Il tuo browser non supporta JavaScript!

Edizioni Theoria

Quando Dio ride e altri racconti

di Jack London

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 172

In questo volume è presentata una raccolta di racconti in cui Jack London, nella sua fase più "matura", con una scrittura suggestiva e potente descrive, tra pathos e humor nero, le più svariate tematiche: si passa dall'ostilità della natura, alla disumanità della vita industriale, fino all'ironia del caso. Ci muoviamo in ogni racconto tra relazioni stantie, ammutinamenti, pugili in erba e astri in declino. Ma quello che colpisce non è tanto la no-vità dei temi proposti quanto piuttosto l'emergere delle personalità descritte: vinti che con coraggio decidono di affrontare ambienti ostili, il loro senso di aspirazione alla giustizia, la fatica di resistere alla prepotenza e alle sopraffazioni di una società spietata, e il senso di disfatta di fronte a un Dio che ride di ogni umano tentativo di riscatto.
12,00

Piccole miserie della vita coniugale

di Honoré de Balzac

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 218

«Un marito deve sempre sapere cos'ha sua moglie, perché ella sa sempre ciò che non ha». Quest'opera pungente e sagace - pubblicata nel 1847 - illustra al meglio l'indole di Balzac quale esperto e profondo conoscitore dell'animo umano. In particolar modo l'autore approfondisce piaceri e dispiaceri della vita coniugale da entrambi i punti di vista: maschile e femminile. Nessuno viene risparmiato. Vengono così raccontate oltre trenta scene tipiche dei rapporti di coppia: disavventure, consigli, aneddoti, litigi, conti economici, per denunciare le infelicità che gravano sulla vita matrimoniale e che l'occhio divertito e ironico dell'autore coglie con maestria. Lo stesso Balzac ebbe come modello il matrimonio fallimentare dei genitori e anche lui si sposò solo quando ormai aveva già superato i cinquant'anni. Ancora oggi nelle sue parole notiamo riferimenti a situazioni in cui possiamo riconoscerci molto bene.
12,00

Fatti di mafia

di Gianni Bonina

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 200

Racconti tentati dal farsi romanzo e personaggi che saltano da un episodio all'altro, dentro ambigui e indistinti rapporti di gomito, in vista di una sociologia del vicolo per la quale fatti di mafia sono i "cunti" che arrivano sottovoce in piazza, ma anche gli uomini impregnati di una fede incrollabile nel proprio antivangelo. Ambientati negli anni Ottanta in un paese dell'Etna chiamato Addaro (vincolato a un potere eretto ad autorità costituita dispensatrice di norme di condotta stabilite dalla sola consuetudine), scandiscono una vita sociale disciplinata da un grande vecchio, Zunanà, boss spietato e bonario, artefice di un tempo che è insensibile ai mutamenti e tuttavia destinato ad essere di lupi e non più di leoni.
16,00

Perché non ho scritto nessuno dei miei libri

di Marcel Bénabou

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 144

Il paradosso di un libro che si afferma negandosi. Il narratore - che forse coincide con l'autore - passa in rassegna le ragioni che gli impediscono di scrivere il suo libro ideale, e insieme lo obbligano a farlo, e a confrontarsi con la mole immensa del patrimonio letterario occidentale. Pubblicato per la prima volta nel 1986, "Perché non ho scritto nessuno dei miei libri" è ormai un classico: esce ora in una nuova traduzione che non dimentica il gioco verbale, né i numerosi accenni intertestuali che il lettore colto non mancherà di cogliere. Un viaggio giocoso e autoironico nella letteratura occidentale che è insieme una dichiarazione d'amore. Perché alla fine, come la famosa pipa di Magritte, questo non è un libro.
12,00

La ragazza di piazza Tahrir

di Younis Tawfik

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 155

"Mia madre mi odiava perché ero nata femmina": questo pensa Amal. È egiziana e ha solo vent'anni. Nel silenzio della sua camera la ragazza consuma notti di insonnia e sofferenza alla ricerca del coraggio di reagire e di uscire da una "gabbia dorata" che soffoca lei e le altre donne. Fuori soffiano i venti della Primavera araba, siamo nel gennaio 2011. Amal scappa e va in piazza a gridare anche lei: "Il popolo vuole abbattere il regime!". Ha tanti amici che sono scesi nelle strade. Molti li ha conosciuti nei mesi di preparazione alla rivolta su facebook e sugli altri social network. E dal venerdì della rabbia si sviluppa un'escalation che porterà alla fine del regime di Mubarak. "La ragazza di piazza Tahrir" è il racconto in prima persona di quelle giornate formidabili di lotta, di speranza, di paura e della voglia di cambiare di tutto il popolo egiziano. Amal è una ragazza come tante altre, porta il velo e non ha la stoffa dell'eroina, ma lotta per ottenere sia la libertà per se stessa dentro la sua gabbia dorata sia la libertà per tutto il suo popolo. In piazza incontrerà l'amore e la morte e nel corso di quelle straordinarie settimane capirà molte cose del suo passato e della sua famiglia, in cui si annidano silenzi e segreti che fanno ancora male.
14,00

Lorenzo Pellegrini e le donne

di Enrico Brizzi

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 461

Originariamente pubblicato in sole 999 copie numerate e autografate, "Lorenzo Pellegrini" e le donne è il terzo titolo dell'Epopea Fantastorica Italiana. Lo sfondo: ìl nostro Paese è uscito vincitore dalla Seconda guerra mondiale, e il fascismo è rimasto al potere. Lorenzo Pellegrini, il protagonista della saga, nel 1950 vive la stagione verde e spregiudicata dei vent'anni: lo troviamo giornalista in erba, amante dello swing e sottoposto agli obblighi di leva. Fidanzarsi con la soave Irene, conquistare la propria autonomia e stare al mondo con stile: queste le priorità del nostro giovane, combattuto fra l'amor cortese e un'irresistibile tendenza a finire in situazioni boccaccesche. Frattanto, il prestigio littorio appare legato al successo della Nazionale - innervata sul Grande Torino - ai Mondiali brasiliani; per gli Azzurri, però, è in agguato un imprevisto che terrà il Paese col fiato sospeso. Una storia potente ed esemplare sul frenetico entusiasmo della giovinezza, ambientata in un'Italia immaginaria che, per molti versi, riassume usanze, vizi e passioni di quella che ben conosciamo.
18,00

Aforismi. Testo inglese a fronte

di Kahlil Gibran

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 71

"Sempre camminerò per queste spiagge, in mezzo alla sabbia e alla spuma. La marea cancellerà le mie impronte, e il vento soffierà sopra la spuma ma il mare e la spiaggia rimarranno per sempre". "Quanto spesso ho attribuito a me stesso crimini che non ho mai commesso così che le altre persone potessero sentirsi a loro agio in mia presenza". "Noi siamo tutti prigionieri, ma alcuni di noi stanno in celle con finestre, altri senza". "Vorrei essere il più piccolo fra gli uomini ma con dei sogni e il desiderio di realizzarli, piuttosto che il più grande ma senza sogni né desideri". "Noi cerchiamo tutti la vetta della montagna sacra; ma forse la nostra strada sarà più breve se guarderemo al nostro passato come a una carta topografica e non come a una guida?"
10,00

Venere lesa

di Paolo Maurensig

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 190

La mobile vena narrativa di Paolo Maurensig si adagia in questo romanzo nel giuoco sottile e indecifrabile del conflitto amoroso. Sulla scena il maturo professor Deravines e la sua giovane e inquieta moglie Angèle; Giulio Colombi, uomo brillante e fragile, troppo amato dalle donne, e la sua fascinosa e trascurata fidanzata Flora. Due coppie insoddisfatte e un narratore, con alle spalle il fallimento del proprio matrimonio. Un quintetto tragico, l'intrecciarsi di voci accorate di un moderno Spoon River. Cinque personaggi in cerca di amore, ma dominati da un'infausta congiunzione astrale che regge le fila del loro destino, negando loro ogni possibile accesso alla felicità. Perché l'amore, che si nutre del possesso come della sottrazione, dell'attaccamento come della rivalsa, incomunicabile e privato come ogni dolore, trova il suo simbolo in una figura dell'astrologia, quella Venere "lesa", cioè incrinata, afflitta, ferita, che allude a un'ansia immedicabile, all'impossibilità della durata, a un giuoco straziante che di eterno ha solo le regole che lo governano.
16,00

Aforismi

di Oscar Wilde

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 107

Le donne: "Se una donna non è capace di rendere i propri errori affascinanti, è solo una femmina". Gli uomini: "Spesso penso che Dio, nel creare l'uomo abbia in qualche modo sopravvalutato la Sua capacità". La vita: "Si può vivere anni talvolta senza vivere affatto, e poi tutta la vita si concentra in una sola ora".
10,00

Aforismi

di Friedrich Nietzsche

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 141

"Si ripaga male un maestro, se si rimane sempre scolari". "Chi interroga bene si è già dato mezza risposta." "Parlare molto di sé può essere un mezzo per nascondersi. Non parlare per niente di sé è un'ipocrisia molto raffinata". "Se si rimane in silenzio per un anno, si disimpara a ciarlare e si impara a parlare". "È falsa ogni verità che non susciti almeno una risata". "Le convinzioni sono nemiche della verità, più pericolose delle menzogne". "Il visionario nega la verità di fronte a se stesso, il bugiardo solo di fronte agli altri". "I giovani rimangono affascinati da ciò che è interessante e strano, e per loro non fa differenza se sia vero o falso".
10,00

Aforismi

di Arthur Schopenhauer

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 89

"La vita è come una bolla di sapone, che soffiamo e conserviamo per quanto è possibile, ma con l'assoluta certezza che prima o poi scoppierà". "Quando si è vecchi si è più capaci di prevenire le sventure, quando si è giovani si è capaci di sopportarle". "Gli amici si professano sinceri, ma in realtà sinceri sono solo i nemici". "Non dire al tuo amico ciò che il tuo nemico non deve sapere". "Il matrimonio è un debito che si contrae in gioventù e si paga in vecchiaia". "Il modo più sicuro per non diventare molto infelici sta nel non pretendere di essere molto felici". "Meglio dimostrare la propria intelligenza con quello che si tace, piuttosto che con quello che si dice".
10,00

The Clash. Vite, idee, canzoni

di Guido Michelone

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 350

The Clash, un gruppo cult nella storia della musica, raccontati come un immenso meraviglioso vocabolario, in cui le parole prendono la forma di storie, idee, sogni, riflessioni. Partendo da luoghi, persone, fatti, album, canzoni e pensieri degli stessi Joe Strummer, Mike Jones, Paul Simonon, Topper Headon - ovvero i Clash nella formazione classica - ecco composto un mosaico di idee, citazioni, battute che servono a illustrare la vicenda artistica di uno dei gruppo rock per antonomasia. Partiti da Londra quattro ragazzi conquistano il mondo grazie a un impegno costante verso la realtà sociale, facendosi subito conoscere e riconoscere con una vena punk e new wave intrisa via via di echi caraibici (ska, reggae, bluebeat) e nordamericani (soul, funk, jazz, rockabilly) che ancor oggi suona attualissima.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.