Il tuo browser non supporta JavaScript!

Edicola Ediciones

Di perle e cicatrici

di Pedro Lemebel

Libro

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2019

pagine: 256

Pubblicato per la prima volta in Cile nel 1998, "Di perle e cicatrici" raccoglie 70 cronache che Pedro Lemebel, scrittore e artista cileno, personaggio iconico della critica sociale post dittatura, compilò per il programma radiofonico "Cancionero" di Radio Tierra. Nel loro insieme rappresentano un dissacrante bestiario di chi, vittima, complice o carnefice, ha popolato le strade e l'immaginario cileno nei primi anni di transizione verso la nuova apparente democrazia. Un ventaglio policromo di personaggi che Lemebel tratteggia, a seconda del caso, con crudeltà o dolcezza, senza mai trascurare la propria identità e il proprio punto di vista, quello di chi ha sempre vissuto ai margini, nell'avamposto più estremo dell'esclusione, e da lì ha osservato, vissuto e denunciato una società crudelmente conformista.
18,00

Paradiso Italia

di Mirko Orlando

Libro

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2019

pagine: 192

Un fotografo italiano decide di dar voce ai migranti che vivono clandestinamente nel nostro Paese. Si accampa con loro, raccoglie le loro storie, fotografa la loro quotidianità, nel tentativo di scavare più a fondo nel cuore del tema "immigrazione". Chi sono queste persone? Cosa pensano di noi? Che visione hanno di uno stato di "emergenza" che dura ormai da troppo tempo? Dagli occupanti dell'ex Moi di Torino ai rifugiati delle baracche nella periferia di Ventimiglia, passando da chi tenta una fuga disperata tra le nevi della Val di Susa, fino ai braccianti del ghetto Borgo Mezzanone, in provincia di Foggia, le storie di N, di J, di L raccontate in "Paradiso Italia" ci permettono di guardare l'immigrazione con occhi diversi, i loro. Attraverso una contaminazione di linguaggi, dove il fumetto aiuta a dilatare il tempo e lo spazio della fotografia, Mirko Orlando firma un'opera di graphic journalism per raccontare una realtà che va oltre gli slogan sulla chiusura dei porti, e nella quale ci si interroga non tanto sugli sbarchi ma sulle tracce lasciate da chi al Mediterraneo, dopotutto, è sopravvissuto.
20,00

Fratello cervo

di Juan Pablo Roncone

Libro

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2019

pagine: 121

I protagonisti di questi racconti sono persone solitarie, malinconiche, assorbite nei propri pensieri. Sono un amico tradito, un fratello afflitto dal senso di colpa, un barbiere che chiede vendetta, un figlio abbandonato, un falso scrittore. Alcuni di loro hanno già perso la propria battaglia, altri continueranno a vivere con una tiepida speranza verso il futuro. Attraverso una scrittura cinematografica e frammentaria - come se il frammento fosse l'unica forma per avvicinarsi e comprendere una totalità perduta - Juan Pablo Roncone indaga il mondo intimo dei propri personaggi e osserva i loro vincoli familiari, spesso oscurati da una privazione o dalla percezione dolorosa di quello che avrebbe potuto essere e non è stato. Otto storie enigmatiche, dove la realtà degli uomini si fonde e si specchia in quella dei diversi animali che popolano l'immaginario di Roncone.
13,00

Tony Nessuno

di Andrés Montero

Libro

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2018

pagine: 220

La vita del Grande Circo Garmendia, che a dispetto del nome non è altro che un misero e polveroso baraccone di provincia, viene rivoluzionata dall'arrivo di un misterioso arabo che lascia in dono al capofamiglia due libri antichi e uno strano bambino senza nome. Saranno proprio quei libri, niente meno che Le mille e una notte, a cambiare per sempre le sorti del circo, da quando la trapezista Javiera - trasformatasi in una novella Shahrazàd - inizierà a incantare il pubblico con i suoi racconti dal sapore leggendario. Dopo anni di sacrifici, gli spalti del Grande Circo Garmendia tornano a riempirsi, la voce si sparge di città in città, e la compagnia torna ad assaporare una gloria che credeva persa per sempre. Quello che Javiera ancora non sa è che insieme al successo i libri porteranno nel suo destino anche i tragici riflessi di una maledizione antica. Ambientato in un'atmosfera onirica, popolata da personaggi bizzarri, sospesi sul confine che separa la realtà dall'illusione e alla continua ricerca del proprio posto nel mondo, Tony Nessuno di Andrés Montero è un romanzo che celebra la forza della narrazione orale, una favola nera dedicata al potere delle storie ascoltate, di quelle tramandate e di quelle taciute.
13,00

Tutta la luce del campo aperto

di Francisco Ovando

Libro

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2018

pagine: 240

David Arqueros è un anonimo correttore di bozze di una piccola casa editrice di Santiago. Vive in una stanza in affitto nella casa della vecchia Justiniana, con la quale intrattiene un rapporto cordiale e funzionale: lui paga con regolarità e lei non lo disturba quando, dopo le otto di sera, lui si chiude in camera per dedicarsi alla travagliata scrittura del suo primo romanzo: la storia di Alfredo Valenzuela Puelma, pittore misero e folle, contestato autore del primo nudo cileno. Sarà l'inaspettato arrivo di Alina, adolescente scontrosa e determinata, a spezzare irrimediabilmente gli equilibri della casa. Tra amara ironia, rituali di divinazione e indizi nascosti sotto le pieghe di un tappeto orientale, Francisco Ovando costruisce una trama oscura e frammentata, un gioco di specchi dove le diverse epoche storiche e i diversi piani narrativi si intrecciano per confluire verso un unico, inevitabile epilogo.
14,00

A sud dell'Alameda. Diario di un'occupazione

di Lola Larra, Vicente Reinamontes

Libro

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2018

pagine: 288

Nella zona sud di Santiago, oltre l'Alameda, la grande avenida che in modo emblematico taglia in due la città, gli studenti di un piccolo istituto privato hanno deciso di entrare in occupazione per unirsi al movimento di protesta che sta infiammando il Cile. Chiedono una scuola più giusta e democratica, dove il diritto allo studio sia alla portata di tutti. Nel giro di pochi giorni la loro vita cambia radicalmente: di fronte alle nuove responsabilità crescono gli attriti tra i compagni, il cibo scarseggia e l'organizzazione interna si fa sempre più rigida e diffidente. Tra loro c'è Nicolas, il miglior portiere della scuola. La politica non lo interessa, le lunghe assemblee lo annoiano ed è rimasto solo per Paula, o almeno crede che sia così. Mentre la scuola è in fermento e i carabinieri rispondono con la violenza alle contestazioni, dalla finestra di una casa vicina c'è qualcuno che osserva. Osserva e ricorda... Intrecciando gli stili del diario e della graphic novel, "A sud dell'Alameda" racconta la Rivoluzione dei Pinguini, il movimento studentesco che ha scosso la coscienza del Cile nel 2006 e nel 2011, arrivando ad occupare le prime pagine dei giornali di tutto il mondo, e che - tra partecipazione e contagioso senso civico - ha dato vita a una nuova ed emozionante pagina della storia delle rivoluzioni.
18,00

Kramp

di Maria José Ferrada

Libro

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2018

pagine: 128

Complice una madre distratta, che non vede bene dall'occhio sinistro, a sette anni M, invece che andare a scuola, viaggia ogni giorno per le polverose strade di un Cile di provincia, accompagnando D, il padre, nel suo lavoro di commesso viaggiatore di articoli di ferramenta. M e D lavorano in squadra. La presenza della bambina, con le sue scarpe lustre, la valigetta di plastica e un talento precoce nell'intercettare le debolezze altrui, impietosisce i clienti e fa aumentare le vendite di chiodi, martelli, seghetti e viti. D non è granché come padre, ma si rivela un eccellente datore di lavoro e in questi viaggi M inizia a costruire il proprio inventario del mondo, usando gli oggetti quotidiani come mezzo per comprendere la realtà. Fino al giorno in cui i vari elementi che le girano attorno - il passato della madre, D e il suo codice d'onore, i fantasmi di E, la fiducia nell'opera del Grande Falegname e i tempi che corrono - invece che incrociarsi e proseguire ognuno per la propria strada, la centrano in pieno. Attraverso una scrittura sensibile e precisa, sempre in bilico tra nostalgia e ironia, María José Ferrada usa la sua esperienza di autrice di libri per l'infanzia per dare alla protagonista M una voce sincera e autentica, capace di raccontare un mondo crudele e disordinato dove la memoria e l'abitudine di classificare oggetti ed esperienze sembrano le uniche strategie per sopravvivere.
12,00

Alfabeto illustrato bilingue in italiano e spagnolo

di Francisca Yáñez, Alice Rifelli

Libro: Copertina morbida

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2018

pagine: 52

Scopri il meraviglioso mondo delle parole con il nuovo Alfabeto illustrato bilingue, in italiano e spagnolo. Ogni pagina di questo libro è la mappa di un territorio nuovo da scoprire, l'atlante disegnato di un universo di storie pronte per essere svelate e la guida alla conoscenza di una seconda lingua, lo spagnolo. In questo alfabeto, ogni lettera è associata a una parola, che a sua volta crea un campo semantico fatto di brevi frasi, espressioni comuni e nuove parole relazionate tra loro, così che la scoperta del linguaggio possa avvenire attraverso il forte impatto dell'associazione. Le illustrazioni a due colori, ricordo dei sussidiari di altri tempi, supportano la memorizzazione e la comprensione del testo, guidando l'immaginazione del bambino nella costruzione di nuove fantastiche storie.
15,00

Chilean electric

di Nona Fernández

Libro

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2017

pagine: 112

Santiago del Cile, 1883. La luce elettrica illumina per la prima volta Plaza de Armas trasformando in un lampo la vita delle persone e il volto della città. Una bambina assiste alla cerimonia, affascinata e spaventata da quel bagliore che si burla del tempo. Molti anni dopo, interpretando gli indizi nascosti nei racconti della propria infanzia, sua nipote ripercorre le strade di Santiago e quelle della memoria per salvare dalle ombre i ricordi e il dono ereditato dalla nonna. In un continuo salto tra passato e presente, finzione e realtà, Nona Fernández costruisce la sua personale genealogia della luce.
10,00

C'era una volta un passero

di Alejandra Costamagna

Libro

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2016

pagine: 80

Un unico filo conduttore collega le tre parti di questo libro: il rapporto unico, delicato e complesso tra un padre e una figlia adolescente. Sullo sfondo, la dittatura e i suoi fantasmi, osservati e vissuti dalla prospettiva ingenua di una ragazzina, costretta a crescere tra gli assordanti silenzi e i cupi segreti della propria famiglia.
10,00

Fanon city meu

di Jamie Luis Huenún

Libro

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2015

Una storia plausibile ambientata in una città fittizia che porta il nome dello psichiatra e rivoluzionario Fritz Fanon. Poesie per recuperare la memoria di lingue che si intrecciano. Ritagli di una possibile popolazione che abbraccia la trama globale delle culture.
8,00

La gente morta non si diverte

di Gianluca Di Renzo

Libro: Copertina rigida

editore: Edicola Ediciones

anno edizione: 2015

pagine: 96

Ricordi intimi e universali ispirano la scrittura ironica e tagliente di Gianluca Di Renzo: la famiglia, la guerra, l'Abruzzo, il dolore, la follia. Una ballata in tre tempi.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.