loro milioni di italiani comodamente seduti sul divano di casa e che, probabilmente, farà altrettanto con i lettori.
18,00

Linus. Volume 5

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 121

Linus è una storica rivista italiana mensile di fumetti, fondata da Giovanni Gandini e pubblicata inizialmente dalla casa editrice Figure nell'aprile del 1965.
6,00

Condominio, addio!

di Enrica Bonaccorti

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 160

Cico, stravagante nobile rampollo che ha trentasei anni, altrettante tartarughe (finte) e una vera - Ada - con cui convive da anni; Cico che si chiama con suo grande dispiacere Francesco Maria von Altemberger dei Marchesi Isvardis; Cico che aveva lasciato il palazzo di famiglia per trovare pace in un Condominio, ma che la pace non l'aveva trovata neanche lì: proprio lui, Cico, tenta ora la sorte al Grand Hotel. Qui finalmente, nonostante le domande del solito giornalista ed ex condomino Alberto Longi e l'invadenza del servizievole capo-portiere, il signor Trollo, nulla sembra poter disturbare la sua pace. Eppure Cico scoprirà ben presto che esiste un mondo inesplorato al di là dei confini che ha meticolosamente tracciato intorno a sé, e che le mura in cui ha desiderato a lungo richiudersi sono più fragili di quel che pensa. Dopo averci divertito ne "Il condominio", Enrica Bonaccorti torna in libreria con un romanzo in cui, tra attacchi di "fantasticheria", incontri dettati dal destino e scoperte disarmanti, l'imperturbabile Cico, misantropo dal cuore d'oro, sembra disposto a cambiare non solo l'indirizzo di casa...
17,00

Cucina libanese di ieri e di oggi

di Andrée Maalouf, Karim Haïdar

Libro: Copertina rigida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 224

Il Libano offre una straordinaria varietà di piatti dal gusto intenso e raffinato e dal profumo inconfondibile, che nel corso del tempo si sono arricchiti di sapori nuovi, frutto di secoli di scambi e incontri con altre genti del Mediterraneo e non solo. Apprezzata in tutto il mondo, la cucina libanese è famosa per le sue specialità: hummus, falafel, taboulé, caviale di melanzane, carni speziate, ragù cotti a fuoco lento, dolci al pistacchio e alla rosa... Ma sono tante le ricette tradizionali, meno conosciute, di cui ogni famiglia custodisce il segreto. In queste pagine, l'appassionata di cucina Andrée Maalouf e il grande chef Karim Haïdar condividono con il lettore storie, tecniche, segreti e usanze tradizionali: più di cento ricette facili e gustosissime da replicare a casa o a cena per stupire amici e parenti. Come in un vero e proprio viaggio nel Paese dei cedri e del miele, questo libro ci permette di scoprire il fascino della gastronomia mediorientale, di saggiarne la particolarità e di avventurarsi in un mondo di sapori nuovi. Prefazione di Amin Maalouf.
30,00

Vento di passioni

di Jim Harrison

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 320

I tre racconti che compongono "Vento di passioni" sono il frutto maturo con cui Jim Harrison sa riempire le pagine di personaggi memorabili che evocano sentimenti forti, tragedie guardate con sguardo fermo, paradossi dribblati da esistenze messe alla prova da un destino misterioso e beffardo. Nel primo dei racconti, Leggende d'autunno, è la selvaggia e vigorosa esistenza di Tristan e dei suoi fratelli - rampolli di una vecchia famiglia inglese trapiantata in un ranch americano - a fare da contrappunto a un'epoca che pare la sintesi di un secolo. Harrison sa congiungere il più isolato dei mondi - foreste immense e cordigliere sferzate da gelidi inverni - agli orizzonti sconvolti di un mondo dove la storia umana si avviluppa in mille tragici intrecci. Nell'incapacità di Tristan ad accettare limiti che non siano il profilo delle sue montagne e l'orizzonte dei mari che ha solcato c'è la fierezza di esistere dove si teme la commozione. Non la morte. Soffia tutt'altro vento, pungente e vivificante, nelle pagine de L'uomo che rinunciò al suo nome. Chi l'ha detto che soffrire è l'inizio del morire? Per Nordstrom - quarantenne appena separato, una carriera di successo alle spalle - soffrire è l'esatto contrario. È la trafittura che annuncia la guarigione da una vita «normale in modo disgustoso». È l'annuncio di un cambiamento che l'autore sa cogliere, con incomparabile ironia e leggiadra saggezza, nel suo sbocciare. Nell'ultimo racconto, Vendetta, incombe la fatalità dell'amore proibito di un ex pilota americano in un Messico pieno di sole e di sangue. Sfida perseguita con fierezza e pagata con consapevole strazio. La narrazione, come un bisturi preciso e implacabile, taglia e incide e - dopo l'iniziale, febbrile svolgersi - trova l'armonia di una quiete solenne, dove gli opposti finalmente si ricongiungono.
20,00

L'algoritmo d'oro e la torre di Babele. Il mito dell'informatica

di Giovanni Maria Flick, Caterina Flick

Libro: Copertina rigida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 176

Dopo aver firmato due importanti libri sul tema della giustizia e della tutela ambientale, Giovanni Maria Flick, insieme alla figlia Caterina, esperta di diritto dell'era digitale, torna a occuparsi del "problema del futuro". Lungi dall'essere un repentino cambiamento di tema, quello contenuto in questo libro rappresenta l'esito di una riflessione arguta e imprescindibile sulla lunga tenuta del modello economico-sociale che la tecnologia avanzatissima ha creato. Se per l'ambiente, però, prevale un senso di paura soprattutto di fronte alle minacce concrete del riscaldamento globale, nei confronti delle derive pericolose poste dalla civiltà digitale siamo disarmati e addirittura entusiasti. La rivoluzione digitale - inserita da Ursula von der Leyden nell'agenda prioritaria dell'Unione europea - non è però priva di rischi: il timore è che le tecnologie scavalchino e sostituiscano la persona anche nelle funzioni più connaturate alla sua identità e alla sua coscienza, catapultandoci in un mondo in cui i concetti di etica e responsabilità, nelle loro varie declinazioni sociali, giuridiche e politiche, perderanno significato. Questo saggio prova a fare chiarezza sulla questione, ponendo importanti interrogativi - soprattutto sul modo di organizzare l'economia, il lavoro, la comunicazione, il ventaglio dei diritti e dei doveri inderogabili del cittadino - e andando a rintracciare delle soluzioni ragionate, attendibili, concrete. Perché per gli autori non si tratta di formulare previsioni pessimistiche; né di prefigurarsi scenari apocalittici: si tratta di trovare un equilibrio tra la civiltà degli uomini e la "civiltà delle macchine"
18,00

Linus. Volume 4

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 120

Linus è una storica rivista italiana mensile di fumetti, fondata da Giovanni Gandini e pubblicata inizialmente dalla casa editrice Figure nell'aprile del 1965.
6,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.