Editore Fermenti - Ultime novità

Fermenti

Il digiuno natalizio

di Sergej Zav'Jalov

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2016

pagine: 148

L'autore in questo volume affronta temi diversi: l'antichità greca e latina, le etnie ugrofinniche, il popolo mordvino, l'assedio di Leningrado (1941-1944), la rivisitazione del mondo sovietico.
18,00

Dentro spazi di rarità

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2015

pagine: 170

"Battaglie lontane, bandiere remote: per la poesia nessun biglietto, ingresso libero. Venghino siori al botteghino purgatoriale, a grande offerta chiavistelli da infilare nella toppa della realtà e spalancare le porte della percezione. Chi ansima che la poesia è un carillon sfiatato? Venghino siori a constatare le carte taglienti, le tagliole del senso, le sforbiciate semantiche, i raggi e gli squarti del pensiero. E come si sgroppa da un autore all'altro: qui qualche vaghezza, là imbastiture e triangolazioni, arpeggi e amplessi. È così: scrittura e non scrittura in lucida pazzia rifanno l'umano, senza sottintesi e carenze, ma con diverbi in urto ai loci communes. Just one shot, un colpo solo da grandangolare e gli spazi metropolitani tenuti a mazzetto, uno uguale all'altro, vuoti di memoria e votati con schede bianche, si mutano in spazi di rarità per via di effrazioni violente e riverberi di linguaggio con pretesa di narrazione e ripresa del letterario. Autori: G. Alvino, D. Cara, B. Conte, S. D'Amaro, G. Fontana, G. Forti, P. Ikonòmu, U. Piersanti, L. Riommi, I. Scotti, V. Verzieri."
18,00

Big spalsh network poetico. Ediz. italiana e inglese

di Caterina Davinio

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2015

pagine: 160

"Big Splash" è un'installazione realizzata da Caterina Davinio nella Sala Dorica del Palazzo Reale di Napoli, dall'8 ottobre al 3 novembre 2014, nell'ambito del festival OLE.01, dedicato alla letteratura elettronica. L'installazione si compone di due parti: una iconica e una di poesia in network. Questo volume raccoglie una selezione di testi poetici dal network, cui hanno partecipato numerose tra le più significative voci della poesia italiana e internazionale contemporanea.
15,00

Le verità della letteratura

di Giorgio Bàrberi Squarotti

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2014

pagine: 284

Per chi ama un autore che non è soltanto storico ma anche critico e studioso. La sua è una disamina di idee e autori che meritano di essere ricordati, discussi."[...] Ripensando a Tarchetti e Valera e la Milano dell'Ottocento, si prenda in considerazione l'idea diabolica dell'industria sviluppatasi alacremente in Italia, e l'eco di miseria e di oppressione che a Milano giunge da Dickens e da Baudelaire, e, al confronto, Gozzano stupito e turbato, ma anche ammirato in una Torino che, per il merito delle invenzioni, delle nuove tecnologie, del fervore operoso diventa la città dell'industria, ma senza orrori e angosce..."
21,90

Boschi di parole

di Marcella Leonardi

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2012

pagine: 78

"Marcella ha l'amarezza dei poeti che conoscono quanto sia bastarda la vita. Sa che quel bisogno di amore autentico, totale, che porta impresso nella carne e col quale dialoga durante le tante notti passate ad ascoltare le lacrime della sua anima, non è di questa terra. Ciò la rende tragicamente libera... soprattutto bella, ma con l'affetto della solitudine". (D. Sacchetti)
12,00

L'essenza della vita. Come riscoprire l'amore e trovare la felicità

di Mila Minoccheri

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2011

pagine: 102

Questo libro ti aiuterà a riscoprire i tuoi desideri nascosti, a godere delle piccole soddisfazioni e a ritrovare la serenità e l'amore.
12,00

Storie sarde. Di animali particolari, di delitti e di speranza

di Serge Pey

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2021

pagine: 236

Nel bene e nel male, i protagonisti di questi racconti di Serge Pey sono gli abitanti di Nurine, un piccolo centro immaginario da cui si dipartono percorsi montani, aspri e tortuosi, tanto fantasiosi quanto emblematici, che vanno ad individuare luoghi reali nella geografia di un territorio il cui baricentro è Gavoi, cittadina che affonda le radici nel neolitico, che fece parte del giudicato di Arborea e che raccoglie di fatto un patrimonio denso di eventi e di personaggi. Coprotagonisti nelle narrazioni sono gli animali, con i quali il rapporto della gente è stretto, avvolgente e talvolta inesorabilmente serrato nel gioco perverso della subalternità, che può assumere tinte drammatiche quanto grottesche, che può essere ironico e nello stesso tempo edificante, in situazioni che però rasentano l'assurdo. Nei racconti si scoprirà come si possa essere il sosia di un cane o come un cane possa testimoniare ad un processo, come si possa essere il tutore di un corvo, come un topo possa diventare un incendiario, perché un'anatra sia stata stuprata su un palcoscenico o perché l'eternità sia «un lupo che insanguina gli ovili con la sua fame inappagata».
16,50

Le parole grondanti. Antologia della nuova poesia centroamericana. Ediz. italiana e spagnola

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2021

pagine: 340

Con questo secondo volume de "Le parole grondanti" si completa la scelta dei poeti operanti nei sei paesi che compongono l'area centroamericana. Un totale di quarantotto poeti che possono sembrare troppi e pochi nello stesso tempo. Se si prendono separatamente i vari stati, ognuno di essi è rappresentato, quindi, solamente da otto nomi. Per avere un'idea la più ampia possibile del panorama poetico di ogni singolo paese, bisognerebbe raddoppiare, triplicare e in qualche caso anche quadruplicare il numero delle presenze, e pur così, il lettore esigente lamenterebbe qualche assenza importante. A mia discolpa, devo ripetere ancora una volta che un'antologia non è la mappa definitiva di un territorio letterario, ma semplicemente un panorama, una prospettiva, con buoni risultati e con errori imperdonabili. E questa mia non è un florilegio compilato col proposito di stabilire verità uniche e inamovibili, ma nasce dall'intenzione di contribuire alla diffusione in Italia di una poesia contenuta in un'area limitatamente piccola e ingiustamente scarsamente conosciuta.
18,00

Mabò lo straniero

di Marino Piazzolla

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2021

pagine: 142

"Tra bozze e progetti letterari lasciati inediti da Piazzolla, emerge Mabò lo straniero, un quanto mai attuale, cogente metapoema che, redatto dall'autore agli inizi degli anni Ottanta, implica un discorso sui diritti dei migranti in un'Italia ciurmata da razzisti ignoranti e fomentatori di odio; nonché una critica dell'ipocrisia sociale da cui discendono l'isolamento, la discriminazione, lo sfruttamento patiti da quanti, configurati quali stranieri interni, sono tenuti fuori della comunità..." (Stefano Lanuzza)
14,00

Bosco dell'essere

di Stefano Lanuzza

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2021

pagine: 66

Stefano Lanuzza, scrittore e critico 'non allineato', sempre interessato alle sperimentazioni del linguaggio, impegnato in percorsi poco frequentati, pratica una poesia certamente lontana dalle mode. Evitando accuratamente quella trascrizione del vissuto e dell'empito sentimentale che costituisce un 'senso comune' poetico ancora tanto duro a morire, non si butta però all'altro capo del conformismo attuale, ossia al puro manierismo della poesia di rifacimento e citazione. L'autore non ama le scorciatoie, né quelle della nostalgia, né quelle di una altrettanto facile e superficiale ironia; preferisce i sentieri scomodi e oscuri, ramificati e contorti, di una poesia intricata di suoni e di significati, tanto da sembrare un "Bosco". E il suo è un viaggio impietoso e lucido nella complessità del discorso e dell'immaginario.
12,00

La corriera azzurra. Poesie scritte a sedici anni e dintorni

di Fabio Dainotti

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2021

pagine: 82

14,00

L'eredità di Calvino. Se una notte d'inverno un viaggiatore e Palomar

di Antonella Calzolari

Libro: Copertina morbida

editore: Fermenti

anno edizione: 2021

pagine: 118

Con "Se una notte d'inverno un viaggiatore" del 1979 e "Palomar" del 1983 Italo Calvino ci lascia la sua eredità: se il primo costituisce un viaggio letterario all'interno della forma romanzesca e del mondo di quel co-protagonista fondamentale incarnato dal lettore, il secondo illumina l'intima essenza del contenuto mentale e filosofico di un libro. Antonella Calzolari compie un'indagine all'interno di questi due ultimi romanzi del grande intellettuale novecentesco affacciato sul ventunesimo secolo.
14,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento