Editore Città Calabria - Ultime novità

Città Calabria

Qualcosa di antico. Proverbi, soprannomi, filastrocche nella tradizione orale di Cassano all'Ionio

Libro: Copertina morbida

editore: Città Calabria

anno edizione: 2021

pagine: 150

È un'opera scritta a quattro mani da due amiche storiche, che nasce da un'intuizione e un sentire comuni, scattati all'unisono agli inizi del 2020. Racchiude insegnamenti, modi di dire, filastrocche e preghiere della tradizione orale cassanese, raggruppati in base ai diversi ambiti della società contadina: stagioni, famiglia e vita domestica, lavoro dei campi, donne, inquadrandoli con dei brevi cenni nel contesto storico, sociale, culturale ed economico di fine Ottocento e del Novecento. Ha un'originale struttura tripartita, con testo in dialetto, traduzione italiana e commento. Una parte del libro è dedicata ai soprannomi, anch'essi espressione genuina dello spirito popolare. I proverbi, i soprannomi, le antiche memorie sono state fatte rivivere per esistere al di là del tempo; sono un luogo di ritorno alle origini virtuale, un modo per lasciarsi trasportare nella propria terra ogni qualvolta lo si desideri, ovunque ci si trovi, insieme a chiunque voglia esserci.
15,00

Nel cuore della città. Ricerca/azione nel centro storico di Catanzaro

di Antonella Aletta

Libro: Copertina morbida

editore: Città Calabria

anno edizione: 2019

pagine: 200

Come si vive a Catanzaro? Quali sono le difficoltà, i problemi e le prospettive di questa città? Il testo ha cercato di rispondere a queste domande, ponendosi dalla prospettiva dei suoi abitanti ma dando anche uno sguardo ai dati. Ne emerge un quadro interessante che dimostra come le sorti di una piccola città periferica siano inevitabilmente connesse ai macro-fenomeni che segnano il nostro tempo ed il nostro mondo, e che fa vedere ancora una volta come il locale ed il globale siano strettamente collegati. "Perché dedicare un testo ad una città come Catanzaro? Tutto sommato, si tratta di una zona periferica, fuori dei grandi circuiti commerciali, economici e purtroppo anche culturali. Fuori anche dalle direttrici delle linee di comunicazione: a Catanzaro bisogna volerci venire, non è una città di passaggio. Eppure, in un mondo in cui il globale ed il locale si intrecciano e si intersecano, anche una città piccola e periferica, può aiutare a capire le dinamiche di sviluppo della nostra società (...). Catanzaro, certo, bisogna conoscerla un po' di più, se si vuole contribuire a cambiarla, a superare e rimuovere i problemi che pure essa ha. Ci è sembrato dunque interessante ed utile avviare una ricerca per capire meglio questa città che, da abitanti, crediamo di conoscere bene, ma che ogni tanto può forse ancora sorprenderci. Questo lavoro di ricerca è stato progettato, avviato e seguito dal Comitato Scientifico della Fondazione Città Solidale. L'organizzazione, che dal 1999 opera a Catanzaro nell'ambito del sociale, ha inteso infatti intraprendere un percorso di ricerca e studio, non solo per supportare il suo impegno quotidiano con una conoscenza più approfondita del territorio, ma anche per offrire spunti di riflessione ai rappresentanti istituzionali ed a tutta la società civile". (dall'Introduzione)
18,00

La visita di mons. Perbenedetti alla Certosa di Serra

di CALABRETTA LEONARDO

Libro: Copertina morbida

editore: Città Calabria

anno edizione: 2017

pagine: 164

Dal 18 luglio al 19 settembre 1629 il vescovo di Venosa, mons. Andrea Perbenedetti, su mandato del papa Urbano VIII, effettuò la visita apostolica nella certosa di Serra e nelle chiese dei paesi da essa dipendenti. Fu accompagnato dal notaio e cancelliere don Alessandro Balderone, che vergò in latino il resoconto della visita, e dal sacerdote don Antonio Martino, che invece ne scrisse in volgare alcune pagine. L'importanza del documento è enorme perché descrie in maniera dettagliata la certosa serrese prima del terremoto del 1783 e fornisce interessanti notizie sulle chiese e sugli ecclesiastici che, in quel tempo, guidavano i fedeli di quelle comunità. È anche di estremo interesse leggere quanto il visiatore trovò di buono o di riprovevole nella vita dei monaci certosini e degli ecclesiastici, così come è altrettanto importante conoscere le consuetudini religiose e sociali dell'epoca. È la prima volta che la "Visita" alla certosa di Serra e alle chiese da essa dipendenti viene pubblicata in lingua italiana.
14,00

L'assistenza sanitaria nella Calabria di Umberto Zanotti Bianco

di Alfredo Focà

Libro

editore: Città Calabria

anno edizione: 2016

Umberto Zanotti Bianco ha prospettato una "rivoluzione culturale", un'inversione di mentalità, un risveglio delle coscienze attraverso il recupero della dignità perduta, risveglio che, però, ancora oggi tarda a manifestarsi. Una "rivoluzione culturale" che non è avvenuta allora e non è visibile ancora oggi. Lo stesso gap nord-sud che Zanotti denunciava allora è lo stesso gap che ancora oggi paralizza il meridione. Finché il divario nord-sud perdura, diceva Zanotti, non vi sarà sviluppo per la Calabria e a ragione di questo dislivello, la distribuzione delle risorse è disuguale, è iniqua, è incoerente tanto da accrescere il divario stesso. È necessario, pertanto, riscoprire Umberto Zanotti Bianco, troppo velocemente dimenticato! "L'intellettuale filantropo dall'aria ascetica", fu il più grande meridionalista perché è l'unico che adottò la Calabria: "...la mia terra...", "...la mia Calabria...", "...i miei bambini..." per i quali non distribuì soldi ma libri, non fondò istituti di beneficienza ma asili, scuole, cooperative, ambulatori. Il carismatico Zanotti propose una sua visione pragmatica del meridionalismo che gli permise di interpretare per se e per gli altri la "questione meridionale" in "meridionalismo operativo". Il meridionalismo di Zanotti non fu stucchevole, compiacente ma intransigente verso l'ingiustizia e amorevole verso le vittime di tale ingiustizia, tradusse le contraddizioni ed il travaglio dello spirito in ricchezza.
14,00

Cassano. Storia di un popolo dal 1500 ai giorni nostri

di Giuseppe La Padula

Libro: Copertina morbida

editore: Città Calabria

anno edizione: 2015

pagine: 351

Il libro si propone di ricostruire i momenti più significativi della storia di Cassano, a partire dalla straordinaria vivacità produttiva dei "grani" e dell'imponente struttura agricola realizzata dai Sanseverino nel 1500, fino ai nostri giorni. All'interno di questo ampio contesto, si sono approfonditi alcuni snodi significativi che hanno segnato la storia del territorio. Tra questi, le rivoluzioni "repubblicane" del 1647-1649, in cui emerge la figura di Cosmo Granito, giovane medico cassanese, avversario irriducibile del malgoverno spagnolo; l'opera di Laura Serra, le cui istanze illuministiche vengono declinate nella politica del "buon governo" amministrativo; la partecipazione alle vicende dei moti risorgimentali dei liberali cassanesi, organizzati in società segrete vicine alle idee di Benedetto Musolino. Ampio risalto, attraverso i giornali dell'epoca, viene dato al dibattito sulla Prima guerra mondiale, all'evoluzione della società cassanese fino all'inizio dell'Italia Repubblicana ed alle lotte contadine, svoltesi tra la fine del 1950 e gli inizi del 1951.
19,00

La Calabria: da periferia a luogo di riscatto

di Anna Vetere

Libro: Copertina morbida

editore: Città Calabria

anno edizione: 2015

pagine: 144

Come può la Calabria, terra di frontiera e periferia esistenziale del Mondo, divenire oggi, in una società in crisi, luogo di riscatto per i tanti calabresi che vivono situazioni emarginanti? Quali orizzonti di libertà e speranza si intravedono tra i tanti problemi irrisolti vecchi e nuovi e le numerose contraddizioni con cui la Calabria continua a fare i conti? Questo libro introduce ad una lettura accurata e scientifica della realtà locale, piagata dalla disoccupazione giovanile e dal "cancro esiziale" che è la 'ndrangheta. Rimanda e riconduce l'analisi ai valori e ai principi della Dottrina Sociale della Chiesa e del Magistero sociale dell'Episcopato Calabro impegnato nella costruzione di una coscienza civile contro la cultura dell'illegalità, non occultando le ombre che talvolta ne hanno offuscato l'impegno. Fa emergere le tipicità, le risorse, le tante potenzialità di questa terra e dei suoi abitanti, da riscoprire e valorizzare per innescare un dinamismo di reale cambiamento: identità, ethos, religiosità popolare diventano punto di riferimento per la Chiesa calabrese che, accogliendo il monito di Papa Francesco (Evangeli/ gamdium, n. 20), sceglie di dirigersi e di abitare nelle periferie per attuare una prassi liberata e liberante. Prefazione di Natale Colafati.
15,00

Famiglie e personaggi nella storia di un comune rurale. Morano Calabro

di Eliana Rusciani

Libro: Copertina morbida

editore: Città Calabria

anno edizione: 2015

pagine: 194

Morano Calabro ha origini antichissime e un passato ricco di storia che la documentazione archeologica e le fonti scritte permettono di ricostruire in modo parziale rispetto alla quantità di eventi che attraversarono nei secoli la popolazione e il territorio. Il saggio puntualizza episodi di vita locale, ma non solo, attingendo dalle fonti primarie là dove è stato possibile e rileggendo in chiave critica quanto è stato scritto da altri. Si configura come una raccolta di articoli cronologicamente ordinati e, volendo, leggibili per argomenti, secondo gli interessi e i gusti di ciascuno, senza dover affrontare una lettura organica. Vi si trovano sia questioni di facile accesso per chi non è uno specialista del settore, sia temi più complessi e cari agli addetti ai lavori. La storia degli allevamenti equini, il contrabbando di seta praticato nel XVI secolo, le risse per la supremazia tra le parrocchie interesseranno i moranesi residenti e le migliaia che emigrarono in località vicine e lontane del pianeta. Gli appassionati di storia locale troveranno qualcosa in più su quanto è stato già scritto intorno alla successione dei baroni in età feudale e sulla circolazione del denaro in chiese e confraternite tra Cinquecento e Seicento. Nel volume, un'attenzione particolare è stata dedicata alle famiglie, vero cardine storiografico intorno al quale ruota il rovello non risolto di chi vuole scandagliare sulle origini della complessa, discussa, inestricabile questione della borghesia calabrese.
19,00

Guida ai musei di folklore in Calabria. Collezioni, mostre e raccolte

di Ottavio Cavalcanti, Rosario Chimirri

Libro: Copertina morbida

editore: Città Calabria

anno edizione: 2014

pagine: 167

La realtà museale folklorica calabrese è oggi il prodotto delle nuove esperienze maturate nella regione a partire dalla fine degli anni '70, quando cominciò ad affermarsi la museologia/museografia demo-etno-antropologica. Si trattava di un'inversione di tendenza dopo una situazione di relativa stasi succeduta all'inaugurazione del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni popolari dell'EUR, che poneva fine all'iter tormentato delle collezioni etnografiche riunite con paziente lavoro da Lamberto Loria e dai suoi collaboratori in occasione della mostra per il cinquantenario dell'Unità d'Italia del 1911. Sulla base di queste nuove tendenze nascono i musei di Palmi, Morano, S. Giovanni in Fiore, Monterosso, Rende. A partire da tale momento le iniziative cominciarono a proliferare sulla base di motivazioni complesse che Ottavio Cavalcanti precisa nel suo intervento.
14,90

Aspromonte. Il giardino dei frutti dimenticati

di Orlando Sculli

Libro

editore: Città Calabria

anno edizione: 2014

pagine: 135

È questo un paesaggio pressoché esclusivo fatto di aspre punte, rilievi incalzanti e soffocanti su pianure liquide, è l'Aspromonte che incombe sul mare, avvolge le valli, rincorre le fitte e intricate chiome degli alberi e si insinua per le vie che conducono ai paesi.
15,00

Malaspina. Canzoni preghiere detti e poesie del reventino

di Raffaele Proto

Libro

editore: Città Calabria

anno edizione: 2014

pagine: 295

Oltre che poeta in vernacolo, Raffaele Proto fu un appassionato ricercatore delle tradizioni popolari del suo paese, particolarmente sensibile alle risorse espressive della lingua natale. Questa raccolta, pazientemente messa insieme nel corso degli anni, dalla viva voce degli ultimi esponenti di un mondo in via di estinzione, è composta nella sua sezione principale di un nutrito corpus di canzoni che spaziano attraverso i temi tradizionali della poesia popolare, dall'amore più o meno contrastato, alla nostalgia, alla vendetta. Accanto a questi testi, Proto ha raccolto altre significative testimonianze della vita tradizionale, dai canti religiosi, alle ninne nanne, alle filastrocche che accompagnavano i giochi infantili, con una sezione particolarmente interessante dedicata agli scongiuri magico-religiosi.
16,00

La straordinaria esperienza. La CISL di Crotone e la sua storia

di Iginio Carvelli

Libro

editore: Città Calabria

anno edizione: 2014

Una storia costruita con gli eventi che hanno riguardato tempi, luoghi, attori, conflitti sociali, dentro i quali la Cisl di Crotone, nei suoi 60 anni di vita, ha svolto un ruolo di particolare protagonismo, sulla scia delle politiche e indirizzi scaturiti dai dibattiti congressuali, ad ogni livello dell'Organizzazione. Una storia esaltante che si incrocia con quella delle fabbriche, delle crisi industriali e delle lotte che hanno segnato la vita socio economica del crotonese fin dagli anni '50. Con questo racconto storico l'autore ci consegna lo spaccato di un'esperienza sindacale straordinaria in un territorio, dominato costantemente da forti tensioni sociali.
15,00

L'utopia della politica

di Franco Cimino

Libro: Copertina morbida

editore: Città Calabria

anno edizione: 2014

pagine: 248

"I lettori di questo libro conosceranno o ritroveranno una voce familiare, un opinionista che, con le armi della pacatezza e anche, quando serve, dell'indignazione, può accompagnarli nel visitare le storie e i personaggi del nostro tempo. Un uomo che si sente parte del mondo e, quindi, vuole sapere ed esprimere la sua opinione. In questa raccolta gli argomenti più vari sull'Italia e sul mondo, su temi materiali e morali, senza mai traccia di approssimazione o banalità." (Dalla Prefazione di Matteo Cosenza)
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento