Editore Elliot - Ultime novità | P. 5

Elliot

Antologia dello humour

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 96

Mark Twain, tra i più grandi scrittori e umoristi americani di tutti i tempi, realizzò nel 1888 un'opera di immenso valore: un'antologia con i migliori racconti umoristici (compresi i suoi) del tempo. Nella ricerca venne aiutato da alcuni collaboratori eccellenti, tra cui il grande autore e amico William Dean Howells. Opera inedita in Italia, Elliot ne propone una selezione che comprende, oltre alle biografie degli autori scritte per l'edizione originale dai curatori, i racconti umoristici i cui protagonisti sono animali decisamente stravaganti.
12,00

Morte sul sagrato

di Benito Pérez Galdós

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 64

Benito Pérez Galdós condivise con i lettori argentini del quotidiano «La Prensa» alcuni episodi di cronaca spagnola che avevano destato grande scalpore in patria. Tra questi un omicidio a sfondo ecclesiastico: nel 1886, un anno dopo la fondazione della diocesi di Madrid, mentre si reca a celebrare la Messa delle Palme il primo vescovo metropolita viene avvicinato da un sacerdote. Una volta raggiunto il vescovo sul sagrato della chiesa, il sacerdote estrae una pistola da sotto la tonaca e gli spara tre colpi, uccidendolo. Seguono l'arresto, la carcerazione, la condanna a morte (poi commutata in manicomio a vita), sotto l'occhio dell'opinione pubblica ossessivamente interessata al dramma. Pérez Galdós, che ebbe modo di intervistare l'assassino in carcere pochi giorni dopo l'omicidio, scrisse in tre puntate la cronaca di un crimine che ebbe un impatto sociale talmente forte da generare una serie di altri delitti ecclesiastici. Una delle primissime testimonianze di noir spagnolo, in anticipo di quasi cent'anni su "A sangue freddo" di Truman Capote.
6,50

L'uomo che inseguiva il vento

di Ramon Diaz Eterovic

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 192

Rendic, emigrante croato, sbarca nella città cilena di Punta Arenas con una missione di spionaggio da compiere. La Prima Guerra Mondiale è in corso e i suoi effetti arrivano fin lì, davanti allo stretto di Magellano, dove le persone lottano da sempre contro la natura impervia della regione antartica. Anche qui, nella città più a Sud del mondo, si affrontano inglesi e tedeschi, e l'arrivo di Rendic scatena passioni e sospetti tra amici veri e finti, doppiogiochisti e poliziotti corrotti. Ognuno prende le parti dell'una o dell'altra nazione in guerra, spesso solo per convenienza. Le cose si complicano quando Rendic fa l'errore fatale di innamorarsi della donna sbagliata: Martina, la prostituta più desiderata del bordello cittadino, affascinante e misteriosa... "L'uomo che inseguiva il vento" narra con sguardo malinconico la vita di una città alla fine del mondo e ci offre, con precisione storica, il racconto degli effetti a lungo raggio delle nostre guerre.
17,50

Il pino, i passeri, io e te

di Katherine Mansfield

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 64

I primissimi racconti di Katherine Mansfield, scritti tra i quindici e i vent'anni (1903-1908), offrono al lettore le prime e valide espressioni letterarie dell'autrice tra le più virtuose della forma breve. Il filo conduttore è quello, fondamentale in tutta la sua produzione, della natura. La natura come metafora, come materializzazione del rapporto tra scrittura e memoria, ordine e caos, poesia e prosa, in cui l'autrice e i suoi personaggi diventano a turno animali, alberi, paesaggi. Come in un gioco infantile, la trasformazione le permette di esplorare altre specie e la vita in tutte le sue forme, come spesso nel progetto letterario modernista. Una preziosa selezione di racconti poco conosciuti che ci aiuta a ricostruire non solo la genesi di una delle figure più importanti della letteratura mondiale ma anche di riflettere di nuovo sul nostro rapporto, fragile e in crisi, con l'ambiente.
6,00

Variazioni Beethoven. Una vita in versi

di Ruth Padel

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 200

"Passi le mattine a comporre, butti via vecchie stesure in palle accartocciate, poi ti immergi nelle vene della foresta. Il taccuino ti dondola in tasca. L'ispirazione viene dall'ombra, da corone di cardo, bottoni rossi di biancospino. Sei Prometeo il benefattore, che ruba il fuoco per darlo agli umani. Raggio di Shiva che crea e distrugge. Sei la sfida, una lama d'oro, una regata. Lucifero che cade e sfavilla con il rigore dello spartifuoco. Melodia e ritmo scorrono dall'azzurro fuso delle colline estive."
18,00

Colpire alla cieca

di Marco Biaz

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 288

22 marzo 1999. Appena rientrato a casa dal funerale di Irene, l'amore tormentato della sua giovinezza rivoluzionaria, Massimo Gare riceve un pacco contenente un diario. Sulla copertina, una richiesta: «Leggilo nel 2019» ha scritto Irene. Sono passati vent'anni. Massimo, divenuto imprenditore di successo, ha rispettato la richiesta di Irene. Finalmente scopre i motivi del suicidio e che Irene ha lasciato una figlia. Si chiama Virna, e Irene vuole che lui la conosca. Quando riesce a incontrarla, viene introdotto in un gruppo di suprematisti dell'ecologia, il cui obiettivo è la demolizione degli orrori architettonici per fare spazio al ritorno della natura. Quasi senza volerlo, Massimo ne diventa il mentore. Sullo sfondo della città di Ivrea - un tempo Città dell'Utopia di Adriano Olivetti -, devastata dagli incendi e dal crollo dei ponti sulla Dora Baltea, in un paesaggio spettrale in cui la popolazione si arrabatta a passare da un lato all'altro del fiume con ponti tibetani e carrucole a pagamento, il cerchio si stringe intorno a Massimo, con un ministro che ha troppi scheletri nell'armadio per sopportarne l'esistenza e due donne che vengono incaricate di stanarlo e ucciderlo senza lasciare tracce.
18,50

A terra

di Joan Jukes

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 48

«Ma, quando apro la porta, scopro che qualcuno ha spostato la mia sedia». È l'incipit in medias res di questo originalissimo racconto, nel quale il lettore viene a conoscenza solo pian piano riguardo a cosa sia accaduto e chi sia il narratore: una ragazza disabile costretta ad attendere che qualcuno la venga ad aiutare. E mentre attende racconta, con uno stile diretto al limite dello sfrontato, tramite riflessioni divertenti e profonde, la sua condizione. Pubblicato nel 1935 nell'antologia di "Best Short Stories" curata da Edward O'Brien e pochi anni dopo da Penguin, "A terra" è il primo racconto americano scritto dal punto di vista di chi vive la disabilità e viene oggi per la prima volta tradotto in italiano.
6,00

Io, Tina Modotti. Felice perché libera

di Gérard Roero di Cortanze

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 320

Tina Modotti, fotografa tra le più importanti del Novecento, scelse sempre la libertà come premessa indispensabile alla felicità sin da quando, diciassettenne, attraversò l'Atlantico e gli Stati Uniti da sola per raggiungere suo padre in California. Lì divenne attrice di teatro e stella del cinema muto fino all'impegno militante, tra Berlino, Mosca e la Spagna in piena guerra civile, una vita di avventure che le avrebbe valso il soprannome di "Mata Hari del Komintern". Ce le racconta Gérard Roero di Cortanze, autore pluripremiato, accompagnando la figura di Tina di luogo in luogo - dalla nascita in povertà estrema a Udine fino alla tomba, su cui è inciso un epitaffio scritto per lei da Pablo Neruda - e ricostruendo con acume e passione una vita travolgente.
18,50

I bambini del mercato

di Edgar Lee Masters

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 416

Nel 1922 Edgar Lee Masters, entrato nel canone della letteratura mondiale grazie all'Antologia di Spoon River, scrisse un feroce ritratto dell'America schiavista. Il romanzo, dal titolo "I bambini del mercato", arriva oggi per la prima volta in traduzione italiana. Ne è protagonista un ragazzo inglese che approda a Chicago nel 1833 per entrare in possesso di una tenuta ricevuta in eredità. Basta poco però perché la terra delle opportunità e della libertà tanto idealizzata si riveli un Paese contraddittorio, una democrazia in cui vige la schiavitù, un luogo «fondato da uomini bianchi per gli uomini bianchi». A quasi cento anni dalla sua prima pubblicazione, l'opera ci mostra tutta la sua incredibile attualità, aggiungendo un nuovo tassello letterario alla storia di un Paese in continua trasformazione.
20,00

Fantasia floreale in un antico giardino inglese

di Walter Crane

Libro: Copertina rigida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 48

Il giardino fantastico ideato e illustrato dal grande maestro del liberty inglese si popola degli abitanti più diversi, a partire da quelli che appartengono al mito: fanciulle e ninfe dei boschi, meravigliosi fiori colorati, giovani sognatori intenti a dipingere e valorosi cavalieri, e ancora pavoni, fate e molte delle altre creature umane e sovrannaturali che hanno popolato l'immaginario artistico dell'epoca. Un'opera in una pregiata edizione a colori.
13,50

Lontano nel tempo

di Elizabeth Gaskell

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 80

A diciotto anni, Susan Dixon perde i genitori e si trova di fronte a una scelta: prendersi cura di Will, il fratello malato, oppure sposare Michael, l'uomo che ama, il quale la vorrebbe tutta per sé e le ha proposto di affidare il fratello a un istituto di cura. Susan sceglie il fratello e il fidanzamento si rompe; negli anni, diventa nota per la sua alterigia e forza, per la fermezza con cui gestisce la casa e la tenuta familiare. Sullo sfondo delle campagne inglesi, "Lontano nel tempo" è il racconto struggente dei tortuosi percorsi che conducono all'età adulta e insieme un ritratto femminile tra i più intensi della grande autrice vittoriana.
11,50

Debiti di sangue

di Susana Rodríguez Lezaun

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 416

In Spagna e nel resto d'Europa la crisi economica esplode implacabile, come la bolla immobiliare. Da una parte le banche, dall'altra migliaia di cittadini che non sono più in grado di pagare i mutui e si ritrovano per strada, senza casa. In questo clima, nel freddo inverno di Pamplona, viene ucciso Jorge Viamonte, presidente della Banca Ispano-Francese. Un delitto che fa molto rumore e che porta alla luce una lunga catena di disperazione e odio. L'ispettore David Vázquez cerca di far luce sul caso, scontrandosi con un clima rovente di odio sociale, in un'indagine che lo porterà nelle profondità più oscure della corrotta società spagnola. Intanto Irene Ochoa, la sua compagna, cerca disperatamente di proteggere il suo segreto e la sua vera identità. A qualsiasi costo.
18,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.