FRANCO ANGELI

Comunicare l'ambiente. Un dialogo (im)possibile tra scienza e politica?

di Paolo Rognini

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 222

Ogni giorno il pianeta e l'umanità subiscono un processo di lento, costante e sistematico avvelenamento. La complessità e l'urgenza dei problemi ambientali ed energetici stanno crescendo, mentre si stanno realizzando versioni inedite della società e della cultura che risulteranno decisive per il futuro dell'uomo e del pianeta. Stiamo così vivendo una delle epoche più importanti e decisive che l'umanità abbia mai conosciuto. Frutto di una ricerca quadriennale, il presente volume si interroga sui motivi per cui sono stati necessari cinquant'anni dalla scoperta degli effetti sulla salute dell'amianto o del fumo di sigaretta per l'emanazione di leggi più restrittive su questi inquinanti e si pone l'obiettivo di indagare le forme di comunicazione tra scienza e politica alla luce del grande ritardo spesso osservabile tra conoscenze scientifiche e azioni politiche soprattutto in campo ambientale e sanitario. Un caso emblematico in questo senso è quello relativo agli effetti dell'inquinamento atmosferico da traffico e la salute dei cittadini sui quali pesa il grande ritardo normativo sia europeo che italiano rispetto alle direttive OMS. Perché ciò avviene? Le cause sono molteplici: benché gli aspetti culturali ed economici assumano un peso rilevante, quelli connessi alla comunicazione appaiono cruciali. Se, dunque, il mondo della politica dovrà imparare ad ascoltare gli scienziati, questi ultimi dovranno fare uno sforzo in più per comunicare meglio e con più efficacia i risultati delle loro ricerche. La creazione di professionisti della comunicazione nel ruolo di mediatori culturali, specializzati nella traduzione dal linguaggio scientifico a quello più comprensibile ed assimilabile della politica, potrebbe svolgere un ruolo decisivo. Il tempo stringe: o ambiente e salute verranno inserite tra le priorità nell'agenda politica o la qualità della vita potrebbe precipitare vertiginosamente conducendo la società verso un tragico scenario. La sfida che ci attende è enorme. Scienza, politica e comunicazione rivestiranno un ruolo decisivo in questa trasformazione che, ci auguriamo, potrà onorare l'appellativo che gli uomini si sono dati: quello, appunto, di Sapiens.
25,50

Freedom management. Organizzazioni centrate sulla libertà dell'individuo

di Luca Solari

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 182

Siamo circondati da organizzazioni che non amiamo e che sostengono costi crescenti per attrarci, coinvolgerci e renderci produttivi. Mentre sempre più persone decidono di farne a meno e creano le loro imprese, che a loro volta non sfuggono al medesimo destino non appena hanno successo, come le difficoltà di icone come Google o Facebook ci rivelano. Questo circolo vizioso va interrotto e questo libro propone una strada possibile di trasformazione a chi sa guardare lontano. La prospettiva è quella di costruire organizzazioni che ruotano attorno alla libertà delle persone e che ottengono il beneficio di quella motivazione intrinseca che nasce dal fare quello che comprendiamo e in cui crediamo. Proprio in questi mesi di smart working diffuso e poco strutturato, migliaia di persone hanno lavorato e si sono formate senza un controllo continuo delle organizzazioni, ma seguendo il loro senso di appartenenza e la loro curiosità. Oggi parliamo di purpose e di condivisione, il prossimo decennio sarà caratterizzato dalla sfida del senso per ognuno di noi dell'investimento dell'unica risorsa che non possiamo ripristinare: il nostro tempo.
23,00

Chief Happiness Officer. Il futuro è delle organizzazioni positive

di Daniela Di Ciaccio, Veruscka Gennari

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 258

Chi è il Chief Happiness Officer? Quali competenze deve possedere? Perché sta diventando una delle figure professionali più centrali per il futuro delle organizzazioni? Quali strumenti può utilizzare per portare la scienza della felicità al lavoro? Questo libro, grazie al contributo e all'esperienza di chi sta già formando CHO in Italia e nel mondo, accompagnerà HR e Innovation manager, CEO, leader e consulenti nella generazione di una nuova cultura organizzativa, capace di ripensare i propri processi in modo armonico e sano per le persone e per i risultati di business. Il libro propone un approccio metodologico integrato capace di guidare il CHO nella trasformazione positiva delle culture organizzative e lo sostiene nel dialogo tra processi, comportamenti e cultura, per generare coerenza e fare del benessere una solida strategia organizzativa. Il CHO è per questo un complexity thinker con una profonda comprensione dei sistemi sociali e un attento sguardo agli scenari sul futuro. Ha accesso ad un'abbondante conoscenza di pratiche e di strumenti validati dalla ricerca sul campo, che permette di sperimentare e avviare concretamente il processo di trasformazione positiva degli ambienti di lavoro in cui egli agisce.
27,00

Prodotto, marca, territorio. Comunicazione, valori del territorio e sistema di offerta

di Sabrina Latusi

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 198

Perché un caffè bevuto a Napoli evoca emozioni e riflessioni che non si provano altrove? Perché i consumatori sono disposti a pagare un premium price per i prodotti a denominazione di origine? Quali valori e quali caratteristiche culturali, storiche e paesaggistiche sono associate alle destinazioni turistiche tanto da renderle mete ambite e sognate? Il libro induce policy maker, manager, ricercatori e studenti a riflettere sulle caratteristiche di un territorio e sulle opportunità che venga gestito come un brand. Sulla scia di queste considerazioni, Prodotto, Marca, Territorio coniuga le conoscenze di brand management e quelle relative alla gestione del territorio in una prospettiva di marketing, per generare e diffondere il suo valore; propone, inoltre, un'interpretazione originale del place brand e delle strategie di brand management sia del territorio sia dei prodotti e dei servizi che ne sono l'espressione economica. Le riflessioni e gli approfondimenti concettuali, correlati con l'analisi di numerosi casi ed esperienze, rendono il testo una lettura indispensabile per chiunque sia interessato alla valorizzazione di un territorio e dei suoi prodotti.
24,00

Con impegno per un invecchiamento attivo. Un programma con attività, strategie e buone prassi per (ri)attivare le risorse mentali

di Erika Borella, Elena Carbone

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

"Con impegno" è un nuovo intervento per promuovere nella persona anziana un invecchiamento attivo e di qualità. Attraverso varie attività pratiche ed esercizi, il volume fornisce buone prassi e strategie per adottare e mantenere uno stile di vita più impegnato. Un testo per tutti i professionisti che lavorano con l'anziano, utile sia in ottica preventiva che di intervento, singolarmente o combinandolo con altri programmi di potenziamento cognitivo, per favorirne i benefici. Questo breve ma efficace programma permette di lavorare su alcuni degli aspetti che, seppur spesso trascurati, sono alla base del nostro funzionamento mentale e che ne determinano un buon funzionamento. "Con impegno" vuole essere infatti uno strumento per abbattere credenze errate e disfunzionali che la persona può sviluppare rispetto all'avanzare dell'età, stimolando motivazione e fiducia nelle proprie risorse. Solo con conoscenze corrette su quelli che sono i cambiamenti che caratterizzano l'avanzare dell'età, la persona può impegnarsi per cercare di contrastarli. Allo stesso tempo, anche lo stile di vita influenza l'invecchiamento: più la persona adotta uno stile di vita impegnato in attività stimolanti, più si assicura un invecchiamento attivo. Attraverso varie attività pratiche ed esercizi, vengono fornite quindi alla persona buone prassi e ottime strategie per adottare e mantenere uno stile di vita più attivo e impegnato, in modo da essere un agente attivo del proprio invecchiamento.
21,00

Un paese da scoprire, una terra da amare. Paesaggi educativi e formazione dell'identità nazionale nella prima metà del Novecento

di Fabio Targhetta

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 240

Il volume intende indagare quale ruolo abbia ricoperto nella prima metà del Novecento il paesaggio urbano e naturale, mediato dalla cultura scolastica, nei processi di formazione dell'identità nazionale. A questo scopo è stata coniata una nuova categoria interpretativa, quella dei paesaggi educativi: con questa locuzione ci si riferisce a paesaggi fatti oggetto di pratiche didattiche caricate di finalità identitarie, implicite ed esplicite. Essi stanno quindi a indicare specifici valori, riconducibili alla bildung nazionale, attribuiti dalla cultura scolastica a luoghi e territori, qui suddivisi in contesto urbano, rurale e montano. I paesaggi educativi agirono nell'immaginario collettivo secondo tre direttrici, ognuna delle quali operò su diversi livelli dell'apprendimento con incisività differente: il paesaggio raccontato, principalmente nei libri di lettura per la scuola elementare; il paesaggio rappresentato graficamente nelle immagini a corredo dei brani, nei quadri murali, ma anche nel cinema educativo; il paesaggio esperito attraverso la pratica del turismo scolastico. Si tratta di un tema originale, non ancora trattato in Italia e all'estero, affrontato a partire dal ricorso a fonti eterogenee quali libri di testo, sussidi didattici, quaderni, riviste, diapositive, dall'uso di una vasta bibliografia internazionale e da un approccio multidisciplinare, che spazia dalla storia alla geografia fino alla sociolinguistica urbana.
30,00

Emozioni in terapia. Dalla scienza alla pratica

di Stefan G. Hofmann

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

In questo libro l'autorevole ricercatore e clinico Stefan G. Hofmann spiega in modo chiaro e accessibile come funzionano le emozioni, cosa le influenza e come possono arrivare a causare sofferenza. I clinici saranno guidati passo passo nella comprensione delle più recenti ricerche scientifiche e degli strumenti volti ad aiutare i propri clienti, indipendentemente dalla diagnosi, ad acquisire strategie di consapevolezza e di regolazione emotiva, così da incrementare le emozioni positive e il raggiungimento della propria felicità. Le emozioni sono il motore delle nostre azioni. Già nel 1953 in "Science and Human Behavior" B.F. Skinner affermava che i campi della motivazione e dell'emozione sono così vicini quasi da sovrapporsi: il nostro organismo brucia letteralmente di passioni e trasforma le energie prodotte in azioni e impegno. Partendo dalla prospettiva cognitivo-comportamentale più classica fino ai più recenti sviluppi della mindfulness e delle terapie di terza generazione e alle evidenze neurobiologiche, questo libro è un lucido esempio di come ricerca scientifica e pratica clinica possano fondersi armoniosamente per migliorare la comprensione e il trattamento di un'ampia gamma di disturbi emotivi.
30,00

Basta chiacchiere! Un nuovo mondo del lavoro

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 168

Metti dodici esperti di lavoro intorno al tavolo del futuro e scoprirai dove stiamo andando. Gli autori del libro sono professionisti che ci raccontano le sfide dell'oggi e le potenzialità per il lavoro del domani. Tra i temi affrontati: il futuro delle imprese e del lavoro; le nuove organizzazioni; la gestione delle risorse umane; le nuove politiche attive del lavoro. E poi l'ecologia, il clima, la creatività e il tema del terzo settore e del no profit, le cui potenzialità sono ancora tutte da scoprire. Il libro vuole porre la parola fine a un dibattito bloccato che, fermo nell'incapacità di interpretare i nuovi lavori, ricorre ai vecchi richiami ideologici, agli stereotipi contro ogni forma di innovazione e ai finti nuovismi dei soliti gattopardi. È questa per esempio la situazione in cui ci troviamo impantanati, tra la paura dei robot e le roboanti avventure dell'intelligenza artificiale. Ci vogliono misura e profondità. Questo libro vuole rimescolare le carte, dando spazio all'approfondimento e alla concretezza, lasciando parlare un gruppo di esperti con il compito di aiutarci ad affrontare le sfide del futuro. Basta lamenti, basta chiacchiere, più rimedi e più soluzioni, in un arco di tempo ragionevole. È il messaggio e il percorso in cui ci accompagna il gruppo dei testimoni che, usando le loro competenze, formulano numerose idee e proposte, che ci guideranno nel futuro che è già cominciato.
21,00

Il settore agro-alimentare nella storia dell'economia europea

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 616

Il volume raccoglie gli atti del Convegno scientifico internazionale, organizzato a Brescia (21-22 settembre 2018) dalla Società Italiana degli Storici Economici, intitolato "Il settore agro-alimentare nella storia dell'economia europea". La numerosità dei contributi pubblicati, prevalentemente incentrati sullo scenario italiano, testimonia della varietà ed eterogeneità degli specifici filoni di indagine storica che spaziano dalla vitivinicoltura al settore caseario, dal turismo eno-gastronomico al ruolo del cooperativismo nel comparto agro-alimentare alla disamina di casi aziendali particolarmente rappresentativi. La numerosità dei contributi pubblicati, prevalentemente incentrati sullo scenario italiano, testimonia della varietà ed eterogeneità degli specifici filoni di indagine storica che spaziano dalla vitivinicoltura al settore caseario, dal turismo eno-gastronomico al ruolo del cooperativismo nel comparto agroalimentare alla disamina di casi aziendali particolarmente rappresentativi. Ne risulta un quadro policromo in cui è racchiusa la complessità di un settore, relativamente poco indagato, la cui evoluzione è da sempre influenzata dall'aleatorietà delle produzioni agricole, dall'andamento dei redditi e dei consumi delle famiglie, dai mutamenti tecnologici nel settore primario o dai cambiamenti dei gusti e delle abitudini alimentari. Proprio per queste ragioni, lo studio delle attività di trasformazione dei prodotti della terra permette di cogliere dinamiche cruciali della crescita economica europea, a partire dai rapporti - spesso contrastati - con la modernizzazione dell'agricoltura e con le scelte delle istituzioni politiche.
49,50

Edu-larp. Game Design per giochi di ruolo educativi

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 260

Gli edu-larp (Educational Live Action Role-Playing) sono giochi di ruolo educativi in cui i partecipanti vestono i ruoli di personaggi, interpretando fisicamente le narrazioni su diverse tematiche. Questo volume - scritto da studenti, insegnanti, professori e professoresse universitarie, associazioni ludiche e culturali, educatori ed educatrici - è rivolto a chiunque creda che il gioco sia forma di comunicazione, generatore di comunità e metafora dell'educazione. Può il gioco essere qualcosa di educativo, di serio, di progettabile? Questa è la prima domanda che il volume accetta come sfida. Crocevia di contraddizioni, il gioco costituisce da sempre metafora del mondo e strumento di educazione a "mondi altri". Ogni buon processo educativo si fonda su una forma di gioco o di ludicità: il gioco è implicitamente educante. Al tempo stesso la vera natura del gioco risiede in quel genius ludi fatto di colore, di corpo, di immaginazione, di creatività, di sovversione, di cambiamento: di libertà. Il testo vuole provare a descrivere e progettare questa libertà. La seconda domanda che si pone questo volume è: cosa sono gli edu-larp? Come si progettano in termini di Educational Game Design?
25,00

Il fascismo e la mobilitazione della gioventù italiana all'estero. Ideologia e propaganda nei periodici per ragazzi

di Anna Ascenzi

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 94

Sulla scorta di una ricchissima documentazione archivistica e a stampa, il volume ricostruisce la genesi, i contenuti e gli indirizzi ideologici e culturali di due pubblicazioni periodiche del Ventennio destinate alla gioventù italiana all'estero - «Aquilotti d'Italia. Rivista dei Gruppi giovanili all'Estero» (1928-1930) e «Il Tamburino della gioventù italiana all'estero» (1931-1943) -, fornendo un'originale chiave di lettura in merito alla strategia politica esercitata dal regime fascista nei confronti delle comunità di connazionali emigrati stabilite in varie parti del mondo. Nel novembre del 1928 vedeva la luce il primo fascicolo del quindicinale «Aquilotti d'Italia. Rivista dei Gruppi giovanili all'Estero». Promosso dalla Segreteria Generale dei Fasci Italiani all'Estero, il periodico costituiva uno dei frutti più maturi della vera e propria svolta impressa all'organizzazione dei Fasci all'Estero dal nuovo segretario Piero Parini, nominato da Mussolini nel gennaio di quello stesso anno con il compito di fare di tale organismo il principale strumento di penetrazione fascista all'interno delle comunità italiane, puntando non solamente, come nel passato, sulle popolazioni adulte, ma anche, e soprattutto, sulle giovani generazioni, oggetto, in quegli stessi anni, anche nella penisola, di una crescente attenzione da parte del regime, testimoniata fra l'altro dall'istituzione, nel 1926, dell'Opera Nazionale Balilla (ONB). A distanza di un triennio, nel 1931, sulle ceneri di «Aquilotti d'Italia. Rivista dei Gruppi giovanili all'Estero», sarebbe sorto, sempre per impulso della Segreteria Generale dei Fasci Italiani all'Estero, il nuovo e più longevo quindicinale intitolato «Il Tamburino della giovinezza italiana all'estero», il quale, sull'onda di un crescente successo, uscì fino alla vigilia della caduta del regime fascista, nel luglio del 1943.
16,00

La città agita. Nuovi spazi sociali tra cultura e condivisione

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 250

I contributi teorici e i casi studio che compongono questo volume mettono in scena un progetto dello spazio che si produce nell'agire, nei processi di riappropriazione e ri-significazione della città da parte delle comunità di prossimità. Un palinsesto eterogeneo, sia dal punto di vista degli obiettivi che dei metodi, che evidenzia la necessità per studiosi e progettisti di oggi di abbandonare gli approcci manualistici, per adottare un pensiero creativo e un agire collaborativo. La città contemporanea è sempre di più il prodotto di un'interazione dinamica, plurale e imprevista tra spazio e società. Le dicotomie tradizionali su cui si sono costruite politiche e progetti urbanistici risultano oggi superate, al punto da mettere in crisi linguaggi e strumenti disciplinari consolidati, spingendo studiosi e practitioners a creare nuove categorie di significato che raccontino come la città si produce oggi. Il libro parte dell'agire situato degli attori urbani nello spazio della città, quale punto di vista privilegiato. Lo spazio è il naturale dispositivo di espressione di conflitti e di innesco di collaborazioni, attraverso il quale leggere e interpretare le domande sociali del vivere urbano contemporaneo. I contributi teorici e le narrazioni di casi che compongono questo scritto mettono in scena un progetto dello spazio che si produce nell'agire, nei processi di riappropriazione e ri-significazione della città da parte delle comunità di prossimità. Un palinsesto eterogeneo, sia dal punto di vista degli obiettivi che dei metodi, che evidenzia la necessità per studiosi e progettisti di oggi di abbandonare gli approcci manualistici, per adottare un pensiero creativo e un agire collaborativo. La prima parte del testo approfondisce il rapporto fra pratiche, processi e città contemporanee, la seconda si sofferma sul ruolo che la cultura assume all'interno del complicato e multiforme panorama della trasformazione di parti di città, mentre la terza presenta 28 casi studio, tra loro volutamente molto eterogenei, approfonditi attraverso immagini, indicatori e sintetiche parti descrittive. Ne emerge un panorama fortemente differenziato e la necessità di immaginare politiche e azioni di sviluppo declinate a partire dalle caratteristiche specifiche di ciascun bene e del contesto in cui esso è collocato.
39,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.