Editore Geva - Ultime novità

Geva

L'amianto negli edifici. Dove, come e quando intervenire

di Nicola Giovanni Grillo, Marco Tavani

Libro: Copertina morbida

editore: Geva

anno edizione: 2017

13,00

Acque di prima pioggia da insediamenti produttivi. Caratterizzazione e depurazione

di Nicola Giovanni Grillo

Libro: Copertina morbida

editore: Geva

anno edizione: 2015

pagine: 142

Le "acque di prima pioggia" sono quelle acque che possono risultare doppiamente inquinate: una prima volta perché nell'attraversare sotto forma di goccioline l'atmosfera catturano gli elementi inquinanti presenti e li trascinano a terra; una seconda volta perché con la loro azione di dilavamento delle superfici con le quali vengono a contatto si arricchiscono di tutte le impurità depositate sulle stesse durante il periodo asciutto. Nel testo viene affrontata la problematica afferente le acque di prima pioggia ed illustrato come mitigare i loro effetti negativi sull'ambiente. Il fine principale è quello di illustrare il corretto approccio alla individuazione e progettazione dei sistemi di trattamento più idonei, da scegliersi secondo la caratterizzazione dell'attività produttiva svolta sulle aree da cui le acque di pioggia ruscellano. L'esame rigoroso del problema si articola attraverso le principali fasi di studio dettate dalla scienza, dalla tecnica e dall'esperienza: analisi statistica delle piogge, caratterizzazione chimico/fisica delle acque meteoriche e delle acque di prima pioggia provenienti dalle diverse attività produttive, sviluppo e applicazione del più efficace metodo per la depurazione dei reflui, individuazione delle migliori pratiche gestionali e procedurali di settore costituiscono il filo conduttore di tutto il testo.
24,00

Rosa stellata. Due donne una storia

di Alessandra Tucci

Libro: Copertina morbida

editore: Geva

anno edizione: 2014

pagine: 292

Astrid è distesa tra lenzuola e cuscini bianchi, tanti cuscini. Rosa è seduta su una sedia, in un equilibrio che non ha nulla di stabile. Il viso di Astrid è bianco, delineato ed estrapolato dal bianco dei cuscini dal caschetto nero che ne segue il profilo. I suoi occhi sono blu e sono fissi, semiaperti e persi. I riccioli biondi di Rosa fanno da cornice ad un caleidoscopico gioco di rossi, i suoi occhi si improvvisano verdi e grigi in una perfetta sincronia cromatica. Astrid tace, immobile. Rosa non smette un solo minuto di parlare, in moto perpetuo sulla sua sedia. Il corpo di Astrid è un corpo rotto, Astrid è in stato di completa incoscienza. Il corpo di Rosa è un corpo spanato, instancabilmente mobile. Entrambe hanno 36 anni ed entrambe, dentro, hanno l'anima intrappolata. Si conoscono così, Astrid e Rosa, dentro una stanza di ospedale. Al capezzale di Astrid, Rosa le si presenta come la sua nuova infermiera o forse, meglio, come la sua nuova dama di compagnia. La dama di compagnia imbambolata di una donna bambola. Un primo contatto nella totale incomunicabilità tra un corpo che vomita parole a secchi ed un corpo completamente chiuso. Ma accade qualcosa e quel contatto penetra a fondo, raggiunge le anime e si spande a raggiera, arrivando a toccare e travolgere il passato delle due donne e, a cascata, il presente ed il futuro. Di Rosa e di Astrid.
14,50

Strutture murarie in zona sismica. Guida al calcolo con excel

di Antonio Ferrante

Libro: Copertina morbida

editore: Geva

anno edizione: 2014

pagine: 200

Il presente volume vuole essere una sintesi nello studio della recente normativa tecnica (NTC 2008). La parte più interessante, cui l'intera opera fa riferimento, è rappresentata dal consistente allegato elettronico composto da file in formato Excel - acquistabili a parte - ove si effettua la risoluzione veloce, ragionata e interattiva di diverse tipologie di strutture murarie. L'auspicio è che, da ciò, il lettore tragga adeguato supporto nella risoluzione dei problemi tecnici legati alla progettazione e all'analisi delle strutture murarie più diffuse in Italia. In più, un accorto impiego degli elaborati, consente all'utente di entrare nella logica comportamentale delle opere murarie e di comprenderne anche gli aspetti più ostici come, in primo luogo, la corretta applicazione delle citate prescrizioni normative.
36,00

Centri di raccolta di rifiuti urbani e assimilati. Linee giuridico-operative e sanzionatorie

di Massimiliano Cimmino

Libro: Copertina morbida

editore: Geva

anno edizione: 2014

pagine: 156

Fino a qualche anno fa l'esito finale dei rifiuti raccolti in modo indifferenziato era la discarica, provocando effetti pregiudizievoli per l'ambiente. La raccolta differenziata dei rifiuti urbani diventa, allora, una scelta fondamentale per le Amministrazioni locali, supportata anche mediante l'approntamento sul territorio di strutture come i centri di raccolta comunali, all'interno dei quali si possono depositare tutte quelle tipologie di rifiuti difficilmente conferibili nei tradizionali cassonetti stradali, in attesa di essere inviati a recupero o smaltimento. Tali aree, così come stabilito dal DM 08.04.2008, hanno funzioni di servizio al cittadino, sono costruite in modo organizzato, devono essere ospitali, mantenute in perfetta efficienza e devono rispondere a requisiti essenziali, come il rispetto delle norme in materia di tutela dell'ambiente, della salute pubblica, del decoro urbano e della sicurezza sul lavoro. Se non si rispettano i criteri di gestione, ovvero, qualora venga esercitata qualsiasi operazione in difformità a quanto sancito dal citato decreto, si possono attivare comportamenti illeciti e l'assoggettabilità alle relative sanzioni. Questo testo ha l'obiettivo di proporre al lettore, con un linguaggio semplice, un approccio operativo relativo alla tematica della realizzazione e della gestione dei centri di raccolta dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato, tenendo costantemente presenti le nozioni giuridiche di riferimento.
14,00

Rifiuti di oli e grassi alimentari esausti. Raccolta e recupero

di Nicola Giovanni Grillo

Libro

editore: Geva

anno edizione: 2013

pagine: 176

In Italia, vengono consumati ogni anno, per uso alimentare, poco meno di 1,5 milioni di tonnellate di oli vegetali, di cui la metà è costituita da olio d'oliva. Circa 280mila tonnellate l'anno diventano un "rifiuto", indicato come olio alimentare esausto. Si stima che la gran parte di questo - quasi 240mila tonnellate l'anno - vada a finire nelle reti fognarie. Ciò, oltre ad essere causa di serio inquinamento ambientale, comporta un notevole sperpero energetico ed ingenti danni economici diretti ed indiretti. Se riversato nel suolo, inoltre, l'olio può arrivare a deteriorare le caratteristiche organolettiche di intere falde idriche e in ogni caso forma uno strato impermeabile intorno alle radici delle piante, influendo negativamente sulla loro crescita. Di contro, se raccolto, l'olio diviene una preziosissima risorsa per produrre energia elettrica, carburante, calore o luce. Il testo si propone sia di fornire le necessarie indicazioni per attuare la corretta gestione del "rifiuto" d'olio alimentare esausto - in tutte le fasi previste dalla vigente normativa - sia di contribuire a sensibilizzare la popolazione su un problema tanto diffuso quanto sconosciuto.
16,00

Rottami metallici. Gli impianti di recupero

di Nicola Giovanni Grillo

Libro

editore: Geva

anno edizione: 2013

pagine: 104

Quella del riciclaggio dei "rifiuti" metallici è, in Italia, un'attività assai importante, tanto sul piano ambientale quanto su quello economico. Infatti, il recupero dei metalli costituisce un settore di rilievo economico nazionale non trascurabile, essendo l'Italia l'undicesimo produttore al mondo di acciaio. E ciò, nonostante la peculiarità italiana sia quella di avere molte mini-acciaierie che costituiscono il 60% del comparto. Nel particolare settore del "riciclaggio di rifiuti metallici", il ruolo principale, ma anche il più delicato, per le conseguenze anche penali che ne possono scaturire, lo svolgono i Gestori degli impianti dove vengono effettuate le "operazioni di recupero". La delicatezza è dovuta al fatto che le normative applicabili sono innumerevoli, a volte incomprensibili, a volte diverse fra una provincia e l'altra, a volte perfino applicate ad personam. La vigente normativa in materia di rifiuti prevede disposizioni specifiche per ogni tipologia di attività di gestione degli stessi. Prima ancora di procedere alla realizzazione di impianti di recupero dei rifiuti e di chiedere le relative autorizzazioni e approvazioni, è necessario verificare la eventuale presenza, nel territorio in cui si intende realizzare l'impianto, di particolari limitazioni o vincoli ambientali, fisici, sociali e urbanistici.
12,00

Per non ammalarsi di sistrite non resta che... sorridere!

di Nicola Giovanni Grillo

Libro

editore: Geva

anno edizione: 2012

pagine: 128

Il Sistro è un arcaico strumento musicale egizio, forse già appartenuto ad altri popoli ancora più antichi. Ha un suono indeterminato, senza una sua precisa connotazione tonale. Il Sistri, invece, una sua tonalità ce l'ha, ed anche assai fastidiosa, tanto da togliere il sonno ad una vasta fetta della popolazione italiana, procurando l'insorgenza di insonnia, incubi, angosce, ansie e molte patologie delle quali, tuttora, non si sa praticamente nulla. Ma c'è di più: anche i cosiddetti crotali - più comunemente detti serpenti a sonagli - sulla parte terminale del corpo sono dotati di... Sistro È tramite esso che emettono il loro Sinistro suono, funesto presagio di sventura. C'è da scommettere, allora, che il termine Sistri tragga origine non tanto, banalmente, dall'acronimo (SIStema di controllo della Tracciabilità dei RIfiuti), quanto dalla potenza degli effetti da esso conseguenti, più venefici del morso di un crotalo, inquietanti come il suono del Sistro, contagiosi al pari di un'epidemia. Il veleno del crotalo può uccidere un solo uomo per volta. Al contrario, la Sistrite, malattia infida e tuttora misteriosa, in poco tempo ha già intaccato la serenità di una vastità di persone e fiaccato la vitalità di migliaia di imprese. Nell'attesa che gli "scienziati" del Loch si decidano ad avviare la ricerca dell'antidoto per combattere la Sistrite, è stato scritto questo testo con l'intento di frenare il veloce propagarsi dell'epidemia.
8,50

Professione autospurghista. Dal pronto intervento alla gestione dei rifiuti

di Nicola Giovanni Grillo

Libro: Copertina morbida

editore: Geva

anno edizione: 2012

pagine: 160

Professione autospurghista? Sì, perché di una professione si tratta e non solamente di un mestiere. Egli svolge, infatti, un'attività assai complessa il cui espletamento, oltre che richiedere esperienza e una varietà di competenze specifiche, necessita anche della conoscenza di normative, di adempimenti amministrativi periodici e di tecniche e modalità di intervento in continua evoluzione. Molteplici sono anche i servizi ed i settori di intervento nei quali l'autospurghista è chiamato ad operare, spesso anche in condizioni imprevedibili e in situazione d'emergenza, che non consentono approfondimenti preventivi. Conseguentemente, vari ed imprevedibili sono i rischi a cui il personale incaricato viene esposto, benché esso sia ben formato e qualificato. Attività come stasamento di reti fognarie, svuotamento di pozzi neri, sanificazione periodica di fosse biologiche, video-ispezione, ricerca e diagnostica di guasti, ricostruzione non distruttiva di tubazioni, bonifica ambientale, gestione dei rifiuti, etc., richiedono l'utilizzo di apparecchiature sofisticate e costose. Operare in tali ambiti è, dunque, un lavoro di alta responsabilità. Il testo si propone di affrontare, analizzare a fondo e fornire tutte le informazioni necessarie per ben svolgere una così articolata e delicata attività. Ampio spazio è dato all'individuazione e spiegazione delle norme di interesse, agli adempimenti necessari ed alle modalità di intervento per garantire la sicurezza dei lavoratori impiegati.
24,00

P...rime seminate

di Giuseppe Pungitore

Libro: Copertina rigida

editore: Geva

anno edizione: 2012

pagine: 48

Quando "Peppe" scrive lo fa con i cinque sensi, vede quello di cui parla, lo ascolta, lo tocca, lo sente e a volte lo assapora, infine prende per mano il lettore e lo conduce nei cieli della sua immaginazione. Tutta la sua opera è un esperimento nel quale ritrova le sue radici e il tempo dell'amore.
6,50

Rifiuti. Denaro & potere

di Rocco Fersini

Libro: Copertina morbida

editore: Geva

anno edizione: 2012

pagine: 192

Vengono percorsi gli ultimi vent'anni di emergenza "rifiuti urbani", un'emergenza senza fine, sul cui conto numerose Amministrazioni, da due decenni almeno, si dichiarano impotenti e sconfitte; quasi che i rifiuti urbani fossero il male di tutti i mali, l'anima nera delle nostre società. Viene percorsa, parallelamente, un'emergenza ambientale vera, via via sempre più acuta ma sottaciuta, quella dei "rifiuti speciali". Rifiuti derivanti dagli scarti industriali, molti dei quali estremamente pericolosi. Veri e propri veleni sottratti dal circuito legale del trattamento e smaltimento, anche a causa di quei produttori che, desiderosi di perseguire la logica della riduzione dei costi (costi quel che costi), pure quelli a tutela dell'ambiente e della salute umana, sono portati a disfarsene a prezzi sempre più bassi. Un giro d'affari di alcune decine di miliardi di euro l'anno: un pasto prelibato per molti criminali, un business per l'imprenditoria deviata, un convito irresistibile anche per chi, con le proprie collusioni e complicità, autorizza tali attività, e per chi, con i propri silenzi compiacenti, con le proprie omissioni, non controlla, non vigila sul puntuale rispetto della legge, dando così il colpo di grazia al già precario equilibrio ambientale.
12,50

I controlli ambientali nell'impresa. Gli interventi in azienda

di Rosa Bertuzzi, Chiara Pizzasegola

Libro: Copertina rigida

editore: Geva

anno edizione: 2012

pagine: 184

Il rappresentante legale, titolare, direttore, delegato, responsabile tecnico o di stabilimento dell'impresa, durante i controlli effettuati in azienda dalle Forze dell'Ordine, è soggetto a numerosi atti ed è chiamato a rispondere a numerose domande che difficilmente si conciliano con la propria formazione professionale. Nei vari capitoli, partendo dalla nozione di impresa, persona giuridica e delega d'impresa, sono illustrate le varie responsabilità dell'imprenditore e le possibili attività svolte dalla Polizia Giudiziaria, in caso di perfezionamento di un reato, in particolare in materia d'ambiente.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento