Il tuo browser non supporta JavaScript!

Castelvecchi

L'età della plastica

di Oliviero Carugo

Libro

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 96

Polimeri organici sintetici: così sono definibili le plastiche di uso quotidiano, tanto diverse le une dalle altre quanto diverse sono le loro strutture chimiche. Prepotentemente invadenti, devono il loro successo alla propria inerzia chimica - sono stabilissime nel tempo - che è anche il loro peggior difetto: non riusciamo a disfarcene. Con le plastiche abbiamo inquinato il nostro pianeta, però eliminarle dall'oggi al domani non è possibile. Con un linguaggio semplice e fresco, "L'età della plastica" mostra le differenze strutturali dei vari composti e suggerisce che la convivenza con questi materiali non può che essere basata sulla loro conoscenza, sul loro uso intelligente, sulla corretta gestione dei rifiuti e sullo sviluppo di materiali e tecnologie alternativi.
13,50

Il male radicale. Genocidio, Olocausto e terrore totalitario

di Ágnes Heller

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 89

«Il male radicale ha celebrato la sua più grande vittoria nel Ventesimo secolo». Nei saggi raccolti in questo volume Agnes Heller analizza il tema dal punto di vista storico e letterario e offre una profonda riflessione sul paradossale rapporto fra Olocausto e modernità. Il mondo moderno ha infatti fornito al male le condizioni necessarie alla sua estensione planetaria. L'ideologia, le nuove tecnologie e il pensiero strumentale hanno reso lo sterminio di massa una questione di efficienza e freddo calcolo. Allo stesso tempo però, la modernità ci ha consegnato anche l'antidoto a tutto questo: le idee di tolleranza, libertà e uguaglianza, e i diritti umani, la cui difesa può impedire al male di vincere ancora. Introduzione di Marco Carassai.
13,50

Il libro di Jack London

di Charmian London

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 600

Scritta da sua moglie Charmian - che prima di sposarlo fu innanzitutto amica, confidente e compagna di viaggio per moltissimi anni - quest'intensa biografia rappresenta il tributo più esaustivo e appassionato mai dedicato alla figura di Jack London. Come in una lunga lettera d'amore, la sua voce rievoca con vividezza l'epopea dell'uomo e dell'artista, raccogliendo una ricchissima selezione di aneddoti, curiosità e carteggi che London intrattenne con amici, editori e scrittori, nonché con molte delle donne a cui fu legato. E restituisce la testimonianza di una vita all'insegna dell'avventura, il ritratto di un cuore selvaggio e di uno spirito indomito sempre votato «al pungolo e al tumulto della vita». A quasi un secolo dalla prima e unica traduzione italiana, "Il libro di Jack London" torna a disposizione dei lettori in una veste del tutto rivisitata e ampliata.
25,00

Diario di un uomo deluso

di W. N. P. Barbellion

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 305

Appena tredicenne, Bruce Frederick Cummings inizia ad annotare le sue riflessioni su un diario che continuerà a tenere per il resto della sua vita. Nel 1915 gli viene diagnosticata la sclerosi multipla e la malattia incide profondamente sulla sua scrittura, anche se non ne arresta l'incedere. Il diario si ferma all'inverno del 1917 e viene pubblicalo sotto pseudonimo nel 1919, pochi mesi prima della sua morte. Ne risulta un libro estatico, commovente, pieno di curiosità e amore per la vita, che riesce a raccontare un'intera esistenza nella sua lotta semplice e quotidiana. A lungo dimenticato, "Diario di un uomo deluso" è oggi considerato un classico della letteratura inglese moderna, ed è stato inserito da Raymond Queneau tra i novantanove libri più grandi mai scritti. Prefazione di H.G. Wells.
19,50

Évariste Galois. La breve vita di un genio della matematica

di Leopold Infeld

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 280

Il 31 maggio del 1832 perde la vita in un duello Évariste Galois, giovanissimo matematico e ardente repubblicano. È la fine prematura di un genio la cui grandezza sarà rivalutata solo in seguito. Difensore intransigente della libertà di pensiero, antimonarchico e cresciuto in una famiglia di forti valori liberali, Évariste lotta a viso aperto contro ogni autorità, quella accademica come quella giudiziaria. Il coraggio gli sarà fatale, perché il duello che spezza la sua vita nasconde, dietro la questione d'onore, un subdolo complotto di natura politica, una trappola in cui questo eroe romantico non può evitare di cadere. Così lo racconta il fisico Leopold Infeld: come un cercatore di verità che sa che il suo tempo sarà breve e tenterà di risolvere le sue ultime equazioni nella notte che precede l'appuntamento col destino.
16,50

Digito dunque siamo. Piccolo manuale filosofico per difendersi dalle illusioni digitali

di Stefano Scrima

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 60

Ciò da cui questo piccolo manuale filosofico vuole metterci in guardia è la più grande illusione dei nostri tempi: già, perché più pensiamo di essere connessi, di empatizzare, di "essere partecipi" grazie ai media digitali, più in realtà ci stiamo isolando. Rifugiandoci in un'immagine idealizzata di noi stessi, forgiata giorno dopo giorno a suon di post e commenti, dimentichiamo l'altro - costretto a recitare il ruolo di pubblico plaudente alla nostra festa. Il digitale, a dispetto delle sue promesse, ci sta lentamente e gradualmente "disumanizzando" in cambio di comodità e felicità liofilizzata in like. Digito dunque siamo rivendica il diritto di difendersi da queste illusioni per restare umani, cosa tutt'altro che facile.
10,00

Malinconia d'amore

di Robert Burton

Libro

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 432

Pubblicato per la prima volta nel 1621, e parte del più ampio trattato "L'anatomia della malinconia", questo saggio esamina ed esprime le cause e i sintomi di quella che nel periodo rinascimentale era considerata una vera e propria patologia: la malinconia d'amore. Qui Burton ne descrive le fasi più caratteristiche e i casi più strani, citando i vari rimedi e metodi di cura proposti nei secoli da scienziati e medici. Ogni argomento è accompagnato da un'infinita varietà di osservazioni, citazioni e aneddoti. Va formandosi così, con uno stile originale e digressivo, spesso umoristico se non persino sardonico, un catalogo delle follie amorose in tutti i loro aspetti, un labirinto della conoscenza capace di illuminare, istruire e divertire, un ineguagliato affresco enciclopedico di ciò che è stato detto e scritto «delle cause, delle seduzioni, dei sintomi, dei rimedi dell'amore, sia esso lecito che illecito».
30,00

Contro l'inverno della memoria (e della storia)

di Giuseppe Carlo Marino

Libro

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 178

Perché dalle più varie porzioni della società civile e della cultura sale una struggente invocazione della memoria che staremmo per perdere? Forse l'indecifrabile «uomo nuovo» che si profila al di là dell'homo sapiens sta perdendo una delle fondamentali facoltà del genere umano? Siamo condannati alla smemoratezza per via di una sorta di "decrescita felice" dell'humanitas a vantaggio di una civiltà tecnologica tanto efficiente e seduttiva quanto di per sé disumanante? Che cos'è, come si forma, come si esaurisce e si annienta la "memoria collettiva"? Partendo da queste domande e integrando fonti storiografiche, tesi filosofiche e analisi sociali, Giuseppe Carlo Marino fornisce un'interpretazione organica dei cambiamenti epocali che hanno investito il mondo a partire dalla seconda metà del secolo scorso.
18,50

La guerra dei mondi

di Herbert G. Wells

Libro

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 192

Questa edizione della "Guerra dei mondi" è arricchita dalle illustrazioni di Alvim Corrêa (1876-1910), il disegnatore brasiliano che impresse nell'immaginario collettivo l'archetipo visivo degli extraterrestri, decretando un canone che sarebbe stato variamente reinterpretato nella letteratura fantascientifica del ventesimo secolo. A eccezione di queste e poche altre tavole, gran parte delle sue opere andò perduta nell'Oceano Atlantico durante il viaggio che doveva riportarle in Brasile su una nave civile, affondata da uno dei bombardamenti della seconda guerra mondiale. Commentando il clamoroso successo internazionale della "Guerra dei mondi", H.G. Wells affermò: «Ha fatto più Alvim Corrêa col suo pennello che io con la mia penna». Le illustrazioni qui riprodotte restituiscono le tavole e i disegni della prima pubblicazione belga del 1906, immagini dalla straordinaria forza espressiva e d'inestimabile valore nella storia delle arti grafiche, che testimoniano oggi il lascito di un genio dimenticato.
16,50

Le cattedrali di Francia

di Auguste Rodin

Libro

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 160

Per Auguste Rodin la cattedrale gotica rappresenta l'opera totale e corale, nella quale si coniugano armoniosamente valori plastici e pittorici, ideali civili e religiosi, tensioni erotiche e precetti morali. L'interesse per l'architettura medievale porta Rodin a compiere periodiche visite contemplative alle chiese francesi - Mantes, Nevers, Amiens, Laon, Reims, Chartres... - alla ricerca dei principi di un culto secolare della bellezza. Edito per la prima volta nel 1914, questo libro raccoglie pensieri, note sparse e disegni prodotti da Rodin in decenni di "pellegrinaggio" presso le cattedrali. Non è un trattato scientifico, ma il tributo passionale e a volte quasi mistico al fascino di monumenti che l'artista identifica come simboli del proprio Paese.
18,50

La dialettica materialista della coscienza

di Duc Thao Tran

Libro

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 96

Cos'è la coscienza? E qual è il metodo per studiarla? Con questo saggio, pubblicato tra il 1974 e il 1975 e qui compendiato da note critiche e una ricca bibliografia, Tran Duc Thao, filosofo vicino a Sartre e a Merleau-Ponty e figura chiave della fenomenologia francese del secondo dopoguerra, propone un'inedita metodologia per lo studio della coscienza. Questa passa per un progetto semiologico, fortemente debitore della tradizione marxista, il quale non manca di alcuni elementi di grande originalità, come la nozione di "linguaggio della vita reale". Sullo sfondo di un bilancio biografico e teorico del suo percorso intellettuale, che non risparmia critiche all'individualismo e all'idealismo, Thao accoglie le sfide provenienti dalle scienze (linguistica, psicologia, biologia, paleoantropologia, genetica) e rivendica il ruolo svolto dal corpo, dall'interazione pratica con il mondo reale, dal linguaggio e dalle relazioni sociali nella formazione della coscienza.
14,50

Il caso Annarumma. La rivolta delle caserme e l'inizio della strategia della tensione

di Cesare Vanzella

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 152

Con la morte a Milano dell'agente di polizia Antonio Annarumma, il 19 novembre 1969 inizia in Italia quella che sarà denominata la «strategia della tensione». E comincia anche la stagione dei depistaggi cui in molti avrebbero fatto ricorso negli anni a seguire. Il giovane poliziotto morì durante violentissimi scontri di piazza che coinvolsero lavoratori e studenti e che innescarono ammutinamenti nelle caserme di Milano, Torino e Roma. In questo libro parlano i testimoni di quel 19 novembre e, per la prima volta, gli agenti che presero parte alle rivolte nelle caserme. Alla luce di documenti di polizia finora sconosciuti, si ricostruiscono i fatti e i momenti di quella tragedia e, più in generale, lo spaccato di quegli anni ancora difficili da raccontare. Contributi di Giorgio Benvenuto e Mario Capanna.
17,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.