Il tuo browser non supporta JavaScript!

FELTRINELLI

La sfida

di Luca Ricolfi

Libro

editore: FELTRINELLI

1,99

Io sono il potere. Confessioni di un capo di gabinetto

di ANONIMO

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2020

pagine: 256

Nel tempo delle dirette social, dei leader iperconnessi, della comunicazione come sostituzione dell'ideologia, c'è un angolo del potere che resta sconosciuto, evocato talvolta ma inaccessibile nei suoi meccanismi. La giuntura che lega le grandi burocrazie pubbliche alla classe politica. I politici vorrebbero e provano, in ogni stagione, a farne a meno. Ma non riescono a emanciparsene perché non possono. Una burocrazia ostile, o semplicemente non collaborativa, è in grado di impedire, confondere, rallentare qualsiasi decisione. In Italia la selezione dei capi di gabinetto avviene attraverso canali diversi di cooptazione. Ci sono i magistrati del Consiglio di Stato. Quelli della Corte dei conti. I professori universitari. I funzionari parlamentari. I burocrati di carriera, che agivano per decenni nelle pubbliche amministrazioni. Ciascuna categoria ha un suo codice di comportamento, regole di affiliazione, baronie, gelosie, ritualità, scandali, ricatti, mele marce, figure leggendarie. Ogni stagione segna una diversa forma di convivenza tra politica e burocrazia. Dalla Prima Repubblica a Berlusconi, da Renzi ai grillini. La connivenza e la lusinga si alternano alle epurazioni e alle minacce. Ma questo accade sulla scena pubblica. Sotto traccia va in scena uno spettacolo diverso. Fatto di relazioni, alleanze, trasversalismi, compromessi. E continuità. Questo libro raccoglie sotto forma di diario-confessione la testimonianza di un 'grand commis' che ha lavorato per diversi ministri di diverso colore politico.
18,00

La rabbia delle donne. Perché esplode e come sfruttare il suo potenziale nascosto

di Almut Schmale-Riedel

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2020

pagine: 160

Tristi, frustrate, deluse o, più onestamente, furiose? Considerate la rabbia un'emozione da reprimere? Oppure la fate esplodere come un'eruzione vulcanica, irrazionale e irrefrenabile? Da sempre la rabbia è considerata un'emozione sgradevole e deprecabile, dalla cattiva fama. Questo vale in particolare per le donne: di fatto, una donna che esprime liberamente la propria rabbia viene definita stizzosa, isterica o eccessivamente drammatica. Per questo, le donne hanno più degli uomini la tendenza a rimuoverla e a mimetizzarla, in primis a se stesse, dietro il volto dell'amarezza, della delusione, del dolore. Tutto, tranne che il suo. Eppure, dietro ogni arrabbiatura c'è un bisogno non soddisfatto e, sovente, un potenziale non sfruttato, che sarebbe invece molto più conveniente saper comprendere e accogliere. A questo scopo, Schmale-Riedel ha indagato come questa emozione si declina nell'universo femminile, per scoprire le peculiarità con cui le donne la vivono e come possono trasformarla in un loro punto di forza. Questo libro e gli esercizi pratici in esso proposti vi aiuteranno a riconoscere e sciogliere varie tipologie di collera e a sfruttare gli strumenti dati da quest'emozione per la crescita personale, in quanto prezioso orientamento verso la vostra vera identità, i vostri valori e i vostri veri bisogni.
14,00

La scuola sui binari

di Ángeles Doñate

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2020

pagine: 192

In una stazione ferroviaria costruita in mezzo al nulla, tra campi polverosi e qualche timido albero da frutto, c'è un treno che non va più da nessuna parte eppure porta dappertutto. All'interno, non ci sono scompartimenti, ma banchi di legno e una lavagna. All'esterno, qualcuno ha scritto sulla porta in una calligrafia incerta: "Escuela Artículo 123". È una delle scuole-vagone previste dal governo messicano per i figli dei dipendenti delle ferrovie, scuole ambulanti per famiglie nomadi, sempre in viaggio ad aggiustare binari o tirare cavi dell'elettricità. Ikal ha undici anni e sogna di diventare insegnante. È amico di Chico, conta i treni che passano con Tuerto, è segretamente innamorato di Valeria e vive mille avventure con il suo cane Quetzal. I loro volti, immortalati in una foto in bianco e nero, emergono da un fascicolo della Dirección General de Educación sulla scrivania di Hugo Valenzuela. Don Ernesto, l'anziano maestro della scuola, sta per andare in pensione e alcuni politici vogliono approfittarne per archiviare definitivamente un modello educativo giudicato inutile e antiquato. Hugo deve decidere se convalidare la chiusura. In un viaggio nel passato che metterà a rischio anche il suo futuro, scoprirà che ci sono cose che lasciano tracce incancellabili. Come il primo amore o un insegnante che, con passione e coraggio, ci apre le finestre sul mondo.
15,00

Gli insospettabili

di Sarah Savioli

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2020

pagine: 224

Anna ha quarant'anni, un bimbo, un marito, un gatto e un ficus. La sua vita scorre come ogni altra, se non fosse che, a seguito di un piccolo ematoma cerebrale, Anna può comunicare con piante e animali. Una straordinaria capacità che, oltre a offrirle un nuovo sguardo sul mondo, le regala un inaspettato impiego: diventa collaboratrice della squadra dell'Agenzia investigativa del burbero investigatore privato Cantoni, con cui litiga in continuazione, insieme a quel "quintale d'uomo" di Tonino e all'alano arlecchino Otto, goloso di dolci e incline alla flatulenza. Mentre, sul luogo del delitto, Cantoni e Tonino interrogano parenti e vicini di casa, ecco che Anna di soppiatto parla con il cane della dirimpettaia, con le piante del giardino accanto, con un piccione aspirante suicida, con due vecchie sorelle tartarughe un po' sclerotiche... Grazie ai suoi insoliti informatori, Anna cerca una possibile risposta per la madre di Armando, un trentaquattrenne ex tossicodipendente "precipitato" dal quarto piano della palazzina in cui viveva. L'ambiente della droga è il punto di partenza di un'indagine che - fra battibecchi, rivelazioni inattese, dialoghi con i più diversi animali sul senso del vivere, un figlio di quattro anni fantasioso nelle domande e una sorella in perenne crisi sentimentale - Anna, insieme a Cantoni e a Tonino, vede complicarsi in molteplici piste. Come "tanti pezzi di un puzzle, ma di puzzle tutti diversi fra loro". Sarah Savioli, con la scrittura fresca e piena di brio propria della migliore tradizione della nostra commedia e grazie alla sua lunga esperienza come perito tecnico-scientifico forense, dà vita a una delle investigatrici più insolite, divertenti e stralunate della commedia gialla nostrana.
16,00

The game. Storie del mondo digitale per ragazzi avventurosi

di Alessandro Baricco, Sara Beltrame

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2020

pagine: 128

The Game è il territorio che abitiamo quotidianamente, al quale accediamo ogni volta che utilizziamo il nostro smartphone, scarichiamo una nuova app, giochiamo alla Play. Così come il mondo reale, anche il Game ha avuto una nascita, ha subìto cambiamenti, trasformazioni e rivoluzioni. Ma chi lo ha creato? Come si viveva prima che esistesse? In che modo possiamo esplorarlo? E, soprattutto, come si gioca? Con un linguaggio semplice e ironico, in questo libro, Alessandro Baricco guiderà i giovani lettori in un viaggio avventuroso alla scoperta di quello che c'era prima e di come tutto è stato creato. Tra mappe da decifrare e arcipelaghi da esplorare, isole sconosciute e città in continua evoluzione, si incontrano computer dinosauro e videogiochi anni ottanta, animali social che abitano le pianure della rete e perfino creature invisibili che ancora devono essere inventate.
16,00

Note invernali su impressioni estive

di Fëdor Dostoevskij

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2020

pagine: 176

Queste note, pubblicate nel 1863, sono l'amaro resoconto del primo viaggio in occidente di Dostoevskij: colonia, Parigi, Londra, un'Italia visitata in fretta, nella quale si fa un gran parlare di Garibaldi. La borghesia europea occidentale e la sua cultura sono il principale richiamo per lo scrittore russo. Dostoevskij tornerà deluso: le grandi idee di cui si sono nutriti i suoi sogni hanno prodotto mediocrità e ingiustizia. Le metropoli e le nuove società sono prive del primo elemento necessario all'uomo: la libertà di coscienza. Il racconto del viaggio si trasforma così in un esperimento di "filosofia dell'Europa".
9,00

«Pianto per Ignazio». Versioni da García Lorca e altri poeti ispanici

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2020

pagine: 528

Questo libro, ricco di materiali inediti, ci rivela un imprevisto Caproni traduttore: protagonisti accanto a lui non sono più i grandi poeti francesi dell'Otto e Novecento ma gli spagnoli e gli ispanoamericani. Finora si conoscevano poche sue versioni dal castigliano, limitate peraltro ai nomi di García Lorca e Manuel Machado. Qui invece sono ventidue gli autori presenti, dal romantico Bécquer al surrealista Aleixandre, dal basco Unamuno all'andaluso Alberti, dal cubano José Martí al cileno Pablo Neruda. Centrale l'attenzione per García Lorca rappresentato, oltre che da alcune liriche, dalla commedia in versi "Il maleficio della farfalla", restituita ora nella sua integralità. Nel complesso siamo di fronte a una vera e propria antologia che offre un percorso nuovo e personale della poesia ispanica del Novecento. La passione di Caproni per questo universo letterario e linguistico viene finalmente messa in luce nell'ampia e documentata postfazione di Laura Dolfi che ne ricostruisce le diverse sfaccettature tenendo conto non solo delle numerose versioni recuperate, ma anche dei libri presenti nella biblioteca del poeta e delle recensioni pubblicate o trasmesse alla radio. Il commento conclusivo guida all'interpretazione dei versi (offerti con testo a fronte) evidenziando l'originalità delle scelte traduttive e la ricerca di ritmi e sonorità che testimoniano il coinvolgimento del poeta nella sfida della traduzione.
14,00

Bushido per donne guerriere. Risveglia il samurai che c'è in te

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2020

pagine: 160

Creature apparentemente delicate, tuttavia capaci di generare figli, gestire la famiglia, accudire malati e anziani, studiare ai più alti livelli, guidare aziende, spaccarsi la schiena in lavori pesanti. E, contemporaneamente, occuparsi di affetti e incombenze pratiche. Il multitasking è il modus operandi delle donne. Senza nulla togliere agli uomini, di fatto la sensibilità femminile in alcuni campi ci spinge a dover lottare ancora più tenacemente. Questo libro raccoglie parole profonde, che giungono fino a noi da una tradizione che di guerrieri ne ha forgiati tanti. Si tratta di una raccolta, in una traduzione accurata e diretta dal giapponese, di aforismi estrapolati dalla letteratura samurai, intrisa di valori in cui ci rispecchiamo ancora oggi. Le parole dei maestri del Bushido, la "Via del Guerriero", diventano indicazioni essenziali e indispensabili per spronarci a migliorare, ad affrontare e a superare le innumerevoli prove cui siamo sottoposte nello svolgimento dei nostri tanti ruoli. Vi ritroveremo, infine, una sapienza che possiamo finalmente condividere con gli uomini della nostra vita.
8,50

Racconti di Pietroburgo

di Nikolaj Gogol'

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2020

pagine: 304

Nikolaj Vasil'evic Gogol' (Soroc?ynci, Ucraina, 1809 - Mosca, 1852) è uno dei più grandi scrittori russi del xix secolo: comico e drammatico allo stesso tempo, implacabile scrutatore della follia umana. Feltrinelli ha pubblicato nei "Classici" Anime morte (2009; 2013), Il cappotto (2009) e L'ispettore generale (2011). Il curatore Damiano Rebecchini insegna Letteratura russa all'Università di Milano. Conta numerose pubblicazioni al suo attivo, sia in italiano sia in russo. Per i "Classici" Feltrinelli ha tradotto e curato Delitto e castigo (2013) di Dostoevskij. Questa traduzione ha vinto il premio Italia-Russia 2013 come miglior debutto.
10,00

L'arte di dialogare. Comunicare non solo a parole

di Ulrike Bartholomäus

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2020

pagine: 224

Prevarichiamo, fraintendiamo, giudichiamo, ci nascondiamo, non ascoltiamo, o, al contrario, non siamo ascoltati: il risultato, un fallimento. Eppure entrare in dialogo e in relazione con gli altri ci fa bene, ci arricchisce e ci aiuta in ogni contesto di vita. Per avere successo, però, un dialogo richiede un buon equilibrio di esperienza, sensibilità fisica, apprezzamento ed empatia. Si sa, non è solo questione di cosa si dice, ma di come lo si dice. E proprio qui sta il problema! Che valore possieda una vera comunicazione e come ci si dovrebbe comportare per avere uno scambio efficace e soddisfacente ce lo spiega la giornalista scientifica Ulrike Bartholomäus in questo manuale ricco di riferimenti tratti dalle ultime e affascinanti scoperte nella comunicazione e in psicologia. Tra chat, email, Facebook, Instagram, Twitter, WhatsApp, siamo virtualmente e freneticamente sempre più social, eppure nel mondo reale è diventato difficile riuscire ad avere un buon dialogo con qualcuno. Talvolta, addirittura, incontrare davvero gli altri ci fa sentire a disagio. Non ci siamo più abituati. Ecco la guida per ritornare a essere realmente "social"! Le basi di partenza per un buon dialogo; giudicare correttamente chi abbiamo di fronte; i tipi psicologici e come riconoscerli; mimica e linguaggio del corpo; interpretare intenzioni e umori; dare ascolto e mettere a proprio agio; il potere delle parole, il potere dell'empatia; i killer della comunicazione.
9,50

Il filosofo che c'è in te. I superpoteri della filosofia nella vita quotidiana

di Simonetta Tassinari

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2020

pagine: 224

La filosofia è un'attività naturale. Ci accompagna in ogni nostro gesto e decisione. Se esistesse un contapassi filosofico, ci direbbe che c'è filosofia anche nella scelta di uno spazzolino da denti, di un cibo o di una vacanza, nel tragitto che affrontiamo per raggiungere il posto di lavoro e nella cerchia di amici che decidiamo di frequentare. Il problema dunque non è "se filosofare", bensì "quanto e come filosofare". Ognuno di noi lo fa tutti i giorni, sebbene non consapevolmente e con metodo. Ciascuno ha un identikit filosofico che lascia le sue tracce in ogni circostanza che ci troviamo a vivere: qual è il vostro? Scopritelo grazie alle schede di autovalutazione che l'autrice vi propone. Con esempi tratti dalla realtà, e accompagnati dagli insegnamenti dei grandi maestri del pensiero, emergerà la vostra filosofia di vita dominante, e non potrete più fare a meno di esercitare la mente in senso filosofico e trarne vantaggio. La filosofia infatti è riflessione, consolazione, speranza, perfino gioco. Ci insegna a controllare i nostri impulsi e a calmare le angosce; ci porta a conoscerci meglio, diventare più forti, dominare il nostro orizzonte mentale e affinare le nostre capacità spirituali e intellettuali. Ci guida al rispetto della nostra umanità e di quella degli altri, a saperci adattare ai fatti e agli eventi, e a interpretarli rettamente. E infine ci insegna che tra le tante scelte a nostra disposizione ce n'è sempre una "più giusta".
9,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.