Editore Franco Angeli - Ultime novità | P. 3

Franco Angeli

Giacomo Matteotti e il socialismo riformista

di Maurizio Degl'Innocenti

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 296

Il saggio propone un'originale rilettura di Giacomo Matteotti (1885-1924) lungo i binari paralleli della biografia individuale e dell'analisi del gruppo politico di afferenza avvalendosi delle categorie interpretative di socialismo di vicinanza o territoriale e di democrazia orizzontale. Nel rapporto essenziale con il territorio evidenzia la persistente forza delle periferie, lungo le quali si riscrivono le gerarchie sociali e politiche, tra continuità e rottura dei codici etici e di prestigio. Nel ricostruire il cursus honorum di Matteotti da organizzatore nel Polesine a figura di spessore nazionale fino all'ingresso a Montecitorio e infine a segretario del Partito socialista unitario impegnato nella lotta al fascismo e al bolscevismo, fa emergere una concezione della politica come pedagogia individuale e collettiva per una cittadinanza diffusa e inclusiva; tecnica gestionale in una strategia "costruttiva" della società di lungo periodo; prassi fondata sul ruolo imprescindibile dei partiti nazionali in una democrazia rappresentativa e conflittuale nel rispetto dello Stato di diritto; visione delle problematiche interne in connessione con gli equilibri internazionali in una prospettiva di libera e pacifica convivenza dei popoli e, perfino, già europeista. Il saggio offre molteplici motivi di riflessione su problemi della società italiana ed europea di lungo periodo, fino all'attualità, a ulteriore testimonianza del lungimirante orizzonte del pensare e dell'agire di intera generazione politica in linea con l'evoluzione della socialdemocrazia europea tra le due guerre.
38,00

La ludotecnica inclusiva. Giocare con i bambini con disabilità come metodologia educativa

di Carlo Riva, Elisa Rossoni

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 170

Il gioco è un fenomeno esistenziale, un'esperienza originaria e vitale. È un diritto riconosciuto che dovrebbe essere garantito a tutti e a ciascun bambino. Nel tentativo di tradurre materialmente un diritto al gioco astratto è stato pensato e istituito dall'associazione L'abilità onlus di Milano lo Spazio Gioco, un servizio educativo che attraverso azioni e pratiche, sociali e materiali, prova, da oltre vent'anni, a sostenere la partecipazione e consentire a bambini fino agli 11 anni con qualsiasi tipologia di disabilità di fare un'esperienza formativa e trasformativa nel cerchio magico di possibilità del gioco. Il servizio, innovativo sul territorio, è divenuto, negli anni, luogo di sperimentazione, ricerca e formazione. Il volume vuole rendere conto di un percorso di ricerca empirica e qualitativa che, attraverso le cornici teoriche della Clinica della formazione e dell'Actor-Network Theory, ha analizzato, interpretato, decostruito le dimensioni ludiche e formative dell'accadere educativo nello Spazio Gioco. A partire dalla consapevolezza e dalla problematizzazione delle pratiche agìte nel servizio nasce la proposta della Ludotecnica Inclusiva, una metodologia educativa in atto nell'intervento ludico con il bambino con disabilità. Il testo è rivolto a professionisti dell'educazione, insegnanti, operatori socio-sanitari e a quanti lavorano in ambiti educativi o di cura dedicati a persone con disabilità, interessati a pensare e istituire contesti di gioco possibilitanti e inclusivi.
23,00

Giovani adulti. Nuovi modi di essere e apparire

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 186

L'età del "giovane adulto", che va dai 19 ai 35 anni, è un intervallo esistenziale in cui si è chiamati a un importante sforzo di adattamento alla realtà sul versante personale e sociale. Nell'incontro con la concretezza delle richieste del mondo esterno, il giovane adulto rivela l'adeguatezza delle proprie risorse o, viceversa, la loro esiguità. Nel libro, frutto del confronto ventennale dei terapeuti dell'équipe del giovane adulto del Minotauro di Milano, vengono approfondite alcune tematiche specifiche di questa fase evolutiva, come il blocco negli studi universitari, il dilemma di fronte al desiderio procreativo, le fatiche nella costruzione della relazione di coppia, la difficile separazione dalla famiglia d'origine - che può esprimersi in modi più o meno sofferti e patologici, dal blocco separativo alla violenza nei confronti dei genitori - fino alla descrizione di situazioni del tutto particolari, come quella dei giovani adulti homeless, apparentemente smarriti nel loro percorso di crescita. Nel lavoro clinico lo psicoterapeuta s'impegna nel valutare i quadri psicopatologici in relazione agli esiti degli snodi evolutivi precedenti, così da promuovere equilibri più adattivi e funzionali al processo di crescita. È in quest'ottica che il testo vuole proporre uno sguardo aggiornato su questa fascia d'età.
26,00

Pubblicità è arte. L'undicesima Musa

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 314

Esistono due scuole di pensiero sulla pubblicità in netto contrasto tra loro. La prima sostiene che sia una scienza, l'altra che sia un'arte. La posizione di questo libro, sia pure con varie sfumature legate all'opinione dei singoli autori, propende per la seconda. Prendendo come guida le muse classiche, la pubblicità si accompagna a Clio nella sua storia. Si affianca a Calliope, Erato e Euterpe nelle diverse forme di poesia - epica, amorosa e lirica - perché può ben essere una o più di loro. Aggiungiamo che Calliope è anche la musa dalla bella voce e in pubblicità non si può certo parlare in modo sgradevole. Erato, poi, ha anche il compito di far desiderare ciò che si pubblicizza, mentre Euterpe, spesso, asseconda lo scopo di suscitare il sorriso, per farsi ricordare piacevolmente. E, ancora, la pubblicità quando si accompagna a una musica diventa Melpomene e Polimnia. È Talia, quando la commedia prende il sopravvento sulla narrazione; o Tersicore, se riesce a far danzare i pensieri del suo pubblico. È Urania, la celeste, musa dell'astronomia e della geometria, che in coppia con Clio accompagna le ispirazioni indispensabili alle realizzazioni non solo prospettiche di dipinti e sculture, ma anche degli oggetti di design pensati per luoghi pubblici e privati. Nel primo Novecento la decima musa è sbocciata con l'avvento del cinema, che con la pubblicità ha avuto un rapporto privilegiato fin dai suoi albori. Oggi possiamo sostenere che la Pubblicità sia l'Undicesima Musa, come dimostrano gli interventi di questo volume che ne raccontano i rapporti reciproci e complementari con la Storia, la Letteratura, la Musica, la Danza, il Cinema, l'Arte e il Design.
35,00

La felicità è una scienza e si può apprendere. Strategie positive per allenare e promuovere il benessere al lavoro e nella vita

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 144

"La felicità è una scienza e si può apprendere" è un libro interattivo, da "leggere con la matita in mano". È una "palestra mentale" per costruire e consolidare una nuova visione della propria felicità consolidata su basi scientifiche. L'obiettivo delle autrici è quello di promuovere un'idea più concreta e scientifica di felicità. Il modello di riferimento è quello bio-psico-sociale, che lega la nostra felicità alla salute fisica, mentale e relazionale; le tecniche e le strategie suggerite, pur derivando da solidi approcci scientifici, sono accessibili e immediate, il che non elimina l'impegno dell'allenamento per impadronirsene ed applicarle nel quotidiano.
20,00

Migrazioni e integrazione: itinerari del dibattito sociologico

di Stella Milani

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 112

Il discorso sull'integrazione è ancora, ed oggi forse in special modo, un discorso sull'Altro straniero, crocevia di molteplici processi di strutturazione e legittimazione di diseguaglianze materiali e simboliche. Se il concetto di "integrazione" ha trovato nuova vitalità negli ultimi decenni del Ventesimo secolo in associazione con gli sviluppi delle migrazioni internazionali verso l'Europa, la centralità dell'immigrazione nel discorso pubblico ha reso il termine un dato-per-scontato, apparentemente neutro, che cela con efficacia le sue implicazioni politiche e sociali. In tale contesto viene a delinearsi una peculiare responsabilità della ricerca scientifica che è chiamata, quindi, a promuovere un rinnovato esercizio di riflessività critica. Il volume è prioritariamente rivolto ai giovani studiosi e intende tracciare alcuni itinerari di riflessione attraverso l'articolato dibattito scientifico su integrazione e migrazioni. L'analisi di una selezione di contributi classici del pensiero sociologico permette di tornare alle origini della tradizione di studio dei processi di inclusione degli stranieri e di individuare alcune dimensioni analitiche fondamentali, problematizzandole alla luce degli sviluppi della modernità. Spostando l'attenzione sulla letteratura scientifica contemporanea, si evidenzia come, attorno al concetto di integrazione, alle sue premesse epistemologiche e alle sue implicazioni conoscitive, prenda forma un'accesa querelle. Posizioni fortemente diversificate prospettano percorsi contrapposti che richiamano la necessità di abbandonare il concetto di integrazione o, viceversa, ne riaccreditano l'utilità ai fini della ricerca scientifica. Muovendosi tra le voci e gli sguardi che danno forma a tale dibattito, la riflessione proposta intende agevolare una consapevolezza critica rispetto alle molteplici implicazioni del concetto e alle possibili distorsioni che possono associarsi al suo uso. L'ultima parte del volume si concentra sullo studio sociologico delle politiche di integrazione degli immigrati nell'obiettivo di ripercorrere gli sviluppi dei principali paradigmi analitici. Nel quadro della crescente politicizzazione della "questione" dell'immigrazione, si invita a riflettere sulle rinnovate esigenze di tematizzare le forme di conflitto e di solidarietà che si sostanziano attorno allo spazio conteso della cittadinanza.
18,00

23 soft skill strategiche. Per valorizzare il capitale professionale

di Gian Carlo Cocco

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 216

Le soft skill sono risorse mentali e comportamenti pratici che vengono applicati in diverse attività di negoziazione, di soluzione dei problemi, di decisione, di gestione dei conflitti, ecc. e in grado di consentire l'ottenimento dei risultati voluti. Questo libro si propone di individuare 23 soft skill strategiche, definendole, descrivendo come si mettono in pratica e come si possono sviluppare. Nei complessi, turbolenti, imprevedibili e, purtroppo, minacciosi tempi attuali, comprendere in che cosa consistono le soft skill, avere la consapevolezza del livello di espressione di quelle fondamentali e riuscire a valorizzarle in modo mirato non rappresenta solo una fruttuosa opportunità da cogliere, ma anche una leva fondamentale per la sopravvivenza futura nelle per professioni complesse, sia nelle attività operative. Uno strumento importante per chi è nel mondo del lavoro, per acquisire consapevolezza e per valorizzare non solo il patrimonio personale, ma anche quello dei colleghi, dei collaboratori e delle persone che operano in modo sinergico tra loro. Uno strumento anche per i giovani, per aiutarli a individuare e valorizzare un patrimonio ancora in buona parte inespresso e per evitare che il loro ingresso nel mondo del lavoro rappresenti un "percorso ad ostacoli".
25,00

Non smettere mai di sognare

di Andrea Bettini, Oscar Marchetto

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 128

La costruzione di un'impresa, la visione e la strategia, ma pure una curiosità da coltivare e un senso continuo di migliorare mettendosi in discussione. Andare oltre l'operatività, con un obiettivo ben definito e le emozioni legate alla costruzione di un sogno. Il narratore d'impresa Andrea Bettini incontra l'imprenditore Oscar Marchetto e ne esce un libro dove non ci sono certezze, ma spunti di riflessione sul senso più profondo di fare un'impresa che possa continuare ad evolvere nel tempo.
19,00

In dialogo. Appunti per una cultura della complessità

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 170

Con Rimediare, Ri-mediare, la collana "Pubblico Professioni e Luoghi della cultura" ha voluto aprire una riflessione sul modello di sviluppo occidentale, che appare sempre più disequilibrato e ingiusto. Un approfondimento che si è dovuto peraltro confrontare con la pandemia e il Covid. È nato così, tra alcuni navigatori dell'arte e della cultura, un laboratorio progettuale che ha originato questi appunti, questo dialogo che si colloca come una prima, urgente miscellanea di spunti e approfondimenti comunque coerenti; una fotografia di un viaggio in corso che, come tutti i viaggi, non è ancora giunto alla meta (sempre che una meta finale ne sia l'obiettivo) ma che ha già attraversato nel suo progredire terreni comuni e saliscendi in fase di esplorazione. Un taccuino e una tappa da cui ripartire per i prossimi passi, anche e forse incontrando per strada altri viandanti con cui proseguire insieme o almeno con cui scambiare qualche suggestione da condividere.
19,00

Brand fan. Capire i fan per aiutare il proprio brand

di Gregorio Fuschillo

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 124

Questo libro si propone di offrire una panoramica esaustiva su un fenomeno di crescente interesse per le iniziative di marketing e di branding delle aziende: quello dei fan. I fan sono consumatori fidelizzati che sviluppano e mantengono un rapporto identitario con gli oggetti di consumo - prodotti, servizi, testi e, più in generale, con le marche. La crescente importanza del digital e dei social, dove oltre ai fan troviamo follower, anti-fan o hater, ha messo ancor più in evidenza il loro ruolo nella gestione della marca: se i fan possono, infatti, aiutare il brand ad acquisire visibilità e proteggerlo da minacce esterne o interne, possono anche rivelarsi essi stessi una minaccia, qualora fomentino sentimenti di ostilità o rancore nei confronti del brand. Qual è il percorso che porta un semplice consumatore a diventare fan? Qual è l'origine di questo fenomeno? E quali strumenti possono adottare i marketing manager per convertire i consumatori in fan? Il volume vuole rispondere a queste domande, proponendo spunti di riflessione sul rapporto delle marche con i fan, sul ruolo che esse giocano nell'attuale società dei consumi, ma anche offrendo suggerimenti ed esempi concreti per articolare iniziative di marketing in linea con gli insight qualitativi che emergono dall'analisi del fenomeno. Il volume si rivolge sia ai professionisti nel settore del marketing, del branding e della pubblicità che operano soprattutto in ambito B2C, sia a studenti dei corsi di sociologia dei consumi, marketing e pubblicità.
18,00

Intelligenza artificiale: promesse, attualità, controversie

di Fiammetta Fanizza

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 90

Quando si parla di Intelligenza Artificiale (IA) si intende un algoritmo scritto in un determinato software che gira su un computer. Tra vincoli di budget e scelte degli autori che scrivono i programmi, anche una IA è il prodotto finale di un processo di produzione che, in quanto tale, è in fondo il compromesso tra l'aspirazione ideale ad avere uno strumento perfetto e la realtà contingente. Il complesso rapporto tra tecnoscienza, cultura di massa e rappresentazione significativa della realtà impone un confronto tra promesse tecnologiche e trasformazione di bisogni umani e sociali. Poiché gli sviluppi dell'IA impatteranno inevitabilmente sulle morfologie sia umane che sociali, piuttosto che continuare a domandarsi come e quando l'IA sostituirà il cervello umano, il volume invita la riflessione sociologica ad assumersi la responsabilità di suggerire indirizzi di metodo. A questo scopo, anche alla luce di alcune recentissime ricerche in campo fisico e informatico, pone l'attenzione sulla struttura logica latente nell'IA e sulla possibilità di un'alternativa scientifica fondata su un'etnologia digitale.
18,00

Il valore sociale della cultura

di Roberta Paltrinieri

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 160

Il libro nasce dalla necessità di interrogarsi sul ruolo che la cultura ha nella pianificazione sociale. Il testo indaga le relazioni tra la struttura sociale e la cultura per mettere in luce il valore sociale che questa possiede, valore che si esprime in quei modelli di progettazione sociale orientati alla innovazione e alla sostenibilità e nelle buone pratiche che ne derivano. È infatti opinione condivisa che oggi più che mai appaia urgente ripensare ai nostri modi del vivere associato, messi a dura prova dalle istanze sanitarie e dalla percezione del rischio: la cultura è uno degli ambiti attraverso i quali occorre pensare a percorsi di ricostruzione e resilienza, cui rinvia il Pnrr che interesserà il nostro paese negli anni a venire.
22,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.