Editore Buckfast - Ultime novità

Buckfast

Empatto

di Emilio Milioti

Libro: Copertina morbida

editore: Buckfast

anno edizione: 2020

pagine: 133

Una patata bollente per parlare di educazione sessuale, un battesimo improvvisato di un bambino musulmano ad opera di un compagno per superare i confini religiosi, forme geometriche per affrontare il tema della discriminazione razziale. Brevi racconti di vita nella scuola primaria di oggi, dove i protagonisti sono i bambini, ma anche tutti quegli insegnanti che li accolgono con il cuore e con l'empatto: il senso dell'empatia. E così Rena Riempitempo, Giuseppina Competenza, Lucia Provvisoria, Francesca Ansiolitica, Annina Burro, sono tra le protagoniste di questi episodi a tratti comici, a tratti sentimentali, a tratti psicologici, ma che improvvisamente diventano una ricetta di cucina o una poesia strampalata. E così si arriva a fine anno: gli insegnanti salutano i bambini e li conservano tra i ricordi più belli.
13,00

Voglio viverti. L'amore semplice sullo sfondo della Via Francigena

di Matteo Gamerro

Libro: Copertina morbida

editore: Buckfast

anno edizione: 2018

pagine: 164

In questo suo terzo libro, Matteo viaggia, ancora una volta. Dopo un viaggio alla scoperta di sé, dove racconta della sua malattia e della scrittura come risorsa, e un viaggio a Santiago de Compostela in cadrega aiutato dai suoi Angeli Custodi, in questo romanzo racconta un altro viaggio: è quello di Pietro, protagonista che ha molti aspetti in comune con l'autore, che percorre un tratto di Via Francigena verso Roma. Come Matteo, anche Pietro è stato travolto dalla drammatica esperienza della malattia, la sclerosi multipla. Questo suo viaggio da moderno pellegrino è un'occasione per sfidare la malattia e sfidare se stesso, ma soprattutto per mettersi a nudo, di fronte a sé e agli altri, senza mezzi termini. Tre donne in particolare lo accompagnano durante questo percorso e gli fanno conoscere l'Amore, in tutte le sue sfaccettature: l'Amore della madre, puro e imprescindibile, l'Amore semplice e profondo di Emma e l'Amore carnale di Valentina. La trama del romanzo è semplice, lineare e si chiude con un lieto fine che non ha però nulla di scontato: è il frutto di un percorso interiore lungo e faticoso, che non può che essere caratterizzato dalla semplicità e dall'essenzialità.
15,00

Madlinin. L'ultima mondina

di Luigi Arisio

Libro: Copertina rigida

editore: Buckfast

anno edizione: 2017

pagine: 270

Il romanzo racchiude le memorie di un torinese ghiotto di risotto che si rivela cultore e geloso custode traduttore della lingua parlata dai suoi, il piemontese. Questo romanzo popolare racconta la vita nella risaia, dove sventolano al sole le camicie da notte e i mutandoni delle mondine e si possono ascoltare i loro canti, scoprire segreti e virtù delle casalinghe con la licenza della terza elementare e spigolare proverbi, invocazioni e modi di dire. La Grande Guerra, i campi di concentramento, gli Ebrei nei forni crematori, le Tessere Annonarie e le incursioni aeree su Torino, il Regime Fascista in Camicia Nera e distintivo obbligatorio, i Partigiani della Repubblica dell'Ossola, il Principato di Lucedio, il Canale Cavour, il Certificato del Patriota, completano una storia densa di emozioni e ricordi. Le donne, insieme con il riso, solo le protagoniste di questo romanzo che unisce il piemontese, il francese, i dialetti ai canti delle mondine. Con la loro forza, la loro tenacia e la fame e la sete di giustizia e libertà costituirono quella silenziosa moltitudine che, sulle macerie dei bombardamenti aerei, seppe far sorgere il miracolo economico italiano.
16,00

Risonanze

di Franco Luigi Carena, Ines Daniela Bertolino

Libro

editore: Buckfast

anno edizione: 2021

12,00

Splùe 'd piemontèis-Scintille di piemontese. Poesie e brevi prose in lingua piemontese con traduzione in italiano

di Umberto Ghiron

Libro: Copertina morbida

editore: Buckfast

anno edizione: 2021

pagine: 152

Dopo tre romanzi, L'angiolin ëd la Roncaja - L'uomo che amava le rose, Il mistero del primario di Moncalieri e Il delitto di via Bidone, Umberto Ghiron torna alla poesia dialettale con cui aveva esordito come scrittore con Për nen dësmentié - Poesìe an lenga piemontèisa con tradussion an italian. Con "Splùe 'd piemontèis-Scintille di piemontese" presenta ora, accanto ai componimenti poetici, anche alcune prose. La traduzione in italiano a fronte va interpretata come desiderio dell'Autore di inserire la sua "piemontesità" in un contesto più ampio e comprensibile ai più, sottolineando l'appartenenza della sua "piccola patria" ad una patria più grande: l'Italia.
15,00

Bontempo e i suoi figli

di Luisa Martucci

Libro: Copertina morbida

editore: Buckfast

anno edizione: 2021

pagine: 220

Torino. Un anziano e ricco finanziere di dubbia reputazione, Aristide Bontempo, viene ucciso nel sonno con un colpo di pistola alla testa, apparentemente a scopo rapina. Ma il commissario Peyrani, che abita proprio di fronte a villa Bontempo, nutre dei dubbi e - aperte le indagini con il suo amico e superiore vicequestore Tartamella - comincia a scavare nel passato dell'anziano Bontempo, della sua burbera e invalida moglie e dei suoi figli. Tutti loro hanno buoni motivi per odiare il padre e hanno molto da guadagnare, sia economicamente che psicologicamente, dalla sua morte. Hanno però un alibi di ferro che l'ostinato Peyrani non riesce a smontare. Alla fine scoprirà la verità, ma ancora gli mancheranno le prove... O forse no? Ma proprio quando si svela il mistero principale, la vicenda prende una svolta inaspettata e alcuni personaggi rischiano di compromettere un omicidio originariamente perfetto...
15,00

Trilogia delle donne virtuose. La santa-La sorella-La sposa

di Consolata Lanza

Libro: Copertina morbida

editore: Buckfast

anno edizione: 2021

pagine: 280

Tre racconti. Tre epoche. Tre donne. Una rivisitazione ironica e paradossale di tre figure di donne esemplari. La vivace Isabellina percorre l'Europa tra i pellegrini di un Medioevo pieno di sorprese e incontri, diventando una santa sui generis; Velleda, nel Seicento degli attori girovaghi, dopo essere stata due volte sposa e vedova bambina, sperimenta un modo a dir poco originale di essere sorella; Miranda, graziosa e arguta, rimasta orfana di sua sorella gemella, cerca un marito adatto a lei in pieno Risorgimento. Ma la defunta sorella mette il becco in tutte le sue scelte e l'affare non sarà da poco. Tre ragazze forse non proprio virtuose, ma certo piene di risorse e molto divertenti. Sullo sfondo, anche se a volte solo citato, Bolzaretto Superiore, il paese prediletto dell'autrice, presente in molte sue opere, inesistente ma più vero del vero, dalla precisa collocazione geografica nella pianura piemontese, dove accade sempre qualcosa di strabiliante.
15,00

Non sapevamo di essere girasoli. Storia di una giovane insegnante e dei suoi ragazzi delle Vallette

di Maria Luisa Mosele

Libro: Copertina morbida

editore: Buckfast

anno edizione: 2021

L'appassionante storia di una giovane insegnante degli anni '80 che sceglie una scuola delle Vallette, zona di periferia della città di Torino. Lì ci sono i suoi ragazzi, tante storie segnate da violenza, paura, miseria. I numerosi figli del "treno del sole". Un biglietto di sola andata e una valigia di cartone piena di speranza nel futuro e di amara nostalgia per la terra natia. A Torino, ad attenderli, le Vallette, una sorta di paese a sé, senza servizi, ai margini della città. Palazzine grigie e "case bianche" riservate ai più poveri. Desolazione e aria marcia intorno alle vie dai nomi profumati. La strada, teatro di vite bruciate, è dove si trova la "roba". Adolescenti allo sbando che collezionano botte, fallimenti e pluribocciature. Emozioni forti abitano i loro giovani corpi che parlano ad adulti assenti: il loro unico rifugio è il branco. Annaspano cercando di non affondare nel mare di malessere e di solitudine nel quale navigano senza rotta. Ma non tutti ci riescono. Marilena ritrova nel loro sguardo se stessa. Fili invisibili li uniscono. Ma tutti loro vogliono insieme uscire dal buio del loro assordante silenzio per esistere agli occhi di coloro che sono ciechi e sordi.
16,00

Il mistero del tesoro di Alarico

di Maurizio Rosi

Libro: Copertina morbida

editore: Buckfast

anno edizione: 2021

pagine: 184

Nel 410 d.C. i Visigoti per tre giorni e tre notti saccheggiarono Roma, sottraendone un enorme bottino. Poi si diressero a Sud, sotto la guida del loro re guerriero Alarico. Questi in Calabria si ammalò di malaria e morì. Alcune fonti narrano che centinaia di schiavi deviarono il corso del fiume Busento, scavarono una buca profonda, vi alloggiarono il corpo del Re in assetto da battaglia e in groppa al suo cavallo e parte dell'immenso tesoro rubato. Poi ricoprirono la tomba e restituirono al fiume il suo percorso originario. Dopo sedici secoli, quattro laureandi in archeologia, membri di un team italo-americano, inaspettatamente ritrovano un eccezionale gioiello gotico. Sotto la spinta del vulcanico professor Augello, parte la caccia alla tomba del re Alarico e delle sue ricchezze. L'impresa è coronata dal successo, ma dagli scavi emerge, inaspettato, anche uno straordinario candelabro d'oro a sette braccia, protetto in una grande cassa di bronzo. Sarà la perduta sacra Menorah di Mosè? Le indagini sul manufatto proseguono tra complotti e inganni, tra agenti segreti e amori che sbocciano, giungendo al finale inatteso di un appassionante romanzo da leggere tutto d'un fiato.
15,00

Alcune ipotesi di vita al femminile

di Consolata Lanza

Libro

editore: Buckfast

anno edizione: 2020

Nove racconti, senza la morale né niente da insegnare, che vedono al centro le donne e vogliono solo raccontare le infinite varietà della vita umana coniugate al femminile. «Non cerchiamo una conclusione, un senso nella vita delle donne di cui ci siamo occupati. Tutto quello che possiamo dire è come trascorrono questa giornata. È una giornata qualunque, ma per ognuna di loro, come per ognuno di noi, è una giornata della vita, speciale perché unica, irripetibile. Ogni istante di essa contiene tutto quello che siamo, passato, presente e futuro, e questo basta a renderla sufficientemente speciale da avere voglia di viverla. (...) Così, da sonno a sonno, la giornata è passata. Tutte quante se la sono cavata come potevano e ora godono del sonno del giusto - anche se non tutte, naturalmente, sono giuste. Ma chi lo è davvero? Il più delle volte, se si è giusti per se stessi, non lo si è per gli altri. Così le nostre donne dormono, e qualcuna sogna, in un letto solitario o condiviso, in una casa vuota o risonante del sonno di altri. Domani mattina ci sarà chi è felice di svegliarsi e chi vorrebbe continuare a tenere gli occhi chiusi. Ma questa è un'altra storia».
18,00

Lettere dal lager

di Vittorio Anesi

Libro

editore: Buckfast

anno edizione: 2020

Dopo l'arresto, l'interrogatorio all'albergo Nazionale, le carceri "Nuove", Vittorio, durante la tradotta per il Lager di Bolzano, riesce a far pervenire un messaggio. Giunto al campo, consapevole che la corrispondenza viene aperta e controllata dalle SS, manda le sue prime lettere, quasi idilliache: la mia salute è ottima, qui la vita è di tipo militare, ma a questo sono abituato, si lavora, ma il rancio è ottimo e non ci si può proprio lamentare, basta fare il proprio dovere. Ma quando riuscirà ad inviare una lettera tramite latori esterni e sicuri, si scopre: per tre settimane ho dovuto sopportare beffe, derisioni, umiliazioni da non dirsi, e tutto ciò in silenzio, altrimenti sono sferzate e cella... fare fossati da una parte per riempire buchi dall'altra, caricare e scaricare cassette di munizioni da 60 kg, portare balle di paglia da 80 kg, a suon di bastonate se uno non si spicciava. Un diario epistolare dal Lager di Bolzano, centro di raccolta e detenzione temporanea per oppositori politici, partigiani, zingari, ebrei, militari nemici, e molti altri. Nel '44 viene arrestato Vittorio Anesi, tipografo, reo di stampare volantini per la Resistenza. Oltre alle lettere, varie testimonianze di altri prigionieri (tra cui Mike Bongiorno).
15,00

La ballata delle spade. Romanzo d'armi e d'amore nel Piemonte del Trecento

di Sergio d'Ormea

Libro: Copertina morbida

editore: Buckfast

anno edizione: 2020

pagine: 474

Un romanzo dalle infinite sfaccettature, in cui pian piano le vicende dei personaggi cominciano ad intrecciarsi con i fatti storici, dove gli intrighi e gli amori rubati o segreti irrompono nelle guerre di potere tra i potenti dell'epoca alla ricerca smaniosa di conquistare territori e onore. Anno del Signore 1343. Il figlio del vicario di Chieri, Oberto, fa rapire una fanciulla di Pecetto di cui si è invaghito e il cui desiderio è più forte della ragione. Il fratello della ragazza, Corrado, venuto a conoscenza del misfatto, con l'aiuto del marchese del Monferrato riesce ad entrare in Chieri fingendosi un rinomato mercante di tessuti e abiti preziosi delle Fiandre per cercare di liberarla. Ma nel frattempo a Napoli la regina Giovanna d'Angiò affida al suo siniscalco la missione di riconquistare le terre del Piemonte cadute in mano ai ghibellini. Nella primavera del 1345 i due schieramenti avversari si trovano uno di fronte all'altro nei pressi di Santena, dando vita ad una cruenta battaglia decisiva per la sorte del Piemonte e di tutti coloro le cui vicende sono state narrate in questo romanzo. Uno stile narrativo limpido, chiaro, meticoloso e preciso.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento