Editore Barbès - Ultime novità

Barbès

Una vecchia canzone

di Robert Louis Stevenson

Libro: Copertina morbida

editore: Barbès

anno edizione: 2012

pagine: 112

8,00

THE ROOTS OF CHICHA

di VARI-THE ROOTS OF CHICHA

Audio: CD Audio

etichetta: Barbès

anno edizione: 2015

17,45

L'inventore dell'amore. Testo rumeno a fronte

di Gherasim Luca

Libro: Copertina morbida

editore: Barbès

anno edizione: 2011

pagine: 110

8,00

Ricordi della rivoluzione e dell'impero

di Lèon de Rochechouart

Libro: Copertina morbida

editore: Barbès

anno edizione: 2010

pagine: 250

10,00

La borsa

di Honoré de Balzac

Libro: Copertina morbida

editore: Barbès

anno edizione: 2008

pagine: 96

8,00

Michael Jackson

di Pierric Bailly

Libro

editore: Barbès

anno edizione: 2013

15,00

Una buona ragione per uccidersi

di Philippe Besson

Libro

editore: Barbès

anno edizione: 2013

15,00

Due sorelle

di Michel Layaz

Libro

editore: Barbès

anno edizione: 2013

14,00

Avant Dada

di Tristan Tzara

Libro: Copertina morbida

editore: Barbès

anno edizione: 2012

pagine: 84

6,00

Occhi di seta

di Françoise Sagan

Libro: Copertina morbida

editore: Barbès

anno edizione: 2012

pagine: 178

Diciannove racconti, diciannove variazioni su un tema, diciannove storie da leggere tutte d'un fiato come un romanzo. Personaggi inquieti, insofferenti, fragili, soli, forse innamorati. Che non sanno cosa vogliono perché non sanno cosa cercano e capovolgono i loro destini con azzardo, con paura, senza sapere cosa fanno, per colpa di uno sguardo, di un paesaggio, o di una parola. Ed ecco allora che una donna decide di sposare l'amante che voleva lasciare, che un attore ricco e fortunato si uccide, che una femme fatale incontra la fatalità, che un uomo tranquillo si ritrova improvvisamente disgustato dalla sua tranquillità. Diciannove racconti scritti con una dolcezza amara che mira al cuore. Françoise Sagan spoglia questi personaggi e li mostra per quello che sono, soli, con una solitudine che pesa su ognuno di loro. Una solitudine che la Sagan afferra e attacca al muro, ci permette di contemplarla, magari con un sorriso.
14,00

Un temporale immobile

di Françoise Sagan

Libro: Copertina morbida

editore: Barbès

anno edizione: 2012

pagine: 210

"Eccoci ad Angoulême nel 1832, a primavera. Nonostante qualche burrasca, Louis-Philippe regna, i ricchi sono ricchi, i poveri sono poveri, e i borghesi sono contenti...". Nicolas Lomont, che ora ricorda, aveva all'epoca trent'anni ed era un tranquillo notaio di provincia, attorniato di "personaggi gentili, insignificanti e avvizziti, per i quali il futuri si traduce nella morte e non nell'avvenire". Fino all'arrivo nel paesino della bella vedova Flora, figlia di emigrati di antica nobiltà ed ereditaria del castello di Margelasse. Nicolas se ne innamora subito perdutamente. Il caso vuole però che la sensuale e inaccessibile contessa si invaghisca di Gildas Caussinade, mezzadro con la passione per la poesia, e contro ogni convenzione decida di rendere manifesto il loro legame, accogliendo il giovane in casa. Un duro colpo per il mite Lomont, combattuto tra l'astio dell'innamorato respinto, l'invidia mista ad ammirazione per il rivale e il senso di colpa della persona perbene. L'intreccio si complica ulteriormente con l'entrata in scena della conturbante cameriera Marthe, crudele oggetto del desiderio di tutti gli uomini di Angoulême. Romanzo singolare, l'unico non ambientato nella contemporaneità, "Un temporale immobile" viene pubblicato in Francia nel 1984. Con il suo stile inconfondibile, la Sagan ci conduce in un intrigo elegante e spietato, romantico e malinconico, in cui convivono i colpi di scena del feuilleton e il disincanto con cui lo stesso Lomont svela gli artifici della narrazione.
15,00

Nella cattedrale

di Christian Oster

Libro: Copertina morbida

editore: Barbès

anno edizione: 2012

pagine: 142

Amare, perdersi. Perché a volte un uomo o una donna hanno bisogno di stare soli? Perché a volte la vita sembra così strana o talmente normale da essere insopportabile, o ridicola? Oster, esploratore della lingua, avventuriero dei sentimenti, spietato narratore della solitudine, ci conduce nel cuore di uno smarrimento che ci ricorda le favole stralunate di Aki Kaurismaki o di Arto Paasilinna.
14,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.