Carocci

Tecnologie per l'inclusione. Quando e come avvalersene

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 180

Il libro si rivolge alla formazione tecnologica a fini inclusivi di insegnanti e capi d'istituto. Se si chiede ad esperti di nuove tecnologie di indicare quali metodologie e strumentazioni tecnologiche per l'inclusione siano da porre al centro dell'attenzione degli insegnanti, si ottengono solitamente risposte generiche. In questo lavoro gli autori all'interno di una valutazione critica complessiva delle possibilità esistenti in questo ambito, si soffermano su alcuni modelli facilmente implementabili, che dovrebbero fare da riferimento per una politica di impiego delle tecnologie nella scuola.
16,00

Intorno ad Anselmo d'Aosta. Maestri e discepoli dal Bec a Canterbury

di Matteo Zoppi

Libro

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 204

A partire dalla pubblicazione di testi inediti di Anselmo d'Aosta e della sua cerchia, il volume porta nuova luce sulla costellazione di scritti e di autori - Lanfranco di Pavia, Guitmondo d'Aversa, Bosone del Bec, Eadmero ed Elmero di Canterbury - legati alla sua ricerca e al suo insegnamento al Bec e a Canterbury. Il saggio si addentra nel settore ancora poco esplorato della produzione filosofico-teologica del mondo monastico medievale anglo-normanno dei secoli XI e XII, proponendo un'ampia ricognizione della ricchezza dei suoi contenuti e le peculiarità della loro trasmissione e rielaborazione, che manifestano la fecondità tanto delle idee quanto del metodo teologico di Anselmo. Alla luce di questi orizzonti stimolanti e promettenti, il libro colma, pertanto, una lacuna negli studi e nella recensione critica dei testi anselmiani finora pubblicati da studiosi come André Wilmart, Franciscus Salesius Schmitt, Richard William Southern e Jean Leclercq.
22,00

La dipendenza affettiva. Testimonianze e casi di manipolazione e violenza

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 104

Il concetto di amore passa attraverso i vissuti di coloro che hanno amato e creduto di amare. Il limite fra seduttore e sedotto non è sempre così definito, per cui l'amore inganna, seduce, ferisce. Il testo analizza le tante facce dell'affettività al di là del genere e dell'orientamento sessuale attraverso le testimonianze di donne e uomini che hanno vissuto in prima persona storie di dipendenza affettiva e che descrivono come una relazione amorosa possa trasformarsi in uno spazio fertile per la prevaricazione e la violenza. Rapporti interpersonali in cui la vittima, che non sempre o immediatamente percepisce di esserlo, mette in atto condotte autodistruttive in nome di un amore che non esiste se non nel proprio immaginario. Comportamenti che mantengono, anche per lungo tempo, una relazione malata grazie a un circuito co-costruito fatto di sudditanza, insicurezza e bisogno di conferme da un lato e di coercizione psicologica e fisica dall'altro.
13,00

I diritti delle persone con disabilità. Percorsi di attuazione della convenzione ONU

di Natascia Curto, Cecilia Maria Marchisio

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 148

Nel 2009 la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità diventa legge in Italia. Il documento costruisce una piattaforma cognitiva e valoriale per guardare, per la prima volta nella storia, i diritti dalla prospettiva della disabilità e la disabilità dalla prospettiva dei diritti, e chiama a descrivere i percorsi relativi all'esistenza delle persone con disabilità non più soltanto in termini di patologie da compensare e riabilitare, ma come parte delle diversità che caratterizzano gli esseri umani. Ciò che le sue indicazioni disegnano non è dunque un nuovo modello di disabilità, ma un differente modello di società. Il libro presenta il punto di vista sviluppato dalle autrici sulla base delle esperienze di attuazione della Convenzione ONU condotte negli ultimi dieci anni. Il testo non offre né un metodo né una modalità univoca di applicazione, ma costituisce un tentativo di elaborare riflessioni e indicazioni che si articolino nella cornice delle conoscenze e secondo l'approccio etico e politico che la Convenzione propone.
13,00

I mille volti della Maddalena. Saggi e studi

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 136

Il volume, proseguendo il discorso avviato in "Una sposa per Gesù", descrive usi e abusi della figura della Maddalena attraverso quasi venti secoli di storia e di leggende. Dall'irrisione dei filosofi pagani all'esaltazione liturgica nelle comunità rette da donne prete cattoliche, la sua immagine rimane segno di contraddizione anche in un mondo come il nostro. Eroina di nuovi miti, che la vedono dea e regina nel panorama sfaccettato della New Age, l'importanza spirituale della Maddalena cresce solcando il web, mentre in frange conservatrici del cristianesimo rimane ancora legata all'antico stereotipo della prostituta pentita, che nemmeno l'Illuminismo e la Riforma erano riusciti a distruggere. Eppure, complice anche un falso frammento di un vangelo inesistente, siamo pronti a credere che fosse amante e forse moglie di Gesù, o magari protagonista d'una fiaba moderna "a lieto fine" per entrambi, fuggiti insieme e morti poi, circondati dai figli e in tarda età, nell'India misteriosa.
16,00

Leopardi personaggio. Il poeta nei «Canti» e nella letteratura italiana contemporanea

di Marco Dondero

Libro

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 168

Il volume propone una lettura di un tema cui finora non è arrisa la fortuna critica che avrebbe meritato: il Leopardi "personaggio", a partire dai Canti fino a opere di scrittori nostri contemporanei. La prima parte è dedicata all'autorappresentazione di Leopardi come "personaggio-poeta" nei Canti: da Sopra il monumento di Dante all'epistola Al conte Carlo Pepoli, da A Silvia e Le ricordanze alla Palinodia al marchese Gino Capponi e alla Ginestra. La seconda parte riguarda la presenza di Leopardi come "personaggio di finzione" nella letteratura italiana del Novecento e del Duemila. L'attenzione è qui rivolta a opere creative in cui il poeta assume il ruolo di protagonista: quattro romanzi (di Michele Mari, Giampaolo Rugarli, Vladimiro Bottone, Alessandro Zaccuri), sei racconti (di Giovanni Papini, Alberto Savinio, Umberto Saba, Giovanni Mosca, Primo Levi, Antonio Tabucchi), cinque testi teatrali (di Vitaliano Brancati, Achille Campanile, Enzo Moscato, Giuseppe Manfridi, Tiziano Scarpa) e due storie per bambini (di Roberto Pavanello e Paolo Di Paolo).
18,00

Commento a «La coscienza di Zeno»

di Sandro Briosi

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 508

Nell'intera opera di Svevo - scrisse Sandro Briosi - ogni pagina «è un invito irresistibile alla interpretazione». Ciò vale particolarmente per "La coscienza di Zeno", uno dei grandi classici del Novecento europeo. Il commento che qui si presenta, ritrovato fra le carte del grande critico e teorico della letteratura, corrisponde magistralmente a quell'«invito irresistibile», proponendo una lettura ravvicinata e innovativa del terzo romanzo dell'autore triestino e intessendo, nota dopo nota, un'interpretazione che rivela, nel testo, significati sorprendenti e non di rado ignoti alla vulgata critico-storiografica sulla maggiore opera sveviana. L'annotazione di Briosi - preceduta da un illuminante saggio introduttivo - rappresenta un capitolo significativo, benché differito, nella storia della ricezione critica del capolavoro di Svevo e costituisce, per la sua spiccata valenza "dialogica" e l'approccio intensamente problematizzante, un valido strumento per chiunque voglia rileggere La coscienza di Zeno, viatico tuttora prezioso per comprendere la nostra condizione storico-esistenziale.
46,00

La lotta per le investiture. Una rivoluzione medievale (998-1122)

di Nicolangelo D'Acunto

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 256

Nella storiografia recente si è affacciata l'ipotesi che la lotta per le investiture sia la prima rivoluzione dell'Occidente: una forzatura dovuta all'ennesimo uso analogico o metaforico di un'espressione a effetto oppure davvero nel secolo XI si verificarono cambiamenti epocali e repentini tali da smentire l'idea che le rivoluzioni siano un prodotto solo della modernità? La lotta tra papi e imperatori per il controllo delle nomine ecclesiastiche fu solo uno dei molti conflitti che sconvolsero l'Occidente dopo l'anno Mille. Mentre il ruolo centrale del papato, nuove forme di vita religiosa e il celibato del clero ridisegnarono il volto della Chiesa, la desacralizzazione del potere politico sancì infatti la separazione tra spirituale e temporale e insieme con essa la nascita della specificità dell'Occidente. Fu una rivoluzione letteralmente inenarrabile per i suoi protagonisti, costretti a nasconderla sotto il velo del ritorno al passato, della riforma.
19,00

L'universo oscuro. Viaggio tra i più grandi misteri del cosmo

di Andrea Cimatti

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 204

Quant'è grande l'universo? Da che cosa è composto? Com'è nato? Come evolverà? Il libro accompagna il lettore in un percorso che parte da ciò che sappiamo per poi addentrarsi nel territorio sconosciuto dei grandi misteri del cosmo. Un viaggio sorprendente che apre nuovi orizzonti, svelando che dietro l'apparenza luminosa e sfavillante di stelle e galassie si nasconde un universo costituito da componenti di natura ignota. Il volume, in una nuova edizione aggiornata e ampliata, offre una panoramica dei temi più attuali e dei grandi enigmi del cosmo: materia ed energia oscure, Big Bang, buchi neri, onde gravitazionali e altro ancora. Il linguaggio accessibile a tutti, l'assenza di formule e le tante illustrazioni a colori permettono al lettore di orientarsi con sicurezza sia nell'universo luminoso che in quello oscuro e misterioso.
17,00

L'italiano delle traduzioni

di Stefano Ondelli

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 144

Nel Novecento, la massificazione della cultura attraverso opere letterarie, fumetti, cinema e TV si è verificata in un periodo molto delicato per l'unificazione linguistica e culturale italiana, che ha visto grandi e rapidi cambiamenti. Nel XXI secolo la globalizzazione crescente, con il passaggio dalla "civiltà dell'immagine" alla "società della comunicazione", ha fatto registrare un forte aumento delle traduzioni, soprattutto dall'inglese. Se oggi la maggioranza dei testi che leggiamo e dei film che guardiamo è frutto di traduzioni, a che tipo di italiano siamo esposti? E quali saranno gli effetti sulla competenza dei parlanti e sul futuro della nostra lingua? Partendo dalla teoria degli "universali traduttivi", il libro illustra gli studi che identificano il "traduttese" e lo confrontano con le caratteristiche dei testi prodotti direttamente in italiano.
12,00

Radicalizzazione islamica e marginalità. Una lettura criminologica

di Stefania Crocitti

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 156

La dissoluzione politica e militare dello Stato islamico rappresenta l'occasione per studiare la cosiddetta "terza ondata" del jihad, composta da figli di immigrati, cresciuti ai margini delle città occidentali e intrappolati in un'identità sospesa. L'islam radicale ha offerto a questi giovani un'ideologia capace di ricomporre le loro frammentate storie di vita e un orizzonte di significato per trasformare in riscatto il "quietismo" dei padri, divenendo combattenti e martiri in Occidente o nel Califfato. L'ideologia islamica radicale ha così fornito una cornice identitaria che, travalicando i confini dell'appartenenza nazionale, sociale ed economica, ha reso i giovani, maschi e femmine, parte di una umma globale. Il volume analizza i processi di radicalizzazione - e i luoghi di proselitismo, con particolare attenzione al web e al carcere - dei jihadisti europei, tratteggiando le biografie di quanti hanno combattuto la guerra santa. Le ragioni dell'adesione all'islam radicale sono interpretate alla luce delle teorie criminologiche che muovono dal concetto di frustrazione anomica e indagano i meccanismi di costruzione della marginalità sociale e della pericolosità criminale. La subcultura jihadista - che trasforma lo stigma in segno positivo e di distinzione - viene dunque intesa quale soluzione collettiva ai problemi di adattamento in una società escludente.
19,00

Il computer incontra la fisica teorica. La nuova frontiera della simulazione molecolare

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 248

Il libro racconta le origini della simulazione molecolare, la nuova frontiera aperta quando le domande della fisica teorica hanno incontrato la potenza dei moderni computer. Il grandioso sviluppo dei computer ha creato le condizioni per una mutazione scientifica ed epistemologica paragonabile, seppure in scala minore, a quella indotta dal cannocchiale di Galileo. Essa ha consentito al fisico di "ricostruire la natura", trasformandolo da "legislatore" in "ricreatore" del mondo. Per la prima volta, grazie al computer, diventa possibile studiare l'evoluzione nel tempo di sistemi composti da milioni di molecole, e quindi simulare il comportamento di materiali macroscopici e predirne le proprietà. Nasce così una nuova scienza: la simulazione molecolare, che diviene lo strumento principe per lo studio di sistemi complessi di materia condensata in fisica, chimica, biologia e scienza dei materiali. Ma questi sviluppi sono pressoché ignorati dal grande pubblico. Il volume sopperisce a questa carenza presentando una ricostruzione delle tappe iniziali della dinamica molecolare accessibile al lettore interessato alla scienza, descrivendo le traiettorie scientifiche e personali dei protagonisti principali e discutendo le profonde novità concettuali scaturite dal loro lavoro.
25,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.