Il tuo browser non supporta JavaScript!

CANTAGALLI

Società aperta e lavoro. La rappresentanza tra ecocrisi e intelligenza artificiale

di Giuseppe Sabella, Giulio Giorello

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 96

La seconda globalizzazione sta attraversando un momento di cambiamento profondo: l'impatto dell'intelligenza artificiale, i fenomeni migratori, le nuove leadership politiche, la crisi non solo economica ma anche ambientale. Nella confusione che attraversa la politica - tentata dal fascino sovranista e dalle sue chiusure - il ruolo della rappresentanza sociale è fondamentale proprio per la centralità del lavoro nei processi di trasformazione che caratterizzano la società aperta. Così Karl Popper chiamava quell'orizzonte che nella storia d'Europa vive di valori che oggi hanno bisogno di essere riaffermati quali, per esempio, la competenza, l'innovazione, la giustizia sociale, il pluralismo, la pratica del dissenso, il ruolo della ricerca scientifica, la laicità e, naturalmente, la libertà delle donne e degli uomini. La rappresentanza del lavoro sembra più in grado della politica di non cedere alla riduzione della complessità: imprese e lavoratori sono i soggetti che direttamente vivono da anni le sfide della globalizzazione e la trasformazione della produzione. Sarà il sindacato a stimolare l'innovazione sociale?
12,00

Non fate male a uno solo di questi piccoli. La voce di Pietro contro la pedofilia

di Francesco (Jorge Mario Bergoglio), Benedetto XVI (Joseph Ratzinger)

Libro

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 144

Il libro è una summa del pensiero di Papa Francesco e del Papa emerito Benedetto XVI sul fenomeno degli abusi sessuali perpetrati a danno dei minori da sacerdoti, laici e prelati. I due autori, pur avendo un approccio diverso sulle cause di tale fenomeno, denunciano con un'unica voce, quella di Pietro, una tragedia che non può e non deve rimanere sottaciuta, individuandone le cause e la cura. In appendice il Motu proprio di Papa Francesco "Vos Estis Lux Mundi"offre una indicazione precisa di quali provvedimenti concreti sono stati adottati per debellare questa piaga.
15,00

«Dai rottami sbocciarono fiori». Gli anni universitari di Clemente Rebora

di Pigi Colognesi

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 152

I Frammenti lirici, indiscusso capolavoro poetico di Clemente Rebora, sono dedicati «ai primi dieci anni del secolo ventesimo». Anni di sconvolgimenti epocali non meno profondi di quelli attuali. La seconda parte di quel cruciale decennio Rebora - giovane rampollo della borghesia milanese laica mazziniana e progressista - la dedicò agli studi letterari all'università, dove strinse un fortissimo legame di amicizia con Daria Malaguzzi Valeri, Antonio Banfi e Claudio Monteverdi (questi ultimi futuri prestigiosi accademici). Ci sono rimaste un'ottantina di lettere a questi amici; in esse Rebora racconta - con linguaggio di grande potenza espressiva e di frequenti striature poetiche - la propria ricerca di certezze, valori, ideali che andassero al di là di quelli, pur rispettati, ricevuti in famiglia. In lui bruciava il desiderio di uscire da orizzonti prevedibili e circoscritti, tanto quanto agognava abbandonare l'asfissia cittadina per respirare la vastità degli spazi alpini. Nel presente libro vengono pubblicate queste lettere fino ad oggi inedite.
13,00

Per amore

di Benedetto XVI (Joseph Ratzinger)

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 190

Il Papa emerito eccezionalmente torna a parlare. Ha deciso di consegnare al grande pubblico questa raccolta di sue omelie, in gran parte ancora inedite, in cui affronta il tema che sin dall'inizio più di ogni altro ha cantato, meditato, testimoniato: l'amore. Perché l'amore per lui è il nucleo vitale della Chiesa, e servire Cristo è anzitutto questione d'amore: «Pietro, mi ami tu? Pasci le mie pecorelle» (cfr. Gv 21,15-17). Ma l'amore è anche l'anima della vita di ogni uomo in cammino sui sentieri del tempo verso l'eternità. Così con questo suo ultimo libro Benedetto XVI si rivela come non mai il grande innamorato dell'Amore di Dio che, come pochi, con dolcezza, sa prenderci per mano e guidarci alla risposta più vera all'attesa dei nostri cuori inquieti per le domande che ci portiamo dentro.
17,00

Indimenticabile. I 33 giorni di papa Luciani

di Antonio Preziosi, Angelo Becciu

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 160

A quarant'anni dall'elezione e dalla morte avvenuta dopo appena 33 giorni, con chiarezza e rigore giornalistico, Antonio Preziosi ricostruisce la portata innovativa del breve pontificato di Albino Luciani, salito al soglio di Pietro con il nome di Giovanni Paolo I. Si racconteranno i gesti, i discorsi, le premonizioni, i segni che annunciarono e poi costituirono un pontificato destinato ad aprire una fase nuova nella vita della Chiesa, i cui semi germoglieranno con san Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e papa Francesco. L'autore non manca di affrontare con schiettezza anche il tema del cosiddetto "mistero della morte", cercando di offrire un contributo originale e senza tesi precostituite alla realtà storica dei fatti. Prefazione del card. Pietro Parolin. Con un'intervista al card. Angelo Becciu.
16,00

Una nuova alba. Racconti dal Vangelo

di Domenico Panico

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 144

La storia della salvezza è storia di bellezza anche nei frammenti. Questi racconti dal Vangelo, parlano tutti di incontri, di relazioni nelle quali si svelano desideri e pensieri, decisioni e scelte vitali di donne e uomini che hanno incrociato il loro cammino con Gesù di Nazareth. Sono figure di poche parole o addirittura silenti, che trasmettono insospettate emozioni e c'insegnano l'arte del custodire nel cuore: i pastori, ultimi nella scala sociale ma primi ad accogliere senza indugio l'annuncio della santa nascita; i Magi, che partono da paesi lontani al seguito di una strana stella. Così anche la figura del centurione e la sua professione di fede; Barabba, l'assassino liberato; Anna e Caifa che vogliono a tutti i costi la morte di Gesù; il soldato che con la lancia ne trafigge il costato. «Questi racconti non sono che le infinite sfaccettature del cuore umano, con le sue grandezze e miserie. Una nuova alba apre il cuore alla speranza e illumina di luce antica e sempre nuova, quella di Gesù Cristo, i segreti profondi del cuore umano e gli aneliti di salvezza che vi abitano» (dalla Prefazione di Mons. Francesco Marino).
15,00

Beata credente. Maria e l'esistenza liturgica del cristiano

di Pietro Pratolongo

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 144

Maria è l'icona in cui si esprime la donna, la madre, la sposa, il mistero dell'incarnazione del Verbo. Nella tradizione della Chiesa, Maria è considerata non solo la Madre del Signore ma anche avvocata del genere umano. Il legame insostituibile tra l'uomo e Dio che essa esprime coinvolge vari aspetti: da quello liturgico a quello eucaristico, da quello profetico a quello redentivo. L'esperienza di Maria costituisce una chiave di lettura e di accesso al Memoriale liturgico, alla sua dimensione "ineffabile", ma anche alla sua ricaduta nel vissuto dei singoli credenti e delle assemblee della Chiesa. Scrutare il vissuto di Maria, alla luce delle sante Scritture e dell'azione liturgica, significa poter cogliere gli atteggiamenti, lo stile, il linguaggio, l'esperienza di ciò che "accade" quando si celebra il Mistero della nostra salvezza. Non mancano nel libro passaggi sulle principali apparizioni mariane, da Guadalupe a Lourdes, Fatima e Banneux, quale occasione per imparare a leggere i segni dei tempi.
15,00

Rallegrata da Dio. Madre Alessandra Macajone monaca agostiniana

di Paola Bignardi

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 208

C'è un futuro per la vita monastica? È possibile che una giovane oggi prenda ancora in considerazione l'idea di consacrarsi a Dio? Non si tratta di una scelta tipica di un tempo che non c'è più? Sono alcune delle molte domande che oggi i credenti si pongono davanti ad una prospettiva di vita cristiana così radicale e inconsueta. Madre Alessandra Macajone, con la sua esperienza di fede, ha mostrato come non solo la vita monastica non sia superata, ma come essa sia una vocazione di cui la Chiesa ha particolarmente bisogno e cui il mondo giovanile continua ad essere sensibile; una vita monastica come lei l'ha saputa interpretare, radicata in una fede nuda e appassionata e con un respiro aperto alle sofferenze, ai drammi, alle inquietudini dell'umanità di oggi. Lo spirito di Agostino, di cui è stata innamorata e studiosa sensibile e attenta, l'ha messa in sintonia con le tensioni di un'epoca che, al di là delle apparenze, ha fame e sete di Dio, e ha bisogno di capire che Dio abita questo tempo, senza nostalgia per ciò che non c'è più. Questi appunti per una biografia, attingendo principalmente ai Diari di Madre Macajone, permettono di leggere il suo animo senza filtri, nell'autenticità di una scrittura che si fa solo per sé, come lode a Dio per le meraviglie che compie nelle sue creature, come memoria di ciò che Egli opera e di come conduce la nostra esistenza. Appunti, perché altri possano proseguire nell'opera di ricostruzione di una storia spirituale che ha fatto un tassello della storia della Chiesa del nostro tempo e che certamente ha lasciato una traccia profonda nella vita di tante persone che hanno avuto il privilegio dell'amicizia, della guida, del consiglio, della testimonianza della "Madre". Presentazione di Angelo De Donatis.
17,00

Ricominciamo da «per sempre»

di Ricardo Reyes

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 189

Attraverso le pagine di questo libro ho cercato di aiutare una mia cara amica che, in un periodo di profonda crisi, mi chiedeva consiglio su come rinnovare ogni giorno il proprio matrimonio. Vorrei che le righe delicate e sincere di questo libro suonassero quasi come una poesia capace di far riavvicinare all'amore, di trasformare i sentimenti in determinazione, affinché chi lo legge possa comprendere che dietro uno sguardo confidenziale di ordinaria consuetudine si può sempre celare un amore profondo e mutevole.
15,00

La ricchezza del limite. Riflessioni sul senso della vita

di Alberto Scicchitano

Libro

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 120

Oggi il primo, forse il più grande, equivoco è pensare che la felicità sia oltre il "limite": tutti noi, infatti, ciechi adoratori del progresso, delle tecnologie e delle innovazioni, siamo sempre alla ricerca di superare ogni limite per raggiungere una qualche briciola di felicità. Alberto Scicchitano mette a tema la felicità partendo da se stesso, dalla sua esperienza di medico psichiatra e psicoterapeuta, dal suo lungo percorso di osservatore della sofferenza umana e dalla ricca analisi di altri cercatori di felicità, dal mondo scientifico e a quello letterario. La ricchezza del limite è una sfida. Ma ogni sfida è un'opportunità. È un libro che indica una strada di felicità, la strada verso la piena realizzazione di sé, a dispetto delle nostre fragilità e dei nostri limiti, perché se vogliamo essere veramente di aiuto a noi stessi e agli altri, quello che dobbiamo fare - ognuno secondo le proprie possibilità e secondo la propria storia - è essere costruttori di senso.
10,00

La tomba di Dio. La morte dei cristiani d'Oriente e l'abbandono dell'Occidente

di Giulio Meotti

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 328

Villaggi fantasma, stragi di religiosi e civili, stupri, rapimenti, persecuzioni di massa, fosse comuni, conversioni forzate: è il destino dei cristiani sotto l'Islam radicale negli ultimi anni. Le chiese in Medio Oriente hanno subìto una liquidazione fisica e simbolica. Eppure, questi cristiani perseguitati sono i cani randagi dell'Occidente. La scomparsa delle più antiche minoranze cristiane che parlano ancora la lingua di Gesù non ha generato emozioni nell'opinione pubblica dell'Occidente, sempre pronta a mobilitarsi per altre cause. Nessun artista o intellettuale di primo piano o star del cinema ha difeso la loro causa; nessun governo europeo ha perorato un intervento militare a loro difesa; l'Onu non ha denunciato la loro scomparsa. Perché, come ha detto un arcivescovo in Iraq, "l'Occidente tiene più alle rane che a noi cristiani". La tragedia degli ultimi cristiani d'Oriente ha mostrato l'allarmante impotenza e nichilismo della civiltà occidentale e il suicidio morale di una Europa scristianizzata e a rischio islamizzazione. Eppure, i cristiani d'Oriente sono la nostra linea di difesa.
20,00

L'abito della libertà: le virtù teologali

di Nicola Rotundo

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2019

pagine: 272

Il libro ha voluto ristabilire la vita teologale nel cuore del mistero della redenzione e come attualizzazione di esso, ma non fermandosi alla sola giustificazione del peccatore, come se il mistero della redenzione fosse solo questo e soprattutto come se la giustificazione del peccatore fosse già salvezza acquisita. La grazia meritata da Cristo all'uomo perché passi dal peccato e dalla morte alla giustizia e alla vita, è solo la prima grazia che il Signore concede (grazia operante), ma non è la sola e, da sola, non è sufficiente perché l'uomo si salvi. Serve la cooperazione della volontà dell'uomo, e la consegna dell'uomo a Dio per mezzo della Parola da lui manifestata. In questo senso servono la fede, la carità e la speranza vissute al modo dei Tessalonicesi e lodate da Paolo: operosamente, faticosamente, con intrepida fortezza.
19,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.