Editore Colonnese - Ultime novità

Colonnese

Charles Barimore

di Auguste de Forbin

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2022

pagine: 208

"Charles Barimore" fu uno dei romanzi sentimentali più letti e commentati nei salotti francesi della prima metà dell'Ottocento, conquistando anche Madame de Staël. Il racconto piacque ed emozionò per l'infelice sorte della bella Nisieda, col suo amore pieno di scrupoli che la conduce ad una folle gelosia. Ma soprattutto per i tormentati rimorsi del protagonista, prototipo dell'eroe romantico solo e malinconico.
15,00

Gomorra. Fenomenologia di un successo seriale

di Alberto Castellano

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2022

pagine: 120

La serie italiana più conosciuta e venduta nel mondo analizzata dal punto di vista narrativo, linguistico e stilistico. Arrivata alla quinta e ultima stagione, Gomorra è già da tempo un modello, soprattutto paragonata alla serialità italiana. Castellano parte dalla produzione, analizzando marketing, dati d'ascolto e costi, per capire il successo di pubblico e di critica nei paesi più diversi del mondo. Le schede di tutte le stagioni - con cast, credit e trame dettagliate - sono affiancate da un'analisi del rapporto della serie con il libro di Roberto Saviano e il film di Matteo Garrone. L'attesa creata nel pubblico e gli spiazzamenti nella gestione dei personaggi-chiave, il rapporto tra le varie stagioni e l'avvicendamento dei registi, l'influenza della grande serialità americana, la strategia comunicativa, sono alcuni degli aspetti principali su cui si concentra, lucidamente, la riflessione critica sulle caratteristiche espressive e sulla struttura della serie.
12,00

Amara. O le Opere Pie della Misericordia Corporale

di Jean-Noël Schifano

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2022

pagine: 232

Si chiama Amara, e la sua storia si svolge oggi, un po' domani, appena ieri: dopo l'estate della grande canicola, le stagioni dell'influenza aviaria, in un mondo di flagelli e caos. Un idillio che volge al melodramma sessuale, fino a una tragica parodia: prima tra un uomo perbene, Gennaro, devoto alla comunità, e una giovanissima donna piuttosto comune, in apparenza poco intelligente ma in realtà iperdotata, e con un corpo sensualmente fatale; poi tra questa donna-fontana, frizzante e ardente, e un manipolo di vigili del fuoco. La materia narrativa è quella dei fatti di cronaca, dei ritagli di giornale, dei processi: tutto, nella realtà collettiva universale nella quale si inscrive questo romanzo d'amore - perché proprio di un passionale romanzo d'amore si tratta -, è presentato oggettivamente: omicidi, incidenti, stupri, epidemia, con la psichiatria a far sparire ogni cosa, e i racconti eroici o vittimari - è tutt'uno - a travestirla. Lo sguardo è di un romanziere dalla scrittura minuziosa e allucinata, primitiva come quella degli artisti che hanno scelto di abbattere i limiti del buon gusto, dei divieti morali, e l'oppressione del non detto.
15,00

Raimondo di Sangro. Vita e leggenda del Principe di Sansevero

di Fabio Colonna

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2022

pagine: 160

Nel cuore di Napoli, la cappella Sansevero era già a fine Settecento una delle mete preferite di viaggiatori e curiosi. La storia di questo bel monumento dell'arte e della cultura meridionale è legata al principe Raimondo di Sangro (1710-1771), intorno al quale sono fiorite mille leggende. Condottiero e massone, scrittore e filosofo, ma soprattutto alchimista e inventore. Su di lui si è scritto tanto, con toni quasi sempre romanzeschi, sfiorando il fantastico. Ma chi era don Raimondo? Ce lo racconta questo agile, vivace e documentato volume, che Salvatore Di Giacomo - autore dell'introduzione - ritenne da subito «la più completa biografia del principe», arricchita da una serie di belle illustrazioni d'epoca. Un libro che, oltre a ricostruire la vita (studi, scoperte, pubblicazioni, curiosità) e la leggenda di don Raimondo, ci guida anche alla scoperta della sua famosa cappella e delle opere d'arte che custodisce, tra cui il celebre Cristo velato.
12,00

Suite napoletana. Storie, controstorie e altre storie

di Pietro Treccagnoli

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2022

pagine: 128

Dagli antichi sovrani ai martiri delle rivoluzioni mancate, dai santi miracolosi alle madonne a cui affidare il cuore, fino a Pino Daniele e Maradona. Nostalgica cartolina del passato, o Kairos sospeso in un tempo trattenuto a forza, per offrire uno spettacolo di affascinante decadenza. In questo agile volume Pietro Treccagnoli raccoglie una serie di scritti che compongono un discorso su Napoli all'apparenza frammentato, ma in realtà unificato da una lettura non conformista di una città che ama ridere e piangere sulla propria sorte, indecisa tra Pulcinella e Calimero. Che tuttavia sa bene quando indossare la maschera che fa più gioco all'autorappresentazione e quando è l'ora di scendere dal palcoscenico.
12,00

È passato

di Luciano Stella

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2022

pagine: 152

Se il passato è il luogo da attraversare per compiere il viaggio del ritorno a se stessi, Luciano Stella non si sottrae all'attraversamento e utilizza la poesia come strumento giocoso con cui compiere il passaggio. I suoi versi, permea- ti di spiritualità e dolcezza, si ripetono in ritmi dalla forte carica espressiva. Il linguaggio visionario, lo stile ricco di assonanze e accumuli, sono un magma che magicamente prende ogni volta forma e assorbe il lettore in un universo libero in cui la strada e l'arrivo sono due metà dello stesso cielo. Ogni visione celebra la bellezza, esalta l'eternità personificata da un fratello fisico e immaginario, invocato e perduto, compagno e antagonista che, altrove e oltre, restituisce la purezza.
15,00

Rebis

di Vladimiro Bottone

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2022

In una Napoli settecentesca, spettacolare nel fasto e nella miseria, si consuma l'assassinio dello scultore Antonio Corradini, ingaggiato dal Principe di Sangro ? alchimista e massone ? perché fornisca il capolavoro che ancora manca alle statue allegoriche della sua chiesa privata. Il bibliotecario del Principe, Jacopo Fucito, ha da subito il dubbio che il Cristo velato dall'inaudita perfezione sia, in qualche modo, collegato al delitto. Jacopo si inoltra così nel labirinto di una vicenda che lo porterà a contatto con gli spietati intrighi di Corte. Ha inizio una partita i cui giocatori sono donne di irraggiungibile bellezza, cattivi maestri, giudici corrotti che hanno schifo di sé e seducenti ermafroditi. Una partita nella quale trovare la verità può voler dire perdere se stessi.
18,00

Leggende napoletane

di Matilde Serao

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2022

pagine: 160

Virgilio e Palazzo Donn'Anna, il Munaciello e il Diavolo di Mergellina, il Cristo velato e altre storie: quindici racconti che ripercorrono luoghi, personaggi ed episodi napoletani, senza rinunciare all'amabile capacità di credere ancora al meraviglioso e al fantastico. Lo sguardo curioso e appassionato di Matilde Serao sconfina nella mitologia, insegue avventure, amori e misteri, per offrire un quadro delle principali "leggende" che alla fine dell'Ottocento racchiudevano ancora intatta tutta la nostalgia dell'antica Parthenope. Una città «che fu creata dall'amore, che visse nella passione della luce, dei colori smaglianti, dei profumi violenti, delle notti innamorate, che visse nel lusso grandioso della natura e nella espansione superba del sentimento»; e che persino quando finiranno i suoi giorni, se dovesse essere distrutta dal Vesuvio come l'antica Pompei, saprebbe morire «degnamente nell'altissima e fiammeggiante apoteosi di fuoco». Prefazione di Massimo Andrei.
10,00

Artemisia e i colori delle stelle

di Raffaele Messina

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2022

Artemisia Gentileschi (1593-1653 ca.) fu la prima donna a essere ammessa all'Accademia del Disegno di Firenze e destinata a divenire una pittrice di rilievo europeo. Questo romanzo, liberamente ispirato alla sua vita, riprende due momenti fondamentali di quella eccezionale quanto tormentata esperienza artistica e privata: la giovinezza a Roma, segnata da uno stupro seguito da un pubblico processo e poi da un matrimonio senza amore; e gli anni della maturità a Napoli, a metà del secolo, quando, raggiunto ormai il successo, Artemisia ripercorre la propria esistenza e ricerca in sé, oltre l'artista, la moglie, la madre, la donna. Il romanzo ci restituisce, dunque, il ritratto ricco e complesso di una figura femminile di straordinario valore, sullo sfondo di due città barocche, Roma e Napoli, vivide e ferali.
15,00

Pummarola meccanica

di Peppe Lanzetta

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2021

pagine: 128

Cirillo, Della Notte e Beneventano sono famiglie napoletane di diversa estrazione sociale, ma unite dalle stese paure e solitudini. I loro destini si incrociano in una mobilitazione generale fatta di affetti, sogni, bugie, riscatti; ma in fondo cercano - come tutti - forse solo un po' di felicità. Per raccontare questo circo umano sempre in bilico tra blasfemo e devozione, tra l'eroismo dei giovani e la vigliaccheria degli adulti, Peppe Lanzetta utilizza una narrazione cinematografica. Come in un film, in questo romanzo le vite di protagonisti e comparse si incontrano e si mescolano, fino ad accogliersi in un grande carosello finale in cui tutti riacquistano (desiderano, sognano) l'innocenza e la gioia. Perché, in fondo, non serve a nulla farla tragica, su questo grande palcoscenico che è la vita.
12,00

Il dio inquieto. Elogio di Diego Armando Maradona

di Peppe Lanzetta

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2020

pagine: 64

"Io sono Diego. Ho visto ragazzi fuori e ragazzi dentro e ragazzi uscire da dentro e andare fuori. Ho visto palloni dentro ma hanno detto che erano fuori e palloni fuori che invece erano dentro. Mi sono fatto l'idea che non esista un dentro e un fuori e non ho mai amato chi divide il mondo in un dentro e in un fuori. Ebbene, io sono Diego: odiato, amato, vituperato, dileggiato, osteggiato, boicottato, rottamato, insultato, condannato, punito. Sì, io sono Diego e nel bene e nel male Diego sarò."
8,00

Frammenti di Paradiso. Giardini nel tempo alla Reggia di Caserta

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2022

pagine: 400

Il giardino è il luogo dove l'uomo cerca di ritrovare il paradiso terrestre, l'armonia perduta con la natura. Non a caso paradiso, in molte culture, è sinonimo di giardino e nelle descrizioni di tutti i tempi questo termine evoca la bellezza e il fascino di un luogo. Il giardino è un frammento del mondo, dove il committente riflette la sua personalità, i suoi valori, è il mezzo per trasmettere messaggi all'esterno, frutto dell'armonica fusione tra arte e natura e per questo mutevole e fragile. I giardini dipinti o riprodotti mirano ad immortalarne la bellezza fugace, a tramandarla nel tempo. Il rapporto tra giardino reale e vivente e giardino tradotto in un linguaggio artistico è quanto mai vario e percorre la storia della nostra civiltà. Mostrarne l'evoluzione e i vari modi di declinarla è il tema di questa mostra, che si avvale di un rapporto diretto con uno dei giardini più scenografici e celebrati che con la sua cangiante visione reale dialoga costantemente con il percorso espositivo, in un continuo scambio di linguaggi e suggestioni.
49,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.