Il tuo browser non supporta JavaScript!

FRANCO ANGELI

Ricerca e didattica per la scuola dell'infanzia. Contributi per la formazione dei docenti

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Nel volume, grazie alle diverse competenze degli autori dei saggi, la scuola dell'infanzia è studiata secondo molteplici punti di vista: la sua storia e le normative che la reggono, la didattica universitaria e le nuove prospettive nella formazione degli insegnanti, la ricerca e la pratica in aula. Il libro è diviso in tre sezioni. Nella prima si tratta delle trasformazioni pedagogiche e istituzionali cui è andata incontro l'istruzione infantile, in particolare nella Torino del XIX secolo, della legislazione relativa alla scuola paritaria e degli interventi per la disabilità (in prospettiva storica). Nella seconda parte, la formazione universitaria dei futuri insegnanti è vista in funzione della qualità dell'insegnamento, specie nelle situazioni difficili con bambini a rischio e in relazione ai cambiamenti emergenti nella contemporaneità, come l'uso degli strumenti digitali. Vengono approfondite anche le questioni dell'identità, dell'incontro con l'altro, della costruzione di atteggiamenti autenticamente democratici fin dall'infanzia. Nell'ultima sezione si propongono attività innovative, secondo diversi campi di esperienza, per mostrare le più aggiornate conquiste della conoscenza, utili alla formazione dei docenti e alla pratica quotidiana, affinché questa sia autenticamente formativa. Al volume hanno contribuito Erminia Ardissino, Cristina Bertolino, Daniela Cacia, Giuseppina Cerrato, Cristina Coggi, Carlo M. Fedeli, Cristiano Giorda, Anna Granata, Matteo Leone, Daniela Maccario, Mario Martinelli, Maria Cristina Morandini, Elena Papa, Anna Perazzone, Isabella Pescarmona, Paola Ricchiardi, Alda Rossebastiano, Marco Davide Tonon, Emanuela M. Torre. Il volume, che si avvale della presentazione di Renato Grimaldi, direttore della collana, contiene anche un saggio di Redi Sante Di Pol, la bibliografia della sua produzione scientifica e un ricordo offerto da Giorgio Chiosso, che ne tratteggia la figura umana e professionale.
29,00

Tutti si meritano un grande manager. Le 6 regole fondamentali per guidare un team

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Dagli esperti di leadership di FranklinCovey una lettura per tutti coloro che si trovano ad affrontare l'impegnativa ma stimolante sfida di diventare manager. Sulla base di decenni di ricerche e condensando la grande esperienza degli autori nel campo della leadership, questo libro rappresenta la guida che avreste desiderato quando siete diventati dei team leader o dei leader di primo livello. Il sostegno, la comprensione, i suggerimenti, le strategie e le tattiche per sviluppare tanto il mindset e quanto la capacità per diventare leader di successo e per trasformare i vostri collaboratori in membri di un team coinvolto e altamente performante. Anche i leader di più lungo corso vi troveranno metodi per affinare le loro competenze e verificare la validità degli spunti da utilizzare nelle situazioni più critiche. Se la maggior parte di volumi sulla leadership si concentra sulla teoria, questo libro non solo vi insegnerà a pensare come un grande leader, spiegandone le motivazioni, ma vi metterà a disposizione delle best practice molto utili - come ad esempio: organizzare colloqui individuali regolari, dare costanti feedback, imparare a delegare, costruire una cultura del team. Vi fornirà inoltre degli strumenti concreti, facili da utilizzare fin da subito, come elenchi, aneddoti, esercizi, fogli di valutazione ed esempi. Scritto in modo accessibile e ricco di storie coinvolgenti, questo libro vi fornirà la chiave per diventare dei grandi manager.
23,00

Dalla medicina di genere alla medicina di precisione. Percorsi evolutivi e sinergie di competenze. Libro bianco 2019

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Il libro ripercorre l'evoluzione della Medicina di genere e ne analizza l'applicazione nei diversi ambiti - clinico, farmacologico, accademico, professionale, sanitario e sociale -, dando voce a professionisti ed Enti che nel tempo, integrando le proprie competenze, hanno costituito una rete a supporto del suo sviluppo e potenziamento per promuovere la ricerca scientifica, l'approccio interdisciplinare tra le diverse aree mediche, la formazione di medici e operatori sanitari, l'informazione pubblica. Questo progetto editoriale si concretizza nell'anno di emanazione del "Piano per l'applicazione e la diffusione della Medicina di genere". Il Piano, predisposto in attuazione dell'articolo 3 della Legge 3/2018 per "fornire un indirizzo coordinato e sostenibile per la diffusione della Medicina di genere al fine di garantire la qualità e l'appropriatezza delle prestazioni erogate dal SSN in modo omogeneo sul territorio nazionale", pone il nostro Paese all'avanguardia nel panorama non solo europeo ma anche internazionale.
24,00

Dietro le quinte dell'opera. Organizzazione, comunicazione, produzione e gestione dello spettacolo lirico dal vivo

di Michele Lai, Alberto De Piero

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Si apre il sipario. Cosa si cela "Dietro le quinte dell'opera"? Un percorso di conoscenze teoriche e pratiche che conduce alla realizzazione di un'opera lirica. Il volume descrive gli elementi organizzativi, economici, giuridici e politici che costituiscono il bagaglio culturale di chi opera professionalmente nel settore teatrale e nella produzione di spettacoli dal vivo. Un testo destinato agli operatori del settore, agli studenti delle discipline universitarie di organizzazione/management/legislazione dello spettacolo, agli allievi dei conservatori statali di musica e anche a coloro che si occupano di organizzazione di spettacoli in genere. Alberto De Piero e Michele Lai, con i contributi di Paola Dubini ed Emanuela De Roma e una riflessione critica di Sandro Cappelletto, si propongono, primi in Italia, di raccogliere e descrivere gli elementi organizzativi, economici, giuridici e politici che caratterizzano la produzione di spettacoli dal vivo ed in particolare del melodramma. Le fasi dell'organizzazione di uno spettacolo dal vivo (con un focus sull'opera lirica), il sistema del finanziamento pubblico e privato alle attività musicali, i differenti contratti che regolano i rapporti tra artisti e produttori, la sostenibilità economica dell'opera lirica e le tecniche di predisposizione dei budget, le ragionevoli critiche ai criteri di finanziamento pubblico costituiscono il contenuto di questo volume destinato alle "scrivanie" degli operatori del settore, agli studenti delle discipline universitarie di organizzazione/management/legislazione dello spettacolo, agli allievi dei conservatori statali di musica ed anche a coloro che si occupano di organizzazione di spettacoli in genere.
23,00

Struttura narrativa dell'esperienza umana. Un'ipotesi esplicativa della psicosi (La). Vol. 1: L' evoluzione dal cervello al Self

di Vittorio Guidano

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Un'opera rivolta ai giovani terapeuti che si affacciano ora all'approccio post-razionalista per aiutarli a conoscere la storia di un'idea e approfondire i presupposti teorici non sempre semplici di questa pratica clinica. I curatori dell'opera hanno utilizzato fedelmente gli appunti personali di Vittorio Guidano, opportunamente integrati con le ultime lezioni e seminari, verificando quanto è stato convalidato dalla letteratura scientifica e dalla pratica clinica nei venti anni successivi alla sua scomparsa. Guidano intende la psicosi come una delle possibili articolazioni dell'esperienza umana. Egli parte da due filoni di ricerca: lo studio filogenetico evoluzionista dello sviluppo della specie umana, che vede nel coordinamento consensuale tra i primati la nascita della capacità mentalistica, fonte dello sviluppo del linguaggio, fino alla coscienza di sé; e l'infant research, con lo studio dello sviluppo del bambino attraverso l'attaccamento e la Theory of Mind. La connessione tra emozioni e cognizioni genera un Sé capace di riflettere e di aggiornare continuamente la sua esperienza nell'interazione con i conspecifici e con se stesso. La psicosi si genera nella rottura dell'integrazione e della contestualizzazione dell'esperienza, sia con il proprio livello personale (interno) sia con il livello familiare e sociale (esterno). Nel testo qui pubblicato i curatori hanno mantenuto l'impostazione che Guidano aveva pensato per l'edizione, prevista nel 1999, del suo libro sulla psicosi. Hanno utilizzato fedelmente i suoi appunti personali, opportunamente integrati con le ultime lezioni e seminari, verificando quanto è stato convalidato dalla letteratura scientifica e dalla pratica clinica nei venti anni successivi alla sua scomparsa. L'opera, cui seguiranno altri due volumi, è rivolta ai giovani terapeuti, che si affacciano ora all'approccio post-razionalista per aiutarli a conoscere la storia di un'idea e approfondire i presupposti teorici, non sempre semplici, di questa pratica clinica.
42,00

Questioni di vita. Un'introduzione alla bioetica

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Se la bioetica si è affermata da ormai cinquant'anni è perché ha saputo intercettare le questioni di natura etica sollevate dall'irruzione della tecnica nel mondo della vita. Nel momento in cui l'ingegneria genetica consente di manipolare la base più intima degli esseri viventi, si deve prendere sul serio la questione della responsabilità riguardo a interventi che toccano una struttura tanto importante e complessa. Di fronte all'ampliamento delle potenzialità tecniche della medicina, si pone la domanda di come tutelare vita e salute, ma nel rispetto della dignità della persona. Quando esperienze fondamentali come nascere e morire sono sottoposte a una crescente medicalizzazione, siamo tutti sfidati a mantenere la presa sulla dimensione umana di questi eventi. Obiettivo di questa "Introduzione alla bioetica" è di istruire tali questioni in modo il più possibile onesto e rigoroso, evidenziandone gli aspetti specificamente etici insieme alle implicazioni antropologiche, e dando conto dei più significativi orientamenti che su di esse si confrontano.
40,00

I pediatri e il maltrattamento all'infanzia. Prevenzione, diagnosi e contrasto alla violenza

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

I pediatri e i professionisti dell'"area pediatrica" sono in prima linea per intercettare i "fattori di rischio" e i "segnali" utili per la prevenzione e la diagnosi precoce del maltrattamento e dell'abuso all'infanzia, diffuso e grave problema di salute pubblica, come denuncia da anni l'Organizzazione Mondiale della Sanità. Il volume si rivolge in primo luogo a questi professionisti perché affrontino le espressioni cliniche del maltrattamento e dell'abuso all'infanzia con lo stesso metodo con il quale affrontano le patologie dell'età evolutiva: dall'epidemiologia all'espressione clinica, agli sviluppi e alle complicanze, fino al corredo delle indagini chimiche, cliniche e strumentali e alla terapia. Nel testo sono presenti contributi aggiornati sullo sviluppo emotivo e cognitivo del bambino e sulle conseguenze - evidenziate dalle neuroscienze - che le "esperienze sfavorevoli infantili" determinano anche a livello della matrice organica del cervello dei bambini maltrattati. Gli autori descrivono come i segni e i sintomi del maltrattamento fisico e dell'abuso sessuale si presentano al pronto soccorso, i danni gravi e spesso persistenti provocati dallo "scuotimento" della testa dei bambini, la "violenza assistita" e la pervasività del danno che essa esercita sui minori che ne sono testimoni. Completano il volume contributi riguardanti le modalità della relazione tra il pediatra e i genitori abusanti, l'importanza della "rete" multidisciplinare e multi istituzionale in fase di diagnosi, assistenza e terapia delle vittime e, infine, le tante opportunità che all'interno dei servizi il pediatra può cogliere per promuovere una genitorialità positiva.
24,00

Lutto prenatale e perinatale. Suggerimenti e spunti operativi per aiutare i bambini ad affrontare la perdita

di Marta Malacrida

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Affrontare la morte laddove avrebbe dovuto esserci vita è un compito complesso e straniante che merita attenzione e preparazione. Ancora di più quando in famiglia sono presenti altri bambini, fratelli o sorelle maggiori, spettatori ignari di questioni spesso considerate troppo grandi e troppo difficili da spiegare. Questo testo è pensato proprio per loro e per gli adulti (genitori, insegnanti, educatori o professionisti) che se ne prendono cura. Una gravidanza che si spegne, a prescindere dal momento in cui accade, porta sempre con sé un dolore profondo e inspiegabile che scuote dall'interno chi lo vive e tutto il contesto intorno, creando un arresto nell'esperienza di vita intersoggettiva e intrapsichica tale da configurarsi come evento potenzialmente traumatico. Affrontare la morte laddove avrebbe dovuto esserci vita è un compito complesso e straniante che merita attenzione e preparazione. Ancora di più quando in famiglia sono presenti altri bambini, fratelli o sorelle maggiori, spettatori ignari di questioni spesso considerate troppo grandi e troppo difficili da spiegare. Questo testo è pensato proprio per loro e per gli adulti (genitori, insegnanti, educatori o professionisti) che se ne prendono cura. Una sorta di guida per gli adulti che si occupano dei bambini in lutto, per conoscere più da vicino le modalità speciali con cui vivono e reagiscono alla perdita di un fratellino o di una sorellina e ai cambiamenti che questo evento porta con sé. Attraverso consigli e spunti operativi saranno accompagnati a trovare le parole per raccontare la perdita, accedere alle emozioni ad essa connesse e elaborarne i correlati nella mente e nel corpo. In questo modo potranno solcare il territorio impervio del lutto favorendone l'elaborazione, facendo leva sulla relazione come motore per dare senso alla perdita, narrarla e creare ricordi che vanno oltre l'assenza. In questo modo, al riparo dal rischio di rimanere evento traumatico non elaborato, anche la perdita perinatale può divenire esperienza che promuove la crescita, il benessere e la resilienza.
29,00

Creatività in pubblicità. Dalla logica alle emozioni

di Marco Lombardi

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Integrando decenni di esperienza nella pubblicità classica (Marco Lombardi) e la nuova realtà creativa (i fondatori in Italia di We Are Social), e riportando il pensiero di alcuni direttori creativi che hanno fatto la storia della pubblicità (Vicky Gitto, Adrian Holmes, Franco Moretti, Emanuele Pirella, Gavino Sanna), questo volume si pone come un manuale di riferimento per quanti si occupano di creatività in ambito pubblicitario. Un'idea creativa può cambiare il futuro di una marca: ingaggia il pubblico, diverte, stimola, fa discutere, costruisce consenso. E il marketing ne ha un bisogno crescente. L'assenza di creatività non può più infatti essere compensata dal potere assoluto della televisione, oggi indebolito, se non annullato, da web e mobile. Una grande responsabilità per il creativo; se da un lato la ricerca e il valore di un'idea, forte e coraggiosa, non cambiano, dall'altro cambiano e aumentano le vie per sfruttarla, per raccontarla. L'arco narrativo di una marca si allunga: il moderno team di creativi (copywriter, art director, digital copywriter) diventa autore di tante storie sui diversi media off/on line, un "caporedattore", regista e autore in equilibrio fra costanza e rapido cambia- mento, fra statura e agilità. L'integrazione di specialisti e di media è il fondamento: un compito che gli autori hanno eseguito formando una squadra che integrasse decenni di esperienza nella pubblicità classica (Marco Lombardi) e la nuova realtà creativa (i fondatori in Italia di We Are Social: Gabriele Cucinella, Stefano Maggi, Ottavio Nava). Il manuale è completato dal pensiero di alcuni direttori creativi che hanno fatto la storia della pubblicità: Vicky Gitto, Adrian Holmes, Franco Moretti, Emanuele Pirella, Gavino Sanna. In quest'ultima edizione Diego Fontana ha aggiunto brillanti osservazioni e esempi che lo rendono ancora più pratico. Attualità e semplicità, numerosità di casi e di basi teoriche, rendono questo manuale un riferimento per tutti coloro che vogliono accelerare il valore dell'esperienza diretta, trasformando la logica in emozioni. Il manuale è l'ideale complemento a "Strategia in pubblicità" (Marco Lombardi e Mindshare, 2017).
38,00

Città in cerca di autori. Il cammino della governance metropolitana in Francia e in Italia

di Ilaria Delponte

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Gli interrogativi circa la necessità e la bontà della riforma amministrativa che, nel 2014, ha istituito in Italia le Città Metropolitane hanno spinto l'autrice ad interessarsi, parallelamente, alla realtà francese che, negli stessi anni, si è trovata ad affrontare le medesime sfide. Il confronto, qui proposto, fra le tradizioni dei due stati nel campo della pianificazione non ha volutamente il taglio di un'analisi tassonomica del governo del territorio in Francia e in Italia, ma costituisce piuttosto uno spunto per affrontare dubbi e perplessità sull'interpretazione scientifica di alcune dinamiche osservabili oggi nelle grandi città. In maniera del tutto originale le ricerche condotte, a partire dal 2017, in viaggio tra lo Stivale e l'Esagono, hanno visto alternarsi studi bibliografici e verifiche sul campo, interviste ad esperti e colloqui con le amministrazioni competenti. La lettura parallela delle nascenti istituzioni metropolitane nei due Paesi si articola quindi, con vivacità, fra le tesi proposte dall'autore (cui è dedicato il nucleo centrale del volume) e le molteplici voci dei suoi interlocutori (presenti nei diversi capitoli, ma soprattutto nell'ultimo, dedicato ad interviste).
28,00

Turismo rurale. Sviluppo locale, sostenibilità, autenticità, emozioni

di Enrico Ercole

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Definire che cosa sia il turismo rurale potrebbe sembrare di primo acchito semplice e forse inutile. L'espressione "turismo rurale" è apparentemente autoevidente, in quanto tutti hanno una conoscenza diretta, di prima mano, di entrambi gli elementi che la compongono: tutti, o quasi, sono o sono stati turisti; rurale è ciò che non è urbano, è la campagna in cui ci si trova quando si esce dalla città. Se si prova a passare a una definizione meno descrittiva e più analitica ci si rende conto di come la semplicità sia solo apparente. In anni recenti il turismo nelle aree rurali si è allineato agli altri tipi di turismo per quanto riguarda la durata della vacanza e la sua collocazione nell'anno, ed è praticato da un turista di età, livello di istruzione e disponibilità di reddito superiori alla media. Un turista che è mosso dalla ricerca di un "prodotto turistico" con caratteristiche ben determinate: fruizione estetica del paesaggio, contatto con la natura, interesse per le tradizioni culturali locali (in particolare quelle gastronomiche), ritmi slow nella pratica turistica e approccio friendly con i residenti. Rimane aperto il problema della sostenibilità di questo tipo di pratica turistica. È necessario sfatare l'idea che turismo rurale sia sinonimo di turismo sostenibile. Da una parte, il suo impatto è certamente minore di quello delle attività industriali decentrate o di quelle agricole di tipo industriale. Dall'altra, la sua impronta è molto più percepibile di quella degli altri turismi tradizionali, che si svolgono in luoghi già turisticizzati. È pertanto fondamentale che il turismo rurale gestisca il proprio sviluppo in modo sostenibile: la conservazione dei beni a valenza turistica può essere minacciata, infatti, da uno sviluppo eccessivo e incontrollato dell'attività turistica stessa.
29,00

Pensieri, parole, emozioni. CBT e ABA di terza generazione: basi sperimentali e cliniche

di Paolo Moderato, Giovambattista Presti

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Cosa hanno in comune la psicoterapia cognitiva e comportamentale (CBT) e l'analisi del comportamento, sperimentale (BA) e applicata (ABA)? Perché si parla per entrambe di terza generazione? Su quali teorie psicologiche sono basate? Questo volume ripercorre gli studi di base che hanno contribuito allo sviluppo di CBT e ABA e alla loro efficacia ed efficienza, non solo rispetto ad altri interventi, ma anche rispetto a come venivano applicati appena pochi anni fa. Con il declino della psicanalisi, la CBT è diventata nel mondo, e con maggiore lentezza anche in Italia, la terapia psicologica più popolare e più richiesta, vantando il maggior numero di prove di efficacia in moltissimi disturbi. L'ABA è diventata il gold standard nelle linee guida per il trattamento dell'autismo. CBT e ABA hanno seguito un'evoluzione teorica e sperimentale, in un arco di oltre cinquant'anni, che ha prodotto modelli euristicamente validi per la comprensione della cognizione umana e per l'applicazione in vari settori, specialmente in clinica e nella (ri)abilitazione cognitiva, promuovendo il transito verso un modello transdiagnostico basato sui processi piuttosto che sulla classica nosografia psicopatologica. Il volume ripercorre gli studi di base che hanno contribuito allo sviluppo di CBT ed ABA e alla loro efficacia ed efficienza, anche rispetto a come venivano applicati appena pochi anni fa. Emerge, pagina dopo pagina, quella sottile linea di continuità tra laboratorio e ambulatorio, invisibile a chi non si occupa contemporaneamente di ricerca di base e di clinica, ma fondamentale per comprendere la natura di alcuni interventi spesso contro-intuitivi anche se efficaci.
41,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.