Il tuo browser non supporta JavaScript!

Consorzio Festivalfilosofia

Verità della menzogna

di Jean-Luc Nancy

Libro: Copertina morbida

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2018

Può essere veritiera, la bugia? La verità è sia agente attivo della filosofia che sua linea di fuga, in relazione alla menzogna, al segreto e all'invenzione stessa della verità.
3,50

Oltre la verità. Fatti, fake news e i confini salvifici del dicibile

di Wolfram Eilenberger

Libro: Copertina morbida

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2018

In che modo la filosofia novecentesca, in particolare quella tedesca all'indomani della Prima guerra mondiale, ha riformulato il rapporto tra linguaggio e realtà mettendo in discussione il paradigma cartesiano?
3,50

Menzogna, verità, finzione

di Marc Augé

Libro: Copertina morbida

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2018

La molteplicità, la diversità, la varietà delle esperienze, delle storie e delle culture permettono di costituire una o più verità? Cosa rende tale un sapere? Le origini di ciascun sapere sono tante, ha senso cercarne una sola, come fosse l'unica sorgente di tutto?
3,50

Testimonianza. L'impegno per la verità storica

di Annette Wieviorka

Libro: Copertina morbida

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2018

Quali sono le fasi principali della storia della testimonianza e, soprattutto, qual è il rapporto tra testimonianza e storia? Imperativo sociale e prospettiva giudiziaria sono gli elementi essenziali della costruzione di una verità storica.
3,50

Patologie del lavoro

di Rahel Jaeggi

Libro: Copertina morbida

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2018

pagine: 32

Se concepiamo il lavoro non come un'azione strumentale ma come una pratica la cui esistenza è collocata all'interno di una struttura sociale e normativa di riconoscimento, com'è possibile ripensare il rapporto tra attività lavorativa e opera?
3,50

Aretè. La costruzione di sé

di Salvatore Natoli

Libro: Copertina morbida

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2018

pagine: 20

L'etimo della parola aretè, virtù, segnala un'origine comune con il termine ars, arte. In che modo è possibile costruire se stessi rapportandosi con i manufatti in maniera virtuosa?
3,50

Artefatti. La carriera degli oggetti

di James Clifford

Libro: Copertina morbida

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2018

pagine: 44

Cosa accade agli artefatti e alle pratiche tribali, quando questi oggetti e pratiche discorsive sono ricollocati nei musei occidentali, all'interno di memorie di archiviazione e collezione, di sistemi ideologici e istituzionali così distanti dalle culture di provenienza?
3,50

Arte di vivere

di Remo Bodei

Libro: Copertina morbida

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2018

pagine: 24

Come si costruisce la propria vita, tra immaginazione e realtà? La nostra identità si costituisce come un'opera sul crinale tra la propria vita e quelle degli altri.
3,50

La scrittura come arte della depossessione

di Marc Augé

Libro: Libro in brossura

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2017

L'autore illustra la relazione paradossale tra scrittura e lettura, l'alterità del libro-opera rispetto al suo creatore.
3,50

Estetizzazione. L'epoca del capitalismo artistico

di Gilles Lipovetsky

Libro: Libro in brossura

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2017

L'autore rimette in discussione le interpretazioni unidimensionali del capitalismo contemporaneo.
3,50

Artisti. Dall'opera alla persona

di Nathalie Heinich

Libro: Libro in brossura

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2017

L'autrice descrive la continua progressione verso una sempre maggiore personalizzazione del rapporto con l'opera d'arte, in funzione di tre "paradigmi" - tre modelli o quadri condivisi - in base ai quali si sono organizzate le arti figurative nella cultura occidentale: il paradigma classico, il paradigma moderno ed il paradigma contemporaneo.
3,50

Inapparente apparizione

di Jean-Luc Nancy

Libro: Libro in brossura

editore: Consorzio Festivalfilosofia

anno edizione: 2017

L'autore descrive l'arte come esigenza di penetrare nel sensibile, giungendo fino a una regione in cui il sensibile stesso venga oltrepassato.
3,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.