Editore Fazi - Ultime novità | P. 154

Fazi

I poeti dei laghi

di Thomas De Quincey

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 1995

pagine: 324

13,43

L'anima e la forma. Testo tedesco a fronte

di Ludwig Klages, Stefan George

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 1995

pagine: 156

9,30

La lampada di Psiche

di Marcel Schwob

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 1995

pagine: 204

9,30

Daniele Cortis

di Antonio Fogazzaro

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 1995

pagine: 346

15,49

Bruges la morta

di Georges Rodenbach

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 1995

pagine: 120

9,30

Per i sentieri dove cresce l'erba

di Knut Hamsun

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 1995

pagine: 192

11,36

Il vicario di Wakefield

di Oliver Goldsmith

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 1995

pagine: 286

13,43

Nel bosco

di Thomas Hardy

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 1995

pagine: 492

15,49

Sull'ignoranza delle persone colte e altri saggi

di William Hazlitt

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 1995

pagine: 178

9,30

Gli irati flutti

di Wystan Hugh Auden

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 1995

pagine: 180

10,33

Juliette

di Edoardo Calandra

Libro

editore: Fazi

anno edizione: 1995

pagine: 202

11,36

Burr

di Gore Vidal

Libro: Copertina morbida

editore: Fazi

anno edizione: 2022

pagine: 608

Burr è il primo romanzo del ciclo Narratives of Empire: sette libri che, tra feroci polemiche e grandi consensi, hanno accompagnato Gore Vidal per oltre trent'anni. Una vera e propria controstoria dell'America, dalla costituzione degli Stati Uniti fino al secondo dopoguerra, in cui s'intrecciano magistralmente episodi e personaggi reali e d'invenzione. New York, 1833. Il colonnello Aaron Burr, settantasette anni, si è appena sposato. È ormai un anziano politico considerato da molti un mostro, ma è determinato a raccontare la sua storia. Sceglie di confidarsi con un giovane giornalista, Charles Schermerhorn Schuyler. Insieme, esplorano il suo passato. Nel 1804, da vicepresidente, Aaron Burr sfida in un duello la sua nemesi politica, Alexander Hamilton. Lo uccide. Nel 1807 viene arrestato, processato e infine assolto dall'accusa di tradimento. La cronaca che emerge è la parabola travagliata di un uomo, statista di successo spesso temuto, sullo sfondo del continuo dramma civile di una giovane nazione. E laddove l'antieroe protagonista è un affascinante gentiluomo, i suoi avversari altro non sono che comuni mortali: George Washington è un ufficiale militare incompetente che ha perso la maggior parte delle sue battaglie; Thomas Jefferson è un ipocrita che ha ordito un complotto contro di lui; Alexander Hamilton è un opportunista di nascita bastarda troppo ambizioso. Finalista al National Book Award nel 1974, Burr è il ritratto di una delle figure più complesse e incomprese tra i Padri Fondatori degli Stati Uniti tratteggiato dall'acuminata penna di Gore Vidal.
20,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.