Il tuo browser non supporta JavaScript!

Contrasto

Sorridere. La fotografia comica e quella ridicola

di Michele Smargiassi

Libro: Copertina morbida

editore: Contrasto

anno edizione: 2020

pagine: 111

Benché seriosissimi studiosi si ostinino a negarlo, la fotografia che fa sorridere esiste. Grandi autori e milioni di fotografanti l'hanno praticata, il web ne trabocca. La fotografia possiede ciò che serve per innescare il meccanismo freudiano del motto di spirito. Ma se la fotografia comica ci diverte, diventa grandiosa quando si inoltra nei territori del ridicolo, ossia il comico che non sa di essere tale. La fotografia ci coglie come non sappiamo di apparire. Perché ci vede come non ci possiamo vedere. Basta spostare il punto di vista, e i turisti che reggono con le mani la Torre di Pisa diventano maldestri lottatori marziali, o acchiappamosche. La fotografia è una mosca con grandi occhi. Un tafano. Che guarda e punge.
22,90

Di quel giorno. Fotografie di matrimonio

di Carlo Carletti

Libro: Copertina rigida

editore: Contrasto

anno edizione: 2020

pagine: 199

"La differenza tra un professionista che scatta ai matrimoni, e sono tanti e sono bravi, oltre che pazienti, e un fotografo di matrimoni come Carlo Carletti, è nel fatto che Carletti non immortala, non ferma il tempo, il ricordo. Sa da sempre, anche se non gliel'ho mai chiesto, che è il matrimonio stesso a immortalarsi da sé. È costruito, progettato dalle famiglie, dagli sposi, perché sia un evento unico e possibilmente irripetibile, staccato dal prima e dal dopo. Carlo Carletti non segue la sceneggiatura, ne cerca una sua, è un direttore della fotografia di un film che ha un racconto proprio. È eleganza, è qualità formale. È una continua citazione dal cinema, soprattutto quello di Rossellini e di Visconti, è l'idea del movimento, del gesto fuori dai codici, è la riflessione sul bianco e nero che sposta il vero in un'altra dimensione, è l'inquadratura che apre sul paesaggio, che allontana per aggiungere elementi a un qualcosa che si farebbe da sé anche senza fotografia: ovvero il rito stesso del matrimonio." (dall'introduzione di Roberto Cotroneo)
29,90

Farmacia notturna

di Fabio D'Innocenzo, Damiano D'Innocenzo

Libro: Copertina rigida

editore: Contrasto

anno edizione: 2020

pagine: 96

Fabio e Damiano D'Innocenzo sono nati a Roma il 14 luglio 1988. Senza formazione accademica, dirigono i film La terra dell'abbastanza (2018) e Favolacce (2020). "Farmacia notturna" è il loro primo libro fotografico. Hanno pubblicato la raccolta di poesie Mia madre è un'arma. "La fotografia è solo un modo come un altro per sentirci sbagliati. Come la poesia, come il cibo, come l'odio".
24,90

Prima di scrivere. Fotografie di un ragazzo

di J. M. Coetzee

Libro: Copertina rigida

editore: Contrasto

anno edizione: 2020

pagine: 183

"Leggevo libri sulla fotografia e mi sforzavo di imitare al meglio il tipo di foto che vedevo su Life e altre riviste. Credo che a interessarmi fosse la possibilità di essere presente nel momento in cui la verità si rivela, un momento che in parte si scopre e in parte si crea." (J. M. Coetzee)
22,90

Lo specchio di Tina. Vita e immagini di Tina Modotti

di Cinzia Ghigliano

Libro: Copertina rigida

editore: Contrasto

anno edizione: 2019

pagine: 63

Chi è la vera Tina Modotti? Un'attrice, un'artista, una rivoluzionaria di bellezza e fascino straordinari, una cittadina del mondo che consacrò la vita ad arte e rivoluzione. Lo specchio di Tina riflette tutti questi volti ma una sola anima, istintiva, ribelle, sempre pronta a sperimentare e lanciarsi con coraggio in una nuova avventura, a cambiare strada per poter esprimere le proprie convinzioni, nella lotta politica come nella fotografia, cui si dedicò con passione per denunciare le condizioni di miseria e oppressione degli ultimi. Queste pagine ce la restituiscono attraverso il racconto per immagini e parole di Cinzia Ghigliano, accompagnato da un testo critico e una selezione delle immagini più famose della grande fotografa.
19,90

Il viaggiatore parallelo. Fotografie e scritti in diretta dal treno

di Roberto Salbitani

Libro: Copertina rigida

editore: Contrasto

anno edizione: 2019

pagine: 126

"Per farmi sopportare in quanto fotografo-spione nei treni, ho sempre farfugliato qualcosa che passasse come una ragione plausibile. Sono un turista che tiene un diario di viaggio, ma lo tiene per sé; Tranquilli, sono un viaggiatore che gira dappertutto in treno e ritrae i suoi compagni di viaggio ma lo faccio per me, non per i giornali". Roberto Salbitani comincia così le sue divagazioni di viaggiatore parallelo, grande frequentatore di treni, delle atmosfere particolari che solo in treno si possono vivere, dei percorsi e dei paesaggi italiani che i finestrini degli scompartimenti da sempre offrono. Soprattutto, Salbitani è un grando osservatore curioso, divertito e profondo, dell'umanità varia e composita che sul treno si incontra, si scontra e si ritrova. Nei tanti viaggi in treno, fatti nella sua vita di fotografo nomade per natura e professione, mille sono stati gli incontri, le notazioni, le impressioni raccolte da Salbitani. Insieme, tra immagini e testo, ci mostrano un paese, il nostro, che riconosciamo in queste pagine e che ritroviamo con piacere e tenerezza.
35,00

Herb Ritts. In equilibrio

di RITTS

Libro: Copertina rigida

editore: Contrasto

anno edizione: 2019

pagine: 243

"Quando Richard Gere nel 2003 commemorò l'amico Herb Ritts scomparso da poco, si trovò a ricordare con queste parole, vibranti e sentite, l'essenza del lavoro e in qualche modo della personalità di Ritts. Herb era una creatura della luce, cui bastava poco, appunto solo la luce e forse una superficie riflettente, per creare le sue immagini: realizzazioni di equilibrio di forma e precisione. Tuttavia, subito sotto la superficie, come Gere nota acutamente, si sente già la percezione di una fragilità intrinseca - come se tanto equilibrio possa rompersi per un nonnulla, infrangersi anche solo sulla dura barriera della realtà, del peso oggettivo delle cose, del tempo che passa. Sono proprio così le immagini di Herb Ritts: un miracolo di leggerezza e armonia, la raffigurazione di un equilibrio raro da incontrare e impossibile da mantenere ma che resta impresso per sempre sulla carta fotografica e che si esprime con il dosaggio attento degli elementi naturali, l'esaltazione del corpo, l'evidenza dei visi illuminati. Scorrendo una dopo l'altra le fotografie di Ritts, quel che vediamo non è il mondo come appare ma come vorremmo che fosse, fatto solo di giornate perfette, di cieli azzurri, di corpi levigati e visi spensierati. Gli elementi naturali di cui si alimentava il suo sguardo - il vento, la luce e la terra della California, l'orizzonte a perdita d'occhio, gli spazi immensi - entrano in ogni sua fotografia..." (Alessandra Mauro)
19,90

Henri Cartier-Bresson. In Cina

di Michel Frizot, Su Ying-lung

Libro: Copertina rigida

editore: Contrasto

anno edizione: 2019

pagine: 287

Questo libro analizza un momento fondamentale nella carriera di Henri Cartier-Bresson: il periodo trascorso in Cina nel 1948-1949. In seguito a una richiesta della rivista Life, infatti, dal dicembre 1948 al settembre 1949 HCB compie il suo primo viaggio in Cina, nell'esatto momento della transizione tra il regime nazionalista di Chiang Kai-shek e il regime comunista di Mao Zedong. Le immagini che realizza, e che si impongono per la straordinaria capacità poetica, testimoniano gli eventi di quei giorni e le consuetudini quotidiane di un tipo di vita ormai sul punto di scomparire. Colpito dal paese e dalla sua cultura, come dai cambiamenti politici che l'avevano segnato. HCB tornerà in Cina nel 1958 per osservare gli effetti del cambiamento politico e la testimonianza di questo secondo soggiorno in qualche modo completa le realizzazioni del primo, per risonanza e per opposizione. L'opera - la cui selezione fotografica è stata realizzata dagli autori, Michel Frizot e Ying-lung Su, in collaborazione con la Fondation HCB - analizza e organizza un corpus fotografico, documentario e storico senza precedenti ed eccezionalmente esteso, grazie al quale si comprende la pratica, le intenzioni e l'audacia di una delle figure più importanti della fotografia, riferimento del fotogiornalismo internazionale.
69,00

Vivian Maier a colori

di Colin Westerbeck

Libro: Copertina rigida

editore: Contrasto

anno edizione: 2019

pagine: 240

Il fascino della figura di Vivian Maier continua a suscitare grande interesse nonostante molti dettagli della sua vita rimangano ancora misteriosi. La sua vicenda, la riservata tata di Chicago il cui lavoro fu rinvenuto all'interno di scatole lasciate in due depositi e messe all'asta per il mancato pagamento dell'affitto, è stata ricostruita solo attraverso le migliaia d'immagini da lei realizzate e dai pochi elementi che si conoscono della sua vita. Vivian Maier. A colori presenta ora la più grande raccolta di fotografie esclusivamente a colori realizzata dall'enigmatica autrice. Con una prefazione di Joel Meyerowitz e un'introduzione di Colin Westerbeck, il libro contribuisce a far luce sulla natura delle immagini a colori di Vivian Maier, esaminandole all'interno del più ampio contesto della sua produzione e comparandole con quelle di altri street photographers a lei affini per sensibilità, come Eugène Atget e Lee Friedlander. Con oltre 150 fotografie a colori, la maggior parte delle quali mai pubblicate finora, il volume ci aiuta a comprendere meglio l'opera e la storia di Vivian Maier, dimostrando in questa serie di splendide immagini, quale fosse la sua visione del mondo osservata attraverso la sua macchina fotografica. Premessa di Joel Meyerowitz.
49,00

Guida completa alla fotografia a colori

di Jeff Wignall

Libro: Copertina morbida

editore: Contrasto

anno edizione: 2019

pagine: 176

Oggi possiamo saturare, filtrare, cambiare tonalità, riprodurre l'effetto dello sviluppo incrociato o manipolare ogni singolo colore di una fotografia grazie a una incredibile e varia gamma di strumenti creati per l'elaborazione digitale delle immagini. Questo volume, riccamente illustrato, è rivolto a quanti vogliono approfondire l'uso del colore e dare forza e intensità alle immagini. Jeff Wignall, tra i maggiori esperti nel campo, affronta con un linguaggio accessibile tutti i temi possibili, dalla teoria dei colori alle recenti tecniche di postproduzione. Attraverso semplici e pratici esempi, si impara facilmente a dosare il colore, a spingere la saturazione al limite, a utilizzare al meglio tutti gli strumenti possibili. Pagina dopo pagina, si riesce a realizzare fotografie di grande effetto, ricche di colori in grado di trasmettere forti emozioni.
12,90

Zingari

Libro: Copertina morbida

editore: Contrasto

anno edizione: 2019

pagine: 109

Attraverso centonove fotografie, realizzate tra il 1962 e il 1971 in Cecoslovacchia (Boemia, Moravia e Slovacchia), Romania, Ungheria, Francia e Spagna, Josef Koudelka compone la testimonianza di un mondo scomparso. Affascinato dalla cultura e dalla storia degli zingari, e cercando di catturare il significato delle loro vite, i ritratti di Koudelka possiedono un'umanità profonda e un'autenticità sconvolgente. Grazie al suo sguardo unico, le immagini di Koudelka possiedono un forte simbolismo ed emanano uno strano potere.
26,90

Pooh 50. Arena di Verona. Photobook

di AAVV

Libro: Copertina rigida

editore: Contrasto

anno edizione: 2019

pagine: 182

Le immagini e le emozioni di una notte speciale: il concerto all'Arena di Verona, prima tappa dell'ultimo tour che i Pooh hanno voluto realizzare per celebrare i 50 anni di vita della band e la loro storica riunione. Nelle fotografie di Alessio Pizzicannella, il photobook ripercorre la vita dei musicisti in tour: gli spostamenti, le soste caffè, le serate in albergo, il sound check, il backstage e l'emozione del live. Un viaggio appassionante, ricco di momenti indimenticabili, fotografato in un'occasione unica.
9,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.