Editore FELTRINELLI - Ultime novità | P. 14

FELTRINELLI

Federico. Fellini, la vita e i film

di Tullio Kezich

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 432

Amico personale di Federico Fellini per più di quarant'anni, il critico cinematografico del "Corriere della Sera" ricostruisce il profilo biografico del regista anche negli aspetti privati. Testimone oculare, Kezich racconta il cinquantennale matrimonio con Giulietta Masina e la conseguente unione artistica, particolari riguardanti la nascita e la lavorazione dei film, rievocati uno per uno. Particolare attenzione è offerta al contraddittorio rapporto di Fellini con le scienze occulte e lo spiritismo di cui fu, per un periodo, scettico ma impressionabile praticante.
15,00

Il disagio della civiltà. Testo tedesco a fronte

di Sigmund Freud

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 320

Siamo a cavallo degli anni venti e trenta del Novecento e una feconda intuizione riporta Freud a leggere le dinamiche della società attraverso il prisma delle categorie psicoanalitiche elaborate nei precedenti trent'anni di ricerca, delineando una concezione del vivere comune come sistema che, originato dalla condivisa necessità di contrastare le minacce alla sopravvivenza umana, finisce inevitabilmente per porre limiti importanti alle pulsioni naturali del singolo. L'evolversi e l'articolarsi della civiltà si configurerebbero quindi come un processo di erosione della felicità e della libertà individuali. È sull'equilibrio teso e precario fra necessità confliggenti ma ugualmente ineludibili che si gioca, secondo Freud, il futuro dell'umanità. Questo breve ma decisivo testo appare oggi come il ritratto lucido di un'epoca destinata a chiudersi nella stretta feroce del nazismo e del fascismo, ma anche come una lettura calzante della nostra contemporaneità, sempre più pervasa da inquietudini private e collettive.
10,00

Il piccolo Hans. Testo tedesco a fronte

di Sigmund Freud

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 336

I casi clinici di Freud rappresentano la fondazione dell'edificio psicoanalitico. La consistenza di tale fondazione è però ambigua, contraddittoria. All'origine non vi sono fatti, ma storie narrate, ascoltate che tessono la trama di un resoconto che ricorda dappresso la finzione letteraria. Alla grande prosa freudiana, gli storici hanno contrapposto la realtà accertata dai documenti; gli eredi, accettandone la verosimiglianza, ne hanno corretto gli errori, per una sempre maggior coerenza della disciplina. La storia clinica del piccolo Hans, la prima analisi di un bambino, mostra come la messa a punto dei concetti cardine - angoscia, Edipo, castrazione non sia che la testimonianza di quell'incontro straordinario per cui il soggetto viene a modificare il proprio statuto, lasciando emergere i fantasmi che lo abitano e che abitano la teoria. Finzione o realtà, successo o insuccesso terapeutico, la cosa non sembra rivestire una grande importanza.
9,50

L'uomo dei lupi. Testo tedesco a fronte

di Sigmund Freud

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 320

I casi clinici di Freud rappresentano la fondazione dell'edificio psicoanalitico. La consistenza di tale fondazione è però ambigua, contraddittoria. All'origine non vi sono fatti, ma storie narrate, ascoltate che tessono la trama di un resoconto che ricorda dappresso la finzione letteraria. Alla grande prosa freudiana, gli storici hanno contrapposto la realtà accertata dai documenti; gli eredi, accettandone la verosimiglianza, ne hanno corretto gli errori, per una sempre maggior coerenza della disciplina. La storia clinica dell'Uomo dei lupi dice di un incontro straordinario, che può darsi solo nello spazio dell'analisi. Incontro con la realtà psichica dell'altro, cui la teoria risponde costruendone la scena dell'accadere, attraverso le nozioni che il caso permette di definire: scena originaria, nevrosi infantile... Finzione o realtà, successo o insuccesso terapeutico, la cosa non sembra rivestire una grande importanza.
9,50

Noi ragazzi della libertà. I partigiani raccontano

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 208

"Noi? Ragazzi della libertà? Ma cosa c'entriamo con i partigiani? Sono storie vecchie, del tempo dei nonni e dei bisnonni... I partigiani sono persone che molto tempo fa, quando in Italia c'era la guerra, hanno scelto da che parte stare. Ma chi gliel'ha fatto fare? Per rispondere a questa domanda ve ne proponiamo un'altra: e se provassimo a metterci nei loro panni? La Resistenza l'hanno fatta anche tanti ragazze e ragazzi della vostra età. Noi li abbiamo incontrati e abbiamo realizzato una raccolta di memorie della Resistenza, perché restasse la loro testimonianza e fosse reso omaggio a chi ha rischiato la propria vita per la libertà. E se oggi voi potete mettervi nei loro panni - ma per fortuna siete in panni molto più comodi -, lo dovete anche a loro." Età di lettura: da 12 anni.
14,00

R. Ribelli Resistenza Rock 'n Roll

di Marco Ponti, Christian Hill

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 192

"Io voglio essere uno di loro, un partigiano," dice il ragazzo, e lo annuncia guardando negli occhi la sorella, a voce alta, che lo sentano anche le colline, le vigne, le nuvole. Che lo senta il mondo. Venti mesi di lotte durissime, di coraggio, di guerra e di amicizia. Venti mesi di vita di un gruppo di ragazzi che cercarono di cambiare il mondo. Età di lettura: da 13 anni.
14,00

Le anime gemelle

di Emiliano Gucci

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 256

Una telefonata interrompe la vacanza isolana di Fausto e Bianca, iniziata nel tentativo di superare la loro crisi di coppia. Lui viene richiamato dal padre perché Franco, il gemello, ne ha combinata una delle sue, "una cosa brutta, una cosa grave". Ma cosa, esattamente, non riesce a farselo dire. Il senso di responsabilità e il legame con il fratello sono troppo forti, Fausto non può sottrarsi e dunque parte verso il cascinale del padre, sperando di cavarsela in poche ore. Si ritrova in una campagna carbonizzata, distrutta da un incendio che immagina opera del gemello. La "cosa brutta" sembra però essere un'altra, ancor peggiore: nel loro agriturismo c'è una ragazza straniera in preda al panico, c'è una macchina a cui è stata staccata la batteria. E c'è Franco, trincerato dietro una porta chiusa. Specchiandosi in lui, da sempre sua "dannata metà", Fausto finisce per sentirsi complice e si adopera per fare chiarezza, lacerato dal vincolo famigliare e dalla verità che emerge indagando. Le ore così diventano giorni e Bianca, rimasta in attesa sull'isola, la abbandona a sua volta per raggiungere Azzurra, sorella che appare come il suo opposto. "Soltanto una di voi due sarà felice," avevano predetto due zingare quando erano bambine: e se, nonostante i fatti abbiano finora provato il contrario, quell'una fosse proprio Azzurra? Addentrandosi nelle dinamiche della coppia - di amanti, di fratelli, di sorelle, di un genitore e di un figlio -, Gucci esplora senza paura la doppiezza delle nostre azioni e pulsioni. E indaga il mistero della gemellarità, della simbiosi tra anime, fin dove sa farsi oscuro e indicibile.
17,00

A fuoco lento

di Elena Dallorso, Francesco Nicchiarelli

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 272

Francesca, bibliotecaria milanese, pensava di aver trovato una nuova amica. Peccato che Maria in realtà fosse un ingegnere di Roma che si era inventato una falsa identità digitale per non essere l'unico uomo in un blog di donne. E quando l'inganno è stato svelato, Francesca non l'ha presa bene. Dopo una scenata e un lungo digiuno epistolare, il loro rapporto sembrava rientrato nei binari di una solida amicizia. Adesso Francesca riceve un'offerta di lavoro che la porta nella città di Fabio per tre giorni a settimana. Lontana dalla famiglia, e più vicina a lui, qualche dubbio inizia a lievitare: è davvero amicizia o qualcosa di più? Ma quando Fabio le propone di partecipare come guest chef in serate a tema nel suo nuovo ristorante, emergono le loro differenze, ai fornelli e non solo. Come cucinare insieme pur scoprendosi diversi? Come coniugare un'intesa ideale con la vita vera? E se fossero i tempi a essere sbagliati? Tra consigli di cucina, incidenti di percorso e colpi di scena, tornano i protagonisti di "Signoramia".
16,00

Quella gente

di Chico Buarque

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 144

Duarte è uno scrittore alle prese con le ossessioni di una vita che si sta per concludere: i fantasmi familiari (una madre bellissima, libertina e malata, un padre suicida, irreprensibile servitore dello stato), i divorzi da due donne agli opposti (una, traduttrice, paradigma dell'intellettuale sensibile e competente, l'altra, designer arrivista e modaiola), un figlio difficile, una sessualità imprigionata nella fatale esitazione fra Eros e Thanatos e soprattutto la scrittura - e l'incapacità di ritrovare l'ispirazione - come metafora del declino. Lo sfondo della vicenda di quest'uomo malinconico e a suo modo irresistibile è una Rio de Janeiro contemporanea, a cavallo tra il 2018 e il 2019, descritta nei suoi contrasti più stridenti: il quartiere esclusivo del Leblon, dove vive il protagonista, le sue spiagge circondate dalla corona di favelas inerpicate sulle colline circostanti: bellezza e marginalità, aspirazioni e frustrazioni di un luogo ancora intrappolato nelle sue antiche piaghe. Intorno a lui, a mo' di disingannato contrappunto alla sua parabola discendente, quella gente: il Brasile di oggi, il potere di una classe dominante sfrenata, incolta, disinibita e terribilmente immorale.
15,00

Non credere a tutto quello che ti frulla in testa. Smascherare le trappole mentali

di Alexandra Reinwarth

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 176

"Il nostro cervello, se non rimaniamo costantemente e decisamente in guardia, ci casca come una pera cotta, al di là di tutto quello che sappiamo. È lo stesso motivo per cui la mia amica Anne ama comprare abiti che sottolineano il punto vita. Non perché le stiano particolarmente bene (lei in pratica il punto vita... non ce l'ha); è che sui manichini quelle mise stanno d'incanto, ed è proprio così che lei vorrebbe apparire. Non è scema né ha problemi di vista, eppure a volte ha bisogno di un po' di tempo - giusto quello che trascorre dalla cassa del negozio allo specchio di casa - per riconoscere di essersi di nuovo illusa che siano gli abiti a creare il punto vita." Con il suo stile spiritoso e le sue osservazioni sagaci Alexandra Reinwarth mostra in questo nuovo divertente libro come gli sbagli indotti dalla nostra mente operino sotterraneamente nella nostra quotidianità e ci suggerisce di stare all'erta e imparare a stanarli per poter fare le scelte più azzeccate per noi. Un aiuto per tutti coloro che si chiedono perché non riescano mai a rispettare i buoni propositi e a realizzare idee meravigliose, mentre continuano a riempirsi la vita di decisioni immancabilmente sbagliate e la casa di un sacco di cose inutili.
14,00

Signoramia

di Elena Dallorso, Francesco Nicchiarelli

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 352

Inizia tutto con uno scambio di ricette. È così che Francesca, bibliotecaria milanese, e Fabio, ingegnere romano, si conoscono. Solo che il blog è quasi tutto al femminile, per cui Fabio non ci ha pensato nemmeno un secondo e, semplicemente, si è finto una donna facendo entrare in scena Maria. Doveva essere solo un gioco, il desiderio innocente di avere accesso a un circolo di persone che condividono la stessa passione per i fornelli, ma tra i due pian piano si sviluppa un'intesa. Di mail in mail, dai consigli di cucina passano alle confidenze: Francesca è sposata, con una famiglia caotica da gestire e una vita molto pianificata; Fabio/Maria è più sregolato, single, reduce da un fallimento sentimentale. Apparentemente diversissimi, hanno invece un'istintiva affinità nell'approccio ai fornelli e alla vita. All'impiattamento preferiscono la sostanza e, come parola chiave, "semplicità": ingredienti genuini e tanta cura, in cucina così come nei rapporti personali. Protetti dalle loro tastiere e dai 572 km che separano Roma da Milano, costruiscono un'amicizia complice e giocosa, sempre più stretta. Finché l'inganno non raggiunge il punto di ebollizione... Il trucco di Fabio reggerà a un incontro? E cosa succederà se le distanze si accorciano?
10,00

La parata

di Dave Eggers

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 144

Per commemorare l'armistizio in un paese sconosciuto del Terzo mondo appena uscito dalla guerra, viene commissionata una nuova strada che connette le due metà dello stato fratturato. Sono incaricati del lavoro due uomini che vengono da un paese del Primo mondo, due contractor mercenari. Per ragioni di sicurezza, prima di iniziare, si sono dati degli pseudonimi numerici. Numero Quattro, quello incaricato di guidare l'avveniristica macchina asfaltatrice RS-90, si attiene a una disciplina monastica: devono fare una strada perfettamente dritta, lunga 260 chilometri, e i tempi sono stretti, il lavoro deve essere completato prima della parata celebrativa. Numero Nove, che in sella al suo quad si assicura che non ci siano ostacoli davanti e dietro, è invece in vena di avventure e curioso di ciò che lo circonda. Conosce la lingua locale, mangia le cose del posto invece di limitarsi ai frullati di proteine della razione, fa amicizia come può sulla strada e, in generale, fa di tutto per non attenersi al rigoroso protocollo previsto. Quattro capisce immediatamente che Nove è un "agente del caos", che rischia di compromettere il lavoro e che, peggio, rende più incerto il ritorno a casa. La grande protagonista de "La parata" è l'attesa. Quattro è a modo suo simile al nostro Giovanni Drogo del Deserto dei Tartari di Buzzati: la sua fortezza è la macchina asfaltatrice in cui passa le sue giornate e i suoi Tartari sono il collega Nove e la popolazione locale. Ma il romanzo è anche la storia di scontro vizioso fra i due protagonisti, fra Oriente e Occidente, e fra le due anime contrastanti di Quattro, quella scientifica e quella umana ed empatica. Stranieri in una terra straniera devastata dalla guerra, Quattro e Nove sono protagonisti di un'allegoria che vuole mostrare l'assurdità della loro posizione e le conseguenze della loro presenza.
9,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento