Editore Diogene Edizioni - Ultime novità

Diogene Edizioni

Il paese di Cuccagna. Romanzo napoletano

di Matilde Serao

Libro: Copertina morbida

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 422

Solo don Crescenzo conservava la sua disinvoltura e la placida beatitudine del napoletano, che ha il suo piatto di maccheroni assicurato, e che serenamente assiste alla corsa affannosa degli altri, dietro il fantastico piatto di maccheroni, o dietro molti fantastici piatti di maccheroni, nel grande, immaginoso paese di cuccagna. Carlo Cavalcanti, infervorato, giuocava, tanto che al pagare vi mise le lire che il suo cameriere Giovanni s'era fatto prestare dalla usuraia Concetta, le lire che la sua cameriera Margherita s'era fatte prestare dall'usuraio don Gennaro Parascandolo, e settanta lire che aveva avute dal Monte di Pietà, impegnando due antichi e artistici candelabri di bronzo dorato, ritrovati in una stanza di vecchiumi, a casa Cavalcanti, in tutto duecentoventi lire; e rimase pallido, scontento, malinconico, a un tratto sfiduciato sul valore di certi numeri, dolente di non aver potuto arrischiare di più su certi altri, e infine disperato di non poter giuocare tutti gli altri, tutti quelli che erano nei suoi calcoli.
18,00

Pedagogia generale. Primo corso per argomenti

di Flavia Santoianni

Libro: Copertina morbida

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2015

pagine: 98

La pedagogia è una disciplina a tendenza orizzontale, in continuo sviluppo; un ambito di ricerca che include una molteplicità di argomenti interagenti e correlati. L'ipercomplessità della materia la rende un sapere poliedrico la cui unità olistica può essere resa maggiormente fruibile attraverso un'analisi dettagliata delle sue parti. La digitalizzazione dell'attuale società della conoscenza favorisce modelli della comprensione disgregati che possono essere riorganizzati da chi ne fruisce in reti interconnesse da orientamenti individuali. La conoscenza può essere oggi scaricata nell'ambiente attraverso APP - neologismo del nostro tempo per intendere applicazioni funzionali distinte e relative ciascuna a specifiche competenze. In questo volume si lascia al lettore la possibilità di aggregare i contenuti secondo le personali logiche elementari, venendo così a costruire un'APPedagogia del tutto propria, utile per farsi un'idea della Pedagogia Generale con un primo approccio critico e sperimentale allo studio della disciplina.
9,50

Crepuscolando

di Italo Iovene

Libro: Copertina morbida

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 246

L'autore spesso usa le parole come tasselli di un gioco, senza il tradizionale modo di espressione; è quasi un tentativo, che spesso gli riesce, di buttarle lì alla rinfusa come se la carta fosse una tela da dipingere. Ma dentro le parole si nasconde uno spirito inquieto, ricco di contraddizioni, che, mentre si rivela, va alla ricerca di uno spazio interiore in cui collocare le sue emozioni e la sua ricca sensibilità. Le stelle, il sole, la luna, il mare tornano a giocare sulla tela per fissare attimi di felicità o di nostalgia.
15,00

Inquieta bellezza

di Giovanni Balzano

Libro: Copertina morbida

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 224

Sofia è una giovane donna che racconta un pezzo della propria esistenza vissuto nel rione Materdei di Napoli, dall'adolescenza, condizionata da una perdita che ne determina tragicamente il destino spingendola a una condotta criminale, alla prima giovinezza, segnata da un incontro inatteso che le procura una prima inquieta speranza di cambiamento. Ma è solo attraverso un grande dolore e altre sofferte vicissitudini che Sofia prende risolutamente coscienza dell'inadeguatezza della propria esistenza. A ciò contribuisce Daniel, un giovane artista straniero, col quale lei sperimenta intense e mai vissute esperienze umane e culturali. Un romanzo ricco di personaggi e di storie, attraverso cui l'autore delinea contesti sociali diversi e diversi modi di essere. Scavando in profondità negli stati d'animo dei due giovani protagonisti, oscillanti tra bene e male, tra opposte pulsioni di vita e di morte, si sofferma su aspetti non comuni, o forse solo disattesi, del nostro umano sentire.
15,00

Saper vivere. Norme di buona creanza

di Matilde Serao

Libro

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 172

"Amico lettore, non è mio compito insegnarti l'educazione. Tu, per me, come per gli altri che ti conoscono e ti avvicinano, sei una persona educata. [...] E, se ti fermi alle apparenze, questo mio modesto piccolo libro può sembrarti inutile! Invece, amico lettore, vi è una seconda educazione che tu, probabilmente, non possiedi; e ciò senza nessuna tua colpa, senza colpa di nessuno che ti consigliò e ti guidò, nella prima età, ma per tante circostanze di famiglia, di posizione, di ambiente. Questa seconda educazione, questo saper vivere, è, anche, una cosa tanto fantastica, tanto bizzarra, cambia di colore, di espressione, di tipo, così facilmente! Questo saper vivere è così differente, secondo ogni paese, secondo ogni clima, secondo ogni tradizione! Saper vivere, veramente, in società, nel mondo, diventa un'arte talmente difficile! Ed è, intanto, necessario saper vivere, anche per una creatura umile e oscura, anche per una esistenza solitaria, e modesta, anche per un uomo dall'avvenire circoscritto, anche per una donna dall'orizzonte limitato: è necessario saper vivere, se si vuol vivere, se si vuole svolgere tutta la propria vita, in armonia con le cose e con le persone..."
13,50

San Gennaro nella leggenda e nella vita

di Matilde Serao

Libro: Copertina morbida

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 216

Il Vesuvio [...] nel 472, si schiuse in terribili voragini, donde esciva lava bruciante e donde piovevan lapilli e cenere: e Napoli fu minacciata di esserne sepolta. San Felice, vescovo, si recò, coi fedeli alla tomba del Santo: quasi per incantesimo, la lava si arrestò, la cenere non cadde più; questi miracoli sono riferiti nella Greca leggenda di San Gennaro. Ma ve ne è un altro, riferito, in un documento antichissimo che ricorda il Testini: nel 685, al sedici febbraio, il tremendo monte, lo sterminator Vesevo infuriava. Ceneri e fiamme si rovesciavano sulla città [...]. Allora, in quell'orrendo momento, si fecero pubblici digiuni, penitenze e preghiere: si fece la processione alla tomba di San Gennaro. Subito, il Vesuvio si calmò: l'eruzione si estinse. [...] Così le due storie, quella del Vesuvio e quella dei miracoli di San Gennaro si confondono [...].
15,00

Istoria del Vesuvio e del Monte di Somma

di Carlo Siniscalco

Libro: Copertina morbida

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 136

Siniscalco descrive le eruzioni vesuviane succedutesi dal 79 d.C., (di cui riporta le lettere di Plinio a Tacito) sino al 1872. La cronistoria dell'evoluzione vesuviana è corredata da 57 tavole illustrative. Un documento utile a comprendere l'evoluzione del Vesuvio e del Monte Somma, da cui esso è generato. La cronistoria delle eruzioni lascia anche intendere che nonostante la ricca attività vulcanica di queste terre l'uomo le ha sempre abitate, ieri come oggi, convivendo con lo Sterminator Vesevo. Magnifica la descrizione del Monte Somma. "Ora tutto mirasi coverto di sabbia, fiancheggiato da una piccola catena di monti di forma concava, tutta di filoni metalliferi, e per conseguenza di origine ignea, facendo sette principali cime ed a certa distanza fra loro, chiamate: la prima, canale di Massa; la seconda, canale dell'Inferno; la terza, punta del Nasone; la quarta, gamba del Diavolo; la quinta, Croce di S. Maria a Castello; la sesta, canale dell'Arena; la settima poi, la punta della montagna Rossa, la quale trovasi alle spalle di Ercolano".
12,50

L'urgenza di un moderatismo radicale. Emanciparsi senza dilaniarsi

di Alain Caillé

Libro: Copertina morbida

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 88

Moderatismo radicale significa che bisogna essere il più possibile radicali nella lotta contro tutte le forme di dominio, ma non al punto che un radicalismo eccessivo si ritorca contro la lotta che viene portata avanti. Oggi si parla soltanto della Russia e dell'Ucraina. È una buona occasione per ricordare come la radicalizzazione dell'ideale comunista l'abbia condotto a ritorcersi contro sé stesso, e oggi, più di un secolo dopo la rivoluzione del 1917, a minacciare non soltanto l'Ucraina ma anche i vicini più prossimi, e a poco a poco, l'Europa e il mondo intero.
13,50

Nel mondo dei libri. Bizzarrie

di Matteo Cuomo

Libro: Copertina morbida

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 269

15,00

Il conflitto della civiltà moderna

di Georg Simmel

Libro: Copertina morbida

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 68

Oggetto della storia nel suo significato più alto appare essere il mutamento delle forme della civiltà. Questa è la manifestazione esterna, di cui la storia, come scienza empirica, s'accontenta, in quanto essa pone in luce in ogni singolo caso i concreti esecutori e le cause di quel mutamento. Ma il lato profondo della cosa sta in ciò, che la vita, in forza della sua essenza, che è il moto, lo sviluppo, lo scorrere oltre, lotta di continuo contro i suoi propri prodotti diventati rigidi e non moventisi insieme con essa. Poiché però essa non può possedere la sua stessa esistenza esterna tranne che appunto in qualche forma, così questo processo si rivela in modo visibile e determinabile quale sostituzione della vecchia forma mediante una nuova. Il mutamento continuo dei contenuti della civiltà e da ultimo dell'intero stile di questa, è l'indice o piuttosto la conseguenza della infinita fecondità della vita, ma anche della profonda contraddizione in cui sta il suo eterno divenire e mutarsi con l'obbiettiva validità e l'affermazione delle sue manifestazioni e forme, con le quali o nelle quali essa vive. Essa si muove tra morire e divenire, divenire e morire.
6,50

Storia di due anime

di Matilde Serao

Libro: Copertina morbida

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 178

La storia di due anime, Mimì e Gelsomina, del loro amore mancato, dei loro amori, sullo sfondo di una Napoli d'altri tempi di cui pare di poter realmente udire i rumori dei vicoli, il vociare delle persone, di sentire gli odori e di vedere i colori dei luoghi mirabilmente tratteggiati "dal vero" come soleva dire Matilde Serao.
13,50

Nella vita

di Salvatore Di Giacomo

Libro: Copertina morbida

editore: Diogene Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 126

Un mio quadro di caratteristici costumi partenopei, colorito della vivacità del color nostro e materiato degli elementi tra malinconici e grotteschi che offrono all'assaporante o meditante gastronomia dello sguardo certe nostre vie popolane mancava appunto di quell'assai pittoresca figura senile, ch'io ricordavo d'aver più volte incontrata per la via, rincorsa dall'odiosa ragazzaglia plebea che non rispetta alcuna peripatetica sventura: una vecchia bizzarramente vestita, con certi buccoli argentei che le scappavano disotto al cappelletto tutto piume e nastrini e le sbattevano sulle gote infossate, una vecchia con un cestino infilato al braccio e, attaccato al polso ossuto della mano destra, un bastone con cui minacciava i suoi persecutori infantili.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.