Editore Giacché Edizioni - Ultime novità

Giacché Edizioni

La Rapallina, ambasciatrice di gusto e bellezza. La Contessa di Castiglione tra Parigi e il suo joli golfe

Libro

editore: Giacché Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 160

Emerge da queste pagine la ricca personalità della Contessa di Castiglione, delineata attraverso la ricostruzione dell'ambiente familiare e delle principali vicende della sua vita. Un'esistenza che fu molto legata alla Spezia ed al suo golfo, di cui in diversi scritti esalta il paesaggio incantevole, la felice posizione geografica, la bontà dei frutti del territorio e le specialità gastronomiche come la mesciüa, «la mistura di grano tanto ricercata» che voleva far conoscere agli amici francesi. Dell'amore per quella città, oggi scomparsa, la Rapallina ci lascia ampia testimonianza, attraverso le numerose lettere inedite, indirizzate all'«integro suo fattore», il pittore Agostino Fossati, che l'autrice pubblica e trascrive integralmente per la prima volta in questo libro. Lettere in cui tra l'altro, dopo il definitivo distacco dalla sua «ingrata, ingiusta, amata città», chiede a Fossati di dipingere per lei Spezia «come era prima», per portare a Parigi l'immagine del suo joli golfe in «due o quattro quadri grandi ben fatti e dettagliati dove si veda tutta la Spezia e il golfo che tutti qui mi domandano vedere».
19,90

La Massoneria alla Spezia dal Settecento all'avvento del fascismo. I protagonisti della storia

di Laura Lotti

Libro: Copertina morbida

editore: Giacché Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 240

La storia della Massoneria, dalle logge ufficiali iscritte al Grand'Oriente d'Italia, alle società operaie di mutuo soccorso, ai circoli massonici irregolari, diffusi nel Golfo della Spezia soprattutto nell'Ottocento, che videro la presenza fin dal periodo napoleonico di personaggi di spicco della massoneria ligure. Una ricostruzione storica basata sulla consultazione di documenti d'archivio e giornali d'epoca, tra cui in particolare l'intera raccolta de "La luce repubblicana". Da queste pagine emergono fatti e nomi di molti massoni repubblicani legati alle società operaie, autentici eroi popolari che hanno contribuito a scrivere la storia d'Italia e del movimento operaio.
19,90

Le avventure di due amici in volo. In giro per Spezia

di Riccardo Monopoli

Libro: Copertina morbida

editore: Giacché Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 72

Un merlo e un passerotto sono i protagonisti del libro scritto e disegnato da Riccardo Monopoli, attore e regista spezzino, che ci sorprende con una favola vivace e divertente interamente ambientata a Spezia in un'edizione illustrata tutta a colori, stampata con certificazione ecologica e composta da ben 72 pagine. È un canto dedicato alle radici, a Spezia, ai suoi luoghi simbolo e alla sua storia, di cui la favola offre molti spunti in grado di incuriosire il piccolo lettore. Tra i tanti incontri dei due protagonisti echeggiano da subito sonorità spezzine - la presenza dei gabbiani o di Gigion, il gatto rosso custode del castello San Giorgio - e incantano le prospettive "aeree" della città che Monopoli illustra con mano sapiente, da viale Garibaldi a Piazza Brin, dalle mura del castello ai binari della Stazione, dai palazzi Liberty ai portici di via Chiodo, e così via. Angoli a noi noti scorrono tra le pagine del libro come fossero luoghi incantati, in una dimensione quasi onirica in cui si fondono passato e presente - il lampionaio a Migliarina, le baracche dei muscolai, i rami intrecciati a "tunnel" dei platani del viale. Tra colpi di scena e fughe rocambolesche i "nostri" imparano a conoscere i luoghi storici della città e le più radicate tradizioni gastronomiche, in un succedersi di incontri e avvenimenti esilaranti, causando anche qualche involontario "disastro". Non mancano spunti e riferimenti a personaggi illustri o ai luoghi che li ricordano - Garibaldi, la Contessa di Castiglione, il futurista Marinetti - citazioni di autori spezzini o vere e proprie immagini poetiche come le pagine in cui il vento ci fa udire il "fischietto del nostromo della Amerigo Vespucci", con il veliero che rientra al tramonto nel mare azzurro del golfo. Le avventure di due amici che sono quasi un "Luca" in salsa spezzina, ma con riferimenti precisi e puntuali che i ragazzini curiosi potranno approfondire magari con l'aiuto del nonno, scorrazzando liberi per la città e giocando a ritrovare i luoghi delle avventure del libro. I più fantasiosi potranno magari interrogare Tarta, la tartaruga centenaria che vive ai giardini, o chiedere al coloratissimo pappagallo sudamericano di raccontare loro la storia della nascita del quartiere Umbertino... Età di lettura: da 6 anni.
14,90
9,90

Sarzana. Guida e mappa della città e dei dintorni. Storia, arte, monumenti, folclore, informazioni utili

Libro: Copertina morbida

editore: Giacché Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 80

Da Porta Romana a Porta Parma, lungo il tracciato delle antiche mura, dalla Fortezza Firmafede ai torrioni, Sarzana ci accoglie con la sua storia millenaria e la ricchezza dei suoi monumenti, le chiese e i palazzi gentilizi. Tanti i percorsi da scoprire: dalle dimore Liberty agli itinerari fuori le mura, dalla Fortezza di Sarzanello alle passeggiate nel verde lungo il Canale Lunense e nei dintorni. Una città da vivere tra negozi e caffè, spettacoli e appuntamenti culturali, con un occhio di riguardo alla cucina tradizionale. Con la mappa dettagliata del centro e le carte dei sentieri dei dintorni.
9,90

Achse! La guerra in casa

di Gino Ragnetti

Libro: Copertina morbida

editore: Giacché Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 192

La storia dei 5 anni più tragici della Spezia moderna come non vi è mai stata raccontata. 'Achse' era un piano elaborato da Hitler nel' 43, quando capì che l'Italia stava per abbandonare l'Asse e chiedere l'armistizio agli Alleati. Una resa che avrebbe consentito a questi ultimi di spingersi fino al Brennero portando la minaccia al cuore della Germania. Un pericolo mortale, che poteva essere sventato solo occupando militarmente la penisola. Le divisioni naziste cominciarono così ad affluire in Italia il 26 luglio, dopo la caduta del fascismo, schierandosi nelle aree strategiche del Paese. Tre di esse furono assegnate alla piazza spezzina. E la sera dell'8 settembre, mentre la radio annunciava l'armistizio, Berlino lanciò il nome in codice: 'Achse!', che aveva tra gli obiettivi prioritari la cattura della flotta alla fonda nel golfo della Spezia. Come venne fermata la Wehrmacht? Come riuscirono la corazzata 'Roma' e le altre navi a sfuggire alla cattura? Quella che emerge da questo libro è una storia inedita che appartiene a tutti gli spezzini, a chi era già nato in quegli anni, a chi ne abbia sentito il racconto dai padri, dalle madri, dai nonni. Anni vissuti sotto le bombe, anni di lutti e di miseria, ma anche di tanti eroi sconosciuti.
19,90

Lo scudetto dello Spezia. Storia della vittoria dei Vigili del Fuoco del 1944 e del presidente che diede vita al sogno

di Armando Napoletano

Libro: Copertina morbida

editore: Giacché Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 152

La storia della squadra dello Spezia dei Vigili del Fuoco che sconfisse il Grande Torino di Mazzola. Le testimonianze, le immagini, il resoconto di un campionato di guerra giocato sotto le bombe, dalle trasferte in autobotte, all'invenzione del «mezzo sistema». La tattica, le partite, i retroscena di un'impresa epica. La conquista dello «scudetto eterno». Con le foto storiche delle partite del 1944.
13,90

Fantasmi. Città, paesi e borghi scomparsi in provincia della Spezia

di Gino Ragnetti

Libro

editore: Giacché Edizioni

anno edizione: 2020

Paesi fantasma e borghi abbandonati, antiche città e luoghi leggendari riemergono in queste pagine dalle nebbie del passato. È il racconto di tante storie, storie di comunità che vivevano in queste terre, tra antiche mura oggi sommerse dalla vegetazione o dentro paesi ormai disabitati, silenziose testimonianze di vite lontane, svanite nel succedersi dei secoli. Sono quasi 100 i luoghi fantasma di cui si narra in questo libro: da Albareto a Barbazzano, da Cacinagora a Cignano, da San Vito a Zoaro... Un viaggio indietro nel tempo, misterioso e affascinante, tra storia e leggenda. Con foto e mappe dei luoghi.
19,90

Quarant'anni del Conservatorio di Musica «Giacomo Puccini» della Spezia (1979-2019)

Libro: Copertina morbida

editore: Giacché Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 120

Il volume, che vanta l'introduzione di Andrea Bocelli, celebra i quarant'anni del Conservatorio della Spezia "Giacomo Puccini" a partire dall'edificio che lo ospita, la splendida Villa Marmori, gioiello Liberty ricco di opere d'arte, dagli arredi in stile alle pregevoli decorazioni, descritte e commentate nel libro da Andrea e Renato Marmori e Paola Gibbin, che spaziano dagli aspetti storico-artistici a quelli architettonici, con articoli corredati da un ricco apparato iconografico realizzato da Daniele Giannetti con immagini della Villa in grande formato. I capitoli successivi del volume trattano le storie, i ricordi e l'attività artistica sviluppata negli anni, con un'offerta didattica sempre crescente con corsi che vanno dall'Orchestra al Coro, dalla Scuola di Composizione al Teatro Musicale, dal Progetto Puccini ai Dipartimenti Tastiere e Percussioni, dagli Strumenti ad Arco e Corda, dai Fiati al Canto ed alla Scuola di Didattica della Musica. In appendice l'elenco dei docenti e degli studenti diplomatisi al Conservatorio spezzino in questi quarant'anni.
25,00

Due piedi sulle nuvole. Stefano Mei, una storia di atletica leggera

di Armando Napoletano

Libro: Copertina morbida

editore: Giacché Edizioni

anno edizione: 2019

Contributi di: Sebastian Coe, Alberto Cova, Salvatore Antibo, Dietmar Millonig, Federico Leporati, Giorgio Cimbrico, Gianni Brera, Nicola Roggero. «Stefano Mei è una di quelle persone a cui devo dire grazie, per avermi trasmesso passione e amore per l'atletica leggera. È stato uno dei più grandi campioni del nostro movimento, ed ha avuto il merito di esserlo in un momento in cui la "concorrenza" era tanta, forte e agguerrita, anche nel nostro paese. Campione tra i campioni. Grande Stefano!» Andrea Giannini «Longilineo di incontaminata bellezza morfologica: lo guardo al microscopio come un microbo insigne: spinta armoniosa, ginocchio "anteriore" giustamente elevato (la corsa è una successione di salti), torso inclinato secondo innata eleganza (e se innata non è, il merito è ancor maggiore!). Le braccia congruamente alternate alle spinte. Impressione di agio, fluidità, bellezza.» Gianni Brera «Ricordo che fui sorpreso di quello scatto ai 300, ma non ebbi il tempo di pensare, solo di ammirarlo, sentivo solo i suoi passi. Ai 110 scattò di nuovo, ma io rimasi sulle gambe, e dal mio sforzo non ritornò nulla che potesse opporsi a lui.» Alberto Cova
10,00

Vita, imprese e ricordi di Giovanni Antonio da Faie (1409-1470). «Speziale» e «cronista» nella Lunigiana del Quattrocento

di Marco Biagioni

Libro: Copertina morbida

editore: Giacché Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 192

Un manoscritto ritrovato dopo secoli. Al centro il racconto di un uomo di grande vitalità e forza morale, che riesce ad emergere dalla miseria e dall'analfabetismo dell'infanzia, apprendendo i rudimenti di svariati mestieri per diventare, infine, uno speziale aromatario e cronista. Un'epoca di cui l'autore, seguendo le orme del Faie nell'Italia del Quattrocento, tra la Lunigiana, Lucca, Firenze e Roma, ci restituisce uno spaccato di vita quotidiana assieme a una preziosa fonte storica sui grandi avvenimenti e sulla loro eco in provincia. Un mondo irto di pericoli, in cui il protagonista sfuggirà a ben due tentativi di omicidio, e sarà vittima di intrighi che lo porteranno anche in prigione. Vicende che il Faie affronterà con coraggio, intraprendenza e una incrollabile fede in Dio, riuscendo infine a fare fortuna, ottenendo ricchezze, riconoscimenti e onori, in un susseguirsi di avvenimenti appassionante come un romanzo.
17,90

Quando la ruota girava. Bastardelli, orfani ed esposti. 100 anni di storie dall'archivio provinciale spezzino

di Sondra Coggio

Libro: Copertina morbida

editore: Giacché Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 216

Questo libro ci apre le porte di un fondo archivistico della Provincia della Spezia, mai catalogato e mai aperto al pubblico prima d'ora. È uno spaccato di storia ricostruito attraverso l'analisi di migliaia di schede relative ai neonati "esposti", quei piccoli che le madri senza mezzi e senza alternative affidavano alla "ruota in legno", strutturata in modo da permettere loro di non essere riconosciute. Dall'altra parte c'erano le balie, pronte a nutrire i bambini, cui venivano imposti nomi di fantasia, nomi che mutano secondo il gusto e la visione del tempo. Il materiale analizzato copre oltre un secolo di storia, a partire dalla metà dell'800, dall'epoca dell'ospizio dell'infanzia abbandonata fin quasi ai nostri giorni. Operavano allora sul territorio più orfanotrofi e brefotrofi le cui schede, compilate da sindaci e parroci, si trovano in quest'archivio, composto da decine e decine di faldoni, in parte deteriorati. La varietà dei documenti spazia dalle sommarie descrizioni dei bambini che le balie raccoglievano dalla ruota fino ai trattati di pedagogia del tempo. Di grande interesse è la corrispondenza fra i commissari che gestivano il servizio, scelti fra la nobiltà, e le madri quasi analfabete, che cercavano invano di conoscere il destino dei propri figli. Un libro ricco di storia e di emozioni: di grande suggestione sono i "segni", gli oggetti tagliati a metà, che le mamme nascondevano nelle fasce dei neonati, con la speranza di poterli ritrovare. Santini, medagliette, bottoni, minuscoli quadrati di stoffa ricamata che le donne avrebbero voluto rimanessero ai propri figli. Così non fu. I "segni" sono infatti ancora oggi custoditi nei fascicoli personali degli "esposti", che mai li hanno visti. Eccoli, riaffiorare dal passato. Ecco le loro storie...
19,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento