Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diana edizioni

Anatomia del populismo

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 361

Da qualche tempo il populismo ha invaso la scena politica e mediatica mondiale. Non passa giorno senza che lo si chiami in causa per addebitargli qualche colpa o pronosticarne nuovi successi. E non si contano più gli uomini politici e i partiti a cui l'aggettivo "populista" viene attribuito. Ma quasi sempre l'uso che si fa di questa parola è distorto da intenzioni malevole, disinformato, strumentale, approssimativo. Per restituire al concetto di populismo un significato chiaro e corretto, occorre analizzarlo sotto la lente di una analisi scientifica sgombra da preconcetti, praticarne una vera e propria anatomia per indagarne le effettive caratteristiche. È quello che hanno fatto gli autori dei saggi riuniti in questo volume, alcuni dei maggiori studiosi dell'argomento in campo internazionale, i cui contributi consentono di uscire dallo sterile campo della polemica e di comprendere che cosa realmente sia il populismo, quali ne siano le cause, le manifestazioni, il rapporto con la democrazia.
19,00

Secolo d'oro della musica a Napoli. Per un canone della Scuola musicale napoletana del '700 (Il). Vol. 2

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 203

Il secondo volume de "Il secolo d'oro della musica a Napoli. Per un canone della scuola musicale napoletana del '700" è uno strumento per la conoscenza e la riscoperta della grande storia musicale partenopea ed internazionale del diciottesimo secolo. Il testo si avvale del contributo di esperti di varia formazione e provenienza. Storici della musica, critici, musicologi, ricercatori e musicisti delineano i profili umani e artistici dei protagonisti del secolo d'oro della musica a Napoli, descrivendo il fertile contesto storico-sociale e culturale in cui è nata e si è diffusa la "Scuola musicale napoletana". I contributi raccolti in questo volume sono le più aggiornate ricerche sui compositori noti e meno noti al grande pubblico, come il materano Egidio Duni e il veronese Giuseppe Gazzaniga. Tra gli altri ritroviamo alcuni musicisti non italiani ma formatisi a Napoli, come il tedesco Johann Adolf Hasse e il maltese Girolamo Abos, illustri personalità del Settecento barocco che hanno espresso al meglio, per stile, linguaggio musicale e ruolo storico l'appartenenza alla Scuola napoletana.
16,00

Escursioni nel buddhismo antico

di An?layo (Bhikkhu)

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 178

"Dalla brama alla liberazione" è un dettagliato excursus sulle questioni fondamentali della riflessione esistenziale del buddhismo antico. Temi come la brama, la contemplazione della sensazione, la felicità, la liberazione, sono illustrati con particolare riferimento ai discorsi antichi in lingua pali, senza tralasciare le versioni parallele conservate in cinese. Il testo, pur nel rispetto del rigore accademico, risulta agevole al lettore non specialista ed offre elementi utili per il perfezionamento della pratica meditativa.
15,00

Scienza, psiche e meditazione. Tre saggi per conoscere meglio la realtà

di Paul Fleischman

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 175

Una mente liberata dalle scorie e dai complessi psichici porta benessere fisico e spirituale. Lo psichiatra statunitense Paul Fleischman analizza la meditazione Vipassana alla luce delle recenti ricerche neuroscientifiche. Gli studi dell'autore dimostrano senza ombra di dubbio che le tecniche Vipassana determinano una vera e propria "trasformazione e rigenerazione neuronale", con un miglioramento complessivo della salute psicofisica dei meditatori e ricadute benefiche nelle relazioni affettive, sociali e lavorative.
15,00

Secolo d'oro della musica a Napoli. Per un canone della Scuola musicale napoletana del '700 (Il). Vol. 1

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 221

Il primo volume de "Il secolo d'oro della musica a Napoli. Per un canone della Scuola musicale napoletana del '700" è uno strumento per la conoscenza e la riscoperta della grande storia musicale internazionale del diciottesimo secolo. Tra la fine del '600 e la seconda metà del '700 Napoli era il maggior centro europeo per la produzione e l'offerta di musica. Nei celebri quattro conservatori della città si formava un numero impressionante di musicisti di altissimo livello. Le composizioni e la didattica dei "potentissimi maghi" e "gran maestri" napoletani dell'arte armonica trasformarono il panorama musicale dell'epoca. Il testo si avvale del contributo di esperti di varia formazione e provenienza. Storici della musica, critici, musicologi, ricercatori e musicisti delineano i profili umani e artistici dei protagonisti delsecolo d'oro della musica a Napoli, descrivendo il fertile contesto storico-sociale e culturale in cui è nata e si è diffusa l'internazionale "Scuola musicale napoletana". Hanno scritto: Paolo Giovanni Maione, Dinko Fabris, Dario Ascoli, Giovanni Pasqualino,Luca Campana, Giuseppina Crescenzo, Cosimo Prontera, Maurizio Piscitelli, Stefano Valanzuolo, Omar Crocetti, Lorenzo Mattei, Piero Viti.
16,00

Il mare contro la terra. Carl Schmitt e la globalizzazione

di Alain de Benoist, Julien Freund

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 124

In questo lavoro i due saggisti di fama mondiale, Alain de Benoist e Julien Freund, "rileggono" il pensiero del grande giurista e politologo tedesco Carl Schmitt. La ricerca del saggio parte dall'analisi della grande opera politico-filosofica di Schmitt, "Terra e Mare", in cui la storia del mondo viene riletta nella prospettiva di una opposizione fondamentale, ossia quella geopolitica e spirituale tra nazioni di Terra e nazioni di Mare. Schmitt mostra infatti come Terra e Mare nella loro polarità siano due componenti del segreto motore della conflittualità storica.
14,00

Le nozze biochimiche di Peter Pendragon. The diary of a drug fiend

di Aleister Crowley

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 526

Pubblicato nel 1922 con il titolo "The Diary of a Drug Fiend", "Le nozze biochimiche di Peter Pendragon" è il primo romanzo di Aleister Crowley. Le vicende narrate rimandano esplicitamente al mondo magico-operativo dell'autore, rappresentando un dettagliato resoconto della sua personale sperimentazione delle sostanze stupefacenti, e del ruolo che esse assumono nel percorso iniziatico della Grande Opera, secondo i dettami della dottrina di Thelema. Sir Peter Pendragon, il protagonista, è un nobile aristocratico veterano della prima guerra mondiale. Venuto in possesso di una grande eredità, conosce e sposa la giovane Lou Laleham ed insieme intraprenderanno una vera e propria discesa negli eccessi e nella dipendenza della droga fino a ritrovarsi coinvolti in pratiche occulte di magia operativa. Con il lucido spirito dissacratorio ed anticonformista che contraddistingue tutta la sua letteratura, in questo romanzo Crowley espone i pilastri della visione magica del mondo.
16,50

Ecosofia. Un'ecologia per il nostro tempo

di Michel Maffesoli

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 160

C'è una natura delle cose, un equilibrio originario che unisce la madre-terra, le comunità e le singole persone. Una armonia dinamica che l'uomo moderno con la sua hybris ha scardinato. La devastazione ecologica, etica e sociale del nostro tempo ne è la conseguenza più evidente. Ma fra le rovine della città del progresso, dal profondo umano una nuova sensibilità sembrerebbe riemergere. Un sentire spirituale che rigetta le secolarizzate fisime filosofiche, politiche ed economiche antropocentriche che fanno da paradigma al dominio della tecnica e del mercato. La coscienza ecologica ha radici antiche, si situa sulla scia dell'uomo greco e della sua idea di physis, di una natura integrale ed organica in grado di sublimare la triade ambiente-città-individuo.
15,00

Le verità della sofferenza. Dieci discorsi del Buddha con il commento del maestro di meditazione S. N. Goenka

di Satya Narayan Goenka

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 194

Questo libro seleziona alcuni dei più importanti discorsi del Buddha. Le quattro nobili verità, cardine dell'insegnamento dell'Illuminato, sono celebrate ne "Il discorso sulla messa in moto della ruota del Dhamma" tenuto nel parco dei cervi di Isipatana. Partendo da questo discorso, primo in ordine cronologico e presentato per primo anche nel presente testo, il Buddha mette in luce i princìpi fondamentali del suo insegnamento, esemplificati nelle tre parti di cui è costituito il Nobile Ottuplice Sentiero: la moralità, la concentrazione mentale e la saggezza ottenuta con la pratica della visione profonda. I discorsi raccolti si concentrano perlopiù sul tema delle sensazioni fisiche. Particolare attenzione è data al Satipatthàna Sutta, che tratta dello sviluppo dei fondamenti della consapevolezza, determinante nella coltivazione della visione profonda (vipassanà). Ogni discorso è arricchito da un commento del maestro di meditazione Satya Narayan Goenka.
15,00

Un timone per la vita. La meditazione di quiete e visione profonda

di Amadeo Solé-Leris

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 186

Coltivando due qualità della mente, la quiete (o concentrazione mentale) e la visione profonda - spiega il Buddha - si arriva alla comprensione delle leggi che governano l'intero universo. Si raggiunge quella saggezza intuitiva che permette la liberazione dai condizionamenti mentali, fonte delle nostre sofferenze. Lo sviluppo della concentrazione predispone alla visione, profonda della realtà di mente e materia. Tale realtà dischiusasi come impermanente, insostanziale e "dolorosa", è trascesa con l'esperienza del nibbàna. Samatha e vipassanà, generalmente tradotti con'quiete'e 'visione profonda', rappresentano due degli insegnamenti fondamentali del Buddha.
15,00

La meditazione Vipassana. Uno strumento per la vita quotidiana

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 244

Che senso ha partecipare a un corso di meditazione in cui si osserva il silenzio, isolati dal mondo, concentrati sul respiro e sulle sensazioni corporali? Questo libro espone gli effetti pratici e benefici che la meditazione Vipassana produce nella vita quotidiana dei meditatori. Ne sono autori uno psichiatra, uno psicologo del lavoro ed un maestro di meditazione. Lo psichiatra Fleischman descrive le profonde implicazioni che legano una autentica pratica meditativa ad una sana costruzione psicofisica. Lo psicologo del lavoro De Giovanni illustra come la meditazione Vipassana aiuti i lavoratori ad affrontare le turbe psichiche che scaturiscono da un modello economico produttivo sempre più competitivo, stressante, totalizzante, precario. Il maestro Goenka illustra come Vipassana sostenga anche terapeuticamente i carcerati, gli emarginati e i malati di patologie gravi, riportando aneddoti emozionanti ed esperienze reali.
15,00

Homo migrans. Un'analisi realistica dell'immigrazione

di Giuseppe Giaccio

Libro: Copertina morbida

editore: Diana edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 188

"Homo migrans" è una ricerca puntuale e realistica sul complesso e delicato fenomeno che interessa il terzo millennio. Un saggio che analizza le cause, gli attori e gli esiti politici, economici e sociali del fenomeno migratorio. L'autore, come sottolinea Diego Fusaro nell'introduzione al testo, affronta con coraggio e rigore scientifico tutte le questioni e i temi che vi si collegano: sovranità nazionale; xenofobia; nuova cittadinanza; precariato e conflitti sociali.
14,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.