Il tuo browser non supporta JavaScript!

Edizioni Theoria

Il ballo

di Irène Némirovsky

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 160

In queste brevi pagine è raccontata la storia di Antoinette, una ragazza di 14 anni che appartiene a una famiglia borghese recentemente arricchita. I suoi genitori decidono di dare un ballo per poter sfoggiare la nuova posizione sociale acquisita, ma l'organizzazione dell'evento genera grandi tensioni in famiglia: dalla sua buona riuscita dipenderà, infatti, l'accettazione da parte "del mondo che conta" in una società parigina dominata dall'apparenza e dall'ipocrisia. In questo scenario l'autrice delinea magistralmente il difficile rapporto tra una madre con i propri sogni di grandezza e una figlia scontenta che escogita la sua terribile vendetta.
10,00

La preda

di Irène Némirovsky

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 168

A volte una delusione in amore può essere tanto forte da far compiere scelte estreme e oscurare il cuore di chi l'ha subita. È così che Jan Luc da giovane inna-morato sprofonda in un'esistenza sterile e vuota. Di-venta un uomo privo di scrupoli che usa le persone che lo circondano per raggiungere i propri scopi di ambizione e successo, non riuscendo mai, tuttavia, a liberarsi dal senso di apatia e inappagamento che riempie le sue giornate. Un punto di svolta avviene solo quando una delle prede si opporrà alla sua arte manipolatoria: una donna anonima e umile gli farà riscoprire che si può essere felici solo con l'amore e con lei finalmente riuscirà a sentirsi veramente se stesso. Ma l'amore può diventare ossessione e far rie-mergere tutte le proprie fragilità irrisolte... Un finale tragico si cela tra queste pagine in cui il dualismo dell'animo umano non trova una soluzione.
10,00

Gli amici di una vita

di Enrico Brizzi

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 348

Eva ha 36 anni, ama il rock, rifugge il matrimonio e da ragazza mai avrebbe immaginato che si sarebbe guadagnata l'indipendenza lavorando in Polizia, né tanto meno che avrebbe considerato quel mestiere una vera e propria missione. Nel primo episodio della trilogia, la troviamo fresca di trasferimento a Rimini, dove prende servizio nella squadra investigativa del nuovo commissariato Marina. Insieme al ruvido commissario Scaringella, al fascinoso collega Nico e agli altri ragazzi della squadra, Eva è chiamata a vegliare sulla tranquillità di una città che d'inverno conta meno di duecentomila abitanti e d'estate si trasforma nel cuore d'una metropoli costiera più popolosa di Roma e Milano. Prima ancora che la stagione abbia inizio, però, la morte misteriosa di un celebre chef la proietta alle prese con un caso che si configura da subito come un duello senza esclusione di colpi contro un nemico astuto e spietato. E una storia ad altissima tensione, letta la quale nessuno potrà più pensare che Rimini sia soltanto "la capitale delle vacanze".
16,00

Nirvana. Kill your friends

di Andrea Prevignano, Gianluca Polverari

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 336

A venticinque anni dalla morte di Kurt Cobain, il mito dei Nirvana non tende a svanire anzi la loro forza comunicativa ed espressiva riesce ancora a far breccia nelle più giovani generazioni e a far palpitare il cuore a chi ha vissuto, negli anni '90, la loro saga. Amore, odio, dolore, desiderio sono alcuni dei temi presenti nelle liriche del trio di Aberdeen, un calco-lato caos che i due autori tentano di decifrare con un'attenta analisi delle parole, facendo inoltre tesoro della vita e delle tante nefaste avventure di chi le ha scritte.
16,00

Uno sguardo indietro

di Edith Wharton

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 296

Uno sguardo indietro è l'autobiografia di una donna impetuosa che racconta un'infanzia segnata da una rigida educazione e il suo diventare una scrittrice in grado di ironizzare sull'ipocrisia che dominava il mondo in cui è cresciuta. Questo libro è la testimonianza della vita di Edith Wharton costellata da amori infelici e dalle forti amicizie, dai viaggi spericolati e dalle peregrinazioni per l'Europa, dalle passioni civili e dall'impegno umanitario al fianco dei profughi e degli orfani. Sono due mondi paralleli che trovano voce in queste pagine: quello della Wharton come donna e quello della sua natura di scrittrice. Abbiamo, infatti, modo di scoprire sia gli incontri reali con amici e vicini sia conoscere i personaggi frutto della sua vivida immaginazione. Ricordiamo che proprio le letture intense e l'assidua attività della scrittura la resero una narratrice affermata, nonché la prima donna a vincere il Premio Pulitzer.
12,00

Le notti bianche

di Fëdor Dostoevskij

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 91

Un giovane sognatore, completamente immerso in un mondo dominato da sentimenti e fantasie, ha il suo primo contatto con la realtà quando, durante una delle sue solitarie passeggiate estive, s'imbatte in una ragazza in lacrime. La sconosciuta diventerà per lui un'ancora verso il mondo reale, fatto di attese, speranze e disillusioni. La città di San Pietroburgo è lo sfondo in cui, nel corso di quattro notti, i due protagonisti di questo breve racconto si confidano le storie delle loro vite. Il risveglio dell'ultimo mattino porterà con sé un dubbio sottile, invitando il lettore a riflettere sul labile confine tra sogno e realtà.
10,00

Gli amanti fiamminghi

di Paolo Maurensig

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 190

Due amici di mezz'età con le rispettive mogli partono per una vacanza con destinazione Catalogna. Il piccolo gruppo è affiatato, eppure, appena sotto quell'illusoria armonia, stagna un fondo di sentimenti inespressi e parole taciute. Perché il protagonista arriva a fantasticare di uccidere l'amico? E sua moglie lo ha mai amato davvero? Che cosa nasconde Jacopo? Perché Emma si comporta in modo così compiacente? Dopo un'escursione, Jacopo non farà più ritorno. Il racconto fatto dal protagonista si fa confuso e lacunoso, la giornata fitta di mistero. Una sola certezza: aver salvato Gli amanti fiamminghi, la misteriosa storia d'amore che Jacopo stava scrivendo. Proprio come Bruegel ha ritratto il trionfo dell'amore all'interno del suo Trionfo della morte, Maurensig dipinge con maestria un quadro nel quadro, consegnando al lettore la domanda impossibile se a determinare la nostra vita sia il destino o i nostri desideri e le nostre scelte.
16,00

Eureka

di Edgar Allan Poe

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 142

Il 3 febbraio 1848, Edgard Allan Poe tenne presso la Society Library di New York una conferenza sulla cosmogonia intitolata "L'Universo". Da questo materiale nasce Eureka: un trattato scientifico-filosofico che, con la raffinata tecnica esplorativa che ha reso celebri i suoi romanzi polizieschi, cerca di offrire una spiegazione totale della natura, sia materiale sia spirituale, confrontando prove e confutando ipotesi che sono al cuore della cosmologia moderna, inaugurando così la direzione d'indagine lungo la quale si muove la scienza contemporanea.
14,00

Quando Dio ride e altri racconti

di Jack London

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 172

In questo volume è presentata una raccolta di racconti in cui Jack London, nella sua fase più "matura", con una scrittura suggestiva e potente descrive, tra pathos e humor nero, le più svariate tematiche: si passa dall'ostilità della natura, alla disumanità della vita industriale, fino all'ironia del caso. Ci muoviamo in ogni racconto tra relazioni stantie, ammutinamenti, pugili in erba e astri in declino. Ma quello che colpisce non è tanto la no-vità dei temi proposti quanto piuttosto l'emergere delle personalità descritte: vinti che con coraggio decidono di affrontare ambienti ostili, il loro senso di aspirazione alla giustizia, la fatica di resistere alla prepotenza e alle sopraffazioni di una società spietata, e il senso di disfatta di fronte a un Dio che ride di ogni umano tentativo di riscatto.
12,00

Piccole miserie della vita coniugale

di Honoré de Balzac

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 218

«Un marito deve sempre sapere cos'ha sua moglie, perché ella sa sempre ciò che non ha». Quest'opera pungente e sagace - pubblicata nel 1847 - illustra al meglio l'indole di Balzac quale esperto e profondo conoscitore dell'animo umano. In particolar modo l'autore approfondisce piaceri e dispiaceri della vita coniugale da entrambi i punti di vista: maschile e femminile. Nessuno viene risparmiato. Vengono così raccontate oltre trenta scene tipiche dei rapporti di coppia: disavventure, consigli, aneddoti, litigi, conti economici, per denunciare le infelicità che gravano sulla vita matrimoniale e che l'occhio divertito e ironico dell'autore coglie con maestria. Lo stesso Balzac ebbe come modello il matrimonio fallimentare dei genitori e anche lui si sposò solo quando ormai aveva già superato i cinquant'anni. Ancora oggi nelle sue parole notiamo riferimenti a situazioni in cui possiamo riconoscerci molto bene.
12,00

Fatti di mafia

di Gianni Bonina

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 200

Racconti tentati dal farsi romanzo e personaggi che saltano da un episodio all'altro, dentro ambigui e indistinti rapporti di gomito, in vista di una sociologia del vicolo per la quale fatti di mafia sono i "cunti" che arrivano sottovoce in piazza, ma anche gli uomini impregnati di una fede incrollabile nel proprio antivangelo. Ambientati negli anni Ottanta in un paese dell'Etna chiamato Addaro (vincolato a un potere eretto ad autorità costituita dispensatrice di norme di condotta stabilite dalla sola consuetudine), scandiscono una vita sociale disciplinata da un grande vecchio, Zunanà, boss spietato e bonario, artefice di un tempo che è insensibile ai mutamenti e tuttavia destinato ad essere di lupi e non più di leoni.
16,00

Perché non ho scritto nessuno dei miei libri

di Marcel Bénabou

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2019

pagine: 144

Il paradosso di un libro che si afferma negandosi. Il narratore - che forse coincide con l'autore - passa in rassegna le ragioni che gli impediscono di scrivere il suo libro ideale, e insieme lo obbligano a farlo, e a confrontarsi con la mole immensa del patrimonio letterario occidentale. Pubblicato per la prima volta nel 1986, "Perché non ho scritto nessuno dei miei libri" è ormai un classico: esce ora in una nuova traduzione che non dimentica il gioco verbale, né i numerosi accenni intertestuali che il lettore colto non mancherà di cogliere. Un viaggio giocoso e autoironico nella letteratura occidentale che è insieme una dichiarazione d'amore. Perché alla fine, come la famosa pipa di Magritte, questo non è un libro.
12,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.