Il tuo browser non supporta JavaScript!

FRANCO ANGELI

Figli di papà. Appunti e storie per costruire l'eternità dell'azienda di famiglia

di Bernardo Bertoldi, Marco Ferrando

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Come si educa all'imprenditorialità? Come si entra in azienda? Come si conquista la leadership necessaria a proseguire e sviluppare l'attività di famiglia? Figli di papà intende rispondere a tutte queste domande, con un occhio rivolto agli imprenditori di oggi e a quelli di domani. A una rigorosa descrizione del risultato di anni di ricerca, vengono affiancati i casi di alcune note aziende famigliari italiane: Banca Mediolanum, Saclà, Erg, Lavazza, Miroglio, Molteni, Geox e Diadora, Banca Sella. Per i figli che ricevono in dote un'azienda c'è una dose supplementare di oneri oltre che di onori. A loro, questo libro offre una guida nel percorso di maturazione della grande decisione che prima o poi dovranno prendere: se e come entrare nell'azienda di famiglia. Agli imprenditori che guardano saggiamente avanti offre alcuni spunti per preparare al meglio le prossime generazioni, fondendo ciò che emerge dalla ricerca accademica con gli esempi concreti di alcune note aziende familiari italiane. Le successioni di successo, però, hanno molto da insegnare a tutti: ogni famiglia, in fondo, è un'impresa. Nel dettaglio, gli autori sviluppano un percorso che parte dall'educazione imprenditoriale per arrivare alla capacità di assorbire ed esercitare l'Essenza Imprenditoriale della propria famiglia. A una rigorosa descrizione dei risultati di anni di ricerca accademica, vengono inoltre affiancati i casi di alcuni successori: Massimo Doris (Banca Mediolanum), Chiara Ercole (Saclà), Alessandro Garrone (Erg), Beniamino Gavio (Astm-Sias), Giuseppe Miroglio (Miroglio), Giulia Molteni (Molteni), Enrico Moretti Polegato (Geox e Diadora), Pietro Sella (Banca Sella).
19,00

La non intelligenza artificiale. Come i computer non capiscono il mondo

di Meredith Broussard

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

In Italia sono numerose le località che conservano tracce di teatri antichi, greci e romani, e degli altri edifici destinati allo spettacolo. Ma quale rapporto esiste - ieri come oggi - tra gli edifici e le città in cui essi sono stati costruiti, esibiti, utilizzati? In Grecia e a Roma il teatro era solo luogo di spettacolo e di incontro, un'opera di architettura o anche l'elemento di un più vasto programma edilizio? Inseriti nella rete urbana o collocati lungo le coste, in altura o nelle pianure dell'entroterra, gli edifici sembrano espressioni di un'unica forma architettonica e di un medesimo fenomeno culturale. Eppure, infinite varianti estetiche e strutturali ne fanno al tempo stesso simboli di tradizione ed esempi di innovazione. L'opera - destinata alla consultazione, allo studio, all'aggiornamento, al viaggio o alla semplice curiosità - fornisce, in un dizionario di circa duecentocinquanta voci, un'agile e completa informazione sui monumenti per spettacoli teatrali e ludici presenti sul territorio italiano. Non solo teatri greci e romani, ma anche anfiteatri, semianfiteatri a scena, odea e il cosiddetto theatrum tectum, circhi, stadi, ludi. Oltre agli edifici ben visibili o accertati da rilevamenti archeologici e topografici, sono anche segnalati quelli identificati su base epigrafica, documentaria o letteraria. Il progetto è stato realizzato con il contributo di Nicola Savarese.
25,00

Tutti si meritano un grande manager. Le 6 regole fondamentali per guidare un team

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Dagli esperti di leadership di FranklinCovey una lettura per tutti coloro che si trovano ad affrontare l'impegnativa ma stimolante sfida di diventare manager. Sulla base di decenni di ricerche e condensando la grande esperienza degli autori nel campo della leadership, questo libro rappresenta la guida che avreste desiderato quando siete diventati dei team leader o dei leader di primo livello. Il sostegno, la comprensione, i suggerimenti, le strategie e le tattiche per sviluppare tanto il mindset e quanto la capacità per diventare leader di successo e per trasformare i vostri collaboratori in membri di un team coinvolto e altamente performante. Anche i leader di più lungo corso vi troveranno metodi per affinare le loro competenze e verificare la validità degli spunti da utilizzare nelle situazioni più critiche. Se la maggior parte di volumi sulla leadership si concentra sulla teoria, questo libro non solo vi insegnerà a pensare come un grande leader, spiegandone le motivazioni, ma vi metterà a disposizione delle best practice molto utili - come ad esempio: organizzare colloqui individuali regolari, dare costanti feedback, imparare a delegare, costruire una cultura del team. Vi fornirà inoltre degli strumenti concreti, facili da utilizzare fin da subito, come elenchi, aneddoti, esercizi, fogli di valutazione ed esempi. Scritto in modo accessibile e ricco di storie coinvolgenti, questo libro vi fornirà la chiave per diventare dei grandi manager.
23,00

I pediatri e il maltrattamento all'infanzia. Prevenzione, diagnosi e contrasto alla violenza

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

I pediatri e i professionisti dell'"area pediatrica" sono in prima linea per intercettare i "fattori di rischio" e i "segnali" utili per la prevenzione e la diagnosi precoce del maltrattamento e dell'abuso all'infanzia, diffuso e grave problema di salute pubblica, come denuncia da anni l'Organizzazione Mondiale della Sanità. Il volume si rivolge in primo luogo a questi professionisti perché affrontino le espressioni cliniche del maltrattamento e dell'abuso all'infanzia con lo stesso metodo con il quale affrontano le patologie dell'età evolutiva: dall'epidemiologia all'espressione clinica, agli sviluppi e alle complicanze, fino al corredo delle indagini chimiche, cliniche e strumentali e alla terapia. Nel testo sono presenti contributi aggiornati sullo sviluppo emotivo e cognitivo del bambino e sulle conseguenze - evidenziate dalle neuroscienze - che le "esperienze sfavorevoli infantili" determinano anche a livello della matrice organica del cervello dei bambini maltrattati. Gli autori descrivono come i segni e i sintomi del maltrattamento fisico e dell'abuso sessuale si presentano al pronto soccorso, i danni gravi e spesso persistenti provocati dallo "scuotimento" della testa dei bambini, la "violenza assistita" e la pervasività del danno che essa esercita sui minori che ne sono testimoni. Completano il volume contributi riguardanti le modalità della relazione tra il pediatra e i genitori abusanti, l'importanza della "rete" multidisciplinare e multi istituzionale in fase di diagnosi, assistenza e terapia delle vittime e, infine, le tante opportunità che all'interno dei servizi il pediatra può cogliere per promuovere una genitorialità positiva.
24,00

Non ci sono. Autismo: orientamenti di guarigione con la psicoanalisi

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

A cento anni dalla sua comparsa sulla scena scientifica, l'autismo trova posto sempre più spesso sotto i riflettori. Non solo se ne occupano medicina, psicologia e servizi sanitari, ma è tema ricorrente nella letteratura, al cinema e nella cultura in generale. Occuparsi di autismo vuol dire interrogarsi sulle condizioni necessarie alla costituzione dell'Io, di ogni Io, e sull'apporto dell'Altro in quel precocissimo intendersi tra neonato e figure di accudimento, necessario alla composizione del moto umano e alla fondazione della vita psichica. Il soggetto autistico, come ogni individuo, è infatti alle prese con la questione del proprio moto, nonostante tutti i suoi sintomi sembrino deporre per un radicale programma di evitamento dell'umanità, propria e altrui. Con l'aiuto della psicoanalisi abbiamo voluto raccontare come e che cosa pensa un soggetto autistico, quali ostacoli incontra nella sua prima costituzione, ma anche quali inattese traiettorie possono essere delineate dal lavoro di cura. Tenendo conto delle ricerche neuropsicologiche, dopo un secolo di elaborazioni teoriche, tra scoperte e controversie, riteniamo che la psicoanalisi abbia molto da offrire alla comprensione e al trattamento del pensiero dei soggetti autistici e possa favorire la costruzione di orientamenti alla guarigione, utili a chi ? genitore, docente, educatore o terapeuta ? non voglia rinunciare a entrare in relazione con loro.
35,00

Ambiente e pianificazione. Uso del suolo e processi di sostenibilità

di Antonio Leone

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Il saggio esplora i processi per capire specificità e diversità dell'ambiente fisico, la struttura di base degli habitat di piante, animali e uomini. Ne scaturiscono le analisi dei possibili impatti dell'uso del suolo, con lo scopo di trovare gli strumenti per prevenire gli squilibri, piuttosto che curarli a posteriori, che è lo scopo fondamentale della pianificazione sostenibile. Per quest'ultima la questione del paesaggio, ormai liberata dai canoni esclusivamente estetico-percettivi, è prioritaria. Il primo capitolo è dedicato a questo tema, strategico sia per la dimensione regionale e territoriale dei piani paesaggistici, sia perché il paesaggio è prodotto dall'interazione fra natura e cultura e il fulcro della sostenibilità non può che essere qui. Seguono due capitoli "di servizio", dedicati al quadro normativo italiano ed alla lettura del territorio, quindi, nei successivi tre ("Aria", "Suolo" e "Acqua"), si analizzano i processi dell'ambiente fisico in termini di correlazione fra i suoi caratteri intrinseci e gli impatti generati dall'azione antropica, ovvero l'uso del suolo. L'impostazione dell'analisi deriva da una riflessione sulla massima di Alfred Korkybski: «la mappa non è il territorio»; essa trae origine dall'astrazione, che è la caratteristica tipica di questo modo di conoscere. La mappa però è statica, è una fotografia della realtà, che invece è dinamica e complessa, motivo per cui è utile il modello di simulazione dei processi; anch'esso "non è il territorio", ma ha il pregio di aggiungere alla mappa la valutazione preventiva di scenari e l'impatto ambientale. Questa nuova edizione del testo illustra tali processi, con una focalizzazione più netta sull'uso del suolo, per cui, quando necessario, propone i cosiddetti modelli di simulazione "manageriali", orientati a definire scenari, anticipando e chiarendo al pianificatore le possibili conseguenze delle decisioni.
33,50

Giù le tasse, ma con stile! Idee di un sognatore per un fisco equo, giusto e solidale

di Fabio Ghiselli

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Il nostro sistema fiscale ha superato anche il più esasperato limite di sopportabilità e sostenibilità. Ma ciò di cui necessita non sono singole misure scoordinate tra loro che generano inique disparità di trattamento, come è stato fatto fin'ora, bensì di una radicale riforma che lo ricostruisca secondo i principi e l'assetto voluto e imposto dalla Costituzione. E questo libro si propone di offrire un piccolo contributo di idee per delineare un "sistema fiscale" che si possa realmente qualificare come un insieme coordinato di norme, che sia più equilibrato tra l'imposizione diretta e quella indiretta, più garante dell'equità tra i contribuenti e più giusto, nella consapevolezza che una "giusta imposta" non solo costituisca il collante di una società bene ordinata, ma rappresenti lo strumento volto a garantire sia il sostegno delle spese pubbliche necessarie alla collettività sia lo sviluppo economico. Un'imposizione che svolga appieno la sua funzione redistributiva e riequilibratrice delle disuguaglianze che ostacolano lo sviluppo della società e della persona umana. Cambiare, in meglio, si può. E chi ci governa ha il dovere di impegnarsi seriamente a realizzare questo cambiamento.
25,00

Carnipedìa. Appunti per una piccola enciclopedia della carne

di Giuseppe Pulina

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Nell'epoca degli 'ismi, che ispirano produzioni letterarie improntate alle mode imperanti e infestano l'ecosistema social di notizie infondate, Carnipedìa è un libro che diverte, istruisce e, per il tema trattato, tenta di disinfestare il dibattito corrente dai falsi pregiudizi e dagli altrettanti frettolosi giudizi sul mondo della carne. Arricchito di immagini di opere d'arte di grande bellezza, legate al mondo dell'allevamento animale, molte della quali non accessibili al pubblico in quanto appartenenti a collezioni private, e impreziosito da una raccolta di proverbi sardi e da una serie di aforismi, il libro è al tempo stesso un'opera di lettura e di approfondimento su uno dei temi centrali del dibattito contemporaneo: il valore del cibo e tutto ciò che è legato alla sua produzione. Scorrendo le voci, si possono scoprire curiosità storiche e apprendere aspetti nutrizionali, oltreché rispondere ai quesiti legati alla sostenibilità ambientale e approfondire temi sociali e delle culture rurali costituenti il ricco caleidoscopio del mondo delle carni. La carne è un alimento fondativo della specie umana. Per milioni di anni il genere Homo si è evoluto su una nicchia alimentare comprendente nella dieta sempre più prodotti di origine animale, carne in particolare. La necessità di approvvigionamento continuo di questo prezioso alimento ha comportato salti nell'organizzazione sociale che hanno permesso alla nostra specie di aggregarsi in gruppi sempre più vasti e di trasmettere la cultura della caccia fra le generazioni. L'allevamento animale è stata la prima forma di agricoltura e il consumo delle carni ha sempre rappresentato, e costituisce ancora oggi, un indicatore di benessere economico di comunità e nazioni. La carne è un alimento ricco e che apporta al nostro organismo principi nutritivi indispensabili, difficilmente sostituibili da integratori naturali o artificiali, in particolare nelle diete delle età giovanile e senile e in quelle delle madri gestanti e allattanti e degli sportivi. Il libro approfondisce i temi legati al mondo di questo prezioso alimento in modo non canonico, ma scientifico, con un linguaggio semplice ma rigoroso, attraverso la compilazione di un dizionario che, in ossequio della moda imperante, è intitolato Carnipedìa, con l'accento sulla "ì", come per Enciclopedìa.
24,00

Quando l'amore diventa dipendenza. Esercizi per superare relazioni malsane

di Roberto Cavaliere

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Può un amore diventare dipendente? Sì. Qualsiasi amore può diventare un legame malsano di dipendenza affettiva e, per quanto possa sembrare paradossale, bisogna sapere che è più facile interrompere una relazione sana rispetto a una nociva perché ciò che fa male oppone una resistenza maggiore al suo superamento. Come uscirne allora? Attraverso l'analisi degli aspetti dolorosi di una dipendenza affettiva malsana e mediante gli esercizi proposti dall'autore in queste pagine, è possibile riflettere su se stessi e sulla natura della relazione oggetto di indagine. Il percorso di lavoro qui proposto, infatti, seguirà un iter che ci aiuterà a rendere positivo tutto ciò che è negativo: è un divenire volto a togliere il "mal" affinché rimanga solo il "sano" della relazione. In questo modo il legame affettivo si libererà dell'attributo "dipendente" per continuare su nuove basi, riappropriandosi della propria libertà.
13,00

Cognizione sociale e autismo. Modelli comportamentali, implicazioni cliniche e valutazione

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

La cognizione sociale è l'insieme complesso di abilità che consentono all'individuo di anticipare il comportamento degli altri e modulare, di conseguenza, le proprie azioni. La complessità dell'insieme di funzioni che sono alla base della cognizione sociale rende conto dell'estrema eterogeneità dei modelli proposti in letteratura per spiegarne il paradigma teorico. I concetti alla base dei processi cognitivi di socializzazione sono l'empatia e la teoria della mente, che costituiscono due componenti fondamentali di una funzione più articolata, senza la quale un individuo neurotipico non saprebbe interagire correttamente con l'ambiente sociale circostante. Per dare un senso al mondo che lo circonda, per socializzare, per rispondere coerentemente ai segnali che in modo costante gli arrivano dagli altri, l'individuo ha bisogno di entrambe le abilità. Conoscere i meccanismi alla base delle capacità di cognizione sociale risulta particolarmente importante in termini di comprensione, diagnosi e riabilitazione di quelle condizioni caratterizzate da una compromissione nelle interazioni sociali. Il Disturbo dello Spettro Autistico ne rappresenta un esempio paradigmatico. Attraverso una analitica disamina dei modelli teorici e delle evidenze di letteratura neuroscientifica e clinica, gli Autori sistematizzano le conoscenze sul deficit di cognizione sociale nell'autismo, illustrando anche i principali strumenti di supporto valutativo e diagnostico.
19,00

La città ideale. Tra psicologia, neuroscienze ed economia, alla ricerca di una formula win-win della convivenza

di Luisa Brunori

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

Il neoliberismo nel quale siamo immersi attualmente ci pone, con gli altri esseri umani, in una relazione di tipo rivalitario, sintetizzabile con l'espressione di John Nash "win-lose" e "lose-win". Ma una relazione di questo genere è basata sull'inimicizia e non può che indurre a tornare alla formula "hobbesiana", anziché tener conto dei bisogni che le ricerche più avanzate della psicologia e delle neuroscienze sui "neuroni specchio" - e non solo - ci hanno mostrato essere alla base della salute mentale e del buon funzionamento psichico e sociale. Come valorizzare il bisogno di reciprocità? Come conciliare un modello economico che ci organizza relazioni di inimicizia con una necessità fondativa dell'essere umano di scambio collaborativo? A sostegno di tale questione, l'autrice porta esempi di esperienze nate in Bangladesh (realizzate dal Premio Nobel per la Pace 2006 Muhammad Yunus) e diffuse in tutto il mondo e non solo... Con tali esperienze dimostra come sia possibile coniugare una regola della casa che tenga conto, allo stesso tempo, di me, di noi e di loro in un intreccio relazionale virtuoso di convivenza win-win. Una reazione tipica è quella di archiviare idee di questo tipo nella categoria dei pensieri utopici. Ma è proprio questa la sfida: cercare di trasformare un profondo desiderio di umana convivenza in una speranza che qualcosa si possa realizzare.
19,00

Calabria ribelle. Tommaso Campanella e la rivolta politica del 1599

di Giovanni Brancaccio

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 356

Nel 1598, tornato in Calabria, Tommaso Campanella mette a punto un programma ideologico-politico antiasburgico, volto a fondare una "repubblica comunista e teocratica", che verrà presto schiacciato per la denuncia dei suoi accusatori. Il volume contestualizza la rivolta nel quadro della grave crisi di fine XVI secolo e valuta lo straordinario credito presso ampi strati sociali arriso al suo promotore grazie alle sue accese prediche sulla "fine del mondo e della renovatione" del secolo, sulle aspettazioni apocalittiche e millenaristiche. Mediante una minuziosa cronaca degli eventi del moto, del processo politico, di quello religioso e della lunga detenzione inflitta al Campanella, mostra come la rivolta del 1599 in Calabria fosse espressione di una ramificata sollevazione antispagnola e antifeudale, dotata di un suo concreto fondamento, che non la confinava ad un contesto puramente profetico. Una congiura la cui portata politica e sociale è rimasta a lungo inesplorata proprio perché stroncata sul nascere.
32,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.