Editore Castelvecchi - Ultime novità

Castelvecchi

Non era la volta

di Claudio Gigante

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 160

È il 1834, Niccolò Ripa scrive dal carcere di Modena in attesa di essere giustiziato dopo aver partecipato alla sgangherata spedizione mazziniana in Savoia. Riappaiono nella sua mente figure lontane: uno zio arciprete di Grottaferrata, l'enigmatica Rossa, le avventure picaresche nella Napoli occupata dai francesi, il titanico Gabriele Pepe, l'insopportabile Lamartine, i balordi al seguito di Murat; e poi la Roma della Restaurazione, Byron a Piazza del Popolo, il giovane d'Azeglio che predica la rivoluzione tirandosi indietro all'ultimo momento; i moti del '21, l'esilio in Moravia e, più tardi, in una Firenze dove la coppia Leopardi-Ranieri non è un segreto per nessuno. Sembra una vita trascorsa a guardare gli altri, a lasciarsi trascinare senza troppi pensieri dalla corrente. Ma è il finale a restituire un senso ai giorni perduti.
17,50

Female choice. Principio e fine della civiltà maschile

di Meike Stoverock

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 264

In natura sono le femmine a scegliere i maschi. La "female choice" è stata la strategia riproduttiva anche della specie umana finché, con l'agricoltura, la conquista della sedentarietà e l'istituzione del matrimonio monogamico, le donne sono state escluse dal "fuori" e spinte verso il "dentro" della casa. Ora però l'ordine comincia a vacillare: dalle lotte femministe in poi, persone che vivevano sulla base degli stessi "valori" (di oppressione) sembrano parlare lingue diverse; le secolari relazioni tra i sessi appaiono finalmente in movimento. Meike Stoverock rivendica la necessità di riformulare il dibattito sulle questioni di genere in termini scientifici, senza considerare aprioristicamente inaccettabili le posizioni non in linea con un certo schieramento politico, e cerca in questo libro la strada verso una nuova utopia: «Una civiltà in cui i bisogni maschili e femminili siano tenuti nella stessa considerazione».
20,00

L'arte della guerra ibrida. Teoria e prassi della destabilizzazione

di Emanuel Pietrobon

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 368

Con la fine della Guerra Fredda e il collasso dell'Unione Sovietica, il Duemila era stato immaginato come un secolo di pace, prosperità e democrazia, ma la Storia non era finita. Gli Stati Uniti e i loro alleati europei, esportando il modello occidentale "superiore", hanno alimentato fenomeni di rivalsa, come il terrorismo jihadista e il "revisionismo" dei Paesi vinti, in primis Russia e Cina, che lavorano incessantemente per creare nuove sfere di influenza. Il Duemila è così divenuto il secolo delle utopie mai realizzate, dell'instabilità permanente e delle guerre ibride. La globalizzazione mercantile e la comunicazione con internet hanno favorito un tipo di guerra non formalmente dichiarata, che si serve di armi convenzionali e non, che può arruolare istituzioni pubbliche e private, movimenti di opinione, che usa strategie manipolatrici e clandestine, con la finalità di rovesciare un ordine costituito. Conoscere l'arte della guerra ibrida, che sempre più caratterizzerà la storia dei nostri tempi, consentirà di difendersi e di esercitare una vigilanza attiva, condivisa e sostenuta. Prefazione di Salvatore Santangelo.
29,00

Veleni veneziani

di Paolo Forcellini

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 224

Una monaca di clausura, giovane e bellissima, viene trovata morta nel Sotoportego dei Preti: il commissario Marco Manente non immagina ancora che sia il primo pezzo di un puzzle incomprensibile. Campi e campielli diventano infatti il teatro di una serie di omicidi, con grande imbarazzo della polizia. Le tessere da incastrare sono tre: un coltello ben affilato come arma del delitto; scene del crimine collegate a nomi sacri; una oscura rete di attività sessuali. Il commissario, uomo dalle sorprendenti intuizioni e dai metodi poco ortodossi, sa che spesso la verità si palesa mentre si è intenti a fare tutt'altro: a godersi il vino del bacaro, per esempio, o lasciando che il caso scivoli verso l'avventura romantica. La nuova indagine di Manente, in cui Paolo Forcellini mescola sapientemente suspense e ironia, è una discesa in una Venezia di leggende e angoli ancora poco esplorati che nascondono un'altra città, torbida e magnifica.
18,50

Salus mundi

di Michelangelo Bovero

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 162

Chi siamo, dove siamo, da dove veniamo: la pandemia ripropone le domande canoniche della filosofia della storia, con l'ansia di scrutare verso dove stiamo andando e di individuare la direzione da prendere per la salvezza del mondo. Michelangelo Bovero delinea i "problemi globali" dalla cui soluzione dipende la sopravvivenza del genere umano e ne identifica le radici nel modello sociale dominante; di questo ricerca la genesi, ripercorrendo "in soggettiva" le stagioni politiche e culturali attraversate nell'ultimo mezzo secolo, a partire dal Sessantotto; si interroga se l'Europa non si sia dimostrata come un'utopia capovolta; riflette sulla fragilità degli ideali dei diritti umani e della democrazia; affronta l'analisi del rapporto tra democrazia e capitalismo; avvia la ricerca per una «teoria del mercato minimo»; ricostruisce «l'epifania del volgo» a Capitol Hill; considera la pandemia come rivelazione ed esasperazione delle tendenze autodistruttive dell'umanità e come kairós, occasione unica di redenzione, mentre si profila minaccioso il rischio del ricorso suicida ad armi atomiche.
17,00

Orrorismo. Ovvero della violenza sull'inerme

di Adriana Cavarero

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 192

Gli attentati suicidi, le stragi di civili, i massacri delle guerre contemporanee: la violenza potenziata che rinnova il nostro raccapriccio quasi quotidianamente è violenza sugli inermi. Il femminile ha fatto irruzione anche sulla scena contemporanea. Donne, talvolta madri, si contano ormai tra le attentatrici suicide come tra le aguzzine della prigione di Ab? Ghraib e la loro entrata in scena aumenta la ripugnanza e l'effetto si moltiplica. Quasi che l'orrore, come già sapeva il mito, avesse bisogno del femminile per rivelare la sua autentica radice. Parte da qui la riflessione di Adriana Cavarero in cui filosofia, cronaca, letteratura e mito si intrecciano per dare forma e contenuto a una vera e propria fenomenologia della violenza contemporanea.
20,00

Chiuse in casa. Storie di violenza domestica durante il lockdown

di Alessandra Balla

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 96

"Chiuse in casa" è una raccolta di racconti che riporta storie di violenza domestica avvenute durante il lockdown. Ogni nome di donna, e quindi ogni racconto, rappresenta una forma di violenza: psicologica, fisica, violenza sessuale, stalking, violenza economica e violenza assistita. Le storie si ispirano a casi realmente accaduti, registrati dal Telefono Rosa durante la pandemia. Tutti i nomi sono frutto di fantasia, come spesso i contesti e la creazione dei personaggi. L'idea è quella di entrare nelle case altrui e di dare voce alle donne che hanno subito, o subiscono, in silenzio. Non c'è alcuna morale nella violenza e purtroppo, a volte, nemmeno un lieto fine. Queste storie nascono dalla volontà di riflettere e denunciare quello che accade vicino a noi, nel nostro palazzo o solo qualche portone più in là. Prefazione di Carla Cucchiarelli.
12,50

Eppure, l'amore. Elogio dell'incerto

di Alexandra Kohan

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 128

Quando l'amore irrompe, non è mai il momento giusto, mai il posto adatto. L'irruzione di Eros è, di per sé, simbolo di disordine e caos, di contingenza e fatalità. Eros è átopos, è incollocabile, inafferrabile. Eros respira quando vaga, quando dà vita all'incertezza, all'indecifrabilità; quando fa della disparità la propria causa; quando la sua atopía trova, paradossalmente, un luogo. "Eppure, l'amore" raccoglie riflessioni sull'amore, appunto, sul desiderio e sulla tendenza delle nostre società a reprimere le passioni amorose, da una prospettiva che si muove tra psicanalisi e femminismo. Dialogando con i grandi autori del Novecento che hanno scritto sul tema e incastonando nel testo poesie e canzoni, l'elogio dell'amore di Alexandra Kohan ci ricorda che il punto cruciale è la mancanza, il vuoto, ciò che non funziona e ciò che non si sa, invitandoci a lasciare aperte le fessure attraverso le quali il desiderio può iniziare a respirare.
15,00

Tutankhamon. Forrest Gump d'Egitto

di Angiola Codacci-Pisanelli

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 80

Nel 2022 ricorre il centenario della scoperta della tomba del Faraone Tutankhamon, ritrovata intatta con tutti i suoi tesori, sfuggiti inspiegabilmente ai predatori nel corso dei millenni. Tale straordinaria circostanza ha alimentato negli anni l'interesse e la fama riservati al "Faraone ragazzino". La sua vita fu breve e il suo operare poco significativo, ma come Forrest Gump fu testimone di cambiamenti epocali: il passaggio dall'età del bronzo all'età del ferro, l'inizio delle persecuzioni contro il monoteismo e la definizione di un canone della bellezza femminile tuttora valido. E poi ancora: la fortuna di Tutankhamon è legata all'avvento del potere dei media, alla scoperta delle radici africane della cultura occidentale, al soft power dell'Egitto contemporaneo. Quando la Storia voltava una delle sue pagine Tutankhamon, in qualche modo, era lì.
11,50

Goldenfly

di Milo Farnese

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 160

Quando viene lasciato dalla donna con cui convive da anni, il giornalista M. si trova per la prima volta a dover fare i conti con la solitudine. Spinto da un amico a provare il sito di incontri a pagamento GoldenFly, si approccerà a un nuovo mondo con lo spirito indagatore di chi è abituato a raccontare la realtà che lo circonda. Ed ecco che arriva Blu, una ragazza giovanissima ma già piena di esperienze, che condividerà con lui i suoi segreti e lo trascinerà in un'intima e personalissima catabasi. Travolti da un'affinità inaspettata, i due impareranno molto l'uno dall'altra, scoprendosi a condividere l'inattesa capacità di lasciarsi il passato alle spalle.
16,50

Elogio della banalità. Per una comunità indispensabile

di Salvatore Patriarca

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 144

Essere banale è il pericolo che, nel mondo contemporaneo, ogni singolo essere umano teme di correre. Si innesca così un movimento di liberazione dall'ordinario che ha l'obiettivo di rendere ognuno eccezionale. Questa libertà, nell'era digitale, nasconde tuttavia il rischio dell'omologazione - condizione nella quale tutti diventano copie replicanti e perdono il senso di appartenenza alla comunità. Per stare insieme ed essere veramente liberi bisogna allora ripensare l'effimera pretesa di essere unici e accettare di essere tutti, almeno un po', almeno a volte, banali. L'elogio della banalità è quindi, in qualche modo, un elogio della comunità.
15,00

Passaggi

di Chiara Bottici

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 96

Nella villa della signora che dà ripetizioni di greco, in pomeriggi tediosi a base di aoristo passivo, si insinua e cresce uno strano sentimento di terrore. In uno studio di Manhattan, durante una seduta di pittura dal vero, la modella si scopre in balia delle fantasie dell'artista. Durante un aprile qualunque, prende vita in forma di diario il racconto di un parto in casa: liberazione del corpo, ritorno alla natura «più elementare e primordiale». Questo libro è un viaggio in dieci storie attraverso i passaggi grandi e piccoli dell'esistenza: nascere, accogliere e lasciare andare (il ventre materno, la città amata, la vita). Il lettore, dopo essere stato rimpicciolito, con il primo racconto, alle dimensioni di una cellula, arriva a riempire gli spazi della campagna toscana, dei parchi newyorkesi, all'inseguimento dell'unica cosa che si può trovare con la letteratura: un filo da tessere e, forse, una maggior coscienza di sé.
13,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.