Editore Edipuglia - Ultime novità

Edipuglia

«Cristo vale meno di un ballerino?». Danza e musica strumentale dei cristiani di età tardoantica

di Mario Resta

Libro: Copertina morbida

editore: Edipuglia

anno edizione: 2021

pagine: 140

«Cristo vale meno di un ballerino?» è la provocatoria domanda che, alla fine del IV secolo, Giovanni Crisostomo rivolge ai cristiani di Antiochia, sempre pronti a spendere parole vane e denaro per compiacersi di mimi e pantomimi preferiti, ma incapaci di rispondere alle domande sulla propria fede, perché poco preparati e distratti dagli spettacoli e dalle manifestazioni coreutico-musicali. Dal quesito crisostomiano prende spunto questo volume, che presenta un'indagine storica sulla danza e il suo accompagnamento musicale alla luce dell'insanabile contrapposizione prescritta nel corso della tarda antichità tra il cristianesimo e il ballo.
35,00

Il mestiere dell'archeologo

di Daniele Manacorda

Libro: Copertina morbida

editore: Edipuglia

anno edizione: 2020

pagine: 602

Che cosa significa oggi essere archeologo? Quali sono i principali campi di applicazione dell'archeologia del XXI secolo? Daniele Manacorda risponde a questi interrogativi in un volume che raccoglie più di trent'anni di rubriche pubblicate nella rivista Archeo. Un libro per curiosi e appassionati, che si presta a diventare una vera e propria palestra di metodo per chi si accosta all'archeologia per lavoro o per esigenze di studio. Le rubriche offrono al lettore pensieri sparsi, in forma quasi di taccuino, dove è possibile rileggere i capitoli più significativi del percorso di ricerca e docenza di Daniele Manacorda. Le sue osservazioni non appaiono mai dogmatiche, sono semmai spunti per nuovi interrogativi, che ci spingono a reinterpretare criticamente la complessità del reale. Ne viene fuori un ritratto originale dell'archeologia che, prima ancora di una disciplina, è una lente attraverso la quale scrutare la realtà che ci circonda, ma anche uno strumento per ritrovare il passato nel nostro presente e il presente nel nostro passato. Prefazione di Andreas Steiner. Introduzione di Mirco Modolo.
50,00

La media valle del Tammaro. Il fiume, gli insediamenti, i paesaggi dalla Repubblica alla tarda antichità

di Daniela Musmeci

Libro: Copertina morbida

editore: Edipuglia

anno edizione: 2020

pagine: 180

L'interesse per la media valle del Tammaro fornisce fondamento a una ricerca che si pone come obiettivo la ricostruzione dei paesaggi antichi e dei sistemi insediativi in un contesto rurale di importanza storica e archeologica per la comprensione delle vicende del Sannio interno. Il volume ricompone un quadro organico delle principali vicende che si sono succedute tra Repubblica e Tarda Antichità, armonizzando una documentazione non sempre omogenea, ma ogni volta valutata in rapporto all'affidabilità e alla qualità delle informazioni, e arricchendola di nuove conoscenze grazie ad un approccio di carattere globale alla realtà territoriale. Si materializzano, così, le tappe fondamentali del popolamento e le immagini di quei processi insediativi che hanno interessato nel corso del tempo la media valle del Tammaro; la ricostruzione si snoda su piani diacronici coerenti con quei macro fenomeni storici che hanno plasmato, con forme di continuità e di discontinuità, quest'area di confine, liminare tra la colonia latina di Beneventum e i Ligures Baebiani.
50,00

POLITICA ANTICA X.2020

di AA.VV.

Libro

editore: Edipuglia

anno edizione: 2020

25,00
40,00

L'Archeodromo di Poggibonsi. Un viaggio nell'Alto Medioevo

di Marco Valenti

Libro: Copertina morbida

editore: Edipuglia

anno edizione: 2019

pagine: 270

Questo libro racconta l'esperienza innovativa di musealizzazione e di Archeologia Pubblica iniziata sul finire del 2014 e ancora in corso. Si tratta del primo, e finora unico, Archaeological Open Air Museum italiano dedicato all'Alto Medioevo, realizzato su basi archeologiche, grazie alla riproduzione in scala reale del villaggio di IX-X secolo indagato dall'Università di Siena. L'Archeodromo si fonda su sei "pilastri": ricostruzione delle strutture, azioni di archeologia sperimentale, riproposizione di tecnologie antiche, visualizzazione della vita quotidiana, narrazione-interpretazione, presenza di archeologi protagonisti in ognuna delle attività elencate. Nella sua modalità attiva di interazione con il passato, persegue l'esperenzialità basata su ricerca, educazione e turismo nei quali l'archeologia diventa realmente il valore culturale aggiunto. A costruire e popolare il villaggio sono gli stessi archeologi che hanno condotto gli scavi: l'esperienza si profila, dunque, come ambito di sviluppo del connubio tra archeologia sperimentale, archeologia imitativa e living history. Alla base di tutto c'è la volontà di comunicare e divulgare i risultati della ricerca attraverso forme dirette, che sappiano arrivare tanto agli specialisti quanto, soprattutto, al grande pubblico, cioè agli appassionati, ai cittadini, alle famiglie e alle scolaresche.
70,00

POLITICA ANTICA IX.2019

di AA.VV.

Libro

editore: Edipuglia

anno edizione: 2019

25,00

Racconti da museo. Storytelling d'autore per il museo 4.0

Libro: Copertina morbida

editore: Edipuglia

anno edizione: 2018

pagine: 250

Questo libro delinea le caratteristiche del 'narratore da museo' e le tecniche che deve mettere in campo. Realizzato dal team del Centro studi per l'archeologia pubblica Archeostorie®, si propone come prima guida per chiunque voglia cimentarsi nell'arte del racconto da museo. Chiunque voglia, grazie al racconto, creare attorno al museo una vera comunità.
16,00

Restauro e terremoto. I beni culturali della Capitanata. Atti del convegno (Foggia, 2 febbraio 2017)

Libro

editore: Edipuglia

anno edizione: 2018

pagine: 158

Il volume raccoglie saggi di esperti provenienti da diverse istituzioni di importanza nazionale e professori universitari intorno al tema del terremoto, con le conseguenti riflessioni sulla vulnerabilità del patrimonio architettonico ed archeologico della Capitanata, sulla sua fragilità - che è poi comune a tanta parte di Italia - e sull'efficacia delle tecniche di consolidamento di cui disponiamo. Un rischio sismico che deve fare i conti oggi anche con problemi di sottoutilizzo, abbandono e carenza di manutenzione che minano il patrimonio e lo espongono a danni ancora maggiori. Tre gli obiettivi che il lavoro si è posto: capire meglio i fenomeni in atto nell'Italia centrale e approfondire i temi della struttura geologica e sismica della Capitanata; valutare con esperti e professionisti il livello della vulnerabilità del patrimonio archeologico e monumentale di questa parte della Puglia; approfondire metodi e tecniche di restauro che ci consentano di esercitare la prevenzione, che resta l'unico sistema per difendersi da eventi sismici.
70,00

Quasi giallo. Romanzo di archeologia

di Enrico Giannichedda

Libro: Copertina morbida

editore: Edipuglia

anno edizione: 2018

pagine: 342

Nel dipartimento di Archeologia si intrecciano molte storie. Alla morte sospetta di un docente di numismatica fanno seguito furti, incendi, minacce, in un clima di tensione che coinvolge un giovane ricercatore impegnato la sera nella pasticceria paterna, una professoressa che non vuole invecchiare, una sensuale dottoranda e altri personaggi, molti dei quali hanno qualcosa da celare. Fra loro, un carabiniere interessato ai metodi archeologici e una bizzarra studentessa appassionata di romanzi gialli. Intanto, a lezione e via mail, si affrontano altre storie. Antiche e controverse. L'uomo del Similaun fu realmente ucciso sul ghiacciaio? Chi realizzò la Sindone? La civiltà nuragica fu spazzata via da uno tsunami preistorico? I neandertaliani del Circeo erano cannibali? Gli schiavi newyorchesi avevano rituali funerari segreti? E, più importante di tutte, l'archeologia può essere il movente di uno o più omicidi?
16,00

La città che produce. Archeologia della produzione negli spazi urbani. Atti della 10ª edizione delle Giornate gregoriane (10-11 dicembre 2016)

Libro: Copertina morbida

editore: Edipuglia

anno edizione: 2018

pagine: 334

Il volume raccoglie gli atti della X Edizione delle Giornate Gregoriane, svoltesi nel 2016, organizzate dal Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi e dedicate all'archeologia della produzione. Il tema, di grande interesse ed attualità grazie ad una rinnovata sensibilità sul tema del lavoro e dei luoghi produttivi, è affrontato da archeologi attraverso la presentazione di significativi contesti urbani di cronologia e provenienza diversa. Dal dibattito scientifico emerge la fisionomia complessa della città ed il suo microcosmo economico, dalla ripartizione degli spazi alle dinamiche produttive, tra materie prime, impianti, indicatori.
35,00

Antichi persiani. Storia e rappresentazione

Libro: Copertina morbida

editore: Edipuglia

anno edizione: 2018

pagine: 126

Il volume è il secondo di una serie editoriale espressamente dedicata all'archeologia classica e del Vicino Oriente e destinata a ospitare i migliori prodotti scientifici di giovani studiosi formati all'Università di Pavia. Raccoglie e amplia gli spunti e le riflessioni della giornata di studi "Antichi persiani: questi sconosciuti", tenutasi a Pavia il 6 aprile 2016, organizzata e coordinata da Clelia Mora e Cesare Zizza.
20,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.