Il tuo browser non supporta JavaScript!

GIAPPICHELLI

Esercizi svolti di matematica finanziaria

di Fabio Tramontana

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 138

"Esercizi svolti di matematica finanziaria", di Fabio Tramontana è un volume che raccoglie esercizi aperti riguardanti i contenuti di un classico corso di Matematica Finanziaria tenutosi in un corso di Laurea Triennale ad indirizzo Economico e/o Finanziario. La peculiarità del testo consiste nell'affiancare ai testi degli esercizi e ai risultati anche un dettagliato svolgimento che permetta allo studente di comprendere i passi necessari per portare a compimento un esercizio. "Esercizi svolti di matematica finanziaria" è suddiviso in capitoli tematici, ognuno dei quali è strutturato in: richiamo di teoria, esercizi svolti ed esercizi di verifica. In alcuni casi viene illustrato come predisporre un foglio di calcolo per la risoluzione automatica di alcuni esercizi standard.
10,00
32,00

Il concorso esterno tra indeterminatezza legislativa e tipizzazione giurisprudenziale. Raccolta di scritti

di Vincenzo Maiello

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 256

Nella sua prima edizione, il volume raccoglieva gli scritti che l'autore aveva pubblicato nel decennio precedente sul tema della contiguità associativa di tipo mafioso (e, sia pur a latere, sulla limitrofa fattispecie della intraneità). Ne emergeva un quadro che metteva a fuoco i molteplici profili di interesse - dogmatico-ricostruttivo e pratico-applicativo - relativi alla figura del c.d. concorso esterno. Risultavano, così, sottolineati: il travaglio ermeneutico dell'istituto; la centralità del formante giurisprudenziale nella definizione del suo 'statuto di tipicità'; la ragionevolezza politico-criminale dei bilanciamenti operati dalla nomofilachia della Corte regolatrice; l'insofferenza della prassi verso un modello ricostruttivo ritenuto di ostacolo alla implementazione delle esigenze repressive del fiancheggiamento associativo; l'indilazionabile esigenza di un intervento legislativo. Questa seconda edizione contiene, in aggiunta, i contributi dell'autore degli ultimi anni, nei quali vengono affrontate le questioni sorte in seguito all'arresto della Corte EDU Contrada c. Italia.
25,00

Pensiero giuridico e riflessione sociale. Discorsi sul «Liber amicorum» Andrea Bixio

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 80

Sono raccolti in questo volumetto gli interventi pronunciati all'Accademia dei Lincei nel giorno della consegna del Liber amicorum ad Andrea Bixio: una occasione per allievi e colleghi di ripercorrere un itinerario di ricerca e di pensiero che arricchisce il patrimonio del giurista e del sociologo e ne favorisce il fruttuoso dialogo.
10,00

L'autonomia sbiadita. Contributo per una riforma degli enti di «area vasta» (a partire dall'esperienza regionale siciliana)

di Stefano Agosta

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 274

La Collana di 'Diritto costituzionale regionale' intende ospitare, e rinnovare nel tempo, studi dedicati agli ordinamenti delle singole Regioni italiane: in ciò, peraltro, rifuggendo da localismi alla moda o, comunque, asintonici rispetto al disegno costituzionale repubblicano, pur dopo le profonde riforme legislative e costituzionali avutesi a cavallo tra il secolo passato e quello presente, e, tuttavia, con la convinzione che, al di là delle linee generali comuni, i valori attribuiti e riconosciuti all'autonomia territoriale, soprattutto nei termini di una più efficiente organizzazione dell'apparato pubblico e di una miglior tutela dei diritti e delle aspettative individuali e collettive, possano trovare realizzazione solo nel concreto e virtuoso operare degli istituti e delle procedure della democrazia locale e partecipativa. La Collana è attualmente divisa in due Sezioni: Istituzioni, dedicata all'esposizione istituzionale degli ordinamenti di ciascuna Regione; Argomenti, riservata, invece, a specifici approfondimenti di taglio monografico.
32,00

La banca, la borsa, lo Stato. Una storia della finanza (secoli XIII-XXI)

di Massimo Fornasari

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 215

La finanza non gode oggi di buona fama. Dopo l'avvio della crisi del 2008 è salita sul banco degli imputati e nonostante i ripetuti inviti alla clemenza figura ancora tra i principali responsabili - se non il principale - dei disastri economici e sociali prodottisi in questi ultimi anni. La recente ascesa della finanza, iniziata negli anni Settanta del secolo scorso, dopo aver illuso circa le sue capacità di generare ricchezza e ridistribuirla in maniera equa, ha prodotto come esito difficoltà drammatiche in tutte le principali economie di mercato, accentuando comportamenti speculativi e tendenze all'avidità, presentati come atteggiamenti economicamente razionali. Il lato «patologico» della finanza non deve tuttavia offuscare il fatto che essa ha giocato un ruolo rilevante nell'ascesa dell'Occidente, sebbene la sua effettiva funzione di sostegno e traino dei processi di sviluppo economico sia tuttora materia di discussione. Il volume ricostruisce la funzione svolta dalla finanza a partire dagli albori medievali dell'economia di mercato europea sino all'attuale crisi finanziaria, riflettendo sul contributo che essa ha offerto al variegato mondo delle imprese e, più in generale, allo sviluppo economico e sociale.
21,00

Da Vienna a Monaco (1814-1938). Ordine europeo e diritto internazionale

di Stefano Mannoni

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 249

Saggio di storia del diritto internazionale, questo contributo ruota intorno alla questione del rapporto tra la ricerca dell'ordine europeo e l'adozione del diritto come semantica delle relazioni internazionali. I due temi sono intrecciati poiché tratto saliente dell'esperienza europea è stato quello di avere tentato di costruire l'ordine in un sottile rapporto tra diritto e politica. Era pertanto inevitabile che l'itinerario partisse dal Congresso di Vienna, momento fondatore tanto del Concerto europeo che della centralità del droit de gens, si snodasse lungo le convulsioni di fine Ottocento, attraversasse la Grande Guerra e la creazione della Società delle Nazioni, per approdare infine al capolinea della diplomazia continentale, ossia l'effimero patto di Monaco del 1938. Adottando il lessico tipico delle relazioni internazionali si direbbe che le fasi di questa vicenda sono quattro: equilibrio, deterrenza, sicurezza collettiva e di nuovo, per pochissimo, equilibrio. Il diritto internazionale è stato, volta a volta, con i suoi istituti, istituzioni e dottrina, partner, comprimario, protagonista e, melanconicamente, succube. Malgrado però gli alti e bassi delle sue fortune, il diritto internazionale ha conosciuto una crescita e uno sviluppo senza precedenti che ne fanno a pieno titolo uno degli elementi qualificanti della identità europea, di oggi come di ieri.
25,00

Piccolo trattato di oikonomia

di Pierre Calame

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 124

Nel 1755, l'Encyclopédie di Diderot et D'Alembert butta una "o" nella spazzatura: ciò che fino ad allora si chiamava oikonomia (oeconomie) diventa economia (économie). Perdendo la "o" l'economia perde la memoria del suo significato originario (oïkos, la casa e nomos, la legge, la regola; ovvero, le regole della gestione della casa comune) diventando via via più autonoma, distaccandosi dal resto della società, fino a formulare leggi quasi come fossero leggi della natura, alle quale non possiamo far altro che sottostare. Oggi però l'umanità deve far fronte ad un bisogno impellente: assicurare il benessere di tutti rispettando i limiti del pianeta. Soltanto un ritorno all'oikonomia può permettere di conciliare necessità economiche con l'imprescindibile limitatezza delle risorse naturali. Questo il tema del trattato. Riconoscendo appieno la sua etimologia, l'oikonomia diventa quella branca della governance che si applica alla produzione di beni e servizi. Pierre Calame dimostra che tornare a questo concetto significa assicurare alla società il controllo collettivo e democratico del proprio destino.
15,00

Recent labour law issues. A multilevel perspective

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 335

40,00

Il sistema di enforcement delle regole di concorrenza dell'Unione europea. Deterrenza, compensazione e tutela della struttura di mercato alla luce della dir. n. 2014/104/UE e della dir. (UE) n. 2019/1

di Luca Calzolari

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 339

"Con l'adizione della dir. (UE) m. 2019/1, può dirsi compiuto il processo di «modernizzazione» delle regole antitrust dell'Unione europea, iniziato oltre quindici anni fa col reg. (UE) n. 1/2003, e proseguito con la dir. n. 2014/104/UE. Armonizzando i poteri che gli Stati membri sono tenuti a conferire alle autorità garanti della concorrenza (in seguito, le 'ANC'), la c. d. direttiva ECN+ costituisce infatti l'ultimo passaggio del lungo e complesso processo di riforma concernente la politica di concorrenza dell'Unione, e fondato sulla crescente consapevolezza circa la necessità di migliorare l'efficienza delle modalità di enforcement degli artt, 101 e 102 TFUE."
45,00

Le polizze impiegate come mezzi di pagamento

di Giorgia Tassoni

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 152

Trent'anni or sono, Aurelio Donato Candian dedicava studi alle polizze assicurative costruendo un collegamento tra esse e la scrittura privata, oramai acquisito come patrimonio comune degli studiosi della materia. Oggi, la legislazione speciale comprende tali documenti, accanto ad altri tipi di polizze, in un elenco di "mezzi di pagamento" impiegando il termine "pagamento" in una accezione "impropria" ove si è persa la connessione con l'idoneità a realizzare l'adempimento di obbligazioni pecuniarie. Un "mezzo di pagamento" può dirsi tale "in senso proprio" cioè presenta utilità al fine dell'estinzione di una obbligazione pecuniaria, se consente di programmare ex ante il momento temporale in cui può realizzarsi l'attribuzione monetaria al creditore: una conferma può trovarsi nella disciplina del tempo dell'esatto adempimento.
19,00

Le fonti del diritto italiano

di Stefano Maria Cicconetti

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 552

"Le fonti del diritto italiano", giunta alla quarta edizione, è un'opera che tratta in maniera completa e con una metodologia problematica tutte le fonti dell'ordinamento italiano. Nel dicembre 2017 il Senato ha approvato una riforma radicale del proprio regolamento con la conseguenza che le citazioni della maggior parte degli articoli del suddetto regolamento, contenute nella precedente edizione di questo volume, risultano oramai sbagliate non soltanto per quanto riguarda la numerazione degli articoli ma soprattutto per le novità introdotte sul piano sostanziale. Al riguardo è sufficiente ricordare la norma relativa all'assegnazione dei disegni di legge in sede deliberante o quella relativa al calcolo degli astenuti ai fini della determinazione del quorum di maggioranza. Con l'occasione è stata inserita anche una importante sentenza, adottata dalla Corte costituzionale nel corso del 2017, che risolve, almeno per adesso, il quesito circa la legittimità della cosiddetta autodichia, problema ampiamente trattato nella precedente edizione ma la cui soluzione veniva necessariamente lasciata in sospeso, sul piano giurisprudenziale, in attesa della suddetta sentenza. Inoltre, è stato completamente rivisto ed aggiornato il capitolo relativo ai rapporti con l'Unione europea.
40,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.