Il tuo browser non supporta JavaScript!

EDITORIALE SCIENTIFICA

La codificazione nell'ordinamento internazionale e dell'Unione europea

Libro: Copertina morbida

editore: EDITORIALE SCIENTIFICA

anno edizione: 2019

pagine: 632

50,00

Tutela della concorrenza e giurisdizione

di Mario Midiri

Libro: Copertina morbida

editore: EDITORIALE SCIENTIFICA

anno edizione: 2018

pagine: 162

Viviamo in una fase di evoluzione tecnologica che produce fratture nell'ordinamento. Gli innovatori invocano a loro sostegno la libertà creativa - e distruttiva - dell'iniziativa economica privata, contro regolazioni intrusive. Le autorità pubbliche difendono le ragioni del servizio universale in nome del principio di eguaglianza e della coesione sociale, ma hanno strumenti usurati dal tempo. Si pensi alle vicende di Uber, la technology company della Silicon Valley che offre un servizio di trasporto automobilistico privato via app. Sfidato dall'economia delle piattaforme, il legislatore arranca. Anche le corti sono in difficoltà. Ma non si parte da zero: la dinamica della concorrenza e la missione dei servizi pubblici sono punti di riferimento, con un solido fondamento nelle costituzioni nazionali del diritto europeo. Indicazioni preziose già vengono dalla sperimentazione che è in atto nelle diverse realtà metropolitane. Nessuno ha una ricetta sicura. Ma dagli errori si può imparare.
13,00

L'evoluzione della libertà religiosa dopo il Concilio Vaticano II. Le Costituzioni e i Concordati in Polonia, Spagna, Italia

di Daniele Trabucco, Michelangelo De Donà

Libro

editore: EDITORIALE SCIENTIFICA

anno edizione: 2018

pagine: 216

La libertà religiosa quale diritto della persona umana «riconosciuto e sancito come diritto civile nell'ordinamento giuridico della società» (Dignitatis Humanae, n. 2) è il tema centrale di questo volume. Nonostante abbia incontrato opposizione più di altri documenti, la Dignitatis Humanae rappresenta uno dei maggiori testi del Concilio Ecumenico Vaticano II. Gli autori propongono in particolare l'analisi, dal punto di vista storico e giuridico, dell'evoluzione che ha portato all'approvazione delle Costituzioni di Polonia, Spagna e Italia nonché dei Concordati sottoscritti con la Santa Sede. La rinascita della Chiesa e la libertà riconquistata nell'Est Europa vengono rappresentate simbolicamente dalla caduta del Muro di Berlino dopo l'intensa opera pastorale-diplomatica di Paolo VI e dei suoi più stretti collaboratori. Papa Wojtyla proseguì l'impegno nella promozione della libertà religiosa di tutti i popoli nel solco tracciato dal Concilio. Prefazione di Giovanni Lajolo. Introduzione di Paolo Cavana.
15,00
55,00

La proposta nell'attività della pubblica amministrazione

di Enza Caracciolo La Grotteria

Libro: Copertina morbida

editore: EDITORIALE SCIENTIFICA

anno edizione: 2018

pagine: 228

Il volume affronta la tematica della proposta nel diritto amministrativo, istituto particolarmente attuale e di ampia applicazione nei diversi settori dell'attività amministrativa, anche alla luce della trasformazione dell'assetto dei rapporti fra soggetti pubblici, avvenuta nel corso degli ultimi decenni. La ricerca è stata condotta a partire dalla confezione generale degli atti impulso, esaminando la nozione di proposta, i suoi caratteri essenziali e le diverse tipologie secondo l'orientamento della dottrina tradizionale, per poi passare all'esame di alcune fra le più rilevanti fattispecie applicative di tale istituto, con l'obbiettivo di verificare se la proposta, così come definita dalla dottrina del '900, conservi tutt'oggi la funzione e le finalità originarie o se l'istituto in oggetto possa assumere nell'ordinamento attuale una diversa configurazione giuridica.
15,00
14,00

Diritto internazionale

di Benedetto Conforti

Libro: Copertina morbida

editore: EDITORIALE SCIENTIFICA

anno edizione: 2018

pagine: 506

"Questa edizione del manuale di Benedetto Conforti vede la luce dopo due anni dalla scomparsa del suo autore. Aggiornare un manuale così denso di contenuti e di soluzioni originali mi è apparsa da subito un'impresa titanica. Ho appreso dai familiari dell' onore che il Maestro mi aveva attribuito di continuare la Sua opera più importante. La notizia ha suscitato in me un sentimento misto di gioia e di sgomento. La gioia di condividere con un grande studioso il lavoro di ricerca per una proposta sistematica dell'intero diritto internazionale, di riprendere il filo dei suoi pensieri sull'evoluzione della prassi e sulla valutazione delle diverse interpretazioni dottrinali. Lo sgomento per la grande responsabilità di trovare un giusto equilibrio tra la fedeltà all'impianto originario dell'autore, da un lato, e, dall'altro lato, l'esigenza indispensabile di rivedere alcune delle sue tesi alla luce degli sviluppi della prassi, di attenuare il confronto scientifico con alcune opinioni dottrinali oramai non più attuali, e di riportare nelle giuste sedi i cambiamenti giurisprudenziali ormai quasi quotidiani. Tutto ciò senza trascurare, se possibile, il dibattito sulle nuove proposte metodologiche suggerite, in Italia e all'estero, per la comprensione del fenomeno internazionalistico." (Dalla Premessa)
36,00

Cambiamenti climatici e migrazioni forzate. Verso una tutela internazionale dei migranti ambientali

di Francesca Perrini

Libro: Copertina morbida

editore: EDITORIALE SCIENTIFICA

anno edizione: 2018

pagine: 188

Nell'ambito del fenomeno delle migrazioni internazionali un rilievo del tutto particolare assumono oggigiorno i movimenti migratori legati a fattori ambientali. La portata, la frequenza e la varietà delle catastrofi ambientali molto spesso si traducono in vere e proprie emergenze umanitarie. Il degrado ambientale causato dai cambiamenti climatici è all'origine di disastri naturali a rapida e lenta insorgenza che rendono difficile (se non addirittura impossibile) la sopravvivenza nei territori colpiti, al punto che sono sempre più numerosi gli individui costretti ad abbandonare il proprio Paese di origine. Ciò comporta la necessità di prendere in esame la nuova figura di migrante ambientale per il quale, allo stato attuale, l'ordinamento internazionale non prevede alcuna forma di tutela specifica. Nella trattazione della tematica delle migrazioni forzate legate ai cambiamenti climatici si è ritenuto opportuno effettuare un'indagine con riferimento a quelli che si considerano i due aspetti fondamentali della questione: le problematiche sollevate dal diritto internazionale dell'ambiente in materia di protezione del clima e le possibili forme di tutela dei migranti ambientali.
14,00
14,00

Le arene deliberative. Contributo allo studio delle nuove forme di partecipazione nei processi di decisione pubblica

di Viviana Molaschi

Libro: Copertina morbida

editore: EDITORIALE SCIENTIFICA

anno edizione: 2018

pagine: 324

Il volume affronta il tema delle arene deliberative, «esperienze di scelta pubblica che sono, o cercano di essere, nello stesso tempo deliberative e democratiche» (L. Bobbio, 2002). L'indagine muove da importanti studi sociologici e di scienza politica in materia di democrazia deliberativa, ove il fenomeno è stato arato, e cerca di inquadrarlo giuridicamente, analizzando, in particolare, il ruolo rivestito dal diritto nei percorsi di istituzionalizzazione di queste nuove forme di partecipazione pubblica. La ricerca si focalizza sulla diffusione di tali pratiche e istituti in campo ambientale, che si connota per una maggiore apertura agli strumenti di partecipazione in virtù del progressivo consolidamento della democrazia ambientale, cornice nell'ambito della quale la democrazia deliberativa trova terreno fertile di sviluppo. Specifica attenzione è dedicata al dibattito pubblico, arena deliberativa che oggi ha trovato anche nel nostro Paese una specifica codificazione normativa, di cui viene condotta un'analisi critica.
20,00
14,00

Architettura finanziaria e corti europee

di Biancamaria Raganelli

Libro: Copertina morbida

editore: EDITORIALE SCIENTIFICA

anno edizione: 2018

pagine: 304

La risposta europea alla recente crisi finanziaria globale ha inspirato un ambizioso progetto di riforma dell'architettura istituzionale e regolatoria sui mercati finanziari, modificando significativamente la distribuzione di poteri e responsabilità tra regolatori, vigilanti e organi giudicanti. Nuove autorità e nuove regole di immediata applicazione si affiancano alle norme di produzione normativa europea "tradizionale", alla disciplina dei Trattati e ai principi elaborati dalla giurisprudenza europea in una nuova dimensione giuridica stratificata e interconnessa orientata all'accentramento verso l'amministrazione europea. Il processo evolutivo ancora in fase di piena definizione evidenzia alcune contraddizioni e disarmonie, legate in gran parte alla velocità di realizzazione, all'insufficiente attenzione riposta alla fase di transizione e alla complessa definizione di un equilibrio politico interno all'Unione. Esso offre uno spazio evolutivo nuovo al ruolo delle corti europee nel sistema di governance dell'economia, quali interpreti, rulemakers e giudicanti di un ordinamento multilivello di consistenza magmatica, che necessita di essere ricondotto a unità.
19,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.