Il tuo browser non supporta JavaScript!

FRANCO ANGELI

Tracce di percorsi clinici. Corpo e danzamovimentoterapia

di Cinzia Saccorotti

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 214

L'autrice conduce chi lavora nell'ambito della cura e usa lo strumento corpo in un percorso graduale di approfondimento, gettando le basi di una pratica terapeutica: la creatività, il corpo e il suo linguaggio possono, infatti, diventare potenti strumenti di formazione, trasformazione e condivisione. Inserendosi nel dibattito attuale sulla mission di cura, il volume presenta un modello applicativo di danzamovimentoterapia, sistematizzato negli anni di una lunga esperienza professionale, sostenuto da ipotesi procedurali, teorie, fasi di lavoro e pratiche specifiche riferibili ai vari contesti applicativi, da quello clinico a quello educativo. Affronta quindi le tematiche cliniche più diffuse attualmente e le descrive con un duplice sguardo: quello critico, di lettura dei segni e dei sintomi, necessari a soddisfare i criteri diagnostici ma soprattutto con quello di chi dà valore all'esperienza e alla singolarità dell'individuo, al suo vissuto affettivo, umano, di relazione con il mondo e alle sue potenzialità. In ogni area clinica descritta, vengono identificati una serie di obiettivi e strumenti per perseguirli, che costituiscono un valido riferimento per la formulazione di progetti di intervento. Al centro, la ricerca del fuoco sacro, il recupero della dimensione collettiva, una sfumata, ma presente, visione antropologica che sottende la necessità di nuovi paradigmi della cura, il soffermarsi sulle funzioni terapeutiche dei rituali, l'attenzione al corpo in tutte le sue incarnazioni. All'interno di queste riflessioni il testo si offre anche come contributo al percorso di ricerca antropologica denominato Expression Primitive, che nelle sue varie declinazioni e contaminazioni, da anni influenza la storia della danzaterapia. Per la prima volta in Italia vengono descritti gli insegnamenti teorici e la prassi del suo fondatore Herns Duplan, che l'autrice ha raccolto in 25 anni. Il testo si rivolge a danzamovimentoterapeuti, studenti in formazione, arteterapeuti, psicologi, educatori, operatori sociali, ma anche chi lavora nell'ambito della relazione e dell'educazione.
28,00

I paesaggi culturali UNESCO in Italia

di Giacomo Pettenati

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 280

L'istituzione di un sito Unesco può essere considerata non solo come il riconoscimento del valore del patrimonio culturale o naturale esistente in luogo, bensì come un progetto di territorio, guidato da specifiche reti di attori che, mobilitando il patrimonio come risorsa, intendono affermare le proprie strategie e i propri obiettivi. Secondo questa prospettiva, si può affermare che un modo per comprendere le relazioni tra la Lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità (World Heritage List) e i territori nei quali si trovano i siti sia quello di indagare come il sistema immateriale globale delle regole, dei discorsi e delle procedure Unesco sia stato territorializzato alla scala locale, ricostruendo le caratteristiche della territorialità che si produce intorno a un sito riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità. Questo volume raccoglie i risultati di una ricerca avviata nell'ambito del dottorato in Ambiente e Territorio del Politecnico di Torino - svolto in collaborazione con l'istituto di ricerca SITI tra il 2011 e il 2014 - e continuata all'interno del progetto di ricerca locale "Geografia dell'Antropocene", finanziato nel 2017 dal Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'educazione dell'Università degli Studi di Torino, dedicata ad approfondire criticamente la territorializzazione nel contesto italiano della categoria di patrimonio che l'Unesco definisce dei "paesaggi culturali". La prima parte del libro approfondisce il percorso culturale e politico che ha portato alla nascita del concetto di Patrimonio dell'Umanità, esplorando il dibattito relativo alle ricadute territoriali del riconoscimento Unesco e concentrandosi in particolare sulla categoria dei "paesaggi culturali", istituita all'interno della WHL nel 1992. Nei capitoli centrali vengono descritte le metodologie utilizzate nel contesto della ricerca, a partire da un possibile modello d'interpretazione della territorializzazione della WHL alla scala locale, fondato su quattro assi: relazioni tra attori, rappresentazioni, regole e risorse. La sezione finale del libro presenta i risultati empirici della ricerca, attraverso l'applicazione di questa prospettiva teorica a quattro siti italiani che appartengono alla categoria dei paesaggi culturali (Cinque Terre e Porto Venere; Costiera Amalfitana; Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano con la Certosa di Padula e i siti archeologici di Velia e Paestum; Val d'Orcia) e l'analisi approfondita di una "territorializzazione in corso", cioè la candidatura alla WHL dei paesaggi vitivinicoli del Piemonte, nell'area di Langhe, Roero e Monferrato, i quali, dopo una prima bocciatura, sono stati riconosciuti come Patrimonio dell'Umanità nel giugno 2014.
38,00

Aspetti psicologici e clinici della malattia cronica. La presa in carico del paziente affetto da fibrosi cistica nelle varie fasi della vita

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 272

Vivere con la malattia cronica rappresenta un grande impegno per i pazienti e i loro familiari. Un impegno sostenuto quotidianamente a causa di ciò che la malattia richiede in termini di necessità di cura, ma anche per il carico emotivo che è implicito nel vivere la cronicità. Sono presenti, infatti, importanti vissuti che affaticano la costruzione personale e condizionano negativamente la qualità della vita. Tra questi il senso della diversità, della precarietà e dell'impotenza di fronte a quanto la malattia richiede in termini di interventi terapeutici e controlli sanitari. In alcune patologie croniche, come la fibrosi cistica, accanto a ciò si aggiunge anche l'angoscia di morte che nasce dalla caratteristica progressione della malattia poiché, nonostante oggi alcuni farmaci possano incidere sul difetto di base e rallentare il deterioramento d'organo, essa viene ancora definita una malattia ad esito infausto precoce. Lo psicologo che lavora con i pazienti affetti da fibrosi cistica deve considerarli globalmente e sapere individuare all'interno delle loro narrazioni, ed anche in ciò che non riescono a narrare e narrarsi, i nuclei della difficoltà a strutturare un proprio progetto di vita. Questo volume vuole offrire ai giovani psicologi un'indicazione e una riflessione in tal senso.
33,00

Incognita Libia. Cronache di un Paese sospeso

di Michela Mercuri

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 198

Un Paese sospeso tra un passato fragile e un futuro incerto: questa è oggi la Libia. Il presente non c'è. Manca dal 2011, quando gli attori internazionali decidono di intervenire nelle rivolte in corso nel Paese per mettere le mani sulle sue risorse. Oggi, dopo anni di guerre per procura da parte di quegli stessi attori, la Jamahiriya di Gheddafi è uno Stato controllato dalle milizie, in piena crisi economica, terreno fertile per jihadisti e gruppi criminali che lucrano sul traffico dei migranti. A più di un anno di distanza dall'uscita del volume molti nuovi eventi hanno scosso la Libia e, nonostante i tentativi di mediazione internazionale, il terrorismo di matrice islamica vede un vero e proprio revanscismo, così come la proliferazione di gruppi criminali transnazionali. Sullo sfondo una guerra civile che ha messo in ginocchio una parte del Paese e il persistere della cosiddetta "crisi migratoria" cui le politiche messe in atto finora non sono state in grado di far fronte. Sono questi i motivi che hanno reso necessaria una nuova edizione in cui l'autrice aggiorna il lettore con i fatti più recenti, per comprendere incognite e contraddizioni di una realtà tanto vicina quanto difficile da decifrare.
22,00

Breve storia delle Alpi tra clima e meteorologia

di Alex Cittadella

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 232

Alpi, clima, meteorologia. È da questi termini che bisogna partire per scoprire le relazioni tra ambiente alpino, uomo e variabili climatiche nel corso del tempo. L'arco cronologico di riferimento va dal Medioevo alla Prima guerra mondiale con accenni anche all'età antica. Uno sguardo a volo di uccello con l'obiettivo di fornire spunti mirati per un quadro d'insieme sull'emergere della questione climatica nel contesto alpino. L'attraversamento delle Alpi da parte di Annibale costituisce il punto di partenza per inoltrarsi in un percorso plurisecolare di approccio alle terre alte che, fattosi più intenso nei secoli del basso Medioevo, diviene essenziale per comprendere la storia dell'Europa a partire dal Cinquecento. Dopo una riflessione sulle dinamiche caratterizzanti la scoperta delle Alpi dal punto di vista ambientale, meteorologico e climatico attuata nel Seicento, la narrazione indaga la ridefinizione del mondo della montagna attuata dai philosophes settecenteschi e dai tecnici militari napoleonici e austriaci. Per poi proseguire con un'analisi degli studi prodotti in epoca positivista, con maggiore attenzione all'avvio delle osservazioni meteorologiche sistematiche, alla fondazione degli osservatori lungo tutto l'arco alpino nonché all'azione congiunta di enti nazionali (tra cui il Club Alpino Italiano) e sovranazionali per lo studio del clima. Un ultimo approfondimento tematico analizza la connessione fra Grande guerra e ambiente alpino nella sua accezione prevalentemente climatica.
29,00

Essere genitori positivi. Come mettere fine ai conflitti e riconnettersi emotivamente

di Rebecca Eanes

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 178

Stanchi di urla e rimproveri? Riconnettersi autenticamente in famiglia è possibile. E questo libro vi spiegherà come. In queste pagine, l'autrice condivide la sua saggezza, conquistata con fatica, perché possiate riconoscere gli ostacoli emotivi che bloccano i rapporti familiari, perché superiate schemi mentali limitanti e riusciate a entrare in sintonia con i vostri figli in un clima di fiducia e comunicazione. Seguendo i suoi consigli, riuscirete a mantenere un profondo legame, intimo ed emotivo, nonostante i conflitti. La vostra rabbia e frustrazione diminuiranno e riuscirete a interrompere quei circoli viziosi che vi portano a reagire e a infliggere punizioni. Scatterà una connessione emotiva che favorirà nei bambini l'autodisciplina e la sicurezza, creando un legame d'amore duraturo. Il testo, dopo una breve cornice teorica di riferimento, offre spunti di riflessione e di lavoro per trasformare i conflitti in opportunità e crescere bambini emotivamente sani. Una guida utile per tutti i genitori che vogliono entrare in sintonia con il proprio figlio.
22,00

Appuntamento con il tuo sogno professionale. Una bussola per orientarsi nella ricerca delle proprie potenzialità

di Remigia Spagnolo

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 144

Un "libro-bussola" dal linguaggio semplice e stimolante, per percorrere un viaggio dentro e fuori di sé alla scoperta delle proprie potenzialità e alla realizzazione di cosa veramente si desidera, con test, esercizi e preziosi stimoli di riflessione. Un libro per lavoratori di qualsiasi professione, settore o profilo (dipendenti, autonomi, imprenditori), giovani e meno giovani, che vogliano conoscersi meglio e partire (o ripartire) dalla consapevolezza della propria originalità e unicità. Un libro dall'approccio originale e innovativo che utilizza abilmente esempi, racconti e metafore, fondati su solide basi di studio e di ricerca. Il sogno professionale appare qui come una realtà che, sfidata dalla volontà e dal senso di possibilità del sognatore-lavoratore, si rivela progressivamente con accadimenti, opportunità, coincidenze significative, con più fantasia di quanta ne abbia la più fervida immaginazione. Un mistero, certo. Ma, come spiegherà l'autrice, con un preciso funzionamento ori-geniale di cui si potranno cogliere segnali, simboli e fili conduttori sviluppando quella che lei chiama l'intelligenza del sogno professionale. Affascinante, suggestiva e dal taglio pratico e applicativo, è l'analisi del sogno dell'umano - tradotto in sogno imprenditoriale (Dainese S.p.A. e D-Air lab) e raccontato in un Museo del Sogno (DAR - Dainese Archivio Vicenza) - col modello dell'autrice della trama-ordito e delle quattro saggezze clandestine del sogno.
19,00

Oltre la casa di vetro. Dal performance management alla democrazia del dare conto

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 196

La riforma e l'ammodernamento della pubblica amministrazione sono questioni cruciali per affermare democrazia, diritti, partecipazione e competitività del Paese. Appare indispensabile, quindi, costruire una agenda di modernizzazione della pubblica amministrazione fatta di sperimentazioni diffuse, di pratiche e strumenti condivisi, di mille cantieri di lavoro in grado di vincere le resistenze e di superare il paradigma fordista-weberiano di organizzazione del sistema pubblico. In questa ridefinizione la famosa metafora della casa di vetro appare logora, in quanto basata su un diaframma (per quanto trasparente) tra chi ha la responsabilità di organizzare e produrre politiche e servizi pubblici e chi ne è destinatario. Bisogna costruire, invece, una democrazia del dare conto centrata sui cittadini e sui loro diritti. In questo nuovo modello di pubblica amministrazione il performance management assume una funzione cruciale di leva per lo per lo sviluppo organizzativo e professionale delle istituzioni e come strumento per migliorare la qualità delle politiche pubbliche. Recuperare senso e finalità al performance management significa liberarlo da una visione contrattualistico/retributiva che ne ha condizionato la diffusione e l'applicazione generando, molto spesso, comportamenti collusivi e anomali per costruire uno dei pilastri fondamentali della democrazia del dare conto.
26,00

La formazione dell'insegnante inclusivo. Superare i rischi vecchi e nuovi di povertà educativa

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 184

Il volume affronta il tema della formazione dell'insegnante inclusivo - intesa come azione di sistema per un'educazione sostenibile - a partire dall'analisi e dalla riflessione, anche in ottica internazionale - attorno ai rischi vecchi e nuovi di povertà educativa. Esso afferma l'importanza di garantire non solo l'inclusione sociale (tra i Sustainable Development Goals - SDGs, dell'Agenda 2030) e il diritto all'istruzione per tutti, ma anche il successo formativo nella prospettiva del Nuovo Index per l'inclusione, indicandone gli strumenti fondamentali: l'educazione e la scuola dell'equità; l'osservazione e lo studio del "funzionamento umano" dalla prospettiva della Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute (ICF); le azioni di contrasto alla dispersione scolastica. Ne emerge un'idea di educazione e di scuola - agorà pedagogica oltre i dispositivi - per la quale nel testo vengono fornite delle note e un vocabolario storico-critico insieme a sollecitazioni ad agire in contesti di catastrofe. Si tracciano le principali dimensioni e strategie della didattica inclusiva, tra cui la valutazione e la narrazione, volte al superamento degli ostacoli all'apprendimento e alla partecipazione. Infine si indicano, a partire da alcune esperienze, i principali itinerari per la formazione dell'insegnante specializzato per le attività del sostegno (tra cui il tirocinio e i laboratori). Il testo costituisce un supporto per la formazione di tutti coloro che, a diversi livelli professionali, contribuiscono alla realizzazione e alla qualificazione dei processi d'inclusione a scuola e oltre la scuola.
24,00

Pricing. Gestire i prezzi per aumentare i profitti

di Cristina Mariani, Alessandro Silva

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 146

Questo testo illustra i principi fondamentali del pricing, aspetto importantissimo per la profittabilità dell'azienda ma poco trattato perché difficile e interdisciplinare. Come si calcolano i prezzi? Spesso si va un po' per abitudine: si ricaricano i costi oppure ci si adegua a ciò che fa la concorrenza. In realtà si può fare di meglio. A che cosa serve il pricing? Esso consente di rispondere a queste domande. Il modo in cui calcolo i prezzi di vendita è corretto? Se abbasso i prezzi venderò di più: ma mi conviene? Meglio agire sui costi oppure sui prezzi? Non tutti i clienti sono uguali: quali sono quelli che mi fanno guadagnare di più? Se cambio i miei prezzi cosa faranno i concorrenti? Quali sono i prodotti o servizi che mi rendono di più? Esiste un prezzo "giusto"? Chi si deve occupare dei prezzi in azienda? Come posso far capire il mio valore al cliente così che smetta di chiedere sconti? Questo libro ha un taglio pratico e di immediata applicazione in azienda: indica il percorso da seguire e porta esempi e casi di successo; il linguaggio è semplice e chiaro, perché gli autori sono impegnati ogni giorno nella realtà dell'azienda.
21,00

Marketing performance blueprint. Strategie e tecnologie per costruire e misurare un business di successo

di Paul Roetzer

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 184

Il volume si propone come una guida operativa e innovativa che parla direttamente ai marketers, dirigenti e imprenditori. Con uno sguardo rivolto all'evoluzione del marketing, l'autore si focalizza sui processi, gli strumenti e le metodologie necessarie per colmare le lacune degli uffici marketing e costruire società ed agenzie realmente orientate alla performance e alla sua misurazione. Step by step, il libro mostra come: attuare una vera trasformazione verso il digital marketing; creare esperienze d'uso e di vendita sempre più connesse; trasformare i dati in conoscenza e la conoscenza in azione; ideare strategie di marketing integrate che diano risultati di business concreti. In un momento storico in cui l'industria del marketing avanza ad un ritmo senza precedenti, la ricerca di talenti, tecnologie e strategie, necessari per stare al passo con le trasformazioni, si fa sempre più sentire. Se stai cercando modi alternativi ed efficaci per massimizzare il tuo ROI e avvantaggiarti nella sfida del digital marketing, questo testo ti aiuterà nell'individuarli e applicarli, grazie al suo innovativo marketing mix, composto da talenti multidisciplinari, tecnologie avanzate e un pizzico di strategia inbound.
22,00

Il carcere in città. La voce, il gesto, il tratto e la parola, ovvero l'arte come evasione comune

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 164

Il volume Il carcere in città. La voce, il gesto, il tratto e la parola, ovvero l'arte come evasione comune è un modo, attraverso una narrazione collettiva di persone detenute, operatori e volontari, per dare parola alle tante voci della galera e per guardare al carcere come al luogo dove fare i conti con la propria ombra. L'esperienza del carcere permette di addentrarsi nei sotterranei dell'anima verso un percorso di conoscenza di sé, di riconoscimento dei propri demoni e di ricomposizione ad unità delle nostre parti scisse, in un andare e venire tra dentro la galera e fuori nella società. Ci si deve, infatti, sempre ricordare che per andare oltre la sofferenza è necessario incontrarla nella sua dimensione tragica; certamente il carcere è tragedia e le diverse storie che il testo propone ne sono una testimonianza. In particolare il volume narra delle esperienze significative in tre carceri: San Vittore, Opera e Bollate. Di San Vittore è raccontata l'esperienza del Coro de La Nave, un reparto del carcere dove da tempo è in atto un progetto trattamentale avanzato per le tossicodipendenze. Un'esperienza potente che ha incontrato la città nella Casa della Memoria a Milano attraverso canti e musiche, inframmezzati da brani recitati da operatori e volontari. Si descrive poi un corso universitario dentro il carcere di Opera che ha provocato onde d'urto positive, innescando un circolo virtuoso di scrittura teatrale con lo spettacolo "Giochi di luci e ombre" che ha tenuto diverse repliche in vari teatri in Italia, essendo i protagonisti attori e registi di sé stessi. Infine si parla delle persone detenute a Bollate che hanno presentato, con la regia dei rispettivi docenti, i loro lavori di fotografia e di pittura nello spazio suggestivo della ex Chiesa di San Carpoforo dell'Accademia di Belle Arti di Brera. Il libro coinvolgerà nella lettura sia gli addetti ai lavori che persone interessate a scoprire non solo i vissuti dei detenuti, ma anche le modalità dell'incontro del fuori con il dentro, andando oltre le ideologie e gli stereotipi della società, ovvero oltre le sue ombre più minacciose.
21,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.