Editore Edizioni Scientifiche Italiane - Ultime novità

Edizioni Scientifiche Italiane

Diritto civile minorile

di Alessandra Cordiano, Roberto Senigaglia

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 416

Il volume si concentra sulla considerazione giuridica della persona minore di età nei rapporti di diritto privato, familiari ed extrafamiliari. I contenuti generali del diritto civile minorile concernenti la teoria delle fonti, i princípi, le categorie, le istituzioni preposte a proteggere il minore di età, ma anche i profili piú specifici riguardanti la disciplina della genitorialità, del rapporto di filiazione in tutte le sue dinamiche, finanche successorie, e delle relazioni sociali del minorenne, sono affrontati in chiave innovativa e in senso assiologicamente orientato. L'approccio problematico, che connota l'intera trattazione, tiene conto delle situazioni socialmente diffuse (c.d. filiazione e genitorialità sociale), della complessità generata anche dal digitale e dei nuovi problemi dettati dalla circolazione delle persone, dei modelli familiari e degli status giuridici, i quali sovente, pur scontrandosi con vuoti regolativi di diritto interno, incontrano princípi ordinamentali capaci di esprimere risposte normative. Accompagna l'intera trattazione il problema dell'effettività del principio del best interest of the child ovvero della concreta realizzazione degli interessi garantiti dai diritti riconosciuti alla persona minore di età con particolare attenzione alla fase processuale, anche alla luce degli ultimi interventi di riforma.
46,00

Diritto costituzionale e nuove tecnologie

di Giampietro Ferri

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 448

Le nuove tecnologie hanno determinato un cambiamento della vita individuale e delle relazioni sociali. Il loro impatto sul diritto, che è strettamente collegato all'esperienza umana, è stato inevitabile. Il presente volume - che rientra nell'attività di ricerca del Team «DIGITS (Data and Information in the Global Information-Tecnology Society: Rights, Liability and Remedies)» nell'ambito del Progetto di Eccellenza del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università di Verona «Diritto, Cambiamenti e Tecnologie» e scaturisce dalla collaborazione con studiosi di varie Università italiane - indaga l'impatto delle nuove tecnologie sul diritto costituzionale, assumendo tre punti di osservazione. Il primo è quello della comunicazione, che è profondamente mutata con l'avvento di Internet. La rete ha, infatti, creato spazi di libertà e offerto opportunità inimmaginabili fino al secolo scorso. Tuttavia, essendo dominata dalle grandi multinazionali americane della tecnologia, rappresenta anche una minaccia per le libertà individuali e per la sovranità degli Stati. Di qui il problema - affrontato dagli autori - di una regolamentazione dei servizi digitali, anche con l'obiettivo di affermare una sovranità digitale europea. Il secondo è quello dei diritti, con riferimento, tra gli altri, al diritto al lavoro e al diritto allo studio, che nel corso della pandemia sono stati garantiti, per quanto possibile, proprio grazie all'impiego delle nuove tecnologie. Il terzo è quello dei processi decisionali nell'ambito della sfera pubblica, ragionando gli autori sul voto elettronico e sullo scenario futuribile di una democrazia diretta, oltre che sul possibile utilizzo dell'intelligenza artificiale per le decisioni della Corte costituzionale.
60,00

Giuristi e loro opere. Un itinerario. Figure di giuristi, prefazioni, presentazioni, editoriali, saggi, recensioni, segnalazioni

di Pietro Perlingieri

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 804

Il volume racchiude scritti che ben testimoniano l'evoluzione del diritto civile italiano dal 1961 al 2021. Generi letterari diversi - recensioni, editoriali, saggi - pubblicati, in ordine cronologico, tutti rivolti a tracciare figure di giuristi o loro specifiche opere, costituiscono un percorso di studio teso ad escludere qualsiasi separatezza tra il giuridico e il sociale, in un continuum utile a cogliere le tensioni metodologiche e oprattutto ermeneutiche. Legge "data" e legge "interpretata" onfigurano un unitario procedimento conoscitivo che, avente necessariamente fini applicativi, impone il recupero nominativo della "fattualità". Nella consapevolezza che "tirannia dei valori" e "dittatura del relativismo" sono «deviazioni intellettuali», è improponibi e concepire la scienza giuridica come neutrale e la legalità come semplice concatenazione logico-linguistica.
120,00

La conversione dei negozi giuridici

di Giuseppe Satta

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 316

Introduzione di Barbara Marucci, Marco Angelone, Domenico Dursi.
48,00

Le obbligazioni nel diritto civile italiano

di Vittorio Polacco

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 804

Introduzione di Fabrizio Piraino.
120,00

Teoria del negozio illecito nel diritto civile italiano

di Francesco Ferrara

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 448

Introduzione di Stefano Pagliantini.
68,00
88,00

Istituzioni di diritto civile

di Pietro Perlingieri

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 896

Un manuale moderno nell'impianto e nelle soluzioni, ispirato al rispetto della legalità costituzionale e di quella europea; attento alle sollecitazioni e alle soluzioni della prassi giurisprudenziale e ai più recenti apprezzabili risultati della dottrina; caratterizzato da una metodologia rispettosa della tecnica e dei concetti e soprattutto dalla consapevolezza del loro stretto legame con le «ideologie» e i «valori ». Un diritto civile, fondato su un procedimento avente nella dignità dell'uomo il suo fondamento primario, che torna così ad essere, nell'unitarietà dell'ordinamento, il diritto dei cives nei confronti dello Stato e del mercato.
68,00

Diritto di famiglia e nuove tecnologie. Atti della I edizione della International Winter School in Private Law and Technology dell'Università di Padova

di Elisa De Belvis

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 624

La crescente rilevanza assunta dalla tecnologia e dagli strumenti digitali nell'ambito della vita familiare e dei procedimenti - tanto di diritto civile quanto di diritto penale - aventi ad oggetto rapporti di famiglia o minori e la posizione centrale acquisita dalla legislazione in materia di privacy richiedono una rinnovata attenzione, in una prospettiva multidisciplinare e trasversale, nei confronti dell'inscindibile legame creatosi tra diritto di famiglia e tecnologia. Il volume raccoglie oltre trenta contributi, riconducibili a varie aree del diritto, liberamente tratti dagli interventi della prima edizione della Winter School in Private Law and Technology organizzata dall'Università di Padova e dedicata a Family Law and Technology. L'evento, che ha visto la presenza di relatori provenienti dal mondo accademico, anche internazionale, professionale ed istituzionale, accoglie il rinnovato interesse rivolto dall'Ateneo patavino verso il binomio rappresentato dal sapere giuridico e dal progresso digitale, testimoniato anche dall'introduzione del Corso di Laurea triennale in Diritto e Tecnologia, primo in Italia in tale ambito.
88,00

La proprietà nel diritto internazionale

di Roberto Ruoppo

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 252

Il diritto di proprietà assume un rilievo fondamentale non solo negli ordinamenti domestici ma anche nel diritto internazionale ove, tuttavia, non rinviene una definizione compiuta. Dall'esame delle fonti internazionali sembra emergere l'approdo ad una nozione ampia, a geometria variabile, in grado di proteggere una eterogeneità di posizioni giuridiche, individuabili in funzione del diverso contesto normativo e degli specifici interessi presidiati. La proprietà assume così contorni differenti nelle convenzioni a tutela dei diritti dell'uomo da un lato e nei trattati in materia di investimenti dall'altro. Una componente essenziale della proprietà nel diritto internazionale, in virtù del carattere prevalentemente interstatale di tale ordinamento, è rappresentata dalla relativa tutela e dunque dal rapporto intercorrente tra il proprietario e le autorità statali. Ebbene l'esigenza di proteggere adeguatamente il proprietario costituisce un valore ispiratore di una moltitudine di fonti internazionali e pertanto emerge l'opportunità di svolgere un'indagine volta all'individuazione della natura giuridica della tutela della proprietà nell'ordinamento internazionale.
35,00

Società di persone in liquidazione e attività d'impresa. Interessi dei soci e ragioni dei creditori

di Manuel Franchi

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 256

Il volume si propone di analizzare nella sua complessità il fenomeno dello scioglimento volontario delle società di persone e le implicazioni che l'avvio della fase liquidatoria, come tale prodromica all'estinzione, porta con riferimento alle possibilità operative e imprenditoriali dell'ente collettivo, come anche dei soci e dei liquidatori stessi. In tale prospettiva, il lavoro procede, anzitutto, all'analisi dell'istituto liquidatorio in generale, nelle varie declinazioni che assume nell'ordinamento, sia nel contesto societario che fuori, e alla verifica della presenza di limiti di azione connaturati con la sua stessa natura o con le modifiche eventualmente imposte all'assetto degli interessi coinvolti, con particolare riguardo al rapporto fra soci e creditori sociali. Nella seconda parte, invece, la ricerca si concentra sulle regole legali che, nella delicata fase in discussione, rimodulano i poteri dei gestori, disponendo, per gli amministratori, il limite degli "affari urgenti" (art. 2274 c.c.) e, per i liquidatori, quello della "necessarietà" degli atti per la liquidazione (art. 2278 c.c.) e del "divieto di nuove operazioni" (art. 2279 c.c.).
35,00

La via italiana alle comunità energetiche

di Stefano Monticelli, Lucia Ruggeri

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 304

L'adozione delle direttive n. 2001 del 2108 sulle energie rinnovabili e n. 944 del 2019 sul mercato energetico costituisce un'importante innovazione del quadro regolatorio italiano in materia di prosumerismo. La condivisione dell'energia auto-prodotta e la possibilità di distribuire l'energia ricavandone degli utili determina una sorta di rivoluzione nel paradigma del mercato energetico italiano. La transizione energetica combinata con una transizione digitale causa una diversa elaborazione delle tradizionali nozioni di consumatore e professionista, ponendo all'attenzione del giurista figure come quelle del prosumer e del prosumager. Alla normativa sperimentale introdotta con con il d.l. n. 162 del 2019 (c.d. decreto Milleproroghe), si sostituisce una regolamentazione che potenzia le opportunità di creazione di comunità energetiche quali formazioni sociali in grado di perseguire finalità di tipo sociale e ambientale. I d.lg. n. 199 e n. 210 dell'8 novembre 2021 attuativi delle due direttive rendono, pertanto, possibile una connotazione in chiave no profit delle comunità energetiche rinnovabili (CER) e delle comunità energetiche dei cittadini (CEC). Il libro offre una visione generale del nuovo quadro regolatorio italiano per poi soffermarsi nella seconda parte sul progetto Comuné, un'esperienza di creazione di comunità energetiche proposta da Federconsumatori Lazio in alcuni comuni della Regione Lazio. Stefano Monticelli attualmente è presidente di Federconsumatori Lazio. Da qualche anno, segue l'evoluzione tecnica e normativa delle Comunità di Energia Rinnovabile e ha sviluppato e diretto diversi progetti di comunità sostenibili ed economia circolare. Ha maturato un'esperienza ventennale in materia di negoziazione e contrattualistica. Per dieci anni, è stato dirigente della CGIL, occupandosi di trasporti, in modo particolare, di trasporto aereo e trasporto pubblico locale.
44,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.