Editore Cafagna - Ultime novità | P. 4

Cafagna

QdS. Quaderni di didattica della scrittura (2009). Vol. 26

Libro

editore: Cafagna

anno edizione: 2016

pagine: 112

17,00

Il redattore editoriale. Dal colloquio di lavoro alla responsabilità

di Vincenzo Cafagna

Libro

editore: Cafagna

anno edizione: 2016

pagine: 88

Il redattore editoriale ricopre un ruolo di assoluta centralità all'interno di una casa editrice. Egli coordina tutte le fasi della realizzazione di un libro rappresentando l'imprescindibile punto di riferimento per tutte le figure professionali che operano all'interno di una redazione. Questo libro, in modo agile e concreto, delinea un percorso di formazione: dal colloquio di lavoro alla progressiva assunzione di responsabilità, dalla correzione della bozza, con un'ampia parte dedicata alle norme redazionali, all'interazione con l'impaginatore, con l'autore e con il grafico, rivelandosi prezioso per chi volesse accostarsi per la prima volta a questa professione, cogliendone gli aspetti più salienti, gli snodi fondamentali, le qualità indispensabili. Emerge un profilo professionale complesso, chiamato a svolgere un ruolo delicato, ricco di responsabilità, ma destinato ad acquisire ulteriore rilevanza per il futuro del libro.
13,00

Partenope da sirena a regina. Il mito musicale di Napoli

di Dinko Fabris

Libro: Copertina morbida

editore: Cafagna

anno edizione: 2016

pagine: 304

Partenope nel 1699 fu il primo melodramma dedicato al mito di fondazione della città di Napoli, una delle poche capitali nate su un mito musicale. La canora Sirena di Napoli, Parthenópe ("la virginale"), faceva parte infatti del trio di musiciste donne-uccello sconfitte da Odisseo: sul suo corpo spiaggiato sull'odierna costa napoletana, una seconda Partenope, vergine greca figlia del re di Tessaglia, avrebbe poi fondato la nuova città che ne porta il nome. La narrazione di questo libro, frutto di oltre vent'anni di ricerche, ricostruisce il lungo percorso di costruzione di questo mito, ma non si tratta di un altro libro sulle Sirene, poiché il centro della narrazione non era mai stato esaminato prima: la riappropriazione del mito musicale della Sirena Partenope da parte dei napoletani a fini patriottici. Durante i due secoli di dominazione spagnola, Partenope rappresentò anche sulle scene teatrali (feste, spettacoli, serenate e soprattutto opere in musica) la principale allegoria della città fino alla piena età borbonica, quando Napoli tornò capitale. Da allora sulle scene d'opera europee Partenope rappresenterà Napoli nelle versioni di autori come Vinci, Händel, Hasse.
24,00

Narrare le differenze. Più voci a confronto

Libro: Copertina morbida

editore: Cafagna

anno edizione: 2016

pagine: 208

Narrare le differenze, a partire dal confronto di più voci, rappresenta l'istanza di fondo di questo volume. L'articolazione del testo dà immediatamente contezza della proposta e lo fa attraverso contributi che conducono il lettore a scoprire la valenza della narrazione come via per una crescita personale e professionale. Di qui la proposta: la scelta di un approccio narrativo alla e per la disabilità ai fini di una didattica pienamente rispondente alla dimensione ontologica di ogni soggetto. L'intento del volume è dunque duplice: per un verso, focalizzare l'attenzione sull'importanza delle voci e delle narrazioni in prima persona di insegnanti, famiglie e studenti; per l'altro, restituire alcune differenti disabilità/disturbi a partire dalla loro definizione per poi richiamare linee di intervento educativo-didattico e schiudere, infine, una prospettiva pedagogica rispettosa della categoria dell'inclusione.
15,00

J.R.R. Tolkien l'esperantista. Prima dell'arrivo di Bilbo Baggins

Libro

editore: Cafagna

anno edizione: 2015

pagine: 160

Il libro ricostruisce il rapporto intercorso tra l'autore del Signore degli Anelli e la lingua pianificata dell'esperanto di L.L. Zamenhof. Il saggio di Smith e Wynne presenta le prime esperienze di Tolkien con i linguaggi inventati e analizza approfonditamente il primo approccio con l'esperanto conservato in un taccuino del 1909 intitolato "Book of the Foxrook". Il saggio di Cilli analizza due momenti della vita di Tolkien: il primo, 1907-1909, a Birmingham, con i primi approcci alla lingua esperantista, la partecipazione agli OTC e al movimento Scout del generale Baden-Powell; il secondo, 1930-1933, con la partecipazione attiva al movimento esperantista supportato dal ritrovamento di nuove informazioni fino ad ora inedite. Il libro presenta, inoltre, il documento inedito sul valore educativo dell'esperanto firmato nel maggio 1933 dallo stesso Tolkien assieme a eminenti personalità britanniche. Arricchiscono il volume i contributi di Renato Corsetti, Federazione Esperantista Italiana, e di Tim Owen, Esperanto Association of Britain. La prefazione è affidata a John Garth, uno dei massimi studiosi della vita e dell'opera di Tolkien.
15,00

Una scuola inclusiva. La pedagogia dei BES per una società politicamente equa

Libro

editore: Cafagna

anno edizione: 2015

pagine: 196

Il volume riprende, attraverso un'agile e puntuale interpretazione pedagogico-didattica, la nuova concezione di "bisogno educativo speciale", la cui realizzazione spetta a tutti e a ciascun soggetto educativo nel corso della propria esistenza e nei vari luoghi deputati alla crescita economica, sociale e culturale. Si tratta di un bisogno inteso sia come "diritto all'educazione" sia come "dovere dell'educazione". La concezione parte da un'idea nuova di salute e di benessere, tradotta nel 2001 nella ormai nota ICF. Tale classificazione considera e accredita, scientificamente e socialmente, un nuovo concetto di salute e di benessere che potremmo definire olistico, globale, integrato, contestualizzato, sistemico. Il disabile, in quest'ottica, va considerato in ogni caso in maniera correlata agli altri soggetti che incontra nella vita quotidiana e nelle istituzioni educative, come persona unica legata a fattori personali e ambientali. Di qui la necessità di ricercare un nuovo fondamento teorico e pratico per la ricerca della pedagogia speciale e della didattica con l'obiettivo di contribuire alla creazione di una società della relazione e dell'inclusione.
16,00

Celesti Sirene II. Musica e monachesimo dal Medioevo all'Ottocento

Libro: Copertina morbida

editore: Cafagna

anno edizione: 2015

pagine: 496

Il volume raccoglie gli Atti del Secondo seminario internazionale "Celesti Sirene - Musica e monachesimo dal Medioevo all'Ottocento" (San Severo, 11-13 ottobre 2013). Oltre al Saluto del Vescovo di San Severo mons. L. A. M. Renna e alle Note dei curatori A. Bonsante e R. M. Pasquandrea, il volume accoglie i saggi dei seguenti sedici studiosi: G. Baroffio, J. Campanella, T. Chirico, E. De Luca, C. E. Del Medico, D. Fabris, C. Fernandes, A. Fiore, A. Fiori, R. Galli, I. Grippaudo, M. Iafelice, E. M. M. da Silva Lessa, F. Lofano, S. Roncroffi, C. Ruini. L'intitolazione generale del progetto "Celesti Sirene" vuole essere un omaggio ad uno dei libri che hanno maggiormente contribuito allo sviluppo degli studi musicologici internazionali sul tema monachesimo e musica nell'Italia moderna: "Celestial Sirens" di Robert Kendrick (1996), oltre che un efficace riferimento alle meraviglie sonore coltivate a partire dai chiostri europei, meraviglie che oggi riscuotono sempre maggiore interesse a livello scientifico ed esecutivo.
30,00

Mestiere di alunno e senso del lavoro scolastico

di Philippe Perrenoud

Libro: Copertina morbida

editore: Cafagna

anno edizione: 2015

pagine: 272

Pubblicato in Francia nel 1994, questo libro resta oggi di incredibile attualità. I nuclei tematici presenti sono diversi e tutti rilevanti: dalle strategie di fronte alla valutazione alle varie forme di comunicazione in classe, dal curriculum reale all'obbligatorietà dei saperi scolastici, dall'ossessione degli adulti di istruire i giovani per il loro bene alla necessità che il senso del lavoro scolastico si costruisca in situazione, con gli alunni e per gli alunni. La ricchezza di temi e l'originalità della "chiave d'accesso" utilizzata per esplorarli - l'alunno, inteso come soggetto attivo, costruttivo e strategico - fanno di questo libro un punto di riferimento imprescindibile per chi voglia accostarsi al mondo dell'alunno e, attraverso di esso, all'organizzazione e al funzionamento della Scuola.
18,00

Student voice. Pratiche di partecipazione degli studenti e nuove implicazioni educative

Libro

editore: Cafagna

anno edizione: 2015

pagine: 276

Il volume costituisce l'ulteriore tassello che si vuole offrire per condividere le emergenti esperienze italiane che il gruppo Siped Student Voice ha realizzato ad un anno dalla sua istituzione. Gli elementi trasversali, su cui convergono gli interessi dei vari ricercatori italiani e stranieri coinvolti, sono riconducibili ad un approccio bottom-up attento, da un lato, ad un'analisi delle pratiche educative dalle quali estrapolare i tratti più significativi dell'azione insegnativa, apprenditiva e valutativa della scuola-università, dall'altro ad una ricognizione del ruolo degli studenti in termini di corresponsabilità e di copartecipazione attiva alle azioni di politica educativa. La ricchezza dei temi e l'originalità delle esperienze evidenziano l'intensa raccolta e l'analisi dei dati provenienti dalla fonte studente imprescindibile voce per l'attuale ricerca didattica.
20,00

Sulle tracce della disfida. Guerre, trionfi, percorsi di memoria tra medioevo ed età moderna

Libro: Copertina morbida

editore: Cafagna

anno edizione: 2015

pagine: 148

La disfida di Barletta (13 febbraio 1503) è un inestimabile patrimonio della memoria collettiva, trasformata in mito nazionale dal romanzo di Massimo d'Azeglio, dal cinema e dagli eventi del Novecento. Perché non risulti appiattita sul piano dell'indistinta rievocazione celebrativa, occorre, però, distinguere tra vicenda documentata e sua mitizzazione funzionale. Partendo dal ruolo giocato a Barletta dai sovrani aragonesi del Quattrocento, il volume ricostruisce eventi e contesti: seguendo le tracce della disfida, ne delinea l'evoluzione delle rappresentazioni iconografiche e tratteggia i processi con cui la città ne costruisce e rielabora la memoria. I risultati ne permettono una piena assimilazione alla più generale storia dell'Italia meridionale dei secoli XV e XVI.
19,00

Il sapere appreso del bambino. Verso una nuova lettura del disegno

di Laura Agrati

Libro: Copertina morbida

editore: Cafagna

anno edizione: 2015

pagine: 144

La ricerca didattica, riconoscendo il ruolo attivo di chi apprende nell'elaborazione delle conoscenze, è sempre più interessata a dotarsi di dispositivi di indagine che, dando voce ai discenti, contribuiscano ad esplicitare le dinamiche dei processi di insegnamento-apprendimento. Il volume si muove in questa direzione, in modo specifico. Vuole offrire un'occasione per approfondire le componenti personali che intervengono nella costruzione delle conoscenze da parte degli alunni della scuola primaria - recuperando le potenzialità euristiche del costrutto di 'sapere appreso'. Intende proporre, inoltre, una nuova pista di indagine finalizzata all'esplicitazione di tali componenti personali attraverso la lettura del disegno del bambino nei suoi aspetti semiotici.
16,00

Vincenzo Pucitta. Il tumulto del gran mondo

Libro

editore: Cafagna

anno edizione: 2014

pagine: 332

24,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento