Editore Fefè - Ultime novità

Fefè

Elogio delle tette. Reali, immaginate, sognate, ricercate, temute

di Ramón Gómez de la Serna

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2022

pagine: 168

"Questo non è un libro pornografico" - scrive Ramón Gómez de la Serna nel prologo alla prima edizione del suo libro, nel 1918. Un secolo dopo queste parole sono del tutto condivisibili, e un'eventuale accusa di pornografia fa sorridere. Mentre invece, sempre ad un secolo di distanza, questo libro potrebbe essere accusato di "scorrettezza politica" rispetto all'attuale mainstream culturale. Ma i possibili dubbi vengono spazzati via o quanto meno passano in secondo piano, quando ci rendiamo conto della consistenza letteraria, della piacevolezza di lettura, della provocatorietà propulsiva, della visionarietà poetica, della creatività fantasmatica di cui questa centuria di racconti è impregnata.
13,00

Ricette di guerra 1940-1945. Per una cucina semplice semplice

di Amalia De Sanctis

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2022

pagine: 112

Gli orrori della Seconda Guerra, la "zia Amalia" li sconfiggeva con le potenti armi allora a sua disposizione: patate, verdure, uova, latte e pochi altri ingredienti genuini. Troverete ad esempio - per citare solo le ricette dai nomi più evocativi - il Coniglio Tesserato e la Torta Autarchica; il primissimo capitolo, una sorta di introduzione programmatica, è dedicato alle Malizie Culinarie in Tempo di Guerra: vi si insegna tra l'altro a preparare un surrogato del burro o una maionese con poco olio o come imburrare un recipiente senza burro. Oggi sembra che un'altra guerra, più subdola e miserevole, sia di nuovo tra noi. Questa piccola summa gastronomica sana ed economica ci tornerà forse utile a contrastarla.
12,00

Lui agli estremi del maschile

di Raffaele Mantegazza

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2022

pagine: 136

Un mio compagno di liceo mi chiese una volta: "Secondo te perché per dire che una cosa è brutta si dice che è una cazzata mentre per dire che una cosa è bella si dice che è una figata?". Partendo da questo inquietante interrogativo, il prof. Raffaele Mantegazza percorre il suo itinerario attraverso il territorio del pene, se vogliamo chiamarlo col suo nome scientifico. Collegando citazioni dalla Bibbia, da testi classici, da trattati filosofici, da romanzi e poesie, da canzoni d'autore e non, Mantegazza fa reagire materiali così differenti e ne estrae le intime correlazioni o ne sottolinea le distanze. Tutto ciò per studiare al meglio gli effetti culturali e pedagogici di un'immagine, di un oggetto del discorso così popolare: lui.
12,00

Elogio della nonna. Solidità, solidarietà, emancipazione

di Simonetta Robiony

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2021

pagine: 140

Robiony è nata a Napoli e vissuta a Roma, ma con lunghe vacanze sul golfo, fin da bambina, a casa dell'adorata nonna. Questo "Elogio della nonna" è nato a posteriori, dal confronto tra le infinite riflessioni sulla questione femminile fatte con il gruppo Se non ora quando? in cui ha sempre militato e la figura della sua nonna, donna autonoma, forte, decisa, indipendente, anche se all'epoca non poteva votare, né divorziare, né firmare col suo cognome da ragazza. Un incontro che ha prodotto un racconto di grande fascino letterario, storico e sociale.
13,00

Fantasme da Messalina e Giorgiana Masi, dove e come incontrarle

di Claudio Marrucci, Carmela Parissi

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2021

pagine: 262

I fantasmi sono anime inquiete che tornano o restano nei luoghi terreni del loro supplizio. Spesso per una vendetta impossibile o per una paura che continua o per un amore mai terminato nonostante tutto. Vittime che restano vittime oltre la loro vita terrena, vittime che nella gran parte dei casi erano e sono donne. Ci è sembrato giusto, innanzi tutto, creare per loro il nome che neppure avevano: FANTASME. E poi indagarle. Carmela Parissi ha scoperto che solo in Italia sono più di un migliaio. Con Claudio Marrucci ne hanno selezionate 80 tra le più conosciute, tutte riportate nelle pagine finali di questo libro. Le 25 più rappresentative - per le pene loro inflitte senza fine - sono raccontate e interpretate da Marrucci, che ci rivela anche dove e come incontrarle. E Parissi ci rende, di ciascuna, l'immagine sublime su carta, quasi viva, forse viva...
16,00

Ricordati di respirare. Io, infermiera Covid in prima linea

di Agnese Tancredi

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2021

pagine: 180

"Marzo 2020, arriva una notizia, per tutti sconcertante e frastornante, un trauma che forse mai rimuoveremo dalla memoria. Faccio l'infermiera da vent'anni e per la prima volta desidero fare altro, penso che la mia vita sia in pericolo e che l'unica soluzione sia la fuga. Ma non scappo, resto, come tutti i miei colleghi e vivo questa esperienza che mi toglie e mi da allo stesso tempo. Ho paura, piango spesso, mi arrabbio anche, ma non mi arrendo, non posso arrendermi, i pazienti sono tanti, ogni giorno di più, e noi dobbiamo esserci per loro, questa battaglia dobbiamo vincerla, non accetto l'idea del contrario. Penso che devo essere più forte della paura e ci riesco. Le emozioni che vivo con pazienti e colleghi le metto in questo libro, le rileggerò quando tutto sarà finito, per non dimenticare che siamo stati più forti di quanto credevamo. Spero possano emozionare anche voi e farvi capire che è tutto vero e solo se collaboriamo, applicando le regole, ce la faremo. Andrà tutto bene, ne sono certa." Prefazione e Appendice: Dott. Ottavio Davini.
15,00

Lingua. Estetica della soglia

di Valeria Cantoni Mamiani

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2021

pagine: 148

La lingua è l'organo che si muove nella soglia e dalla soglia si apre al mondo e porta il mondo nel corpo. Cibo ed eros conquistano senso grazie a lei, che sfugge, mai si ferma, porta dentro e porta fuori, mette in relazione il corpo con la terra e con altri corpi. Non c'è il bello in lei ma il buono e, se Platone ci aveva visto giusto, il buono porta bellezza. Dunque è la regina dell'estetica, che dalla soglia aiuta la memoria a trattenere ricordi di vita. Ma la lingua è anche il nome immateriale che segna l'identità di ogni individuo e della sua comunità, ci dice a chi apparteniamo, da dove veniamo, con chi possiamo costruire senso. Come l'identità di ognuno, è viva e dinamica, molteplice, mai fissa. Mai una, sempre molte. E a stare nella soglia ci si prende gusto.
12,00

Ecosostenibilità in Maria Montessori. Nella didattica, nell'ambiente, nelle architetture

di Laura Federici

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2021

pagine: 142

In questo libro si sottolinea come i fondamenti del Metodo Montessori ricolleghino il bambino alla natura attraverso pratiche educativo-didattiche, ambienti e architetture a questo scopo dedicate. Una chiave, questa, per entrare nel mondo montessoriano più evoluto all'insegna di Ecologia, Ecosostenibilità, Biofilia, Energie alternative, dove il contenuto, il contenitore e quel che lo circonda devono essere in totale sintonia con l'ambiente. Colloquio esclusivo, tra gli altri, con l'archistar olandese Herman Hertzberger, autore - insieme all'architetto italiano Marco Scarpinato - del progetto di una scuola romana unica al mondo.
13,00

Er vento der tempo

di Massimo Grasso

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2022

pagine: 178

Quando Trilussa, Belli, Pascarella dormono, perché non si risentano, Massimo Grasso, dall'alto delle conoscenze umane che gli vengono dalla sua professione di psicologo e terapeuta, fa poesie. Usa la lingua di strada, che è poi anche quella di casa ma più "bassa", senza troppo freni inibitori, e tratta di temi "alti", come ad esempio temi filosofici, che da questo passaggio escono stravolti, stralunati, bizzarri. Allora il prete, la portiera, il "cascherino", usano la non-lingua romanesca per trattare della vita.
12,00

Maria Montessori. Maria Maraini. Due donne, due scuole, un'amicizia

di Giovanna Alatri

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2022

pagine: 134

Quello tra Maria Montessori e la marchesa Maria Maraini Guerrieri Gonzaga fu un intenso rapporto complesso e solidale, che coinvolse la loro sfera pubblica e privata e si protrasse lungo la vita di entrambe, quasi coetanee. Una relazione nata nel 1908 in occasione del 1° Congresso nazionale delle Donne Italiane, a Roma. Era la Roma del Sindaco Ernesto Nathan, che vide quasi un decennio di straordinario sviluppo sociale, artistico, culturale, edilizio, a cui entrambe le signore parteciparono attivamente. Un lungo periodo di inizio '900, assai interessante, che vide svilupparsi una corrente progressista che coinvolgeva le forze migliori in Italia e a Roma, sia in ambito scientifico e didattico che politico. Da quel fortunato periodo in avanti è anche la storia delle "due Marie" che è ricostruita in questo libro.
15,00

Le streghe di Vezin

di Algernon Blackwood

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2022

pagine: 128

Un uomo mite intuitivo disponibile intelligente - il Dr. John Silence - ascolta dal protagonista la storia de Le streghe di Vezin. Cercherà di districare il terribile enigma di un uomo che crede di essere stato intrappolato in un villaggio nel nord della Francia totalmente occupato da satanisti. L'autore del racconto è Algernon Blackwood, scrittore inglese di grande successo nel soft horror, nel mistery e in particolare nella weird tale nella prima metà del '900. Blackwood reinterpretò la nobile tradizione britannica in quei generi letterari introducendo anche elementi psicologici sulle orme di Freud e di altre avanguardie scientifiche. L'occulto di Blackwood/Silence non è solo streghe e fantasmi, ma anche la profondità della psiche umana.
13,00

Sesso chiesa streghe. Una storia vecchia e nuova di femminicidi

di Maria Mantello

Libro: Copertina morbida

editore: Fefè

anno edizione: 2022

pagine: 226

Modelli patriarcali sedimentati per secoli e accettati nell'abitudine, creano quell'omertosa solidarietà sociale su cui la Chiesa, storicamente, ha costruito un sistema. Con la sessualità ridotta a pulsione/peccato da inibire contro la tentazione della "creatura donna", ha creato anche fertile terreno per una sorta di "operazione di sterminio": la caccia alle streghe. Il libro ricostruisce ciò e sottolinea come la dogmatica cattolica, proponendo il modello di donna costruito sul mito mariano, lo usa anche come baluardo contro i cambiamenti rivoluzionari della storia sociale e politica, di ieri e di oggi.
17,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.