Editore COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI - Ultime novità

COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

Il manuale Cencelli. Un documento sulla gestione del potere

Libro: Copertina morbida

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2021

pagine: 201

Passano i decenni della nostra storia repubblicana, le stagioni politiche, i partiti e i leader. Ma lui non passa mai di moda. Alla fine, resta il Vademecum per eccellenza, il Metodo "infallibile" per spartirsi il potere in Italia. Il manuale Cencelli. Questo libro di Renato Venditti, uscito in prima edizione nel 1981, è un classico del giornalismo politico italiano: il testo che meglio spiega in cosa esattamente consista questo metodo e con quali modalità venga applicato. Ancora oggi. Nuova edizione arricchita da un'intervista esclusiva di Mariella Venditti a Massimiliano Cencelli. Prefazione di Luca Telese.
17,50

Il viandante della filosofia. Ricordi, riflessioni e speranze di un grande monaco del pensiero

di Marco Alloni, Umberto Galimberti

Libro: Copertina morbida

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2021

pagine: 125

Un elogio inattuale e attualissimo della filosofia. Un percorso tra le ragioni che rendono la filosofia un'insostituibile compagna per orientarci nel nostro presente. Chi meglio di Umberto Galimberti può spiegarci come la più antica disciplina della cultura e della civiltà umana, insieme alla poesia, possa essere oggi non solo utile ma necessaria? In questo dialogo con lo scrittore Marco Alloni, Galimberti si assume un compito proibitivo: chiarire al lettore non specialista come la filosofia possa essere un baluardo contro la disperazione, una chiave di resistenza nel mondo dell'instabilità e della perdita, ormai interamente dominato dalla tecnica. Alla sfida del nichilismo, lo studioso oppone l'insegnamento di un "nomadismo morale". Ripercorrendo gli strumenti che nei secoli la filosofia ha offerto all'uomo, il pensiero di Galimberti eredita dai Greci una maieutica moderna, offrendo ai contemporanei una tangibile risorsa intellettuale ed esistenziale nel baratro dell'assurdo.
12,90

Quando la rucola non c'era. La commedia della vita di un italiano del Dopoguerra

di Enrico Vaime

Libro: Copertina morbida

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2021

pagine: 139

«Quando le mutande delle ragazze erano braghe, quando si faceva merenda e ci s'annoiava di una noia che non c'è più, quella dell'isolamento e della pioggia, quando si giocava in strada, e la "naia" era una cosa seria. Quando c'erano i casini, e i padri avevano fatto la prima e la seconda». Così inizia il racconto di Enrico Vaime, uno dei "padri nobili" della Tv italiana, entrato in Rai nel 1960, amico e sodale di Ennio Flaiano e di Marcello Marchesi, di Cesare Zavattini e di Luciano Bianciardi. Le storie di famiglia, della giovinezza a Napoli, dell'università e di lonesco, di una quasi-moglie fuggita in crociera, dell'ultimo concorso pubblico per entrare in Rai, esaminato da Ungaretti, Moravia e Pasolini, del lavoro di autore e sceneggiatore e delle scenette che quel genio comico di Marcello Marchesi imbastiva ogni giorno con il portiere di Viale Mazzini. Un testimone privilegiato che ha attraversato, lavorandoci, tutto lo spettacolo italiano, quello della rivista, del varietà, della commedia, della radio e della tv.
14,90

Tutto in me è amore. Antologia delle lettere 1918-1926

di Piero Gobetti, Ada Gobetti

Libro: Copertina morbida

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2021

pagine: 135

C'è chi dice che, per trovare un altro epistolario d'amore in cui il sentimento e la cultura, la passione e la ragione siano così intrecciate bisogna risalire addirittura a quello di Abelardo ed Eloisa. Di certo le Lettere di Piero e Ada Gobetti sono nel pantheon dei grandi epistolari moderni: Rilke e Lou Salomé, Kafka e Milena, Sartre e la Beauvoir per citarne alcuni.  Quello fra Piero e Ada è vero, un incontro di anime, fortunato quant'altri mai, in cui la nascita e il consolidamento di un amore, troppo bruscamente troncato, si intrecciano con un percorso di formazione politica e uno scambio intellettuale di rara, toccante intensità. Non poteva mancare, a conclusione di questa antologia delle Lettere, il testo che Ada scrive nel suo Diario alla notizia della morte di Piero, pagina struggente nella sua compostezza, vero testamento d'amore. "Nulla era in noi di buono che non fosse nostro, ed ogni cosa, nel fatto stesso di esserci comune trovava la sua bellezza e la sua verità".
14,90

Quattro passeggiate. Lucca-Milano-Roma-Venezia

di Nanni Delbecchi

Libro: Copertina morbida

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2021

pagine: 224

«Non fidarsi dei pensieri che non sono nati all'aria aperta e in movimento». L'avvertimento di Friedrich Nietzsche suona più che mai attuale dopo una pandemia che ci ha costretti in casa per troppo tempo, mentre non vediamo l'ora di rimetterci in cammino e riscoprire l'Italia delle "cento città". Nanni Delbecchi ne racconta quattro: le Mura di Lucca, Milano segreta ispiratrice del gioco del Monopoli, il fascino funebre di Roma, Venezia capitale delle coincidenze. Quattro ritratti di poesia urbana narrati in modo rapsodico, con una scrittura quantistica, che passeggia a sua volta tra presente e passato, mescolando storia, letture, ricordi, fantasie, sogni («i sogni sono le passeggiate dell'inconscio in libera uscita»). In questo invito a scoprire ciò che ci circonda a passo d'uomo si nasconde anche un'educata ribellione al "Grande Ovunque interconnesso" del nostro tempo. La tecnologia ci ha condannati a sapere sempre dove si è, e dove si va. Ma per fortuna ci sono le passeggiate, e ogni passeggiata è una fuga da ogni prigione di certezze.
15,90

Angelo Fortunato Formíggini. Uno dei meno noiosi uomini del suo tempo

di Gianpaolo Anderlini

Libro: Copertina morbida

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2021

pagine: 208

A Modena, nei pressi del Duomo, c'è un pezzo di selciato conosciuto come 'Al tvajiol ad Furmajin', "il tovagliolo di Formaggino". È il luogo in cui cadde, dopo essersi lasciato andare dalla sommità della Ghirlandina, il corpo di Angelo Fortunato Formíggini: editore raffinato e geniale, intellettuale inquieto, ebreo con un controverso legame di amore-odio, contiguità e distanza con il regime fascista. Qual era il suo rapporto con l'ebraismo (italiano)? E quello col fascismo e, in particolare, con Mussolini? Quali furono le ragioni che lo spinsero (e forse lo costrinsero) al suicidio? Il libro di Gianpaolo Anderlini cerca di dare risposte a queste domande, per riconsegnarci un Formíggini protagonista vero della cultura del Novecento. Prefazione di Giorgio Montecchi e Rita Turrini.
17,90

Basquiat. Viaggio in Italia di un formidabile genio

di Anna Ferri

Libro: Copertina morbida

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2021

pagine: 200

Il racconto inedito delle giornate italiane, a Modena, di Jean-Michel Basquiat agli esordi della sua breve e folgorante carriera. Il "mito" dell'arte contemporanea, giovanissimo e sconosciuto, piomba da New York nella provincia emiliana, fra spaesamenti, noia e improvvise folgorazioni. E un piccolo "giallo". Il ritratto di una giovane donna italiana, la madre dell'autrice di questo "romanzo dal vero", scomparso da qualche parte del mondo con il suo altissimo valore commerciale, artistico e affettivo. «Un capitolo tutto italiano della storia di JMB che fino a ora nessuno aveva mai potuto osservare così da vicino». Prefazione di Rodrigo D'Erasmo.
14,90

Ho sentito Aldo Moro che piangeva. Il diario apocrifo di Prospero Gallinari

di Edmond Dantès

Libro: Copertina morbida

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2021

pagine: 155

Drammatico e assolutamente inedito. Il memoriale del brigatista Prospero Gallinari, custode di Aldo Moro nei 55 giorni della sua prigionia: il diario che il terrorista per anni ritenuto l'esecutore materiale della condanna a morte di Moro tenne per tutto quel periodo. Il suo vecchio amico Edmond Dantès, a cui il manoscritto è stato affidato con l'incarico di custodirlo fino a che i tempi fossero stati maturi, cioè alla scomparsa del suo autore, ora può finalmente pubblicarlo. «I tg sono vergognosi. Stanno facendo il lavaggio del cervello al popolo. A sentirli, sembra che l'Italia intera sia schierata dietro le bandiere della Democrazia cristiana! E anche il Pci ha assunto un atteggiamento che va oltre le nostre previsioni più negative. Ma come? Noi abbiamo fatto, finalmente, quello che il Partito comunista per anni e anni ha predicato». Realtà o apocrifo? E chi è Edmond Dantès, e come fa a custodire il diario? Ai lettori curiosi e intelligenti l'ardua sentenza.
13,90

Dodici giorni in Israele

di Maria Teresa Cardarelli, Ivana Sica

Libro

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2020

pagine: 208

Tania, una cinquantenne e Paco, un giovane di ventisei anni, sono i protagonisti del romanzo che si svolge in Israele durante un pellegrinaggio di dodici giorni, dal 9 al 21 novembre 2012. L'Italia è ferita dal terremoto in Pianura Padana successo pochi mesi prima, mentre sta per scoppiare un'altra crisi israelo-palestinese che coinvolgerà tutto il gruppo dei pellegrini. In questa manciata di giorni, i due protagonisti, che non si conoscevano, intraprendono un viaggio di consapevolezza interiore che li porterà a maturare e a confrontarsi su temi particolarmente sensibili: il peso del passato, la ricerca della fede e i conflitti interpersonali che la loro nascente amicizia contribuirà a dipanare.
18,00

L'altro allo specchio

Libro: Copertina morbida

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2020

pagine: 200

Il progetto "L'altro allo specchio" nasce all'interno dell'Istituto Tecnico e Professionale "L. Nobili" di Reggio Emilia, durante i corsi di italiano L2 per studenti appena arrivati in Italia. Si sviluppa attraverso una serie di incontri con ragazzi e ragazze tra i quattordici e i vent'anni, durante i quali sono state realizzate alcune interviste che indagano sulle loro origini, sul viaggio dei propri genitori prima di loro, sulle motivazioni della partenza e, soprattutto, sui loro sogni futuri. Gli studenti raccontano le loro storie, utili per comprendere il loro processo di integrazione in un nuovo Paese, in una nuova scuola e, in generale, le loro esperienze di adolescenti. I protagonisti di questo libro nascono appunto dai sogni dell'adolescenza nascosti nel vivere quotidiano. Il risultato dell'interviste è stato sottoposto in seguito a degli scrittori, a cui è stato chiesto di prendere spunto dalle narrazioni dei ragazzi per scrivere dei racconti. Sono nate così storie di speranza, in cui ogni autore è riuscito a immaginare la vita di questi studenti solo attraverso le parole lette dalle interviste.
17,00

Fate l'amore. Alda Dante Rock

di Alda Merini, Damiano Cosimo Damato

Libro: Copertina morbida

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2020

pagine: 160

A dieci anni dalla scomparsa, Cosimo Damiano Damato ci racconta la "sua" Alda Merini, con la quale ha condiviso una corrispondenza d'amorosi sensi. Tutto parte dai versi de "La favola della bellezza", che Alda ha dedicato (e dettato al telefono) a Damato pochi giorni prima del suo volo, il giorno dei Santi nel 2009. La poetessa dei Navigli si abbandona a un racconto di sé puro ed elegiaco, mettendo a nudo la sua anima. Un dialogo privato che trasuda dolore ma che rivela la sua parte più segreta e nascosta, la sua sapienza antica e il suo candore. In queste pagine è tutto l'insegnamento della Merini, il suo vero testamento spirituale, che è semplicissimo ed essenziale come un detto evangelico: cercare la poesia in tutto, nelle cose più semplici e più piccole. Perché la poesia è ovunque. Anche - e forse soprattutto - in quell'ultima frase, che pronunciò poco prima di andarsene. Una meravigliosa sintesi di vita e di arte: «Vi ho amato tutti». Con un album di fotografie di Giuliano Grittini.
13,90

Raffaello in guerra. I capolavori salvati dalle razzie e dalle bombe. Una storia memorabile di Resistenza italiana

di Stefano Scansani

Libro

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2020

pagine: 144

Nella notte del 18 luglio 1944 un camion con il suo carico si trova su un argine del Po: l'unico ponte è abbattuto, tutto intorno l'inferno delle colonne naziste bloccate. Quel mezzo non trasporta armi alla Resistenza, ma qualcosa di non meno clandestino: trentasei dipinti, fra i quali capolavori di Raffaello, Giotto, Piero della Francesca, Parmigianino, Reni che gli "allontanatori", un gruppo di coraggiosi storici dell'arte, vogliono salvare dalla distruzione e dai saccheggi. Come riuscirono nell'impresa? La puntuale ricostruzione che Stefano Scansani fa di questa vicenda, pressoché sconosciuta, intreccia la cultura storico-artistica con la rievocazione del clima bellico e la suspence di un romanzo d'azione.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento